Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 23-08-2007, 19.44.16   #1
Cantautore
Ospite
 
Data registrazione: 23-08-2007
Messaggi: 4
Non credo più nell'amore

Salve a tutti,
sono un nuovo iscritto, ho 39 anni e nella vita sono davvero un cantautore. In poche parole, il mio problema è questo: sono stato lasciato dalla donna che amavo follemente più di me stesso, ed ora non credo più nell'amore, perché secondo me, in realtà, l'amore è solo un'illusione. Infatti, l'ultima canzone che ho scritto (e, finora ne ho scritte 120) l'ho intitolata appunto "L'amore è un'illusione". Vorrei tanto potermi ricredere, ma penso sia un po' difficile poterlo fare perché io putroppo nella vita ho sempre incontrato donne false, vuote, insensibili, egoiste, e che non mi hanno mai amato davvero come dicevano! Inoltre, come se non bastasse, tutte queste donne che ho avuto la grossa sventura di incontrare sulla mia strada mi hanno sempre puntualmente lasciato, improvvisamente ed ingiustamente, quindi, come vedete sono proprio sfortunato in amore! Per concludere, tutte queste mie storie d'amore finite male mi hanno completamente tolto il sorriso dalle labbra, e anche se vicino agli altri sorrido, è un sorriso forzato, perché dentro io sono veramente molto triste.
Grazie a tutti per la cortese attenzione.
Un caro saluto.

Cantautore.
Cantautore is offline  
Vecchio 24-08-2007, 08.56.42   #2
ancient
Ospite abituale
 
L'avatar di ancient
 
Data registrazione: 10-01-2003
Messaggi: 758
Riferimento: Non credo più nell'amore

Citazione:
Originalmente inviato da Cantautore
Salve a tutti,
sono un nuovo iscritto, ho 39 anni e nella vita sono davvero un cantautore. In poche parole, il mio problema è questo: sono stato lasciato dalla donna che amavo follemente più di me stesso, ed ora non credo più nell'amore, perché secondo me, in realtà, l'amore è solo un'illusione. Infatti, l'ultima canzone che ho scritto (e, finora ne ho scritte 120) l'ho intitolata appunto "L'amore è un'illusione". Vorrei tanto potermi ricredere, ma penso sia un po' difficile poterlo fare perché io putroppo nella vita ho sempre incontrato donne false, vuote, insensibili, egoiste, e che non mi hanno mai amato davvero come dicevano! Inoltre, come se non bastasse, tutte queste donne che ho avuto la grossa sventura di incontrare sulla mia strada mi hanno sempre puntualmente lasciato, improvvisamente ed ingiustamente, quindi, come vedete sono proprio sfortunato in amore! Per concludere, tutte queste mie storie d'amore finite male mi hanno completamente tolto il sorriso dalle labbra, e anche se vicino agli altri sorrido, è un sorriso forzato, perché dentro io sono veramente molto triste.
Grazie a tutti per la cortese attenzione.
Un caro saluto.

Cantautore.

caro Cantautore, chiaramente non è facile rispondere alla tua domanda senza conoscerti di persona e senza sentire "l'altra campana", le tue ex-compagne. Quindi non prendere quello che dico come oro colato.
Vedi, a me sembra che in genere uno dei principali problemi nei rapporti sentimentali è che pretendiamo, pretendiamo, pretendiamo sempre. Questo può essere ancora più vero per un artista, che solitamente è molto egocentrico, abituato a fare del suo mondo interiore il centro dell'universo e ad essere lodato per questo (se ha successo). Ma un rapporto d'amore esige da noi un lavoro continuo, una crescita e una maturazione comune di cui ben pochi sono pronti a pagare il prezzo: in genere, quando si trova un partner tutto quello che si vuole è stare lì a godere gli aspetti positivi della situazione; ma è come se un contadino pensasse che il suo campo possa dare frutti semplicemente perché lui se ne sta a guardarlo, disteso in panciolle all'ombra di un albero. Io non so se il rapporto con le tue ex non abbia funzionato per il tuo o per il loro scarso impegno; in genere c'è comunque una corresponsabilità. Ma il tuo tono vittimistico non depone a favore delle tue qualità interiori, fondamenta di un buon rapporto sentimentale.
Non ti soffermare sul fatto che fossero egoiste o non egoiste, sensibili o insensibili, cerca prima di tutto di sviluppare in te quelle qualità che vorresti trovare nelle tue partner, prendendo semplicemente consapevolezza dei momenti in cui non sei all'altezza del tuo potenziale. Avrai senz'altro più possibilità di fare incontri migliori, che comunque saranno sempre un punto di partenza, mai d'arrivo. La terra richiede di essere arata e seminata regolarmente.

