Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 28-08-2007, 00.43.30   #21
lupoblù
Ospite
 
Data registrazione: 18-08-2007
Messaggi: 10
Riferimento: Non credo più nell'amore

hai ragione cantautore,
ma vedi ormai e come vivere nel giardino dell'eden e tenersi una donna vicino tutta la vita e davvero difficile.
sai alberi di banane frutti esotici ecc...
perché non assaggiare questo e questo e quell'altro.
troppe tentazioni ,per piccoli cuori che non sanno dire di no.
un giorno ti amano ,ma nel cuore altre persone stanno prendendo il tuo posto,
e cosi come un vortice di sensi veniamo derubati ,dei sentimenti ,
col cuore a pezzi ti trascini e cerci di ricominciare,apatico senza energia,si e davvero difficile.
comunque l'ultimo consiglio che posso darti fai tesoro di tutto,e quando trovi un altra donna vivi sempre pronte a farne a meno,e se non succederà sarà un successo.
ciao e in bocca al lupo
lupoblù is offline  
Vecchio 29-08-2007, 17.49.29   #22
vero
Ospite abituale
 
L'avatar di vero
 
Data registrazione: 29-08-2007
Messaggi: 89
Riferimento: Non credo più nell'amore

Caro cantautore,non ti conosco,è difficile parlarti di cosa sia,non sia,è,non è...

diro solo che magari ti innamori dell'idea dell'amore...del concetto che rappresenta per te...ma che non è condiviso...

Sai,Osho,maestro spirituale illuminato..dice:
nulla è scontato nella vita...cio' che è stato non sarà per forza..
e cio' che non è...non è che non sarà...

allora....sii felice...ma prima con te stesso....cosi potrai esserlo di più in due...
vero is offline  
Vecchio 01-09-2007, 03.35.56   #23
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Analitica-mente...

Caro Cantautore, oltre ai validi consigli che già ti sono stati dati, vorrei farti una domanda: ti sei mai chiesto cosa sia “amore”?

Te lo chiedo in base a queste tue affermazioni:
************
“Perché all'inizio della relazione tutte queste donne che ho avuto erano completamente diverse da come si sono poi dimostrate in seguito, col passare del tempo!”

Ti attendi che all’inizio di una “relazione” già tu possa conoscere “tutta” l’infinita complessa galassia che ti sta davanti? E’ una donna, è il sorriso dell’universo, è un essere umano, Cantautore... è una continua e travolgente scoperta, in perenne mutazione...
... non pretendere di costringerla in una scatola asfissiante... la natura si ribellerà e si “diffonderà” altrove...
**************

“Per concludere, mi auguro davvero di riuscire a trovare un giorno una donna vera e dolce, che riesca finalmente a colmare questo mio piccolo, grande cuore, e che riesca a regalarmi una felicità davvero appagante!”

Sembra tu abbia davanti la causa del tuo “problema”, ma non te ne accorga... una donna dovrebbe riuscire a “colmare” il bisogno del tuo cuore? Un essere umano non esiste per “colmare” un altro essere umano, quelli semmai sono i genitori che dovrebbero colmare d’amore i propri figli, da piccoli, quando ne hanno bisogno...
... non esiste una donna “vera”, esistono esseri umani dall’infinitamente complessa verità...
*****************

“Poi, è anche vero che quando una storia d'amore finisce c'è sempre una corresponsabilità da parte di entrambi i patners, ma non è il mio caso; erano le donne che ho avuto invece che non andavano, e che lasciavano a desiderare in tutti i sensi.”

“Inoltre, come se non bastasse, tutte queste donne che ho avuto la grossa sventura di incontrare sulla mia strada mi hanno sempre puntualmente lasciato, improvvisamente ed ingiustamente, quindi, come vedete sono proprio sfortunato in amore!”


Davvero, Cantautore, pensi che non ci sia stato motivo alcuno? A parte la falsità e la “vuotezza”? Ed all’inizio cosa avevi visto? Cosa ti ha spinto a cercarle? Pensavi fossero differenti, ma il gioco di idealizzarle non dura mai abbastanza, vero? Una donna, un essere umano appartiene a se stesso, ha una propria storia, carattere, identità, ha una propria mente, un proprio cuore, non ridurlo ad un qualcosa da “possedere”; tu non conosci -nulla- di quella donna e solo a poco a poco la conoscenza progredirà, ma più celermente galopperà il tuo desiderio e la tua immaginazione, che da pochi elementi, creerà una madonna idealizzata, una dea, sbiadita ombra dell’incredibile essere che ti sta davanti, che -mai- si lascerà rapire dalle tue idealizzazioni ed etichette... ne sfuggirà... è la natura dell'essere...
******************

“poi, in futuro, se incontrerò una donna che mi farà nuovamente tornare a battere il cuore e che mi ridarà il sorriso sulle labbra, ben venga...”

