Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 28-07-2005, 19.40.41   #11
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Hum..

Citazione:
D'altra parte oggetto della speculazione è l'esperienza ...quello con la proprietà riflessiva è l'oggetto speculato.

Se non vedo non credo, ma se non credo non vedo.

Un'"illusione" è ciò che non sà edificarsi ...e questo mi fa sentire effimero.


Specchio riflesso, asino fesso!

Boh, non ci sto più a capire 'na mazz...
sisrahtac is offline  
Vecchio 28-07-2005, 19.52.50   #12
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
come no? Hai appena centrato il bersaglio!
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 29-07-2005, 03.34.37   #13
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Leggo solo ora

Contesto due speculazioni: la prima, relativa al numero massimo di punti equidistanti nelle diverse dimensioni (confermato solo nella geometria "piatta" euclidea, ma falso in qualsiasi varietà a curvatura non costante);
la seconda, riguardo alla temperatura di un "oggetto che ci appaia con una velocità prossima quella della luce": essa non risulterà prossima allo zero assoluto, bensì all'infinito, dal momento che calore intrinseco, energia e massa sono variabili correlate in modo diretto.
Ciao
Weyl is offline  
Vecchio 29-07-2005, 06.05.35   #14
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Re: Segnaletica mentale, menzogne!

Citazione:
Messaggio originale inviato da z4nz4r0
In che modo la mente mente?
Ma in ogni modo a "lei" pertinente: spudoratamente, evidentemente ma anche subdolamente e verosimilmente...
l'unica cosa veramente: non si smentisce!

La mente e il cervello

La mente non risiede, abita ovunque, tuttavia si accomoda pedantemente in talune forme amplificanti: cervelli.

Così sorprendentemente condensa come parte,"colei" che mente; ma pur sempre condizionatamente al complementare che, tanto l'abbiamo capito: mente.


Il tuo nick.. è già tutto un programma!!
(Eppure spesso -sostanzialmente- in ciò che scrivi
mi sento.. "a casa")
Come in questo caso..!


Etereamente e non solo.. ti sostengo anch'io!!



Gyta
gyta is offline  
Vecchio 29-07-2005, 09.09.10   #15
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
Beh, io non credo ad una dimensione 4a poichè essendo convinto che l'uomo sia centrale nell'universo e unico ente creatore non ne abbia semplicemente bisogno. Altrimenti, l'avremmo creata e la sperimenteremmo.. e poi, scusa.. può un organismo umano funzionare su 4 dimensioni se noi siamo proiezione di un oggetto di tale tipo? Questo mi ha sempre messo in dubbio.. è come pretendere che un organismo tridimensionale funzioni in maniera completa e autonoma anche se proiettato in 2 dimensioni su infiniti livelli bidimensionali.. la sua funzionalità sta nel fatto di essere un tutto autonomo.. oppure ragioniamo per le 4 dimensioni come lo scienziato dei Simpson in un celebre episodio 3d: "ci potrebbero essere dei cubi enormi lì!"
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 29-07-2005, 11.46.28   #16
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
wow Gyta, un'altro preziosissimo sostegno, sono contento che ti trovi a tuo agio nel mio paese delle meraviglie


Weyl quella proposizione sull'oggetto veloce=>freddo (in relazione agli altri) è un mio evidente azzardo. Ciononostante, nella mia vasta ignoranza, lo ritengo plausibile, ed ora ti spiego il semplice perchè: la luce è immobile nel tempo, la relatività dice, su un oggetto in relazione ad un'altro, che aumentando la velocità il tempo rallenta; ne fa il classico esempio dei gemelli uno dei quali parte veloce come la luce in giro per il mondo con la sua astronavetta... e quando ritorna trova il suo gemello tremendamente invecchiato, mentre l'altro lo trovo come lo aveva lasciato (una questione che ho a suo tempo reputato assurda, ma mi sono ricreduto; *anche se la questione non mi pare precisa, poichè si tratterebbe in tal caso di accellerazione ed è questa storpiare il tempo e lo spazio(...)*). Ora: la struttura di qualcosa che non si muove nel tempo (che non cambia, che resta costante, assolutamente coerente, tutte le sue "parti" traslano in perfetta sincronia (ho messo parti tra virgolette poichè in realtà ciò sarebbe un "pezzo" unico (ho messo pezzo tra virgolette perchèssi)) è immobile, duque non ha calore!
Ps:Lo sai qual'è la temperatura ipotizzata sulla superfice di un "buco nero"? ...e quanto relativamente lento ivi scorra il tempo?

