Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 05-01-2007, 00.13.16   #1
Greuze
Utente bannato
 
Data registrazione: 04-01-2007
Messaggi: 47
Question Siete sempre propensi a perdonare chi vi ha fatto tanto soffrire?

Ciao a tutti....a volte mi chiedo,se dovessero tradire la mia buona fede,come comportarmi con colui o colei che mi ha ferito....perdonare o accumulare tanto rammarico dentro o addirittura essere violenti?
Per adesso questo nodo da sciogliere non si è presentato ma vorrei sapere da voi cosa fareste.....grazie
Greuze is offline  
Vecchio 05-01-2007, 00.52.16   #2
borderline65
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-11-2005
Messaggi: 107
Riferimento: Siete sempre propensi a perdonare chi vi ha fatto tanto soffrire?

certo dipende da quello che ti ha fatto la cosa e' un po' vaga comunque portare rammarico non va mai bene il perdono e' valido fino ad un certo punto la violenza non e' ammessa quindi l'unica cosa che puoi fare e'tagliare i ponti con chi ti ha ferito senza rimuginarci troppo sopra.del resto chi ci fa del male del male si ritrova
borderline65 is offline  
Vecchio 06-01-2007, 19.17.59   #3
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
Riferimento: Siete sempre propensi a perdonare chi vi ha fatto tanto soffrire?

Citazione:
Originalmente inviato da Greuze
Ciao a tutti....a volte mi chiedo,se dovessero tradire la mia buona fede,come comportarmi con colui o colei che mi ha ferito....perdonare o accumulare tanto rammarico dentro o addirittura essere violenti?
Per adesso questo nodo da sciogliere non si è presentato ma vorrei sapere da voi cosa fareste.....grazie

ciao,
mi sembrava che fosse gia' stato trattato poco tempo fa questo argomento... e la mia risposta è sempre la stessa: io perdono, non dimentico, non mi vendico ma SCONSIDERO: non lo faccio apposta, ma quando qualcuno mi fa un torto o qualcosa che mi fa stare male semplicemente la stima, la fiducia, etc per questa persona decadono... e tendo a non prenderla piu' in considerazione... non la odio, ne' le tengo il muso, semplicemente il suo valore scende a ZERO... e se lo zero mi dice "ciao" io lo saluto, tanto non mi cambia niente, pero' cio' che daro' a questa persona sara' ben poco... se è un' amica ad es. non e' che smetto di parlarle ma sicuramente la trattero' con piu' indifferenza, come se non contasse piu' di tanto, semplicemente se ne aggiunge un' altra alla "lista degli stolti"...
elair85 is offline  
Vecchio 10-01-2007, 17.36.47   #4
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
Riferimento: Siete sempre propensi a perdonare chi vi ha fatto tanto soffrire?

Citazione:
Originalmente inviato da Greuze
Ciao a tutti....a volte mi chiedo,se dovessero tradire la mia buona fede,come comportarmi con colui o colei che mi ha ferito....perdonare o accumulare tanto rammarico dentro o addirittura essere violenti?
Per adesso questo nodo da sciogliere non si è presentato ma vorrei sapere da voi cosa fareste.....grazie

Personalmente prediligo la via di montecristo, mi piace la vendetta...
Nemo is offline  
Vecchio 10-01-2007, 23.04.08   #5
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: Siete sempre propensi a perdonare chi vi ha fatto tanto soffrire?

Citazione:
Originalmente inviato da Nemo
Personalmente prediligo la via di montecristo, mi piace la vendetta...

Questo vuol dire che uno si sente superiore, escludendo la possibilità di poter commettere un torto, uno sbaglio.
Non siamo infallibili...nè perfetti!
Pantera Rosa is offline  
Vecchio 11-01-2007, 11.12.21   #6
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Riferimento: Siete sempre propensi a perdonare chi vi ha fatto tanto soffrire?

Citazione:
Originalmente inviato da Greuze
Ciao a tutti....a volte mi chiedo,se dovessero tradire la mia buona fede,come comportarmi con colui o colei che mi ha ferito....perdonare o accumulare tanto rammarico dentro o addirittura essere violenti?
Per adesso questo nodo da sciogliere non si è presentato ma vorrei sapere da voi cosa fareste.....grazie
--------------

mah..tanto per cominciare io direi sempre e comunque le mie ragioni e ascolterei quelle della controparte.
questo perché sono convinta che siano davvero poche le persone, anche se esistono, che ci feriscono per il gratuito gusto di farlo. Quindi o ci hanno in antipatia e vogliono liberarsi a modo loro di noi, oppure il loro comportamento scorretto verso di noi é la risposta a qualche nostro comportamento che li ha feriti.
Poi devi vedere tu: se tieni alla persona davvero tanto e pensi che le cose possano chiarirsi, allora fai quello che senti. Altrimenti lascia andare le cose ele persone per la loro strada senza rimurginarci troppo su.

