Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 04-03-2008, 09.36.25   #31
pallina
...il rumore del mare...
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 279
Riferimento: @more

Citazione:
Originalmente inviato da nevealsole
.....................
E così mi sono messa a rimuginare sui due incontri... facendo una "scopertina" abbastanza interessante, che ha ad oggetto la prossemica.
.....................

Descrizione davvero "ironica e divertente" di una situazione che, se vai a vedere bene, capita spesso. Il punto è che non tutti hanno la capacità di saper osservare e interpretare i "segnali" che l'altro manda..e questa è una delle cause di tanti "colpi di fulmine" e di "innamoramenti" la cui fine, a ben vedere, era nota e scontata!!!
Ciò che fa la differenza, secondo me, è la consapevolezza. Questo è uno dei casi in cui bisognerebbe non averne per niente: non c'è uomo più intrigante di quello che non ha assolutamente percezione di avere un modo di porsi seduttivo. Sono rarissimi......
pallina is offline  
Vecchio 04-03-2008, 17.30.55   #32
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Riferimento: @more

Citazione:
Originalmente inviato da pallina
Ciò che fa la differenza, secondo me, è la consapevolezza. Questo è uno dei casi in cui bisognerebbe non averne per niente: non c'è uomo più intrigante di quello che non ha assolutamente percezione di avere un modo di porsi seduttivo. Sono rarissimi......

Uhm, sono parzialmente d'accordo: ciò che fa la differenza è la consapevolezza perché è importante essere capaci di comprendere i meccanismi che ci avvicinano istintivamente ad un uomo anziché ad un altro, per evitare di incappare in false percezioni (un giudizio positivo che in realtà era scaturito solo dal... "torbido" istinto primordiale...

(spero che si capisca il tono ironico)

Anche il seduttore inconsapevole porta guai...
nevealsole is offline  
Vecchio 05-03-2008, 09.37.43   #33
pallina
...il rumore del mare...
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 279
Riferimento: @more

Citazione:
Originalmente inviato da nevealsole
Uhm, sono parzialmente d'accordo: ciò che fa la differenza è la consapevolezza perché è importante essere capaci di comprendere i meccanismi che ci avvicinano istintivamente ad un uomo anziché ad un altro, per evitare di incappare in false percezioni (un giudizio positivo che in realtà era scaturito solo dal... "torbido" istinto primordiale...

(spero che si capisca il tono ironico)

Anche il seduttore inconsapevole porta guai...

Penso dipenda sempre dalla donna che ha di fronte.
Per me l'importante è saperlo riconoscerlo anche perchè, in determinate circostanze, si può magari decidere, mantenendo la giusta distanza e la giusta tensione, di stare al gioco (e la seduzione per me lo è).
Però ci sono molte donne che, attratte da chi ha , nei loro confronti, un atteggiamento seduttivo, gestiscono male se stesse e le situazioni.
Facendo sì che il "torbido" istinto primordiale (magari non proprio torbido...tumultuoso mi piace di più...) prenda il sopravvento .
Da qui i.... "guai".....
pallina is offline  
Vecchio 05-03-2008, 11.14.32   #34
espert37
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2007
Messaggi: 498
Riferimento: @more

Citazione da Pallina:
Penso dipenda sempre dalla donna che ha di fronte.
Per me l'importante è saperlo riconoscerlo anche perchè, in determinate circostanze, si può magari decidere, mantenendo la giusta distanza e la giusta tensione, di stare al gioco (e la seduzione per me lo è).
Però ci sono molte donne che, attratte da chi ha , nei loro confronti, un atteggiamento seduttivo, gestiscono male se stesse e le situazioni.
Facendo sì che il "torbido" istinto primordiale (magari non proprio torbido...tumultuoso mi piace di più...) prenda il sopravvento .
Da qui i.... "guai".....

