Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 23-01-2008, 17.37.04   #1
project82
Ospite
 
Data registrazione: 08-08-2007
Messaggi: 10
lo stare male

ho già scritto in un post piu o meno la mia situazione, vi è capitato dopo essere stati male di fossilizzarvi su quest aspetto, io ho iniziato un percorso di recupero da marzo ma da due mesi non mi sento di nuovo bene, mi sembra impossibile stare bene, come reagite di solito?, io in questo momento non riesco a fare molte cose, sto spesso a disagio anche con la mia ragazza, sto facendo tanti pensieri brutti, eppure pensavo che il momento critico l avevo passato, ora mi trovo in una situazione difficile, non posso farmi ricoverare di nuovo perchè perderei il lavoro, ce la sto mettendo tutta, ma mi sembra che tutte le cose belle le abbia perse.mi è stato consigliato di accettare questo periodo così com'è con le difficoltà, stare a riposo magari anche non facendo niente, come ne siete usciti voi?
project82 is offline  
Vecchio 24-01-2008, 00.49.39   #2
Virginia
Ospite abituale
 
L'avatar di Virginia
 
Data registrazione: 18-08-2007
Messaggi: 54
Riferimento: lo stare male

Citazione:
Originalmente inviato da project82
ho già scritto in un post piu o meno la mia situazione, vi è capitato dopo essere stati male di fossilizzarvi su quest aspetto, io ho iniziato un percorso di recupero da marzo ma da due mesi non mi sento di nuovo bene, mi sembra impossibile stare bene, come reagite di solito?, io in questo momento non riesco a fare molte cose, sto spesso a disagio anche con la mia ragazza, sto facendo tanti pensieri brutti, eppure pensavo che il momento critico l avevo passato, ora mi trovo in una situazione difficile, non posso farmi ricoverare di nuovo perchè perderei il lavoro, ce la sto mettendo tutta, ma mi sembra che tutte le cose belle le abbia perse.mi è stato consigliato di accettare questo periodo così com'è con le difficoltà, stare a riposo magari anche non facendo niente, come ne siete usciti voi?

ciao
Io penso che nella vita prima o poi a tutti capitano i momenti bui in cui sembra che qualcosa ci risucchi in un vortice e vogliamo disperatamente uscire, ma non riusciamo a trovare quell'appiglio che possa restituire alla nostra vita la serenità e la gioia di viverla.
La prima cosa che sento di dirti è che dentro di noi ci sono tutte le risposte...chiedi e ti sarà dato...chiedi a te stesso ciò di cui hai bisogno.
Tu dici "mi sembra che tutte le cose belle le abbia perse" analizza questa frase...innanzitutto il fatto che tu dica "mi sembra" già sta insinuando il sano dubbio che non sia proprio così e che è solo una sensazione...poi chiediti quali sono queste cose belle? Poi il segreto penso sia quello di non volgersi troppo dietro...io personalmente sto cercando di vedere la sofferenza legata al passato come qualcosa di passato che è lì quasi "cristallizzata" l'ho vissuta e adesso si guarda avanti. Non è facile ma la vita è così...ci sono tanti gradini a volte si salgono altre volte si scendono...la chiave della serenità è riuscire ad accettare questo meccanismo e assaporare le piccole gioie della vita quando si presentano. Tu sei stato male...è passato adesso devi solo metabolizzare che ormai è passato tutto ed è giunto il momento di guardare al nuovo giorno

Virginia is offline  
Vecchio 24-01-2008, 09.55.21   #3
project82
Ospite
 
Data registrazione: 08-08-2007
Messaggi: 10
Riferimento: lo stare male

grazie virginia, capisco bene le tue parole, io ci sto provando,questo è un momento in cui non riesco ad assaporare niente, nemmeno una bella dormita perchè mi vengono gli incubi, sto provando a reagire ma mi sento fuori da me stesso e mi riesce difficile ascoltarmi!sto provando ad accettare questo periodo ma è molto difficile, mi sento spaesato e senza coordinate, proverò ad ascoltare i tuoi consigli. io sto facendo anche una cura farmacologica, conosci il risperdal come lo giudichi?io ne sto prendendo in questo momento tre al giorno, a me sembrano troppi, ma la dottoressa ha giudicato così, voi ce l avete fatta da soli o con le medicine?
grazie ciao!!
project82 is offline  
Vecchio 24-01-2008, 11.19.22   #4
Virginia
Ospite abituale
 
