Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 17-03-2008, 18.27.46   #11
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Quelle note identità maschili

Da quanto ho capito sono fortunata... ho sposato Montalbano... il sosia veramente... è anche un bel pelatino come quello vero!!!

Citazione:
Da Arsenio:
E' vero che un tratto tipico del nick maschio, ma ormai è così diffuso,che è d'obbligo e “da manuale”, è far credere di essere ciò che mai potrebbe essere: psichiatra (in stato confusionario ), medico, pubblicitario art director, storico ... con terribili cantonate, regista, scrittore affermato ... .... che trascorre 12 ore al monitor E' questo il motivo per cui il 95% di riscontri fisici fallisce. Ovvio che tra l'altro nessuno confessa che ha la pelata o la pancetta, o un'età avanzata, nemmeno quando il rapporto si trasferisce nell'email e sarebbe corretto rivelare chi si è veramente, al di là del comprensibile gioco virtuale. Le ragazze ci “credono” perchè lo vogliono , ne hanno bisogno, proprio come avviene nella realtà
Mi si ammonì : “Devi aver cautela verso chi ti contatta, tu non si con chi stai parlano ... sono un ...

Perfetto il dialogo una mia amica d'infanzia residente in America che si diletta a frequentare siti dove si gioca a scacchi, dama , ecc. Mi dice che la prima cosa che le chiedono è appunto età, sesso e da dove digita. E lei giustamente risponde, che c'entra? Io partecipo solo per giocare.

Io allora sono un caso d'eccezione... ho conosciuto persone innanzitutto belle "dentro", poi che alcuni non siano fisicamente degli adoni poco importa...
...neanch'io sono Claudia Shiffer (si scrive così?)... certo è vero che non cerco un compagno di vita, ma persone con cui poter avere uno scambio di idee... tuttavia anche se cercassi un compagno sarebbe la stessa cosa...

...essendo anche abbastanza curiosa, ammetto che mi chiedo spesso quanti anni possa avere un determinato nick-persona, dove vive, etc... ma non perché ho intenzione di fare chissà cosa, ma soltanto per conoscere di più, per comprendere anche meglio i pensieri che esprime...

Per quanto riguarda le note identità maschili... beh, se davvero l'infanzia ha ancora una qualche importanza nello sviluppo psicologico dell'essere umano, andrei un pò a guardare anche le donne-madri che mettono al mondo e poi educano questi maschietti...

Quindi, caro Arsenio in questa sede ti chiederei proprio se le madri hanno una qualche responsabilità al riguardo...


So bene che si parla in linee generali, e anche in senso statistico... ma vorrei saperlo... cortesemente...

Per te
veraluce is offline  
Vecchio 17-03-2008, 22.32.06   #12
Pipoca
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-03-2008
Messaggi: 89
Riferimento: Quelle note identità maschili

Citazione:
Originalmente inviato da hava
Che il vostro mondo sia tanto differente dal mio?

Ciao

A volte penso anch'io di vivere in un mondo che non è come quello degli altri ...

Una risposta però ce l'ho , giusta o sbagliata non so : per lavoro conosco ogni anno circa 200 adolescenti diversi con rispettive famiglie (che in sei anni di onorata carriera fanno 1200 adolescenti + 1200 famiglie e connessi e famiglie allargate )

Ma non è qui il divertente : bensì nel fatto che non ho la televisione .

Perciò il mondo che vedo , per quanto parziale , è sempre e comunque solo quello reale

Citazione:
Originalmente inviato da Visechi
L’analisi del problema fine a se stessa

eludendo il confronto con le possibili soluzioni
...
Sono intervenuto perché sollecitato da questo florilegio di discussioni che non approdano a nulla

Ho visto che ti riferivi a arsenio , ma mi son sentita in causa anch'io .

Trovo che il confronto sia uno degli aspetti più divertenti della vita !
Posso permettermi un confronto anch'io ?
Lo chiedo in punta dei piedi ... perchè ho avvertito che l'ambiente di questo forum è molto delicato .
Anch'io vorrei confrontarmi , con educazione .
Vorrei che qualcuno sviscerasse le mie frasi una ad una e mi dicesse dove il suo punto di vista è diverso dal suo , che provasse ad armonizzare , invece che contrastare sempre .
Credo che confrontarsi sia una delle cose più difficili da fare , a meno che il fine non sia quello di voler solo imporre il proprio punto di vista , pena il giudizio castrante .

A volte mi sembra di essere un ' incompresa (soprattutto in fase premestruale) altre volte il mio alter ego mi propone Cassandra ; in quanto a traumi infantili sì , ho sempre la stessa paura di essere trasparente !

“Florilegio” lo intendi come sequenza di minchiate o come raccolta di brani scelti ?

Citazione:
limitandosi solo a segnalare l’abnorme, senza neppure andare a vedere di quale tenore e corposità
sia questo abnorme che infetta la società occidentale.

