Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 17-03-2008, 10.57.38   #21
Lady Macbeth
Ospite
 
L'avatar di Lady Macbeth
 
Data registrazione: 15-03-2008
Messaggi: 12
Riferimento: La permalosità

Il mio primo intervento in questo forum lo farò qui^^ perchè è un argomento che mi tocca personalmente.
Io sono molto permalosa, anche se rispetto a qualche anno fa la situazione è migliorata, però è un lato di me duro a morire, e che in fondo non voglio scompaia del tutto...non perchè mi piaccia esserlo(anzi, tutt'altro, spesso mi rendo conto che se fossi un'altra persona e mi incontrassi, mi manderei a quel paese dopo un pò), ma perchè è una parte di me, e gli altri devono accettarla così come i miei pregi...con questo non dico che debbano accettare di buon grado e non dire nulla, ma insomma, tutti hanno pregi e difetti, e se si tiene davvero a qualcuno si sopportano i difetti senza fare i giudici. Insomma, pur essendo consapevole che è uno dei miei peggior difetti, lo "uso" per scremare le conoscenze che ho e per valutare se possono essere davvero amici o meno.
Per quel che mi riguarda, la permalosità mi ferisce, sia la mia che quella degli altri, la prima perchè mi fa capire chiaramente che non so cosa voglio e che qualsiasi cosa in certe situazioni non mi starebbe bene(sembra molto sofista, però è così..), la seconda in certi casi, perchè le giustificazioni addotte per musi lunghi o sparate velenose a volte mi sembrano proprio ridicole. Di fronte a questo cerco di riflettere su di me, sul fatto che se non sopporto questo atteggiamento negli altri non devo comportarmi a mia volta così, non sarebbe corretto...eppure ci sono cose per cui non riesco a non prendermela; per quanto possa sforzarmi di essere calma, corretta e di non prenderla troppo sul personale, ci sono cose che non accetto, prima tra tutti che la gente non mi ascolti quando parlo con loro. Io mi imbestialisco, li guardo male, non rivolgo loro la parola e rispondo a monosillabi, però dall'altra parte lo prendono come effetto del mio essere permalosa e lunatica.
Questo mi ha fatto venire in mente due considerazioni:
  1. non sempre ciò che consideriamo assurdo e senza senso in una reazione permalosa è tale; a me è capitato di prendermela seriamente per qualcosa che altri non capivano o che ritenevano stupido
  1. come hanno detto altri, la permalosità è decisamente legata a una sensibilità molto forte, che non sempre gli altri apprezzano ma che si dovrebbe capire che non è facile da vivere, proprio perchè sortisce effetti spiacevoli come questo

quindi, che fare con i permalosi? Bah, io credo che le persone intorno a loro debbano avere dosi massicce di pazienza, di comprensione ma anche di capacità di fronteggiare certe reazioni in maniera decisa, anche se porta a litigare(ergo concordo con Gelso), tutto questo ovviamente se tengono a quella persona, altrimenti fanno come fanno molti individui di fronte alle difficoltà: prendono e se ne vanno.
Lady Macbeth is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it