Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 19-02-2007, 22.37.54   #11
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: Ma di chi è, la colpa?

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Ma di chi è, la colpa?

E’ il tormentone dei nostri tempi, l’angoscia principe, la domanda ricorrente.

Di fronte ai disastri naturali, ai drammi familiari, alle sconfitte sociali, agli intoppi usuali della vita quotidiana, ai punti di demerito dei nostri figli a scuola, non ci chiediamo più “perche?”, ma soprattutto, e spesso esclusivamente “Chi?...”.

Il “Di chi è la colpa”, la ricerca del capro espiatorio ad ogni costo e come unica risposta al “problema”, qualunque esso sia, è l’essenza di ogni nostro interesse.
Trovato un colpevole, tutto il resto è secondario. Perché l’abbia fatto, se sia adeguatamente punito o corretto, soprattutto il come proteggersi dal ripetersi del guasto, sono cose che rimangono nel limbo del… «poi si vedrà!...»

Lo vediamo nelle campagne elettorali, delatorie ed accusatorie della controparte piuttosto che promotrici delle nostre virtù. Lo vediamo nell’uccisione di un poliziotto allo stadio; fra duemila potenziali assassini armati di bombe, coltelli e cocci micidiali fa “audiens” solo scoprire il fotogramma preciso della bastonata che ha provocato quella lesione interna causa di una successiva morte.

E’ solo per acquietare le nostre coscienze esorcizzando i fatti, che cerchiamo innanzitutto i colpevoli, o abbiamo delle colpe più profonde che cerchiamo di nascondere anche a noi stessi?


Rudello 14 febbraio 2007 parole 202


la colpa è solo dell'uomo,che con gli anni è diventato ricco a soldi,ma povero di spirito...
dany83 is offline  
Vecchio 20-02-2007, 01.23.46   #12
IISNT
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-11-2006
Messaggi: 46
Riferimento: Ma di chi è, la colpa?

E' tutta una catena, una catena che ruota dentro un grande insieme spinto da tutto il genere umano, in tutta la sua meschinità. Dire superficialità è limitato.
Posso mettere tante cose dentro quest'insieme, dalle grandi industrie agli sprechi, dalle guerre agli svaghi, dai vizi alla follia allo stato puro... Consumismo, sovrapopolazione e tante altre cose che ogni giorno devastano il pianeta. Questi meccanismi dannosi a livello "fisico", sono spinti a loro volta da meccanismi di devastazione sociale (esatto!! distruggiamo il pianeta per stare male ), servirebbe un tantino di consapevolezza, per schifarmi della massa e della maggior parte della gente che mi circonda mi basta osservare la situazione del cinema e della televisione... I grandi registi, i grandi artisti, il grande cinema cerca in tutti i modi di combattere, con tutte le forze, per farci fermare un attimo a riflettere, per far sviluppare un minimo la nostra coscienza, ma viene tutto soffocato da reality, telefilm e filmacci alla boldi e de sica, quello che la massa richiede, quello che la massa vuole, in tutto il suo egoismo, in tutta la sua meschinità, in tutto il suo qualunquismo... E allora soffri povero pianeta... e allora soffrite, stupidi bipedi
IISNT is offline  
Vecchio 20-02-2007, 09.00.38   #13
catoblepa
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-06-2006
Messaggi: 282
Riferimento: Ma di chi è, la colpa?

Sembrerebbe più un topic da "cultura e società" che da "psicologia", a meno che non si parli di senso di colpa, ma mi sembra che ci sia aperto già un altro topic sull'argomento. Se prendiamo la concezione giuridica di "colpa" , l'atteggiamento colposo si traduce in comportamenti caratterizzati da negligenza, imperizia, inosservanza di leggi o regolamenti, e tali da causare il danno, o la violazione di una legge penale. Quindi posso suggerire di prendere un argomento che vi sta a cuore, e cercare di analizzare chi ha avuto un atteggiamento, appunto, colposo, al riguardo.
Forse è un punto di vista un pò freddo, ma è un metodo "ufficialmente riconosciuto".
Oppure ascoltatevi quella bella canzone di Bennato che fa "e'stata tua la colpa e allora adesso che vuoi...."
catoblepa is offline  
Vecchio 20-02-2007, 10.52.36   #14
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Ma di chi è, la colpa?

Citazione:
Originalmente inviato da catoblepa
Sembrerebbe più un topic da "cultura e società" che da "psicologia", ...

Oppure ascoltatevi quella bella canzone di Bennato che fa "e'stata tua la colpa e allora adesso che vuoi...."


forse lo sta diventando, ma se ti rileggi bene il tema, l'accento è messo proprio sull'aspetto psicologico della questione.

