Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Filosofia

Filosofia - Forum filosofico sulla ricerca del senso dell’essere.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Filosofiche

Vecchio 23-08-2006, 18.55.23   #1
Tim
Tim
 
Data registrazione: 23-08-2006
Messaggi: 2
Scelta, casualità e destino... secondo me.

Se tutto ubbidisse a determinate leggi fisiche allora niente potrebbe essere libero di fare una scelta. Si potrebbe dire che in una esplosione ogni singolo frammento segue una traiettoria prevedibile, non casuale, determinata da leggi fisiche. Questo è provato dal fatto che la materia non è in grado di fare scelte, di prendere decisioni. Si potrebbe supporre quindi, che avendo un perfetto schema dell’Inizio (Il presunto e ultimamente contestato Big Bang) si potrebbe prevedere Tutto (essendo ovviamente a conoscenza di tutte leggi fisiche). Se non esistesse la vita con il precedente scritto si potrebbe dire di aver trovato risposta a ogni domanda. Ma cos’è la vita se non la libertà di prendere decisioni, decisioni prive di senso. Solo per il fatto che un individuo è in grado di muovere la sua mano a destra o a sinistra si può dire che è libero, che non obbedisce al 100% alle leggi fisiche. Non può esistere alcuna legge naturale che dice “…e poi fa quello che vuole”.
A questo punto mi sorge una domanda fondamentale: un uomo può fare una scelta non prevedibile?
La risposta è No. Infatti riflettendo con più attenzione ci si rende conto che le scelte libere, quelle prive di senso, non esistono. Quando un uomo compie una scelta, non e mai casuale anche se non se ne rende conto. Ci sono infatti innumerevoli fattori precedenti che hanno influito sulla sua scelta. Anche su quelle più banali. Se questo concetto sembra inconcepibile è solo perché siamo così complessi, così pieni di scelte da fare (tutto è una scelta anche se il 99% di queste sono inconsce) che non ce ne rendiamo più conto. Siamo più o meno come dei computer un po’ troppo evoluti, sotto un certo punto di vista non siamo liberi neanche di fare la più inutile delle scelte.
Tim is offline  
Vecchio 23-08-2006, 20.36.54   #2
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
l'uomo e i modelli esplicativi della fisica e dell'informatica:

Citazione:
Originalmente inviato da Tim
Se tutto ubbidisse a determinate leggi fisiche allora niente potrebbe essere libero di fare una scelta.
[...]
Non può esistere alcuna legge naturale che dice “…e poi fa quello che vuole”.
A questo punto mi sorge una domanda fondamentale: un uomo può fare una scelta non prevedibile?
La risposta è No.
[...]
Siamo più o meno come dei computer un po’ troppo evoluti, sotto un certo punto di vista non siamo liberi neanche di fare la più inutile delle scelte.

ciao tim, e benvenuto in questo forum.
questa tematica è a me molto cara, quindi intervengo molto volentieri magari dai un occhio a questo topic, dove si discute del libero arbitrio: libero arbitrio.

ma veniamo subito al dunque: io non credo, come te, che l'essere umano sia vincolato e in balia del mondo, infatti egli possiede una certa autonomia (dove 'autonomia' non significa 'che fa scelte casuali/pazzoidi', o almeno non intendo solamente questo).

dove sta la pecca del tuo ragionamento? il punto debole della tua argomentazione -- io credo -- risiede proprio nella premessa (che tu assumi implicitamente, e quindi acriticamente; o almeno così pare da quello che qui hai scritto) che i modelli per comprendere e spiegare l'uomo ci possano venire forniti da qualche teoria fisico-computazionale, o solamente computazionale. ma è proprio contro questo assunto -- che ai più sembra limpidamente vero -- che io più volte mi sono scagliato in questo forum. per avere una piccola idea di cosa intendo con questo discorso (e cioè che la natura umana non è riducibile a modelli delle scienza dure), dai un occhio a questo forum: Naturalismo: il mondo è fatto solo di particelle?


ciao
epicurus
epicurus is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it