... ed aggiungerei “donna a cui batterà il cuore e che le darò il sorriso sulle labbra ogni giorno...”
********************

“putroppo nella vita ho sempre incontrato donne false, vuote, insensibili, egoiste, e che non mi hanno mai amato davvero come dicevano”

... e non ti puzza di bruciato? Solo sfortuna? Anche il polo positivo della calamita si lamenta d’attirare sempre un polo negativo... magari se comprendesse meglio la propria natura, se si conoscesse meglio (i propri bisogni, carenze affettive, pensieri, potenzialità, nodi da sciogliere...), potrebbe addirittura giungere a modificare la propria magnetica natura (accorgendosi che non era poi così “positivo”) e con molta maggiore consapevolezza “attirare” a sé un polo più “consono” alle sue aspirazioni...
*********************


“...poi, in futuro, se incontrerò una donna che mi farà nuovamente tornare a battere il cuore e che mi ridarà il sorriso sulle labbra, ben venga, ma, sinceramente, ci credo poco a questa eventualità, nonostante io sia sempre stata comunque una persona molto fiduciosa ed ottimista!”

... e visto che sei un cantautore, ti dedico una canzone di un altro grande cantautore, Battiato:

La stagione dell'amore

La stagione dell'amore
viene e va,
i desideri non invecchiano
quasi mai con l'età.
Se penso a come ho speso male
il mio tempo
che non tornerà, non ritornerà più.

La stagione dell'amore viene e va,
all'improvviso senza accorgerti,
la vivrai,
ti sorprenderà.
Ne abbiamo avute di occasioni
perdendole;
non rimpiangerle, non rimpiangerle mai.

Ancora un altro entusiasmo ti farà pulsare il cuore.
Nuove possibilità per conoscersi
e gli orizzonti perduti
non ritornano mai.

La stagione dell'amore tornerà
con le paure e le scommesse questa volta quanto durerà.
Se penso a come ho speso male il mio tempo
che non tornerà, non ritornerà più.

*****************


Dunque...... e già il tuo mestiere potrebbe essere un bel mezzo per farlo, mi faccio oracolo e ti dico: conosciti..!

nexus6 is offline  
Vecchio 01-09-2007, 12.16.33   #24
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Non credo più nell'amore

Citazione:
Originalmente inviato da Cantautore
Ciao lupoblù,
putroppo non so dirti ancora con certezza se le donne che ho avuto si siano innamorate di me solo o soprattutto per il fatto che io sia stato un cantautore; spero di no, altrimenti questo significherebbe che io non ho nessun altro requisito per far innamorare una donna!
Resta il fatto comunque che queste donne prima mi hanno rubato il cuore e poi me lo hanno restituito a pezzettini, e che ci sono tante donne (come tanti uomini) che si divertono a giocare con i sentimenti altrui, mentre invece con i sentimenti non si gioca affatto!
Spero in futuro di fare incontri migliori.

Cantautore
Quello che mi meraviglia è l'abboccamento all'amo come un pesce;caro Cantautore non hai mai avuto un benchè minimo sentore che tra voi c'era qualcosa che non funzionava come doveva?
ozner is offline  
Vecchio 04-09-2007, 00.48.54   #25
-Ivan-
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2007
Messaggi: 49
Riferimento: Non credo più nell'amore

