Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 04-06-2006, 14.06.30   #31
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Citazione:
Messaggio originale inviato da rezan
si si, chiarissimo. Il discorso fila bene. Qui possiamo solo entrare nel campo delle supposizioni e delle convinzioni personali. Il tutto, ovvero, ciò che comprende il "tutto e nulla", per me non può essere un equilibrio eterno. l'equilibrio eterno esisterebbe se non vi fossero scambi di energie S.B. L'esempio della nuvola dove quella positiva cede energia a quella negativa per equilibrare l'energia totale, non è che una volta avvenuto il fenomeno il tutto si ferma. L'energia prodotta sottoforma di fulmine, ionizza l'aria e crea le condizioni di vita e il ripetersi successivo del fenomeno. L'unico modo perchè non vi siano scambi di energie sarebbe l'immobilità assoluta e quindi la morte vera, che io credo non esista nemmeno. Prendi in mano un sasso: cosa potresti dire di lui? E' fermo! è un sasso no?. No! guardalo al microscopio, vedrai che è fatto di atomi che hanno un nucleo e dei satelliti che gli girano attorno ad altissima velocità. Quello che tu tieni in mano è una specie di illusione, è un'energia che si è concentrata alchemicamente con quella forma, ma non è per l'eternità, quando ci saranno le condizioni per una trasformazione energetica quello non sarà più un sasso, magari cederà il calcio contenuto, si legherà con delle altre molecole e diventerà un pezzo di manganese oppure si legherà con dei principi organici e sarà un animale, un uomo. Noi siamo fatti di acqua, calcio, ferro, manganese, metalli pesanti e altro. Siamo una momentanea concentrazione di energia. Ecco SB, per me DIO è l'insieme totale di tutta questa energia, è molto facile per me ora pensare che sia in ogni luogo. Però esiste anche l'antimateria. Materia e antimateria insieme producono una mega esplosione infinitamente più grande di una esplosione nucleare. Cosa possa nascere da questo non ne ho idea, ma sicuramente non la morte.

Le uniche cose che so di antimateria le ho lette su 'angeli e demoni' quindi puoi immaginare quanto sia ignorante in questo campo!
Dunque tutto è in continuo movimento e, anche se noi non ce ne accorgiamo, tutto è in continua trasformazione, questo mi sembra sacrosanto.
Ma l'equlibrio che intendo è qualcosa che bisogna guardare con un punto di vista più ampio.
Prendi un'onda. L'onda ha spostamenti di varia ampiezza, da una parte e dall'altra, quindi si potrebbe dire che non c'è equilibrio, ma in realtà l'equilibrio c'è, eccome. Infatti le varie 'oscillazioni' si 'controbilanciano', determinando un equilibrio non in senso stretto ma in senso più ampio.
Guardando le cose da un punto di vista più ampio potrei essere portato a dire che l'equilibrio c'è, ma noi non sempre possiamo vederlo in quanto abbiamo un punto di vista troppo ristretto.
Per quanto riguarda quello che tu hai definito 'morte vera' concordo con te quando dici che non potrebbe essere certo generata dall'energia provocata da materia e antimateria, perchè in fondo è di energia che si parla giusto?
e anch'io penso che in realtà non esista, però sinceramente su questo non sono sicuro è ho qualche dubbio.
Ovviamente sono tutte supposizioni quelle che stiamo facendo.
S.B. is offline  
Vecchio 04-06-2006, 16.59.21   #32
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Citazione:
Messaggio originale inviato da S.B.
Le uniche cose che so di antimateria le ho lette su 'angeli e demoni' quindi puoi immaginare quanto sia ignorante in questo campo!
Dunque tutto è in continuo movimento e, anche se noi non ce ne accorgiamo, tutto è in continua trasformazione, questo mi sembra sacrosanto.
Ma l'equlibrio che intendo è qualcosa che bisogna guardare con un punto di vista più ampio.
Prendi un'onda. L'onda ha spostamenti di varia ampiezza, da una parte e dall'altra, quindi si potrebbe dire che non c'è equilibrio, ma in realtà l'equilibrio c'è, eccome. Infatti le varie 'oscillazioni' si 'controbilanciano', determinando un equilibrio non in senso stretto ma in senso più ampio.
Guardando le cose da un punto di vista più ampio potrei essere portato a dire che l'equilibrio c'è, ma noi non sempre possiamo vederlo in quanto abbiamo un punto di vista troppo ristretto.
Per quanto riguarda quello che tu hai definito 'morte vera' concordo con te quando dici che non potrebbe essere certo generata dall'energia provocata da materia e antimateria, perchè in fondo è di energia che si parla giusto?
e anch'io penso che in realtà non esista, però sinceramente su questo non sono sicuro è ho qualche dubbio.
Ovviamente sono tutte supposizioni quelle che stiamo facendo.


penso che abbiamo solo una comprensione differente sulla teminologia ma che il concetto sia identico. Movimento ciclico, periodico, ma sempre movimento. Hai portato l'esempio della ciclicità delle onde, anche la contrazione e la nuova espansione dell'universo può essere ciclica, anche gli elementi disturbatori che possono variare questo processo possono essere ciclici. Direi che non la vediamo in modo diverso.
Per la morte vera... beh io sono più che sicuro che non esista proprio per il fatto che nemmeno il punto più lontano dell'universo è fermo, quindi è vivo.
rezan is offline  
Vecchio 04-06-2006, 19.44.45   #33
S.B.
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-04-2006
Messaggi: 486
Citazione:
Messaggio originale inviato da rezan
penso che abbiamo solo una comprensione differente sulla teminologia ma che il concetto sia identico. Movimento ciclico, periodico, ma sempre movimento. Hai portato l'esempio della ciclicità delle onde, anche la contrazione e la nuova espansione dell'universo può essere ciclica, anche gli elementi disturbatori che possono variare questo processo possono essere ciclici. Direi che non la vediamo in modo diverso.
Per la morte vera... beh io sono più che sicuro che non esista proprio per il fatto che nemmeno il punto più lontano dell'universo è fermo, quindi è vivo.

Si penso che stiamo dicendo le stesse cose in fondo, comunque scusa la mia terminologia profana...non sono molto pratico.
S.B. is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it