Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 25-03-2007, 01.52.47   #21
Ninfa02
Ospite
 
L'avatar di Ninfa02
 
Data registrazione: 31-10-2006
Messaggi: 29
Riferimento: opinione altrui...

Citazione:
Originalmente inviato da dinodatt
Che brutta cosa dipendere dall'opinione altrui....ci si sente schiavi...anni fa ero vittima completamente di questa cosa adesso sta lentemente andando via e devo dire che ci si sente moooolto più LIBERI e sicuri....che ne pensate?

è giusto ascoltare gli altri , ma questo non significa non pensare con la propria testa
Ninfa02 is offline  
Vecchio 25-03-2007, 11.17.43   #22
gatto7
Ospite
 
Data registrazione: 24-03-2007
Messaggi: 6
Riferimento: opinione altrui...

Citazione:
Originalmente inviato da dinodatt
Che brutta cosa dipendere dall'opinione altrui....ci si sente schiavi...anni fa ero vittima completamente di questa cosa adesso sta lentemente andando via e devo dire che ci si sente moooolto più LIBERI e sicuri....che ne pensate?

Per vivere abbiamo bisogno del contatto con gli altri e non credo che possiamo completamente prescindere dalle loro opinioni, specialmente quando rappresentano un punto di vista comune universalmente accettato. So di attirarmi qualche ira, ma non credo in quelli che affermano di infischiarsene completamente; non credo che nel loro intimo lo sentano veramente. Probabilmente nessuno di noi è in grado di sapere come si comporterebbe se fosse del tutto libero dal condizionamento dell’opinione altrui.
Io posso rimanere indifferente se una persona non ha una buona opinione di me, semplicemente perché so che tanti altri non la pensano allo stesso modo. Anche gli interventi di quelli che affermano di agire senza condizionamenti – interventi che peraltro ho apprezzato moltissimo - alla fine lasciano trapelare una certa soddisfazione per essere riusciti a convincere anche gli altri della validità delle proprie opinioni o della correttezza del proprio comportamento e quindi in un certo senso confermano l’importanza dell’opinione altrui.
Con questo non voglio assolutamente dire che bisogna lasciarsi condizionare. Bisogna pensare che gli altri sono deboli, che sono a loro volta condizionabili, che la pensano in un certo modo per abitudini e luoghi comuni che non hanno mai sottoposto ad analisi critica, che hanno a loro volta paura dell’opinione comune e che possono facilmente cambiare di fronte ad una personalità che sa affermarsi.
Tuttavia per affermare la propria personalità, bisogna anche crearsi il proprio spazio e la propria credibilità giorno per giorno. Agnelli poteva portare l’orologio sul polsino perché era Agnelli. Se lo facessi io, riderebbero tutti alle mie spalle e naturalmente io l’orologio sul polsino non lo porto.
Posso cercare il mio spazio in altre cose. Sul lavoro ho sempre cercato di far capire che la giornata lavorativa non deve essere una parentesi di non vita che si chiude nel momento in cui si timbra il cartellino in uscita per poter riprendere a vivere. Cerco di convincere gli altri che si può essere se stessi anche quando si scrive un’e-mail di lavoro o si partecipa ad una riunione. E’ chiaro però che per poter acquisire questa credibilità, bisogna anche svolgere seriamente il proprio lavoro.
gatto7 is offline  
Vecchio 25-03-2007, 20.50.31   #23
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: opinione altrui...

Citazione:
Originalmente inviato da petalo
Io sono stata sempre una ribelle e alle opinioni/pareri degli altri non ho mai dato importanza. Parto dal presupposto che tanto la gente parlerà sempre e ciò non deve mai condizionare la nostra vita. Diciamo che ho fatto fino ad oggi ciò che la mia testa voleva sempre nel rispetto degli altri e di me stessa, sicuramente anche lottando per arrivare a determinati obiettivi. La libertà per me è troppo preziosa e non potrei mai rinunciare ad essa, per niente al mondo.... Gli altri pensassero alle loro frustrazioni, complessi e quanto di più hanno..... Il mondo poi è pieno di gente cattiva e inutile, che si diverte ad annullare i più deboli, facendoli soffrire e giudicandoli. Noi non dobbiamo permettere ciò, dobbiamo combattere queste persone anche per non far recare loro altri danni e sofferenze a chi purtroppo nella vita potrebbe incontrarli. Non dimentichiamoci mai di chi ha bisogno veramente di qualcuno che lo aiuti a sentirsi libero. Ci vuole più solidarietà tra noi, la libertà del singolo è la libertà di tutti.

