Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 16-02-2006, 21.36.29   #21
spensierata-mente
Ospite abituale
 
L'avatar di spensierata-mente
 
Data registrazione: 30-01-2006
Messaggi: 43
a me sinceramente...

del progresso e della crescita non me ne importa un fico secco
preferisco l'armonia e l'equilibrio

spensierata-mente is offline  
Vecchio 16-02-2006, 22.16.38   #22
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: ar

Citazione:
Messaggio originale inviato da Arco
A costo di andare contro corrente, vorrei sapere perché si ritiene che l'idea di fraternità sia necessaria. Cioè l'egoismo non è lo stato naturale dell'uomo?
Di fatto l’egoismo è la legge che sta dominando il mondo non solo a livello individuale e delle società organizzate, ma anche delle civiltà. Infatti cosa ha permesso ai nostri nonni di sterminare venti milioni di indiani pellerossa se non l’egoismo, cioè l’idea che io/noi andavamo a stare meglio?
Cosa impedirà a 1 miliardo e 300 milioni di cinesi, quando avranno la forza sufficiente, di schiacciare come mosche quel gruppuscolo di europei che hanno rotto l’anima a tutto il mondo? Direi che assolutamente niente li tratterrà.

L'egoismo è lo stato naturale dell'uomo. Guarda questo dialogo intercorso nel 415 a.C tra gli ateniesi ed i meli:

Gli dei, infatti, secondo il concetto che ne abbiamo, e gli uomini, come chiaramente si vede, tendono sempre, per necessità di natura, a dominare ovunque prevalgano per forze. Questa legge non l'abbiamo istituita noi e non siamo nemmeno stati i primi ad applicarla; così, come l'abbiamo ricevuta e come la lasceremo ai tempi futuri e per sempre, ce ne serviamo, convinti che anche voi, come gli altri, se aveste la nostra potenza, fareste altrettanto.

come vedi niente di nuovo sotto il sole....

VanLag is offline  
Vecchio 17-02-2006, 19.50.52   #23
Arco
Ospite
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 29
Il male è qualcosa che è nella realtà stessa, prima ancora che nel cuore dell'uomo.Il male è nell'essere, tanto che il semplice fatto di nascere deve essere espiato con la morte. Ma esiste la speranza che l’uomo possa dominare il male,altrimenti non potremmo parlare di coscienza morale Certo, non possiamo dirci responsabili dell'orrore che quotidianamente ci investe. Eppure non possiamo disinteressarcene. Noi non siamo responsabili di tutto il male del modo, ma possiamo reagire, cercare di eliminarlo, convertirlo in qualche cosa d'altro, espiarlo.
Arco is offline  
Vecchio 17-02-2006, 19.58.25   #24
Pensierostupendo
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-01-2006
Messaggi: 230
Certo che l'uomo puö sconfiggere il male..quando avrä eliminato il concetto di bene
Pensierostupendo
Pensierostupendo is offline  
Vecchio 17-02-2006, 20.24.24   #25
Arco
Ospite
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 29
Che vuol dire…? L’idea del bene è alla base della teoria delle idee, l’idea suprema da cui dipendono tutte le altre, ciò che le rende intelligibili...
Arco is offline  
Vecchio 17-02-2006, 20.28.28   #26
Pensierostupendo
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-01-2006
Messaggi: 230
Ok sarö piü esplicito....dove regna l'equilibrio???
Risposta Tra il vizio&la Virtü...
Pensierostupendo
Pensierostupendo is offline  
Vecchio 17-02-2006, 20.38.56   #27
Arco
Ospite
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 29
Un'idea borghese.
Parlare di vizio e virtù...sembra un film di monicelli.
Arco is offline  
Vecchio 17-02-2006, 21.06.58   #28
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Citazione:
Messaggio originale inviato da Arco
Il male è qualcosa che è nella realtà stessa, prima ancora che nel cuore dell'uomo.Il male è nell'essere, tanto che il semplice fatto di nascere deve essere espiato con la morte.
Il male è nella creatura, (uomo), non nella creazione, (realtà). La creazione nel dettaglio è manchevole ma nel suo insieme è perfetta e la creatura è un dettaglio dell’insieme.
L’idea stessa che la morte sia male è un’idea della creatura. Nascita e morte sono funzionali alla creazione. Senza la morte saremmo confinati ad un’eterna senilità. Almeno io la vedo così.

VanLag is offline  
Vecchio 17-02-2006, 21.26.51   #29
Pensierostupendo
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 26-01-2006
Messaggi: 230
Ottimo VanLag hai descritto il lato oscuro..che ottenebra la mente..che a sua volta..mente..perö se esiste il lato oscuro..significa che esiste il lato luminoso...
Pensierostupendo
Pensierostupendo is offline  
Vecchio 18-02-2006, 16.32.14   #30
Arco
Ospite
 
Data registrazione: 24-01-2006
Messaggi: 29
Esiste il Bene, esiste il Male, queste due entità si compenetrano, il Male si annida nel Bene, il Bene non viene completamente annientato dal Male.
L'ambizione, la volontà di potenza, ma anche l'amore quando è forma di egoismo, vissuto come possesso dell'altro e non come dono all'altro, l'attaccamento per la vita terrena che porta a voler sconfiggere la morte e possederne il mistero, sono le passioni umane che portano ad abbracciare il Lato Oscuro della Forza.
Il confine tra le due forze è molto labile, incerto, ma non precluso all'uomo. Esiste per gli uomini la possibilità, quindi il dovere morale di saper discernere
Arco is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it