Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 25-08-2004, 20.53.06   #21
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
"quel bastone è più lungo del tuo naso"

"l'opera 'L'urlo' è più bella dell'opera 'la Gioconda'"

la prima può essere vera o falsa, la seconda è insensata.

tuttalpiù posso concedere: le 2 sono diverse (tipi diversi), e la seconda può essere intesa 'vera' o 'falsa' in un altro modo dalla prima, che tu specificherai.

quindi dimmi in che modo la secoda è per te 'vera' o 'falsa', e allora converrò che tu utilizzi una convenzione linguistica differente (ma legittima) dalla mia, altrimenti la seconda frase è insensata.

(ovviamente sto escludento il punto di vista oggettivo dove la seconda viene interpretata come "a me piace di più l'Urlo della Gioconda", allora non sarebbe più un problema)

epicurus is offline  
Vecchio 26-08-2004, 07.35.58   #22
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Citazione:
Messaggio originale inviato da Gest O
In questo forum l'interesse per le questioni riguardanti la verità logica é sicuramente + forte dell'interesse per le verità estetiche..
ditemi se sbaglio

Ed io penso quando uno si occupa di cio che gli piace comincia a perdere di obbiettivita'...il che non condanno assolutamente. La liberta' d'espressione personale al primo posto dei miei valori. Parlami della verita' estetica, per cortesia...mai sentito prima. Ciao Gest O
neman1 is offline  
Vecchio 26-08-2004, 15.47.55   #23
Gest O
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-11-2003
Messaggi: 125
Sulla questione mi sembra adatta una citazione da Ricoeur a proposito della dialettica spiegare/comprendere:
"Se la filosofia si occupa del comprendere é perché esso testimonia,nel cuore dell'epistemologia,un'apparten enza del nostro essere all'essere che precede ogni costituzione in forma di oggetto,ogni opposizione di un oggetto ad un soggetto.
La comprensione é l'indizio non più metodologico ma propriamente veritativo della relazione ontologica di appartenenza del nostro essere agli esseri e all'Essere"
E ancora:"comprensione e spiegazione non si oppongono come due metodi.In senso stretto solo la spiegazione é metodica.
La comprensione é il momento non metodico che precede,accompagna e circonda la spiegazione.In questo senso la comprensione include la spiegazione.Di rimando,la spiegazione sviluppa analiticamente la comprensione"

Fatemi sapere che impressioni ne traete a proposito dell'esistenza di verità estetiche(sarebbe forse meglio dire "esperienze estetiche veritative"?).
Stesso dicasi x l'etica
Gest O is offline  
Vecchio 26-08-2004, 16.02.45   #24
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
gest O, rendi esplicito quello che vuoi dire, non ho capito bene quello che voi dirmi...

comunque aspetto una tua risposta relativa al mio post precedente...

epicurus is offline  
Vecchio 26-08-2004, 16.58.51   #25
Gest O
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-11-2003
Messaggi: 125
"a me piace di più l'Urlo della Gioconda" significa esattamente
"l'opera 'L'urlo' è più bella oggettivamente dell'opera 'la Gioconda solo che non posso dimostrarlo/spiegarlo,solo sentirlo/comprenderlo.Accettare il relativismo dei giudizi non significa negare la verità dei propri.

La citazione di ricoeur mi sembra tesa a garantire la pari dignità di due concezioni di verità che il senso comune,appoggiandosi allo scientismo dominante,ritiene eterogenee nel metodo e nell'oggetto.Insomma,é Vero nel senso + profondo non solo ciò che é metodicamente dimostrabile a tutti ma anche ciò che é soggettivamente vero,come le convinzioni etiche ed estetiche.Anzi,proprio dietro queste ultime é sottinteso un tentativo di comprensione del Perché del Come(!!) mostrato dalla spiegazione.

