Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 01-08-2005, 15.35.28   #1
Aristocle1986
Ospite
 
Data registrazione: 29-07-2005
Messaggi: 18
Il male del mondo

Il male del mondo risiede nell'incomunicabilità, come possiamo fare per abbattere il terzo tribolo gorgiano? Come? Aiutatemi vi prego... la semplice presa di coscienza non mi basta.
Aristocle1986 is offline  
Vecchio 01-08-2005, 15.49.16   #2
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
male

inizia a comunicare veramente con gli altri.Cosa intendi come comunicabilità?
klee is offline  
Vecchio 01-08-2005, 16.01.37   #3
Aristocle1986
Ospite
 
Data registrazione: 29-07-2005
Messaggi: 18
Ecco il problema

Nulla è (falso in quanto a partire da Platone si è dimostrato l'Essere)

Se anche fosse non sarebbe conoscibile (falso in quanto l'Essere può essere colto in mille modi diversi)

Se anche fosse conoscibile non sarebbe comunicabile = E' qui che casca l'asino... come faccio a comunicare la mia extasy (plotiniana), la mia ascesi (schopenhaueriana)... il prigioniero sciolto dalle catene sarebbe sicuramente ucciso si provasse a comunicare la sua scoperta agli altri... Gesù, Socrate... tutti personaggi che sono stati uccisi per questo motivo...
La diversità, l'odio, le incomprensioni, tutto nasce dall'incomunicabilità... come fare?
Aristocle1986 is offline  
Vecchio 01-08-2005, 16.02.55   #4
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Basta imparare il linguaggio del nemico.
sisrahtac is offline  
Vecchio 01-08-2005, 16.05.54   #5
Aristocle1986
Ospite
 
Data registrazione: 29-07-2005
Messaggi: 18
Il nemico è una conseguenza dell'incomunicabilità, l'Essere è Uno per definizione, è perfetto in quanto tale, chiamalo Dio, chiamalo Destino, chiamalo Allah, chiamalo Buddha, chiamalo Batman... poco importa le parole sono formali, non contenutistiche, eppure attentati, omicidi, guerre, odi razziali... vediamo negli altri solo fenomeni, non possiamo agire come noumeni... tutto per colpa dell'incomunicailità... come fare??? Come???
Aristocle1986 is offline  
Vecchio 01-08-2005, 16.07.53   #6
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Il nemico è Satana. Prendi Satana e spaccagli le corna (ma attento alle incornate!). Relativamente semplice, a parole.
sisrahtac is offline  
Vecchio 01-08-2005, 16.13.47   #7
Aristocle1986
Ospite
 
Data registrazione: 29-07-2005
Messaggi: 18
Satana in quanto Male in termini ontologici ha una valenza relativa, nel senso che il Male non ha dimensione sè stante, ma vive solo in relazione del Bene. Non credo nel dualismo, mi spiace, ad ogni modo non è un discorso religioso il mio, le religioni troppe volte hanno separato i popoli anzichè unirli... In quanto umani non possiamo pretendere di fronteggiare Satana ma dobbiamo rapportarci con noi stessi... ma resta il valico dell'incomunicabilità:

- Vado allo stadio perchè amo il calcio esattamente come il tifoso dell'altra squadra, entrambi crediamo e amiamo la stessa cosa, ma finiamo con lo scontrarci;

- Sono in politica e voglio il massimo bene per il mio partito e per il mio popolo, esattamente come i miei avversari politici ed inevitabilmente si creano attriti e tensioni che sfociano nelle guerre;

Odio ed incomprensioni ovunque... la religione non mi salva e non salva nemmeno il mio prossimo, non posso accontentarmi di essere felice solo un domani, voglio vivere il presente al massimo.
L'incomunicabilità genera relativismo, idoli maschere e dolore. Dome fare per abbatterlo???
Aristocle1986 is offline  
Vecchio 01-08-2005, 16.20.27   #8
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Spezzare idoli e maschere ed assorbire il dolore.
sisrahtac is offline  
Vecchio 01-08-2005, 16.39.02   #9
Richard
Ospite
 
Data registrazione: 17-07-2005
Messaggi: 32
Il male di questo mondo (occidentale) è la mancanza di comunicazione, comunicazione sì ma piatta come il display che abbiamo davanti a noi. E questo porta alle nuove generazioni alla mancanza di spirito critico, abbiamo solo nozioni e dati. Il fatto stesso che seduti ad un tavolo un tema di questo tipo si sviluppa in modo diverso guardandosi negli occhi e notando quando l'espressione del viso cambia, per me è un segnale negativo.
Spero di essermi spiegato.
Richard is offline  
Vecchio 01-08-2005, 16.44.58   #10
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
La gente che abbassa gli occhi è solo codarda senza palle. Ed io mi sono rotto i coglioni di abbassare gli occhi. La mia anima è tutta vostra, leggeteci dentro quello che volete, tanto non me la imbrattate o rubate più. Poi nella realtà non sempre..anzi, quasi mai...ma lo scopo è proprio quello, attivarla anche nella realtà...e disintegrare il grigio delle anime flatulente che mi circondano...mangiafuoco, volpe e gatto...io ci faccio un bel rogo!
Senza perdere la mia maschera da burattino, sennò...chi se li sorbisce più gli allegri compagni di viaggio..

Ultima modifica di sisrahtac : 01-08-2005 alle ore 16.51.18.
sisrahtac is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it