Weyl e sebastian: sulla questione delle dimensioni c'havete un'interpretazione "pregiudizionisticamente" ristretta, vi ostinate a collocarle nel solo spazio "fisico", ma il concetto di dimensione è di vasta generalità. La dimensione è canale di transizione continua che contiene tutti gli "stadi" di una relazione di ordine (assai profanamente e imprecisissimamente: cambiamento continuo da a(...)). (Forse non vi parrà molto chiaro ma...) la dimensione è estensione tautologiaca dell'assoluto nel relativo.
Ovunque ci siano "differenze" c'è una dimensione che le contenga.
Ad es: se io sono e tu sei , tra questi due stati c'è una differenza (o intervallo, o distanza, o come si voglia chiamarloa), contenuta in una certa qual dimensione.
Se non sono stato convincente vi suggerisco di sfogliarvi un libro di fisica: tra le formule troverete esemplari relazioni tra grandezze e loro dimensioni.

Ps: lo sapete che la nostra vista di dimensioni ne percepisce solo 2, il tatto 3, e il gusto? l'olfatto?

Ultima modifica di z4nz4r0 : 29-07-2005 alle ore 11.52.10.
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 29-07-2005, 12.34.27   #17
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da z4nz4r0
wow Gyta, un'altro preziosissimo sostegno, sono contento che ti trovi a tuo agio nel mio paese delle meraviglie
..

Già..! Non ci avevo pensato..!



Gyta
gyta is offline  
Vecchio 29-07-2005, 14.16.54   #18
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
corrige

mi correggo: nel nostro meraviglioso paese
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 30-07-2005, 01.47.30   #19
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Tempo

Nel caso in questione entra in gioco il tempo della relatività generale: non quello della relatività ristretta.
Rispetto al buco nero, come, parimenti, rispetto ad un qls evento avente massa in moto prossimo a c relativamente ad un osservatore inerziale, il "rallentamento" è constatato dall'osservatore inerziale.
All'interno dell'oggetto, oppure del buco nero, l'effetto gravitazionale di una massa tendente all'infinito comporta pressioni immense: il moto delle particelle non è il fenomeno, ma l'espressione esplicita del fenomeno.
In realtà, il fatto che tu osserveresti questi moti come estremamente rallentati non incide per nulla sull'intensità delle energie che essi esprimono.

Quanto alla questione delle dimensioni, non ho ben capito: il tuo ragionamento è corretto in qualsiasi geometria a curvatura costante, compreso il caso limite della curvatura nulla.
Ma non è valido in un "tessuto" spaziotemporale a curvatura duttile, come è quello descritto dalla relatività generale.
Ciao
Weyl is offline  
Vecchio 30-07-2005, 11.38.23   #20
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
Ho capito: fai il finto tonto, ma va bene sai... tanto ora ti fulmino!

La temperetura di un buco nero è stimata prossima allo zero assoluto. Ora fai caso che il buco nero viaggia prossimo alla velocità della luce in relazione a tutti gli oggetti che ha prossimi all'impatto (lo vedi che si incastra bene il pezzo del puzzle).

*pignolando... osservatore-inerziale è un'associazione scorreggiuta *

Tu dici:
"In realtà, il fatto che tu osserveresti questi moti come estremamente rallentati non incide per nulla sull'intensità delle energie che essi esprimono".

E quale sarebbe l'energia espressa da un buco nero?(hehehe)

//*continuo dopo xchè mi è impazzito lo schermo*//
z4nz4r0 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it