In bocca al lupo.
ancient is offline  
Vecchio 24-08-2007, 09.18.25   #3
Fantasy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2006
Messaggi: 120
Riferimento: Non credo più nell'amore

ciao cantautore! innanzitutto benvenuto!!
ti scrivo brevemente quello che penso...
...credo che nella vita possiamo ottenere cio che vogliamo..il futuro è nelle nostre mani...nn dobbiamo dare "la colpa" alla sfortuna, al nostro destino ecc. se scegliamo delle persone sbagliate la causa va ricercata nella nostra infanzia, nella nostra famiglia, nelle nostre esperienze passate ecc., se si superano quei condizionamenti, quelle paure, quei modi di pensare che ci hanno impresso, insegnato e ci hanno fatto credere giusti, se ci si libera dal vittimismo, dal dare le colpe, dal sentirsi in colpa ecc, e si vive il momento presente, attimo per attimo, apprezzando cio che di buono abbiamo, cio che il mondo ci offre, gli affetti che abbiamo, se si riesce a stare bene con se stessi, tutto va per il verso giusto...dobbiamo imparare a riconoscere e notare le coincidenze della vita, questo hanno tutte un senso, c'è un motivo del perche accadono e tutto ci insegna qualcosa e ci fa maturare!!
Fantasy is offline  
Vecchio 24-08-2007, 09.55.52   #4
Francesco68
Ospite abituale
 
L'avatar di Francesco68
 
Data registrazione: 20-08-2007
Messaggi: 43
Riferimento: Non credo più nell'amore

Citazione:
Originalmente inviato da Cantautore
Salve a tutti,
sono un nuovo iscritto, ho 39 anni e nella vita sono davvero un cantautore. In poche parole, il mio problema è questo: sono stato lasciato dalla donna che amavo follemente più di me stesso, ed ora non credo più nell'amore, perché secondo me, in realtà, l'amore è solo un'illusione. Infatti, l'ultima canzone che ho scritto (e, finora ne ho scritte 120) l'ho intitolata appunto "L'amore è un'illusione". Vorrei tanto potermi ricredere, ma penso sia un po' difficile poterlo fare perché io putroppo nella vita ho sempre incontrato donne false, vuote, insensibili, egoiste, e che non mi hanno mai amato davvero come dicevano! Inoltre, come se non bastasse, tutte queste donne che ho avuto la grossa sventura di incontrare sulla mia strada mi hanno sempre puntualmente lasciato, improvvisamente ed ingiustamente, quindi, come vedete sono proprio sfortunato in amore! Per concludere, tutte queste mie storie d'amore finite male mi hanno completamente tolto il sorriso dalle labbra, e anche se vicino agli altri sorrido, è un sorriso forzato, perché dentro io sono veramente molto triste.
Grazie a tutti per la cortese attenzione.
Un caro saluto.

Cantautore.
Ciao sono Francesco ho anchio 39 anni, se leggi il mio Thread "ho bisogno di aiuto" capiresti che vivo e ho vissuto anchio esperienze finite sempre nel modo peggiore, al momento con mia moglie sono sul filo del rasoio, purtroppo probabilmente il problema è nostro se non riusciamo a mentenere le nostre donne, io mi guardo in giro e sono sempre più convinto che il mondo funziona all'incontrario, più si è cattivi, furbi, infedeli, maleducati, cafoni e via dicendo più fai strada nella vità sia in campo lavorativo che sentimentale, non riesco a capire perchè avviene questo, molte volte mi sembra di sentirmi sbagliato per questo mondo......................... ............a questo punto mi domando se ci dobbiamo adeguare a questo mondo e diventare cattivi, figli di putttana, furbi, infedeli etc etc per ottenere qualcosa in campo sentimentale
è mai possibile che dobbiamo andare contro noi stessi per ottenere qualcosa di positivo?
Ciao Francesco
Francesco68 is offline  
Vecchio 24-08-2007, 12.20.47   #5
Fantasy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2006
Messaggi: 120
Riferimento: Non credo più nell'amore