L'avatar di Virginia
 
Data registrazione: 18-08-2007
Messaggi: 54
Riferimento: lo stare male

Citazione:
Originalmente inviato da project82
grazie virginia, capisco bene le tue parole, io ci sto provando,questo è un momento in cui non riesco ad assaporare niente, nemmeno una bella dormita perchè mi vengono gli incubi, sto provando a reagire ma mi sento fuori da me stesso e mi riesce difficile ascoltarmi!sto provando ad accettare questo periodo ma è molto difficile, mi sento spaesato e senza coordinate, proverò ad ascoltare i tuoi consigli. io sto facendo anche una cura farmacologica, conosci il risperdal come lo giudichi?io ne sto prendendo in questo momento tre al giorno, a me sembrano troppi, ma la dottoressa ha giudicato così, voi ce l avete fatta da soli o con le medicine?
grazie ciao!!

Io non ho mai preso farmaci...l'unica cosa che prendo quando attraverso un periodo in cui non riesco a dormire è Melatonina della WINTER una o due compresse la sera prima di andare a letto, non è un farmaco ma un integratore alimentare...e mi trovo bene
Chiediti: come mai questi incubi? Non è che è qualche effetto collaterale del farmaco?
Tempo fa il medico mi aveva prescritto un farmaco antidepressivo e contro l'ansia, ma appena assunto stavo peggio...testa per aria, senso di vertigine ho sospeso subito, così ho reagito da sola...non è stato facile, però personalmente la mia forza è stata proprio in quello che ti ho detto...mi sono fatta delle domande, ho agito come se io fossi una amica a cui dare i consigli e le risposte sono arrivate..ripeto non è stato facile...però a me è servito molto, anche andare oltre me stessa...cioè valutare esperienze di altre persone. Solo così sono riuscita ad assaporare la mia vita...che è solo mia...con i suoi momenti bui..ma sicuramente anche con molte soddisfazioni...fai un esercizio e focalizzati sulle cose belle della tua vita: sui tuoi affetti...sulle persone che ami, su ciò che profondamente desideri fare (e sono certa che c'è qualcosa che ti piace fare). Focalizzati su un qualche obiettivo costruttivo, sposta la tua attenzione...
Chiediti in modo specifico e non generico, sottolineo specifico: cosa voglio nella mia vita? Cosa mi provoca questi incubi?

Facciamo una prova scrivi (se ti va) quì sul forum un elenco di cose che ti creano il disagio di cui parli, fallo in modo specifico...ricorda la specificità aiuta molto se si resta sul generico diventa molto più difficile.

Un abbraccio forte
Virginia is offline  
Vecchio 25-01-2008, 10.46.09   #5
project82
Ospite
 
Data registrazione: 08-08-2007
Messaggi: 10
Riferimento: lo stare male

ciao!!!
guarda per quanto riguarda le medicine, non sò la dottoressa ha detto che non dovrebbero essere quelle,poi in questi giorni sta andando relativamente meglio.Cioè ieri mi sono svegliato male, ma sono un attimo uscito,(sto in malattia dal lavoro perchè ho fatto un incidente non grave col motorino), e ho iniziato a fare training autogeno per darmi forza per concentrarmi su altre cose, e così è stato per tutta la giornata, non sono stato particolarmente bene però sono riuscito a non dare retta al mio nemico. prima e per prima intendo fino a due mesi fa' giocavo a pallone, facevo l amore, la musica, gli amici, la ragazza ecc. purtroppo questa depressione dopo che la stavo per superare ha cambiato forma e in questi due mesi mi ha fatto ricadere di nuovo. ieri però ho detto stop io posso stare bene!!!
ieri ho disegnato, letto, sono s tato da un amico, sono andato a trovare mia nonna, ho passeggiato con tanta forza.
in questo momento nonostante questo mi sveglio stamattina e mi trovo cmq in difficoltà, forse la mattina e più difficile.
tra le cose che in questo momento ho difficoltà, è fare l amore con sofia, stare bene con i miei genitori,e i miei amici,ascoltare la musica, e proprio affrontare la giornata perchè mi sembra lunghissima, oggi mi sveglio e mi sembra di non riuscire a fare niente, io ce la sto mettendo tutta.io posso!
un abbraccio!
project82 is offline  
Vecchio 25-01-2008, 17.16.54   #6
kore
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-07-2007
Messaggi: 343
Riferimento: lo stare male