WWWWW la libertà_megafono
Se tu sei sempre stata una ribelle sicuramente sin dall'infanzia te l'hanno permesso, e per questo sei fortunata, perchè hai potuto impostare il tuo carattere su ciò che tu volevi da te e non da quello che gli altri avrebbero voluto che tu fossi. Io non credo nella gente cattiva, ma penso che gran parte di essa è superficiale, e questo danneggia l'altro, perchè pensano solo a proteggere se stessi Il grosso problema è che pochi conoscono il significato di LIBERTA'
uranio is offline  
Vecchio 25-03-2007, 21.08.58   #24
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: opinione altrui...

Citazione:
Originalmente inviato da Ninfa02
è giusto ascoltare gli altri , ma questo non significa non pensare con la propria testa
Ascoltare è fondamentale, ma non bisogna subire
uranio is offline  
Vecchio 26-03-2007, 10.31.15   #25
pallina
...il rumore del mare...
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 279
Riferimento: opinione altrui...

Citazione:
Originalmente inviato da uranio
Se tu sei sempre stata una ribelle sicuramente sin dall'infanzia te l'hanno permesso, e per questo sei fortunata, perchè hai potuto impostare il tuo carattere su ciò che tu volevi da te e non da quello che gli altri avrebbero voluto che tu fossi. Io non credo nella gente cattiva, ma penso che gran parte di essa è superficiale, e questo danneggia l'altro, perchè pensano solo a proteggere se stessi Il grosso problema è che pochi conoscono il significato di LIBERTA'

Ciao Uranio, leggo questo tuo post per Petalo e rifletto...

Spesso la ribellione in età infantile e adolescenziale non è altro che un modo per attirare l'attenzione su di sè. Se sei fortunata trovi genitori che lo capiscono e intervengono, proprio "permettendoti di essere ribelle", ma qualche volta trovi genitori che per incapacità, per mancanza di tempo, per menefreghismo, fanno sì che la tua ribellione rimanga una inascoltata richiesta di aiuto. Ti rendi conto di essere trasparente, nessuno "ti vede", nessuno "ti sente", ti chiedi allora cosa ci sia di tanto sbagliato in te da portare i tuoi genitori ad avere un simile atteggiamento nei tuoi confronti. Non è vero che questo ti permette di impostare il tuo carattere: è esattamente l'opposto della famiglia opprimente e castrante. Troppo da una parte, niente dall'altra. Allora sai che succede? Che tu , che a quell'età hai necessità, bisogno dell'opinione degli altri te la vai a cercare altrove ...E quegli altri possono essere chiunque, anche le amicizie sbagliate, il branco che ti risucchia nel suo vortice e inizi a vivere la famiglia in modo sempre più ostile.... .....

Fino ad una certa età la considerazione e l'opinione degli altri, soprattutto della famiglia, sono vitali per la crescita interiore, per la formazione del carattere di ognuno di noi. ... ...

pallina is offline  
Vecchio 26-03-2007, 16.03.44   #26
devil
Ospite
 
L'avatar di devil
 
Data registrazione: 31-01-2007
Messaggi: 20
Riferimento: opinione altrui...

"Il miglior disprezzo è la noncuranza": nella vita spesso ho fatto mio questo detto perchè spesso le opinioni altrui fanno male e sono dettate solo dall'individia. Purtroppo ci sono caratteri più forti che si lasciano scorrere addosso le cose o meglio che reagiscono affermando le proprie idee ed altri più fragili che invece si fanno dei complessi per una qualche parola detta chissà come chissà da chi. Penso che nella vita bisogna percorrere il proprio cammino ispirandosi ai propri principi, essere convinti di ciò che si fa e cercare per quanto possibile di ritenersi "liberi" di fare ciò che si vuole e si desidera, anche se ci sono ambienti che purtroppo ti obbligano a sottostare a certe regole a certi compromessi ma l'importante è che ciò non diventi una regola di vita ma parentesi. Ci sono opinioni che anche se discordanti dalle nostre è bello ascoltare ma prima di offendersi per qualcosa bisogna sempre considerare da "quale pulpito viene la predica".
devil is offline  
Vecchio 07-04-2007, 00.02.59   #27
ladyem
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 31-03-2007
Messaggi: 2
Riferimento: opinione altrui...

L'opinione degli altri non mi riguarda, è un problema loro

L'ho letto qualche tempo fa, ma non ricordo in quale libro, forse uno sul pensiero positivo. Mi è piaciuto molto e cerco di ricordarlo spesso specialmente quando l'opinione degli altri mi colpisce e mi condiziona. Eccome mi condiziona
!
ladyem is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it