Francesco no!!! non generalizzare e cmq rimani sempre come sei!
Fantasy is offline  
Vecchio 24-08-2007, 12.55.18   #6
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Riferimento: Non credo più nell'amore

Citazione:
Originalmente inviato da Francesco68
Ciao sono Francesco ho anchio 39 anni, se leggi il mio Thread "ho bisogno di aiuto" capiresti che vivo e ho vissuto anchio esperienze finite sempre nel modo peggiore, al momento con mia moglie sono sul filo del rasoio, purtroppo probabilmente il problema è nostro se non riusciamo a mentenere le nostre donne, io mi guardo in giro e sono sempre più convinto che il mondo funziona all'incontrario, più si è cattivi, furbi, infedeli, maleducati, cafoni e via dicendo più fai strada nella vità sia in campo lavorativo che sentimentale, non riesco a capire perchè avviene questo, molte volte mi sembra di sentirmi sbagliato per questo mondo......................... ............a questo punto mi domando se ci dobbiamo adeguare a questo mondo e diventare cattivi, figli di putttana, furbi, infedeli etc etc per ottenere qualcosa in campo sentimentale
è mai possibile che dobbiamo andare contro noi stessi per ottenere qualcosa di positivo?
Ciao Francesco

figli di puttana non ci si diventa ma ci si nasce (credo)...percio sarebbe pure fatica sprecata cercare di essere cio che non si e'...ma questo non conta se ognuno di noi impara a conoscersi veramente e si accetta per cio che si e,il percorso opposto di chi vuole andare contro se stesso..tanto l'effetto sarebbe solo il contrario alla fine!
acquario69 is offline  
Vecchio 24-08-2007, 13.49.27   #7
NebbiaINvalPadana
Ospite abituale
 
L'avatar di NebbiaINvalPadana
 
Data registrazione: 28-12-2006
Messaggi: 158
Riferimento: Non credo più nell'amore

L'è dura.

Secondo me pretendi troppo. L'amore non esiste solo nella misura in cui tu gli vuoi dare una forma. L'amore esiste eccome, su quali siano le caratteristiche c'è da discutere quanto ti pare.
Possiamo parlare di amore intendo, passeggero, duraturo, cottarella, improprio, amare una persona che in realtà non esiste...

Poi bisogna vedere chi ti sei scelto e cos'hai fatto tu. La vita non è un letto di rose, o perlomeno ci sono in mezzo anche le spine.
NebbiaINvalPadana is offline  
Vecchio 24-08-2007, 18.47.02   #8
Cantautore
Ospite
 
Data registrazione: 23-08-2007
Messaggi: 4
Riferimento: Non credo più nell'amore

Grazie a tutti per le risposte che mi avete dato, anche se ci sono tante cose che alcuni di voi hanno detto in chiave troppo psicologica, che non condivido! Io credo comunque che il mio problema sia solo uno: di essere stato solo molto sfortunato fino adesso ad incontrare le donne sbagliate (perché finora ne ho avute in tutto quattro), ma allo stesso tempo (fino a quando non incontrerò una donna che mi faccia ricredere) resterò sempre con questa mia convinzione, e non perché io voglia fare per forza la vittima: che l'amore vero non esiste, e che, come ho già detto, è solo un'illusione! Poi, è anche vero che quando una storia d'amore finisce c'è sempre una corresponsabilità da parte di entrambi i patners, ma non è il mio caso; erano le donne che ho avuto invece che non andavano, e che lasciavano a desiderare in tutti i sensi. Ma, nonostante tutto ciò, sono state loro a lasciarmi e non io; è il colmo! E, due di loro, prima di lasciarmi, mi hanno perfino tradito col primo cretino di turno! E non c'è nulla di più squallido al mondo che il tradimento, che è sempre in ogni caso imperdonabile ed ingiustificabile, anche se il proprio compagno /a dovesse essere il peggiore elemento della terra! E' sempre preferibile quindi troncare un rapporto anziché tradire, o non siete d'accordo?
Quindi, per il momento, dopo tutte queste delusioni d'amore che ho subito non mi resta che compensare questo vuoto abissale che ho dentro con la musica, che è stata fin da piccolo la mia più grande passione; poi, in futuro, se incontrerò una donna che mi farà nuovamente tornare a battere il cuore e che mi ridarà il sorriso sulle labbra, ben venga, ma, sinceramente, ci credo poco a questa eventualità, nonostante io sia sempre stata comunque una persona molto fiduciosa ed ottimista!
Per concludere, io, a differenza di tanti altri artisti, non sono per niente egocentrico, come ha supposto ancient, anzi sono esattamente l'opposto, pur essendo io un artista abbastanza conosciuto dalle mie parti (e non solo); e sono stato sempre me stesso e lo sarò sempre, qualunque cosa accada, anche se io dovessi diventare famoso un giorno.
Un caro saluto a tutti.