A mo' di esempio io quest'anno ho avuto una batostaccia da una cugina alla quale avevo fatto solo del bene. Ma l'ho ferita in malo modo, senza volerlo, e lei mi ha "graffiata". Ho sofferto tantissimo e non volevo più vederla, anzi volevo farla soffrire..ma la sola idea di incontrarla e farla soffrire, mi faceva ancora più male e poichè dovevo incontrarla per motivi di famiglia, mi sono rosa il fegato per giorni e giorni.
Ho superato il problema, e ti prego non ridere , nell'unico modo in cui non volevo superarlo: pregando con forza per lei. Ho capito mentre pregavo che pensavo di odiarla e invece continuavo ad amarla e a volere il suo bene.
uando ci siamo viste, sebbene non ci siamo dette un granché, lei siaspettava un rifiuto da parte mia, ma eravamo come due cani con le orecchie basse e ci siamo baciate con affetto. Nient'altro, ma sai che bella vittoria schiacciare il proprio ego?

E dopo tutte ste' parole inutili con cui ti ho annoiato, il mio consiglio é che ognuno conosce solo le proprie situazioni e sta a te decidere come comportarti in un modo o in un altro. Ti dico solo che la violenza e il rammarico non sempre sono la risposta giusta per te e per quel momento. Ci sono altre soluzioni.
feng qi is offline  
Vecchio 11-01-2007, 13.49.13   #7
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
Riferimento: Siete sempre propensi a perdonare chi vi ha fatto tanto soffrire?

Citazione:
Originalmente inviato da Pantera Rosa
Questo vuol dire che uno si sente superiore, escludendo la possibilità di poter commettere un torto, uno sbaglio.
Non siamo infallibili...nè perfetti!

Un errore si può perdonare, ma di solito si confonde "errore" con "premeditazione"
Ti faccio 2 esempi, un errore è distrarsi alla guida ed investire un uomo,che cmq è un errore che viene pagato,
La premeditazione è ad esempio il tradimento di una persona a te cara che,appunto,si chiama premeditazione e nn errore.
Quindi a questo punto ti chiedo quale sia la tua definizione di "Errore"
ciao
Nemo is offline  
Vecchio 11-01-2007, 16.45.06   #8
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: Siete sempre propensi a perdonare chi vi ha fatto tanto soffrire?

Citazione:
Originalmente inviato da Nemo
Un errore si può perdonare, ma di solito si confonde "errore" con "premeditazione"
Ti faccio 2 esempi, un errore è distrarsi alla guida ed investire un uomo,che cmq è un errore che viene pagato,
La premeditazione è ad esempio il tradimento di una persona a te cara che,appunto,si chiama premeditazione e nn errore.
Quindi a questo punto ti chiedo quale sia la tua definizione di "Errore"
ciao

Prima di risponderti, volevo soffermarmi sul quesito posto da Greuze:

"siete disposti a perdonare chi vi ha fatto soffrire"?

Allora, se una persona mi fa o mi ha fatto soffrire, mi chiederò sicuramente perchè questo è avvenuto, molto probabilmente, c'è anche una mia responsabilità

Non è che uno fa soffrire per sfizio un'altra persona, ci dev'essere un motivo, una causa.
E perdonare è un pò come capire, mettendosi nell'animo dell'altro.

La vendetta è una parola che non condivido.
Pantera Rosa is offline  
Vecchio 11-01-2007, 17.52.40   #9
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
Riferimento: Siete sempre propensi a perdonare chi vi ha fatto tanto soffrire?

Citazione:
Originalmente inviato da Pantera Rosa
Prima di risponderti, volevo soffermarmi sul quesito posto da Greuze:

"siete disposti a perdonare chi vi ha fatto soffrire"?

Allora, se una persona mi fa o mi ha fatto soffrire, mi chiederò sicuramente perchè questo è avvenuto, molto probabilmente, c'è anche una mia responsabilità

Non è che uno fa soffrire per sfizio un'altra persona, ci dev'essere un motivo, una causa.
E perdonare è un pò come capire, mettendosi nell'animo dell'altro.

La vendetta è una parola che non condivido.

è complicato parlare di questo tema in generale sensa portare esempi ma parlando sempre in generale una persona può farti soffrire anche sensa che ci sia una tua responsabilità.
Invero una persona può far soffrire qualcun altro solo ed esclusivamente perchè prova piacere a farlo.
Forse perchè ha provato quella ingiusta sofferenza e propio perchè ingiusta prova piacere a far soffrire quella persona che ha avuto la fortuna di nn subire quella ingiustizia.
Nemo is offline  
Vecchio 11-01-2007, 18.16.25   #10
voluttà
Ospite abituale
 
L'avatar di voluttà
 
Data registrazione: 14-12-2005
Messaggi: 124
Riferimento: Siete sempre propensi a perdonare chi vi ha fatto tanto soffrire?

per prima cosa sono molto violenta
(ma è illegale quindi me la prendo con il sacco da box)
poi accumolo rammarico fino a quando la lista dei torti che quella persona mi ha fatto non raggiunge l'assurdo
(ovvero comincio pure a imputargi cose che non sono colpa sua)
poi arriva il perdono
(quasi sempre..)

voluttà is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it