Carissima Pallina, Ho letto i tuoi tentativi,quelli di Nevealsole,nonchè degli altri vostri interlocutori di scoprire quell'amore giusto che non porta guai,ed ho notato che alla fine,rimane sempre un punto di domanda. Provo io ora,( senza troppe pretese di riuscire a trovare il segreto) a portare il contributo della mia esperienza.
L'amore, quello grande,quello vero ed importante è innato nell'essere umano, perchè è una componente della sua spiritualità. E' quel sentimento che fà progredire il nostro mondo, e non ha bisogno dei nostri sensi, E' quella spinta che ti fà amare tutto, La mamma,il papà,gli animali e tutta la natura,ma questo non mi sembra sia l'oggetto di questa discussione. Poi c'è l'amore sessuale, quello portato dagli ormoni, che ti porta alla ricerca della persona in possesso della percentuale di ormoni a tè mancanti,in questo caso,anche inconsapevolmente se la incontri, allora nasce il cosidetto fealing,responsabile di unioni sane belle e durature. Poi esiste l'amore Sensuale,che è il più blando ed eventuale portatore di guai,dei quali voi stesse fate riferimento, perchè fondato esclusivamente sull' attrazione dei sensi, verso qualità esterne e superficiali, senz'altro non adatto questo ad unioni durature ed importanti. Ma purtroppo è quello più in voga oggi,specialmente tra i giovani,avendo, il valore odierno dell'immagine soppiantato tutti gli altri valori più importanti.

Questo piccolo condensato è frutto della mia esperienza,spero a qualch'cosa vi possa essere utile.
Cordialmente espert37
espert37 is offline  
Vecchio 05-03-2008, 13.43.16   #35
nevealsole
Moderatore
 
L'avatar di nevealsole
 
Data registrazione: 08-02-2004
Messaggi: 706
Riferimento: @more

Citazione:
Originalmente inviato da pallina
Però ci sono molte donne che, attratte da chi ha , nei loro confronti, un atteggiamento seduttivo, gestiscono male se stesse e le situazioni.

Sì, questo intendo per assenza di consapevolezza: non sapere chi si è e dove si può arrivare, indipendentemente da chi abbiamo di fronte.

Per Espert, ragionamento il tuo che condivido abbastanza.

Leggevo questo giusto ieri...


Ebbene questo è il paradosso: coloro che si innamorano non hanno amore, ecco perché si innamorano.
E poiché non hanno amore, non possono darne.
E ancora una cosa: una persona immatura si innamora sempre di un’altra persona immatura, perché parlano la stessa lingua.
Una persona matura ama una persona matura. Una persona immatura ama una persona immatura. Puoi continuare a cambiare marito o moglie mille volte, troverai di nuovo lo stesso tipo di persona e la stessa miseria ripetuta in forme diverse; ma la stessa miseria ripetuta è praticamente la stessa cosa. Il problema di base nell’amore è che prima devi diventare maturo, allora troverai un partner maturo: le persone immature non ti attireranno affatto.
Le persone immature che cadono in amore distruggono a vicenda la propria libertà, creano un legame, una prigione.
Le persone mature in amore si aiutano a essere libere, si aiutano l’un l’altra a distruggere ogni tipo di legame.


(Osho - Con te o senza te)

nevealsole is offline  
Vecchio 05-03-2008, 18.26.33   #36
pallina
...il rumore del mare...
 
Data registrazione: 15-01-2007
Messaggi: 279
Riferimento: @more

Citazione:
Originalmente inviato da espert37

Carissima Pallina, Ho letto i tuoi tentativi,quelli di Nevealsole,nonchè degli altri vostri interlocutori di scoprire quell'amore giusto che non porta guai,ed ho notato che alla fine,rimane sempre un punto di domanda. Provo io ora,( senza troppe pretese di riuscire a trovare il segreto) a portare il contributo della mia esperienza.
L'amore, quello grande,quello vero ed importante è innato nell'essere umano, perchè è una componente della sua spiritualità. E' quel sentimento che fà progredire il nostro mondo, e non ha bisogno dei nostri sensi, E' quella spinta che ti fà amare tutto, La mamma,il papà,gli animali e tutta la natura,ma questo non mi sembra sia l'oggetto di questa discussione. Poi c'è l'amore sessuale, quello portato dagli ormoni, che ti porta alla ricerca della persona in possesso della percentuale di ormoni a tè mancanti,in questo caso,anche inconsapevolmente se la incontri, allora nasce il cosidetto fealing,responsabile di unioni sane belle e durature. Poi esiste l'amore Sensuale,che è il più blando ed eventuale portatore di guai,dei quali voi stesse fate riferimento, perchè fondato esclusivamente sull' attrazione dei sensi, verso qualità esterne e superficiali, senz'altro non adatto questo ad unioni durature ed importanti. Ma purtroppo è quello più in voga oggi,specialmente tra i giovani,avendo, il valore odierno dell'immagine soppiantato tutti gli altri valori più importanti.