E dimostri anche di averlo inteso bene, citando Bennato
Lucio Musto is offline  
Vecchio 20-02-2007, 11.58.19   #15
petalo
Ospite
 
Data registrazione: 23-01-2007
Messaggi: 26
Riferimento: Ma di chi è, la colpa?

La colpa di tutto è nostra, è di tutti noi. Nessuno è veramente innocente. Noi tutti siamo colpevoli di qualcosa con l'indifferenza, l'egoismo, la mancanza di sensibilità, l'odio, il rancore ecc. Senza tutto ciò il mondo sarebbe perfetto....
petalo is offline  
Vecchio 20-02-2007, 15.41.29   #16
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: Ma di chi è, la colpa?

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello

Il “Di chi è la colpa”, la ricerca del capro espiatorio ad ogni costo e come unica risposta al “problema”, qualunque esso sia, è l’essenza di ogni nostro interesse.
Trovato un colpevole, tutto il resto è secondario.

In queste righe hai già detto tutto

La tua saggezza ha già centrato il nocciolo della questione:
è sempre lui/lei, il tempo cattivo, la società, il rumore, lo stress...

Noi ci scagioniamo sempre, abbiamo mille giustificazioni e attenuanti ,perchè la colpa è una gran brutta bestia che ci costringe, nostro malgrado, a guardarci dentro con responsabilità e coscienza.

Bisogna avere il coraggio delle proprie azioni.

Pantera Rosa is offline  
Vecchio 20-02-2007, 17.38.29   #17
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Ma di chi è, la colpa?

Citazione:
Originalmente inviato da Pantera Rosa
In queste righe hai già detto tutto

La tua saggezza ha già centrato il nocciolo della questione:
è sempre lui/lei, il tempo cattivo, la società, il rumore, lo stress...

Noi ci scagioniamo sempre, abbiamo mille giustificazioni e attenuanti ,perchè la colpa è una gran brutta bestia che ci costringe, nostro malgrado, a guardarci dentro con responsabilità e coscienza.

Bisogna avere il coraggio delle proprie azioni.



Esatto, Pantera Rosa, era esattamente questo lo spirito che volevo mettere nel mio tema - Grazie
Lucio Musto is offline  
Vecchio 20-02-2007, 23.41.00   #18
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Riferimento: Ma di chi è, la colpa?

Citazione:
Originalmente inviato da Rudello
Esatto, Pantera Rosa, era esattamente questo lo spirito che volevo mettere nel mio tema - Grazie

Beh...non ringraziarmi per così poco, ma piuttosto il "dare la colpa" agli altri non denota secondo te un atteggiamento un pò infantile ed immaturo?

In fondo scrollarsi da dosso la "culpa", ci allegerisce l'animo (ma solo apparentemente).

Pantera Rosa is offline  
Vecchio 21-02-2007, 00.32.24   #19
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Ma di chi è, la colpa?

Citazione:
Originalmente inviato da Pantera Rosa
Beh...non ringraziarmi per così poco, ma piuttosto il "dare la colpa" agli altri non denota secondo te un atteggiamento un pò infantile ed immaturo?

In fondo scrollarsi da dosso la "culpa", ci allegerisce l'animo (ma solo apparentemente).



Infatti, è proprio così. Se tutti noi, almeno qualche volta, riuscissimo a prenderne coscienza, potremmo aggiungere un microscopico sassolino alla costruzione di un mondo migliore, anziché strapparne una pietra.

E se ci allenassimo a farlo spesso, e se ci allenassimo tutti...

... almeno non allagheremmo di lacrime di coccodrillo questo mondo di lacrime!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 21-02-2007, 13.19.06   #20
IISNT
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-11-2006
Messaggi: 46
Riferimento: Ma di chi è, la colpa?

Però chi possiede tale consapevolezza dovrebbe cercare di trasmetterla a quanta più gente possibile... una sola persona con tanta coscienza per ogni 10.000 persone che nascono e impostano in maniera egoistica e menefreghista la propria vita... bhe... Non si và da nessuna parte
Citazione:
Beh...non ringraziarmi per così poco, ma piuttosto il "dare la colpa" agli altri non denota secondo te un atteggiamento un pò infantile ed immaturo?
Dipende. E per come intendo io il "dare colpa agli altri" vedo solo una forte maturità e voglia di agire sulle masse...
E poi dicendo "la colpa è di ognuno di noi", automaticamente stai dando la colpa agli altri, perchè c'è poco da girarci attorno... la colpa è della gente.
E vi ricordo che qua dentro c'è tanta gente che in una condizione di unanimità opterebbe per l'amore per la vita e per il pianeta... Ma la stragrande maggioranza delle persone non vuole fare alcuna rinuncia, vuole soltanto prestare attenzione alla propria individualità...
IISNT is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it