Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 02-05-2003, 23.26.44   #21
Kninos
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-04-2003
Messaggi: 117
Tra il nulla e il nulla

Tra il nulla e ...il nulla...io preferisco almeno avere...qualche cosa da discutere e costruire.
Kninos is offline  
Vecchio 10-05-2003, 20.59.02   #22
Kninos
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-04-2003
Messaggi: 117
l'uomo non è nulla

Per quanto poco l'uomo è sempre un pò più di nulla.
Kninos is offline  
Vecchio 27-01-2006, 18.26.10   #23
Pensierostupendo
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-01-2006
Messaggi: 230
Salve a tutti mi sono appena iscritto ..i vostri post sono molto stimolanti.... Per esempio il nulla..vorrei capire cosa si intende definire nel nulla..visto che non possono coesistere gli spazi vuoti (di qualitä) E che tutti gli spazi vuoti automaticamente si riempiono.. data l'impossibilitä per molti di noi vivere un minuto con il vuoto nella mente..
Pensierostupendo
Pensierostupendo is offline  
Vecchio 27-01-2006, 21.16.15   #24
Pensierostupendo
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-01-2006
Messaggi: 230
Salve dal nuovo inquilino..riprendendo il tema sulla responsabilitä del divenire e il nulla vorrei aggiungere quanto segue..naturalmente e' solo una mia opinione..condivisibile o meno.
Secondo me la responsabilitä individuale sul proprio divenire si esplica tramite il nostro libero arbitrio.
Il nostro libero arbitrio e' una nostra dotazione.. perö e' soggetto a entrare nell'oblio tramite le suggestione che avvengono nelle nostre circostanze quotidiane... vedi ideologie politiche e quantaltro.
Alcuni lo vendono per avere dei vantaggi..altri sono convinti di esercitare le scelte giuste convinti di padroneggiare il libero arbitrio..
Quindi sorge spontanea la domanda ..ma quali sono le scelte giuste e quelle sbagliate?
Naturalmente io non avendo la veritä in tasca non posso affermarlo..
Al massimo posso avere una mia personale opinione che si sintetizza con una parola solo EQUILIBRIO.
Il NULLA.. cosa si intende per nulla?? Considerando che NULLA e' neutrale? Esempio ogni nostra frase provoca una reazione, buona o cattiva che sia..
Pensierostupendo
Pensierostupendo is offline  
Vecchio 27-01-2006, 23.41.05   #25
dragoassopito
Ospite
 
Data registrazione: 12-01-2006
Messaggi: 5
L'unica libertà è la scelta

La mia opinione sul fatto della libertà è che essa esista solo nel momento della scelta.
Nel momento in cui dobbiamo scegliere tra una cosa ed un'altra siamo liberi ma una volta fatta la nostra scelta siamo vincolati ad essa e al sistema in cui ci ritroviamo immersi per via di essa.
Io penso, o meglio spero, che però si possa sempre cambiare la propria scelta per una migliore.
Inoltre per i poveri abitanti della Somalia o del medioevo gli ricordo che (sempre secondo me) il scegliere di morire al posto del vivere è sempre una scelta, anche se in questo caso credo sia difficile poter tornare indietro.
Quindi una scelta per quanto macabra sia esiste sempre secondo me.
dragoassopito is offline  
Vecchio 28-01-2006, 14.23.03   #26
Pensierostupendo
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-01-2006
Messaggi: 230
Hai ragione sul fatto che attuata una scelta avrai certi risultati.
Sarebbe interessante capire come e' stata determinata quella specifica scelta.. mi riferisco a condizionamenti ambientali, aspettative psicologiche o gratificanti..
In considerazione del fatto che nulla e' neutro..
Pensierostupendo
Pensierostupendo is offline  
Vecchio 28-01-2006, 14.29.17   #27
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Re: Il Nichilismo e la Scelta

Oddio, un post del 2002! Quand'ero nichilista...
Citazione:
Messaggio originale inviato da Catharsis
L'uomo non ha "scelta" poichè libero arbitrio e volontà non esistono
Ero proprio una fiamma spenta..
sisrahtac is offline  
Vecchio 28-01-2006, 16.21.28   #28
Pensierostupendo
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-01-2006
Messaggi: 230
Finche c'e' vita c'e' speranza..mai disperare..ciascuno di noi ha un percorso da farre..io il mio tu il tuo..in questo forum si sono incontrati..che sia fatalitä o destino???
Pensierostupendo
Pensierostupendo is offline  
Vecchio 29-01-2006, 20.38.39   #29
SebastianoTV83
Utente bannato
 
Data registrazione: 11-05-2005
Messaggi: 639
L'uomo non ha "scelta" poichè libero arbitrio e volontà non esistono(in quanto noi siamo il risultato di un intricatissima "equazione" a quasi infinito numero di variabili).L'unica parvenza di libertà può essere quella di essere consapevole di tutto ciò(cosa che cmq non dipende ovviamente da noi,ma dalle infinite variabili di cui sopra),ovvero sapere che "volontà" e "scelta" sono parole vuote,fondamentalmente sbagliate(come tante altre...):

non posso essere in accordo con quanto affermi qui sopra.. se la tua conclusione è ragionata e si fonda su teoria e osservazione della realtà che ti circonda allora saprai anche che la presenza della consapevolezza porta alla capacità di controllare gli eventi. Se siamo consapevoli della non-scelta siamo in grado di osservarla, estrapolarne le regole e dominarla (in senso scientifico).. quindi la non-scelta si rivela un'illusione poiché anch'essa è rappresentata da regole (o formule) che l'essere umano può estrapolare attraverso l'osservazione. Se invece fai un'affermazione di questo tipo perché sei semplicemente frustrato o incapace di affrontare la responsabilità della scelta allora posso tranquillamente accettare la tua affermazione.
SebastianoTV83 is offline  
Vecchio 29-01-2006, 20.47.05   #30
Pensierostupendo
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-01-2006
Messaggi: 230
Completamente in disaccordo..nel senso che chi non e' cosciente del suo libero arbitrio o lo ignora o e' molto debbole.
Questo per affermare che le frustazioni di cui parli sono frutto del caos o della confusione creata ad arte dai mezzi di comunicazione con le loro raffiche di messaggi che frastornando la persona non gli permettono di discernere l'equilibrio
Pensierostupendo
Pensierostupendo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it