Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 12-10-2002, 17.08.25   #11
UlceraGastrica
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-05-2002
Messaggi: 82
Non pretendo certo da voi questa soluzione geniale ; volevo solo metere in luce che se apparentemente sembra tutto determinato , scendendo nei particolari si offre una larga possibilità di scelte . E' vero che che siamo tutti plasmati e a nostra volta tutti plasmanti , ma la coscienza ci offre dei margini di auto-plasmazione , cioè secondo me è importante assecondare un destino piuttosto che un altro . Ma mi chiedo se anche questa non sia una presunzione eccessiva e non dovremmo piuttosto restare a guardare passivamente il progresssivo disfacimento dell'uomo e della cultura.
Almeno salviamoci!
UlceraGastrica is offline  
Vecchio 12-10-2002, 17.34.02   #12
Catharsis
 
Messaggi: n/a
The Human Abstract

Sto ascoltando adesso i Kovenant,musica divinamente nichilistica e apocalittica....il giusto sottofondo musicale per questa discussione....

Tu parli di "progressivo disfacimento dell'uomo e della cultura."
Ti dirò,io non ho ancora perso le speranze...magari un giorno,come prevedeva Marx,la società odierna,capitalistica, collasserà su se stessa e allora nascerà una nuva società...magari migliore..oppure la natura avrà la meglio su noi esseri ormai alienati dal contesto originario,e ci spazzerà via come "cenere annichilita quale siamo"(Hai presente la canzone "Noi non ci saremo" dei nomadi?Ecco,qualcosa di simile...sarebbe sempre una rinascita,no?)..oppure la mano distruttrice dell'uomo avrà la meglio e questo puntino di vita nell'universo verrà cancellato....magari tutto è già scritto..e noi non possiamo neanche leggerlo!!!
Sinceramente ormai non me ne frega più niente,succeda quel che succeda,non sarò certo io,con la mia non-libertà,a cambiare questo perverso meccanismo autodistruttivo...che l'uomo abbia quello che si merita.....che annichilisca pure...io nel mio piccolo cercherò di rimanere coerente col mio pensiero...
Certo che tutto ciò è così perverso...tutto è colpa della volontà di potenza stessa che nell'uomo si dev'essere deteriorata...mentre prima riuscivamo a conviverci senza compromettere l'ambiente circostante,proprio l'illusione di essere liberi ci ha appannato la vista ,e ci ha portato a sfruttare la nostra potenza in modo negativo e deleterio...così da rovinare la natura che ci circonda...ma abbiamo fatto male i conti,ora la Vita ci si sta rivoltando contro.....ci sta costringendo a ucciderci con le nostre stesse mani....assetati di potere quali siamo....noi,che per nostra natura siamo costretti a seguire la volontà di potenza...peccato che questa non ci vuole più bene e ci sta conducendo a braccetto dalla Morte...La Vita ci sta abbandonando, rassegnamoci...l'umanità è ormai vecchia...noi stolti uomini ci credavamo immortali,ma tutto a fine no?

Cat sempre più nichilista.....
 
Vecchio 13-10-2002, 12.48.25   #13
Salvatore
Ospite
 
Data registrazione: 06-10-2002
Messaggi: 22
Luomo è Non-Libero di Non-Scegliere!
Salvatore is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it