Citazione:
Originalmente inviato da Cantautore
Salve a tutti,
sono un nuovo iscritto, ho 39 anni e nella vita sono davvero un cantautore. In poche parole, il mio problema è questo: sono stato lasciato dalla donna che amavo follemente più di me stesso, ed ora non credo più nell'amore, perché secondo me, in realtà, l'amore è solo un'illusione. Infatti, l'ultima canzone che ho scritto (e, finora ne ho scritte 120) l'ho intitolata appunto "L'amore è un'illusione". Vorrei tanto potermi ricredere, ma penso sia un po' difficile poterlo fare perché io putroppo nella vita ho sempre incontrato donne false, vuote, insensibili, egoiste, e che non mi hanno mai amato davvero come dicevano! Inoltre, come se non bastasse, tutte queste donne che ho avuto la grossa sventura di incontrare sulla mia strada mi hanno sempre puntualmente lasciato, improvvisamente ed ingiustamente, quindi, come vedete sono proprio sfortunato in amore! Per concludere, tutte queste mie storie d'amore finite male mi hanno completamente tolto il sorriso dalle labbra, e anche se vicino agli altri sorrido, è un sorriso forzato, perché dentro io sono veramente molto triste.
Grazie a tutti per la cortese attenzione.
Un caro saluto.

Cantautore.

I rapporti sentimentali sono una cosa, l'amore è un altro.
Se mi dici "sono stato lasciato dalla donna che amavo follemente più di me stesso" io dico che questo non è amore perchè non l'amore non sacrifica nulla, nemmeno sè stessi, l'amore promuove sè stessi e gli altri e non appartiene ad una persona sola così come non è orientato verso una sola persona.
Tu stai parlando di rapporti sentimentali che sono un'altra cosa ed in questo devi sforzarti di aprire un po' la mente e vedere che ci sono al mondo tante persone, alcune che ti fanno del male (spesso non volontariamente) altre che ti fanno del bene (che spesso non vediamo). L'amore non è un'illusione, l'illusione è il credere che amiamo una persona quando in realtà vogliamo solo possederla, l'illusione è l'osservare il rapporto che abbiamo con una persona e vederne un altro dettato da quello che vorremmo che fosse.
-Ivan- is offline  
Vecchio 05-09-2007, 19.42.22   #26
DaFnE
Ospite
 
Data registrazione: 05-08-2007
Messaggi: 13
Riferimento: Non credo più nell'amore

Citazione:
Originalmente inviato da Cantautore
Salve a tutti,
sono un nuovo iscritto, ho 39 anni e nella vita sono davvero un cantautore. In poche parole, il mio problema è questo: sono stato lasciato dalla donna che amavo follemente più di me stesso, ed ora non credo più nell'amore, perché secondo me, in realtà, l'amore è solo un'illusione. Infatti, l'ultima canzone che ho scritto (e, finora ne ho scritte 120) l'ho intitolata appunto "L'amore è un'illusione". Vorrei tanto potermi ricredere, ma penso sia un po' difficile poterlo fare perché io putroppo nella vita ho sempre incontrato donne false, vuote, insensibili, egoiste, e che non mi hanno mai amato davvero come dicevano! Inoltre, come se non bastasse, tutte queste donne che ho avuto la grossa sventura di incontrare sulla mia strada mi hanno sempre puntualmente lasciato, improvvisamente ed ingiustamente, quindi, come vedete sono proprio sfortunato in amore! Per concludere, tutte queste mie storie d'amore finite male mi hanno completamente tolto il sorriso dalle labbra, e anche se vicino agli altri sorrido, è un sorriso forzato, perché dentro io sono veramente molto triste.
Grazie a tutti per la cortese attenzione.
Un caro saluto.

Cantautore.

Ciao...girando per il sito ho trovato qst tuo intervento. Sai le persone che ho amato, sono andate via, e da allora ho smesso di credere nell'amore, ma alla fine non è questo, non è non credere + nell'amore. Ho sempre pensato che esso (l'amore) è, come hai detto tu, una pura illusione, come d'altronde tutti i sentimenti, perchè penso che l'uomo si sente, anzi, è solo, e ha bisogno di crearsi dei legami per non sentirsi tale. Sai la paura dell'abbandono, la sofferenza, ti portano a pensarla in questo modo, ma l'uomo amerà sempre, proverà sempre un qualcosa, dopotutto senza il dolore, senza la "felicità", vera o falsa che sia, senza tutto ciò l'uomo non potrebbe sentirsi veramente vivo, vivrebbe in un modo piatto. Quello che voglio dirti è che le cose accadono per un semplice motivo, se qualcuno va via, è perchè non è destinato a noi, lo possiamo amare + della vita stessa, possiamo piangere, urlare, ma non cambia nulla, e potrai dire che non credi + nell'amore, ma fidati, arriverà il giorno in cui nuovi occhi ti cattureranno...parlo per esperienza :-) un bacio
DaFnE is offline  
Vecchio 08-09-2007, 12.52.25   #27
laura2804
Ospite
 