Questo piccolo condensato è frutto della mia esperienza,spero a qualch'cosa vi possa essere utile.
Cordialmente espert37

A dire il vero i miei non erano tentativi ma delle constatazioni. Ho letto attentamente il tuo contributo e vorrei dirti, invece, come io vedo le cose, come la penso.
Riguardo l'amore innato nell'essere umano, "quello grande, quello vero" come tu lo chiami, sinceramente ho i miei dubbi che esista. O meglio, è per me solo "un concetto". Il mondo va avanti da sè, se fosse vero che progredisce grazie all'Amore, non ci sarebbero sopraffazione, miseria, non ci sarebbero guerre. Non credo affatto nell'esistenza di un "Amore Universale" nè tantomeno in un "Amore Spirituale". Caratterialmente non sono una che propende ad amare "tanto per"....sono invece una che riflette costantemente sul valore e sul significato dei rapporti umani, amorosi, amicali, familiari. Che, ne sono sicurissima, non stanno in piedi "gratis et amore Dei"......
L'amore sessuale non è andare in cerca di chi possa colmare la "mia parte mancante di ormoni". E non è "responsabile" di unioni "sane, belle e durature". O meglio, non lo è sempre, perchè se così fosse tante coppie che ho conosciuto, sulle quali in tanti avremmo scommesso che erano "per la vita", non si sarebbero divise. Il sesso e l'amore sono complementari ma non la stessa cosa e ormai vengono sempre più distinti e sono sempre più distanti.
E la sensualità non è amore. E' un modo di essere, un atteggiamento, non dell'amore ma delle persone.
pallina is offline  
Vecchio 05-03-2008, 20.45.36   #37
espert37
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2007
Messaggi: 498
Riferimento: @more

Citazione da Pallina:
A dire il vero i miei non erano tentativi ma delle constatazioni. Ho letto attentamente il tuo contributo e vorrei dirti, invece, come io vedo le cose, come la penso.
Riguardo l'amore innato nell'essere umano, "quello grande, quello vero" come tu lo chiami, sinceramente ho i miei dubbi che esista. O meglio, è per me solo "un concetto". Il mondo va avanti da sè, se fosse vero che progredisce grazie all'Amore, non ci sarebbero sopraffazione, miseria, non ci sarebbero guerre. Non credo affatto nell'esistenza di un "Amore Universale" nè tantomeno in un "Amore Spirituale". Caratterialmente non sono una che propende ad amare "tanto per"....sono invece una che riflette costantemente sul valore e sul significato dei rapporti umani, amorosi, amicali, familiari. Che, ne sono sicurissima, non stanno in piedi "gratis et amore Dei"......
L'amore sessuale non è andare in cerca di chi possa colmare la "mia parte mancante di ormoni". E non è "responsabile" di unioni "sane, belle e durature". O meglio, non lo è sempre, perchè se così fosse tante coppie che ho conosciuto, sulle quali in tanti avremmo scommesso che erano "per la vita", non si sarebbero divise. Il sesso e l'amore sono complementari ma non la stessa cosa e ormai vengono sempre più distinti e sono sempre più distanti.
E la sensualità non è amore. E' un modo di essere, un atteggiamento, non dell'amore ma delle persone.

Carissima Pallina, Mi dispiace che quanto da mè espresso sia andato al vento, Pazienza. A questo punto desidero solo dirti che anch'io sono stato toccato spesse volte dai mali della società in cui vivo,ma non mi sono lasciato travolgere, sono rimasto me stesso ed ho continuato nel tentativo di migliorarmi,psicologicamente e moralmente. La consapevolezza e la costanza sono le forze che fanno la distinzione nel regno animale.

Sempre molto amichevolmente,un cordiale saluto espert37
espert37 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it