Caro project, a volte l'antidepressivo può causare un calo della libido. C'è gente che la recupera in maniera straordinaria, altri, invece, che la devono salutare per un certo periodo e fare senza.
Gli antidepressivi sono strani, gli effetti collaterali abbracciano un'ampia gamma che va dall'entropia al dono dell'ubiquità.
Anche il dosaggio è strettamente soggettivo, e per quel che ne so si procede a tentativi. Ne prendi di meno e vedi come va, aumenti un poco e vedi come va, finchè non trovi il tuo personale dosaggio. Spesso poi un antidepressivo va bene per uno e malissimo per un altro, alcuni devono associarlo all'ansiolitico altrimenti vanno su di giri, soprattutto quando si tratta di disturbi d'ansia. Insomma, la casistica è ampia.
Non so se oltre alla cura farmacologica stai seguendo anche una psicoterapia. I farmaci non curano, semmai tamponano i sintomi.
La vera cura risiede nella psicoterapia, che approfitta dei momenti di recrudescenza dei sintomi per far luce sulle ragioni profonde che li scatenano.
A volte il sintomo indica una resistenza a qualcosa che non deve assolutamente venire fuori, perché noi non siamo in grado di sopportarlo. Nello stesso tempo però quel qualcosa spinge per venire fuori, per essere ascoltato e compreso. La psicoterapia ci mette in condizione di sopportare queste nostre scomode verità (scomode per noi, e magari in se stesse banali).
Nel corso di una psicoterapia si sperimentano momenti di benessere e improvvisi periodi in cui i sintomi si ripresentano con la stessa forza di prima.
Sembra di procedere a scatti, un passo avanti, due passi indietro, due passi avanti, un passo indietro... ed è normale, per questo non bisogna lasciarsi scoraggiare da apparenti regressioni. Per mia esperienza sono proprio i momenti di regressione che preparano il successivo salto di qualità.
La depressione cambia forma?
E' vero, io ho esperienza con l'ansia. Solo che alla fine il repertorio di mascheramenti vari a cui siamo abituati non è poi così vario, e si finisce con l'imparare a conoscerlo bene.
kore is offline  
Vecchio 26-01-2008, 12.38.05   #7
project82
Ospite
 
Data registrazione: 08-08-2007
Messaggi: 10
Riferimento: lo stare male

ciao kora, grazie per la tua risposta!per quanto riguarda le medicine stiamo in fase delicata in quanto il sereupin l ho cambiato con il trittico(a proposito nel cambio ci può essere una fase down in quanto non si è coperti) che cmq ora dovrebbe iniziare a fare effetto e il risperdal forse la dottoressa me lo vorrebbe cambiare.intanto allora diciamo che anche ieri mi sono fatto una superforza, ho fatto l amore con esito positivo diciamo!!solo che poi la notte non dormo bene e la mattina faccio una faticaccia a connettere, ieri ho preso anche delle gocce di lexodan.
sto facendo una psicoterapia da 8 mesi, che mi ha aiutato molto, anche la mia reazione di questi due giorni è dovuta agli strumenti che ho imparato per reagire,è stato percorso duro e faticoso ma che mi è servito molto per conoscere il nemico e imparare le tecniche per contrastarlo. in questi due mesi però io ero anche stanco e provato che è stata dura reagire.
lo sto vedendo anche io come le forme che assume siano più o meno conoscibili e affrontabili, solo che a volte il disorientamento prende il sopravvento e fatico a capire come andare avanti!
un bacio!!!
project82 is offline  
Vecchio 26-01-2008, 13.27.22   #8
violet987
Ospite
 
