Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 01-02-2008, 15.25.28   #1
rugginella
Ospite
 
Data registrazione: 28-11-2007
Messaggi: 4
secondo voi perchè? [mi tiene ai margini della sua vita]

Ho 53 anni e sono separata.
Da 1 anno frequento 1 collega del quale sono innamorata da tempo.
Lui appena si è separato ha cominciato a cercarmi e adesso ci vediamo molto spesso: Viene spesso a casa mia e ci resta anche qualche giorno.
Per me è veramente come vivere una favola perchè mi capisce ,mi ascolta e mi coccola cosa che non faceva mio marito. Però non capisco come mai ancora non mi ha fatto conoscere i suoi figli che tra l'altro sono tutti maggiorenni. Nono mi ha mai invitato a casa sua ( lui vive con 1 figlia che credo non abbia alcun problema a conoscermi).
Secondo voi perchè mi tiene ai margini della sua vita anche se credo mi ami?
rugginella is offline  
Vecchio 02-02-2008, 00.33.29   #2
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Riferimento: secondo voi perchè? [mi tiene ai margini della sua vita]

Citazione:
Originalmente inviato da rugginella
...Secondo voi perchè mi tiene ai margini della sua vita anche se credo mi ami?

ciao e benvenuta.
Ovviamente dalle poche parole che hai scritto non posso che azzardare l'ipotesi più semplice e risponderti che forse lui sta valutando la relazione che ha intrapreso con te.

Forse non si sente del tutto sicuro, sta valutando, osservando...

In verità io pensavo che prima di andare a dormire con qualcuno, magari ci si dichiarasse intenzionati a costruire qualcosa. Il fatto invece che una persona che conosciamo da un tempo relativamente breve prima entri in noi, fisicamente e poi si prenda delle responsabilità concrete e reali...mi suona ancora strano.

Dal mio punto di vista, senza giudicare l'operato di nessuno, io ho bisogno di sentirmi sicura negli affetti del mio partner, sicura di avere in comune dei progetti di continuità, no?, di sapere a chi do il mio cuore, le mie speranze, e poi in seguito il mio corpo che è soprattutto il tempio sacro della mia emotività, della mia fragilità, della mia unicità.

Non riesco a concepire l'idea che lui prima entri nel mio mondo più intimo e poi mi dica cosa ne farà di me. Sembra terribilmente "usa e getta", o tipo "vediamo se con questa persona ci sto bene e poi se mi va mi impegno, se no...amici e ognuno per la sua strada."

Per cui, in virtù di quanto ti ho sinceramente espresso io mi domando che persona sia chi intuendo il tuo trasporto per lui, entra nella tua intimità più profonda senza darti alcuna garanzia di impegno e dedizione, mentre tu gliela dai tutta? Solo tu puoi rispondere...a te stessa.

Ho cercato di esprimere solo il mio punto di vista, eh? Nessun giudizio verso te o il tuo amico.

Un abbraccio
feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 02-02-2008, 08.12.57   #3
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: secondo voi perchè? [mi tiene ai margini della sua vita]

feng qi
Citazione:
Non riesco a concepire l'idea che lui prima entri nel mio mondo più intimo e poi mi dica cosa ne farà di me. Sembra terribilmente "usa e getta", o tipo "vediamo se con questa persona ci sto bene e poi se mi va mi impegno, se no...amici e ognuno per la sua strada."

Per cui, in virtù di quanto ti ho sinceramente espresso io mi domando che persona sia chi intuendo il tuo trasporto per lui, entra nella tua intimità più profonda senza darti alcuna garanzia di impegno e dedizione, mentre tu gliela dai tutta? Solo tu puoi rispondere...a te stessa.
katerpillar

In tuo pensiero è veramente poetico ma, in questo caso, mi sembra che sia tu a sentirti "Usata e gettata"; infatti, perché non evidenziare che anche l'uomo, nel rapporto con la donna, mette in gioco il suo intimo e tutto il resto, e anche lui puo sentirsi "Usato e gettato"? Non credi che per conoscersi veramente si dovrebbe "sperimentare" tutto in un rapporto?

Nella relatà di tutti i giorni ne capitano di cotte e di crude. Per esempio: una mia amica ha fatto esattamente quello che tu consigli a rugginella e si è anche sposata. Quando al dunque, il marito soffriva, per un difetto congenito, di una disfunzione sessuale molto pesante, ma che per lui era la normalità, essendoci nato. Io credo che, dopo aver vagliato la persona con cui si vuol condividere la propria vita, non vi sia niente di male, anzi è consigliabile, far esperienza anche in quel senso (non con il primo arrivato e al secondo giorno).

Inoltre, come ho già scritto a rugginella, perché la domanda, con le dovute accortezze, non la fa direttamente a lui? Tutto sommato mi sembra la via semplice, diretta e più veritiera di quanto possano fare delle persone estranee: o no?