Non mi sono "spiegato" molto bene..
Gest O is offline  
Vecchio 26-08-2004, 17.05.35   #26
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
ma perche` dobbiamo definire 'vero' una cosa? e` il termine che ci affascina tanto?

non si puo` solamente dire 'per me e` cosi`' intendendo che e` un guidizio soggettivo, senza pretesa di avvicinari alla verita`, appunto perche` non si e` definito che cos'e` 'vero' o 'falso' in questo contesto?
io non ritengo che il 'per me e` cosi`' e` insensato, ma solamente e` cosa ben diversa del 'vero'.



P.S. non guardiamo solo i termini, ma la sostanza
epicurus is offline  
Vecchio 26-08-2004, 17.19.22   #27
Gest O
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-11-2003
Messaggi: 125
"non guardiamo solo i termini, ma la sostanza "
é un'affermazione in netto conttrasto con:" non ritengo che il 'per me e` cosi`' e` insensato, ma solamente e` cosa ben diversa del 'vero'."dove ti dimostri interessato al mero termine vero.

"non si puo` solamente dire 'per me e` cosi`' intendendo che e` un guidizio soggettivo, senza pretesa di avvicinari alla verita`, appunto perche` non si e` definito che cos'e` 'vero' o 'falso' in questo contesto?"

No,un giudizio soggettivo pretende di avvicinarsi alla Verità tanto quanto un giudizio oggettivo,solo prendendo strade diverse,extrametodiche appunto
Gest O is offline  
Vecchio 26-08-2004, 19.24.39   #28
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
allora tu dici che 'vero' è applicabile anche a affermazioni sulla bellezza.

quindi immagini che sia già deciso l'esito del confronto a due a due fra ogni opera d'arte (o, addirittura, ogni cosa).

è assurdo pensare che dire che "l'Urlo è più bello della Gioconda" può essere vera. può esserlo per una determinata convenzione, ma non in senso assoluto.
epicurus is offline  
Vecchio 26-08-2004, 22.17.26   #29
Gest O
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-11-2003
Messaggi: 125
"allora tu dici che 'vero' è applicabile anche a affermazioni sulla bellezza."

No,ma che forse le affermazioni sulla bellezza sono tutte vere!
Per come la vedo io un' esperienza estetica é testimonianza di un incontro con la Verità incomparabilmente + significativo di un mero riscontro empirico che, ripeto,può sempre spiegare "come" ma mai "perché".
Gest O is offline  
Vecchio 27-08-2004, 01.37.17   #30
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Citazione:
Messaggio originale inviato da Gest O
Sulla questione mi sembra adatta una citazione da Ricoeur a proposito della dialettica spiegare/comprendere:
"Se la filosofia si occupa del comprendere é perché esso testimonia,nel cuore dell'epistemologia,un'apparten enza del nostro essere all'essere che precede ogni costituzione in forma di oggetto,ogni opposizione di un oggetto ad un soggetto.
La comprensione é l'indizio non più metodologico ma propriamente veritativo della relazione ontologica di appartenenza del nostro essere agli esseri e all'Essere"
E ancora:"comprensione e spiegazione non si oppongono come due metodi.In senso stretto solo la spiegazione é metodica.
La comprensione é il momento non metodico che precede,accompagna e circonda la spiegazione.In questo senso la comprensione include la spiegazione.Di rimando,la spiegazione sviluppa analiticamente la comprensione"

Fatemi sapere che impressioni ne traete a proposito dell'esistenza di verità estetiche(sarebbe forse meglio dire "esperienze estetiche veritative"?).
Stesso dicasi x l'etica

Dici questo schema, con cui tra l'altro concordo, applicato ad una opera d'arte porta alla verita' estetica?
Leggendo i successivi post credo che ti riferisci al diritto di ogni singolo di proporre la sua veduta nel nome della verita'.
Cmq, si sente che sei carico d'entusiasmo a spiegare le cose. Ciao Gest O
neman1 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it