Data registrazione: 16-01-2008
Messaggi: 8
Riferimento: lo stare male

io sto facendo una terapia fai da me utile in tutti i casi di tristezza: alzati ogni giorno dal letto pensando a cosa fare dopo. organizza pure una passeggiata o una visita...qualsiasi cosa ma che sia diversa di giorno in giorno. fai volontariato magari: stando a contatto col prossimo e aiutandolo ti sentirai meglio. anche quando esci sorridi alla gente dona agli altri la felicità che nn hai perche è questa la filosofia di vita che ritengo migliore: dai ciò che nn hai. e vedrai che da un giorno all'altro la felicità verrà a trovare anche te e ti avvolgerà in un calore per te nuovo.
quindi sintesi: 1) nn fare le stesse cose ogni giorno 2) sorridi!
violet987 is offline  
Vecchio 26-01-2008, 15.19.41   #9
kore
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-07-2007
Messaggi: 343
Riferimento: lo stare male

Citazione:
Originalmente inviato da project82
ciao kora, grazie per la tua risposta!per quanto riguarda le medicine stiamo in fase delicata in quanto il sereupin l ho cambiato con il trittico(a proposito nel cambio ci può essere una fase down in quanto non si è coperti) che cmq ora dovrebbe iniziare a fare effetto e il risperdal forse la dottoressa me lo vorrebbe cambiare.intanto allora diciamo che anche ieri mi sono fatto una superforza, ho fatto l amore con esito positivo diciamo!!solo che poi la notte non dormo bene e la mattina faccio una faticaccia a connettere, ieri ho preso anche delle gocce di lexodan.
sto facendo una psicoterapia da 8 mesi, che mi ha aiutato molto, anche la mia reazione di questi due giorni è dovuta agli strumenti che ho imparato per reagire,è stato percorso duro e faticoso ma che mi è servito molto per conoscere il nemico e imparare le tecniche per contrastarlo. in questi due mesi però io ero anche stanco e provato che è stata dura reagire.
lo sto vedendo anche io come le forme che assume siano più o meno conoscibili e affrontabili, solo che a volte il disorientamento prende il sopravvento e fatico a capire come andare avanti!
un bacio!!!

Il lexotan ti è stato prescritto?
Ti hanno detto di prenderlo regolarmente o solo alla bisogna?
Ti chiedo questo perché io prendevo lo xanax, 3 volte al giorno regolarmente. A volte anche alla bisogna... ma il mio problema principale era l'ansia, condita di depressione, ma sempre più ansia che altro. Lo xanax era l'ansiolitico prescritto di preferenza a chi aveva problemi di dap (disturbo da attacchi di panico), c'era chi sosteneva che il lexotan fosse acqua fresca... io non lo so, perché non l'ho mai usato.
Magari prenderne regolarmente qualche goccia la sera, prima di andare a dormire, può facilitarti il sonno. Prova a sentire cosa dice la psichiatra.
Personalmente non ho mai avuto problemi con lo xanax, neanche di dipendenza, che semmai può essere più psicologica che fisica.
Comunque complimenti per la superforza!
Ogni volta che fai una cosa che di solito ti crea grande difficoltà è come se aggiungessi una monetina nel salvadanaio di Pollon (ricordi il cartone animato?).
Prima o poi il salvadanaio a forma di trono diventerà abbastanza grande da sorreggerti e ti ci potrai spaparanzare sopra!
kore is offline  
Vecchio 26-01-2008, 16.30.52   #10
project82
Ospite
 
Data registrazione: 08-08-2007
Messaggi: 10
Riferimento: lo stare male

grazie violet!per il volontariato ci sto pensando! da lunedì intanto riprendo a lavorare, e con gli allenamenti a pallone!avevo trovato un buon equilibrio,però non fa niente si ricomincia!!
io posso!
project82 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it