Saluti
Giancarlo.
katerpillar is offline  
Vecchio 07-02-2008, 11.37.51   #4
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Riferimento: secondo voi perchè? [mi tiene ai margini della sua vita]

[quote=katerpillar]feng qi katerpillar

... mi sembra che sia tu a sentirti "Usata e gettata";

Tutto sommato mi sembra la via semplice, diretta e più veritiera di quanto possano fare delle persone estranee: o no?

QUOTE]

Be', io credevo di avere risposto a ruggirella con estrema semplicità ed averle esposto SOLO il mio punto di vista. Se la cosa ti ha pizzicato, mi dispiace non so che farci, forse sei tu quello che estrapola su di sè i discorsi fatti ad altri.

Eppoi, ripeto perché forse non ti é stato chiaro, io NON HO GIUDICATO nessuno, se leggi bene. Ho solo espresso un parere.

Se ti ha dato fastidio sono fatti tuoi. Qui si viene per rispondere alle domande. Ed io l'ho fatto.

feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 07-02-2008, 15.10.10   #5
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: secondo voi perchè? [mi tiene ai margini della sua vita]

feng qi
Citazione:
Be', io credevo di avere risposto a ruggirella con estrema semplicità ed averle esposto SOLO il mio punto di vista. Se la cosa ti ha pizzicato, mi dispiace non so che farci, forse sei tu quello che estrapola su di sè i discorsi fatti ad altri.

Eppoi, ripeto perché forse non ti é stato chiaro, io NON HO GIUDICATO nessuno, se leggi bene. Ho solo espresso un parere.

Se ti ha dato fastidio sono fatti tuoi. Qui si viene per rispondere alle domande. Ed io l'ho fatto.
katepillar

E' troppo semplice e scorretto, feng qi, estrapolare solo una parte del discorso per prevaricare le idee altrui, senza i dovuti contenuti; e questa mi sembra una abitudine di molti forumisti, che non vogliono sentire il parere degli altri pur scivendo in pubblico. Allora sappilo che, se uno scrittore si avventura a pubblicare un libro, deve essere pronto a prendersi gli applausi e gli sciaffi che gli arriveranno da chi lo legge. Invece, come ripeto, molti forumisti, compresa te, come si sentono contradetti si appellano alla liberta di espletare le loro opinioni, ma non vogliono che gli altri esprimano le loro.

feng qi
Citazione:
Non riesco a concepire l'idea che lui prima entri nel mio mondo più intimo e poi mi dica cosa ne farà di me. Sembra terribilmente "usa e getta", o tipo "vediamo se con questa persona ci sto bene e poi se mi va mi impegno, se no...amici e ognuno per la sua strada."

Per cui, in virtù di quanto ti ho sinceramente espresso io mi domando che persona sia chi intuendo il tuo trasporto per lui, entra nella tua intimità più profonda senza darti alcuna garanzia di impegno e dedizione, mentre tu gliela dai tutta? Solo tu puoi rispondere...a te stessa.
katerpillar

Ho postato di nuovo la tua risposta a Rugginella proprio per farti comprendere la sensazione che percepisce chi legge, sopratutto se uomo. Ovvero: sembra che il mondo "intimo" lo hanno solo le donne o tu soltanto; il mondo intimo ce l'hanno anche gli uomini, né più e né meno; per cui il cambio dei "mondi" intimi deve essere considerato paritario.

Ora hai compreso cosa ho voluto affermare con il mio post? Qui non centra la libertà di pensiero che, è sottintesa, qui ci si viene per il confronto con le idee altrui, ed io, esprimendo la mia, mi sono confrontato con le tue; e non mi sembra che ti abbia offeso. Casomai si sarebbe dovuta offendere Rugginella per averla trattata, non come persona consapevole, ma una merce dell'uomo che ama. Chi conosce un pò di psicologia, anche da strada, questa è la sensazione che mi hai dato con il tuo post.

Secondo il tuo concetto è solo la donna a mettersi in gioco, a volere le garanzie ecc. Bene: sappilo che è anche l'uomo che si mette in gioco eppure non chiede nessuan garanzia, se non quella dell'amore in un rapporto di coppia. Per concludere, ritengo che una conoscenza affettiva e fisica sia auspicabile tra due giovani (perché è a questi che io mi riferisco), per sapere con maggior sicurezza possibile come si sentono, in tutte le scenografie che la vita gli proporra da sposati. E oggi come oggi, che ci si può separare con una certà facilità, me lo sai dire di quale certezze stai parlando: forse dobbiamo arrivare ai contratti firmati come fanno le Star di Hoollywood?