L'avatar di laura2804
 
Data registrazione: 23-04-2004
Messaggi: 34
Smile Riferimento: Non credo più nell'amore

Citazione:
Originalmente inviato da Cantautore
Grazie a tutti per le risposte che mi avete dato, anche se ci sono tante cose che alcuni di voi hanno detto in chiave troppo psicologica, che non condivido! Io credo comunque che il mio problema sia solo uno: di essere stato solo molto sfortunato fino adesso ad incontrare le donne sbagliate (perché finora ne ho avute in tutto quattro), ma allo stesso tempo (fino a quando non incontrerò una donna che mi faccia ricredere) resterò sempre con questa mia convinzione, e non perché io voglia fare per forza la vittima: che l'amore vero non esiste, e che, come ho già detto, è solo un'illusione! Poi, è anche vero che quando una storia d'amore finisce c'è sempre una corresponsabilità da parte di entrambi i patners, ma non è il mio caso; erano le donne che ho avuto invece che non andavano, e che lasciavano a desiderare in tutti i sensi. Ma, nonostante tutto ciò, sono state loro a lasciarmi e non io; è il colmo! E, due di loro, prima di lasciarmi, mi hanno perfino tradito col primo cretino di turno! E non c'è nulla di più squallido al mondo che il tradimento, che è sempre in ogni caso imperdonabile ed ingiustificabile, anche se il proprio compagno /a dovesse essere il peggiore elemento della terra! E' sempre preferibile quindi troncare un rapporto anziché tradire, o non siete d'accordo?
Quindi, per il momento, dopo tutte queste delusioni d'amore che ho subito non mi resta che compensare questo vuoto abissale che ho dentro con la musica, che è stata fin da piccolo la mia più grande passione; poi, in futuro, se incontrerò una donna che mi farà nuovamente tornare a battere il cuore e che mi ridarà il sorriso sulle labbra, ben venga, ma, sinceramente, ci credo poco a questa eventualità, nonostante io sia sempre stata comunque una persona molto fiduciosa ed ottimista!
Per concludere, io, a differenza di tanti altri artisti, non sono per niente egocentrico, come ha supposto ancient, anzi sono esattamente l'opposto, pur essendo io un artista abbastanza conosciuto dalle mie parti (e non solo); e sono stato sempre me stesso e lo sarò sempre, qualunque cosa accada, anche se io dovessi diventare famoso un giorno.
Un caro saluto a tutti.

Cantautore.

L'amore esiste. Spesso confondiamo l'innamoramento con l'amore.
L'innamoramento è la fase iniziale, tutto è rosa, i piedi poggiano sulle nuvolette. Purtroppo questo finisce e la coppia che ha la volontà di andare avanti, di instaurare un rapporto vero, deve fare i conti con le differenze di carattere, i problemi quotidiani, divergenze di opinioni..e c'è effettivamente da lavorare parecchio per costruire un rapporto solido, secondo me è a questo punto che nace l'amore vero: , quando si discute serenamente per eventuali divergenze di interessi e di peniseri, quando le incomprensioni quotidiane vengono risolte con un sorriso, quando si accetta l'altro senza la pretesa di cambiarlo.
Se invece, dopo la fase dell'innamoramento, non interessa continuare, il rapporto di coppia va avanti per forza di inerzia fino a che uno dei due incontra un'altra persona che attrae di più e si decide a chiudere il rapporto.
Serenità.
laura2804 is offline  
Vecchio 08-09-2007, 13.20.28   #28
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Riferimento: Non credo più nell'amore

Citazione:
Cantautore.

ti scrivo solo per dirti che se forse non sei fortunato con le donne che ti sei scelto, certamente sei fortunato in questo forum dove tante (direi tutte)persone di cuore e intelligenza notevoli, ti hanno dato splendide risposte e buon sostegno.

Sei venuto tu a noi, e invece di cantare che l'amore é un'illusione scrivi una nuova canzone:"Quando smetterò di autocompatirmi, l'Amore si rivelerà a me."

E ricorda che un cantautore scrive non solo per parlare di sé, ma anche per dare gioia agli altri, per aiutarli a prendere la vita con gioia, con ottimismo. Tu dovresti essere Luce nel buio, non uggiolamenti nel buio. Che é? un film horror?

auguri
feng qi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it