Cantautore.
Cantautore is offline  
Vecchio 24-08-2007, 20.42.10   #9
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Wink Riferimento: Non credo più nell'amore

Citazione:
Originalmente inviato da Cantautore:
Grazie a tutti per le risposte che mi avete dato, anche se ci sono tante cose che alcuni di voi hanno detto in chiave troppo psicologica, che non condivido! Io credo comunque che il mio problema sia solo uno: di essere stato solo molto sfortunato fino adesso ad incontrare le donne sbagliate (perché finora ne ho avute in tutto quattro), ma allo stesso tempo (fino a quando non incontrerò una donna che mi faccia ricredere) resterò sempre con questa mia convinzione, e non perché io voglia fare per forza la vittima: che l'amore vero non esiste, e che, come ho già detto, è solo un'illusione! Poi, è anche vero che quando una storia d'amore finisce c'è sempre una corresponsabilità da parte di entrambi i patners, ma non è il mio caso; erano le donne che ho avuto invece che non andavano, e che lasciavano a desiderare in tutti i sensi. Ma, nonostante tutto ciò, sono state loro a lasciarmi e non io; è il colmo! E, due di loro, prima di lasciarmi, mi hanno perfino tradito col primo cretino di turno! E non c'è nulla di più squallido al mondo che il tradimento, che è sempre in ogni caso imperdonabile ed ingiustificabile, anche se il proprio compagno /a dovesse essere il peggiore elemento della terra! E' sempre preferibile quindi troncare un rapporto anziché tradire, o non siete d'accordo?
Quindi, per il momento, dopo tutte queste delusioni d'amore che ho subito non mi resta che compensare questo vuoto abissale che ho dentro con la musica, che è stata fin da piccolo la mia più grande passione; poi, in futuro, se incontrerò una donna che mi farà nuovamente tornare a battere il cuore e che mi ridarà il sorriso sulle labbra, ben venga, ma, sinceramente, ci credo poco a questa eventualità, nonostante io sia sempre stata comunque una persona molto fiduciosa ed ottimista!
Per concludere, io, a differenza di tanti altri artisti, non sono per niente egocentrico, come ha supposto ancient, anzi sono esattamente l'opposto, pur essendo io un artista abbastanza conosciuto dalle mie parti (e non solo); e sono stato sempre me stesso e lo sarò sempre, qualunque cosa accada, anche se io dovessi diventare famoso un giorno.

Ciao! Volevo sapere perché, se già sapevi durante la relazione, che le tue compagne non andavano e lasciavano a desiderare in tutti i sensi, hai continuato a stare insieme a loro?
Capisco che non simpatizzi con spiegazioni "psicologiche" ma a me sembra un comportamento di stampo masochistico... ovviamente è solo un una mia impressione ...
MI spiace che ancora non hai intessuto un rapporto veramente profondo con una controparte femminile ma non abbatterti ... prima o poi troverai qualcuno con cui avrai affinità... forse neanche tu sai veramente che "tipo" di "persona" vuoi al tuo fianco per condividere la vita. Cerca di capirlo bene e vedrai che un giorno scoprirai che anche lei ti stava cercando!

Pace & Amore
veraluce is offline  
Vecchio 25-08-2007, 00.56.23   #10
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Non credo più nell'amore

Citazione:
Originalmente inviato da Cantautore
Io credo comunque che il mio problema sia solo uno: di essere stato solo molto sfortunato fino adesso ad incontrare le donne sbagliate (perché finora ne ho avute in tutto quattro), ma allo stesso tempo (fino a quando non incontrerò una donna che mi faccia ricredere) resterò sempre con questa mia convinzione, e non perché io voglia fare per forza la vittima: che l'amore vero non esiste, e che, come ho già detto, è solo un'illusione!

Forse la seguente lettura può interessarti:

È l'amore un'arte?

Elijah is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it