Per quanto essere stato pizzicato, purtroppo la mia eta non mi permette certi raffronti, mentre mi sembra che a te, data la reazione, t'abbiano preso a spizzicare l'uva nella vigna del vicino.

Saluti.
Giancarlo.
katerpillar is offline  
Vecchio 07-02-2008, 18.40.28   #6
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Riferimento: secondo voi perchè? [mi tiene ai margini della sua vita]

per katerpillar.

le tue parole volano nel vento e per me la tua risposta é discorso chiuso con me.

feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 07-02-2008, 18.58.23   #7
webmaster
Ivo Nardi
 
L'avatar di webmaster
 
Data registrazione: 10-01-2002
Messaggi: 957
Exclamation

Dopodiché torniamo al tema della discussione, grazie!
webmaster is offline  
Vecchio 08-02-2008, 05.32.51   #8
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Riferimento: secondo voi perchè? [mi tiene ai margini della sua vita]

Citazione:
Originalmente inviato da rugginella
Ho 53 anni e sono separata.
Da 1 anno frequento 1 collega del quale sono innamorata da tempo.
Lui appena si è separato ha cominciato a cercarmi e adesso ci vediamo molto spesso: Viene spesso a casa mia e ci resta anche qualche giorno.
Per me è veramente come vivere una favola perchè mi capisce ,mi ascolta e mi coccola cosa che non faceva mio marito. Però non capisco come mai ancora non mi ha fatto conoscere i suoi figli che tra l'altro sono tutti maggiorenni. Nono mi ha mai invitato a casa sua ( lui vive con 1 figlia che credo non abbia alcun problema a conoscermi).
Secondo voi perchè mi tiene ai margini della sua vita anche se credo mi ami?


Cara Rugginella, penso che in questi casi molto dipenda dalle nostre aspettative. Tu dici di trovarti bene con il tuo nuovo amore che "ti capisce ed ascolta e ti fa vivere come in una favola". Mi sembra non poco come esperienza... Ma tu ti aspetti un altro tipo di relazione al quale forse non e' preparato, o forse non lo sara' mai. Ci potrebbero essere ragioni che non conosci. Hai provato a parlargli delle tue aspettative, anche per conoscere le sue? Se lui e' comprensivo come lo descrivi un colloquio potrebbe servire.
hava is offline  
Vecchio 08-02-2008, 08.54.52   #9
katerpillar
Ogni tanto siate gentili.
 
L'avatar di katerpillar
 
Data registrazione: 14-03-2007
Messaggi: 665
Riferimento: secondo voi perchè? [mi tiene ai margini della sua vita]

hava
Citazione:
Cara Rugginella, penso che in questi casi molto dipenda dalle nostre aspettative. Tu dici di trovarti bene con il tuo nuovo amore che "ti capisce ed ascolta e ti fa vivere come in una favola". Mi sembra non poco come esperienza... Ma tu ti aspetti un altro tipo di relazione al quale forse non e' preparato, o forse non lo sara' mai. Ci potrebbero essere ragioni che non conosci. Hai provato a parlargli delle tue aspettative, anche per conoscere le sue? Se lui e' comprensivo come lo descrivi un colloquio potrebbe servire.
katerpillar

Condivido hava:hai saputo esprimere le mie stesse opinioni con molto più Tatto di quanto abbia fatto io. E' una bella stroria, l'esperienza cè, e non vedo perchè non si debba affrontare ne giusto modo (con il diretto interessato), come ho consigliato, senza mezzi termini, fin dall'inizio. Ciao.

Katerpillar.
katerpillar is offline  
Vecchio 10-02-2008, 13.54.49   #10
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Riferimento: secondo voi perchè? [mi tiene ai margini della sua vita]

Citazione:
Originalmente inviato da rugginella
Ho 53 anni e sono separata.
Da 1 anno frequento 1 collega del quale sono innamorata da tempo.
Lui appena si è separato ha cominciato a cercarmi e adesso ci vediamo molto spesso: Viene spesso a casa mia e ci resta anche qualche giorno.
Per me è veramente come vivere una favola perchè mi capisce ,mi ascolta e mi coccola cosa che non faceva mio marito. Però non capisco come mai ancora non mi ha fatto conoscere i suoi figli che tra l'altro sono tutti maggiorenni. Nono mi ha mai invitato a casa sua ( lui vive con 1 figlia che credo non abbia alcun problema a conoscermi).
Secondo voi perchè mi tiene ai margini della sua vita anche se credo mi ami?
Ognuno di noi agisce in base a propri tempi, forse si deve sentire più sicuro di se stesso, ciò non significa che non ti vuole bene o che ti emargini dalla sua vita. Comunque parla con lui di qst argomento potresti aiutarlo a capire cosa lo trattiene ed insieme troverete un punto di accordo.
uranio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it