Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 26-08-2004, 07.47.47   #31
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Re: Re: Re: Re: Re: per neman

Citazione:
Messaggio originale inviato da iris_1
[b]Ogni volta che mi trovo a dover comunicare le mie sensazioni, pensieri ecc nei confronti di una persona, non cerco mai di elaborarli per cercare di 'far capire', ma cerco di trasmetterlli proprio nello stesso modo in cui li provo, perché credo che l'elaborazione di una sensazione attraverso la mente non faccia altro che 'falsare' la sensazione stessa... è difficile da spiegare il modo in cui lo faccio, forse perché in fondo non lo saprei spiegare neanche a me stessa ed è anche vero che il mio modo così 'naturale' di manifestare ciò che provo mi crea spesso degli enormi problemi... più mi avvicino alla consapevolezza del mio modo di essere (consapevolezza che sicuramente non otterrò mai completamente, quindi è più corretto parlare di accettazione probabilmente) e più capisco il perché quando ogni persona che mi conosce allo stesso tempo dice di pensare a me come ad un 'enorme punto interrogativo'... fino a poco tempo fa restavo malissimo nel vedere come potevo sconvolgere le persone che avevo difronte, ne restavo enormemente dispiaciuta, adesso invece sorrido e credo che dovrei imparare a veicolare meglio la mia sensibilità (ma non con la mente) per trovare un modo meno traumatico (per gli altri) di manifestare le mie sensazioni.
Tutto questo per dirti che la mente ha ben poco a che fare con le sensazioni e che non vi è motivo di sfruttarla per cercare di definirle, comunicarle, spiegarle, perchè se cerchiamo di utilizzarla per tale scopo procediamo per la strada sbagliata... anche se questa è solo la mia opinione.



Ma perché dobbiamo attribuire la sensibilità ad una caratteristica femminile, all'esser donna, o al lato femminile che c'è anche in ogni uomo?
La sensibilità non è forse una caratteristica umana presente in ognuno di noi che non ha niente a che vedere con il maschile o il femminile e che può essere più o meno sviluppata in un individuo indipendentemente dal sesso?

Iris,

Non ho parlato di falsare ma di calibrare le reazioni emozionali.
Lo stesso per la seconda parte. Si parlava di communicazioni emotive non di sensibilita'. Ciao
neman1 is offline  
Vecchio 26-08-2004, 15.24.09   #32
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
Re: Re: Re: Re: Re: Re: per neman

Citazione:
Messaggio originale inviato da neman1
Iris,

Non ho parlato di falsare ma di calibrare le reazioni emozionali.
Lo stesso per la seconda parte. Si parlava di communicazioni emotive non di sensibilita'. Ciao

Ok... allora non ho capito un accidente

Se per te non è un problema, m'interesserebbe capire meglio il tuo punto di vsta, quindi dovresti rispiegarmelo

Ciao Neman
(scusami se ti sono sembrata polemica... ti assicuro che non era mia intenzione... a volte in questo forum non si può cogliere pienamente il tono di un intervento )
iris_1 is offline  
Vecchio 26-08-2004, 15.27.15   #33
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
concordo e ribadisco che questo risultato dimostra che l'ipotizzare (come fece cartesio) che possa esistere solo una persona che dialoga con se stesso è impossibile.

Yessss
iris_1 is offline  
Vecchio 27-08-2004, 01.12.03   #34
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: per neman

Citazione:
Messaggio originale inviato da iris_1

Se per te non è un problema, m'interesserebbe capire meglio il tuo punto di vsta, quindi dovresti rispiegarmelo

Ciao Neman
(scusami se ti sono sembrata polemica... ti assicuro che non era mia intenzione... a volte in questo forum non si può cogliere pienamente il tono di un intervento )


Iris, era per improvvisare un metodo da farti vivere un esempio pratico, mi dispiace che il mio "arciere" abbia centrato male risvegliando inutili insicurezze. Accumulare ragionameti altrui ingombra solo la memoria rafforzando la prevenzione ma non portano all'esperienza stessa. La questione delle emozioni-porta verso l'intimita' rimane semplice. Tu, approfondendo un rapporto anche solo a dialogare, non avviene anche un contatto sentimentale? Intimita' intesa anche cosi, o no? Cmq, rimane valido anche l'esempio precedente....Ora se mi chiedi della priorita', non posso che ripetermi. Ciao
neman1 is offline  
Vecchio 27-08-2004, 22.01.45   #35
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: per neman

Citazione:
Messaggio originale inviato da neman1
La questione delle emozioni-porta verso l'intimita' rimane semplice. Tu, approfondendo un rapporto anche solo a dialogare, non avviene anche un contatto sentimentale? Intimita' intesa anche cosi, o no?

Sì... non posso che darti ragione.

Cmq non ti preoccupare... nessuna inutile insicurizza risvegliata... nessuno nasce sapendo volare... s'impara con il tempo a conoscersi e accettarsi.

Ciao neman
iris_1 is offline  
Vecchio 28-08-2004, 08.03.56   #36
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Citazione:
Messaggio originale inviato da iris_1
Sì... non posso che darti ragione.

Cmq non ti preoccupare... nessuna inutile insicurizza risvegliata... nessuno nasce sapendo volare... s'impara con il tempo a conoscersi e accettarsi.

Ciao neman

neman1 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it