Ne sei proprio sicuro ? Non ti sembra un giudizio un po' affrettato ?
(Se ti riferivi solo a chi ha lanciato questa discussione , immagino tu lo conosca bene per dire una cosa così ... e quindi mi ritiro – decisamente sono trasparente , il mio trauma infantile ringrazia per il sostegno – se invece ero coinvolta anch'io ... be' ... almeno apprezza lo sforzo ! )

Citazione:
Originalmente inviato da arsenio
Ovvio che tra l'altro nessuno confessa che ha la pelata o la pancetta, o un'età avanzata, nemmeno quando il rapporto si trasferisce nell'email e sarebbe corretto rivelare chi si è veramente, al di là del comprensibile gioco virtuale. Le ragazze ci “credono” perchè lo vogliono , ne hanno bisogno, proprio come avviene nella realtà

Sono d'accordo : il mondo della bruttezza è superato .
I mezzi di comunicazione propongono solo bellezza e l' immagine digitale cancella il brutto con un click , l'arte ci offre essenzialmente corpi perfetti , la chirurgia estetica è la più avanzata nella ricerca medica , i supermercati dedicano un intero corridoio alle cure di bellezza e gli unici che sembrano brutti sono solo quelli contro cui dobbiamo puntare il nostro dito xenofobo .
Ed ecco che la rete , per il momento , ancora ci permette di essere ciò che vorremmo o che crediamo sarebbe gradito .
La rete mi appassiona per tanti motivi , ma è solo recentemente che posso dire di aver sentito qualcuno dichiararsi normale .
Ottimisticamente credo che questo possa dipendere da una sorta di protovirtualità : ancora impegnati nella conoscenza di questo nuovo sistema di comunicazione , all'inizio è stato preso un po' per gioco ...

Citazione:
Originalmente inviato da arsenio
Per me ci vuole ancora l'”Amicizia”, fondamentale anche tra marito e moglie: è la parte relazionale , comunicativa, empatica, che consente all'uomo di sostenere la compagna nei suoi momenti difficili che mai mancano, come mi confessano alcune mie conoscenti, i cui mariti sono pure coscienziosi ma nessuno ha insegnato loro come si dà sostegno a una donna quando è depressa , quando ha timori infondati, senza dirle, come mi confessò una signora recentemente: “mio marito sa dirmi solo “è solo questione di volontà”, parole di rara insensibilità maschile,pure comunissime secondo un'ottica maschilista che deve reprimere, ma non elaborare certe emozioni moleste. Come se anche il maschi opiù rude potesse imporsi moti dell'animo!

Oltre a questo aggiungerei anche la stima , un sentimento raro da poter sentire e provare .
La stima sincera verso un ' altra persona credo la si trovi dopo lunghi processi interiori propri ed altrui , è un gioco a due profondissimo , capace di farci provare le vette dell'estasi , della sicurezza , dell'abbandono totale al carnevale dell'amore . Uso con proposito la parola carnevale , maschere , trombette e costumi inclusi : il canovaccio , seppur ci si illuda di cambiare , è sempre lo stesso .
A volte ci immedesimiamo così tanto in quello che indossiamo , che finiamo per crederlo autentico , come i marchi taroccati .

Per finire

Gentile Sig . Visechi , mi ha ricondotto agli anni andati dell'università , quando aprivo per la volta un libro e per capire anche solo l'introduzione ci mettevo un'eternità ...

Comunque in quanto a suono e timbro delle particolari articolazioni fonetiche anche Lei se la cava abbastanza bene ...



... ho bisogno d'amore per dio , di una donna di un uomo o di un caneee ...
Pipoca is offline  
Vecchio 19-03-2008, 11.14.32   #13
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
Riferimento: Quelle note identità maschili

Citazione:
Originalmente inviato da Pipoca
Ciao

A volte penso anch'io di vivere in un mondo che non è come quello degli altri ...

... ho bisogno d'amore per dio , di una donna di un uomo o di un caneee ...


Cara Pipoca sono anch'io straniero e qui a volte mi sembra di provenire da un'altra galassia. Ci rimango forse ancora un po' perchè ho trovato qualche nick con cui c'è stata qualche affinità di vedute e di sentimenti. Infatti mi piace proporre temi sugli stati affettivi e spero che anche tu ne sia interessata. Non sono un molestatore verbal-virtuale ma in verità ugualmente mi è difficile farmi capire, sono pochi quelli che accettano di dialogare con me. Ma ciò mi permette di curare di più alcuni post di risposta.
Pochi sono capaci di rinunciare alla tivù per alcuni è una ragione di vita, un “antisuicidio”. Io mi limito a Blob e a volte un po' di Striscia la notizia. In compenso sono un quasi cinefilo da sala e ai telegiornali preferisco lo sfogliare alcuni quotidiani. Son parsimonioso pure nell'uso del telefonino. Il Pc è un ottimo mezzo per acquisire competenze nell'argomentare e nel relazionarsi, con i limiti che conosciamo. Tali capacità sono trasferibili pure fuori rete, purchè si sappia usarlo e non diventi un fine.
Mi piace anche il “gioco” ma con chi ci sta.
Ho privilegiato il fattore “amicizia” nell'amore, perchè se si è veri amici ci dovrebbe essere anche una stima reciproca, mentre in amore può succedere che si ami anche chi non si stima, o addirittura proprio per questo, tanto indecifrabili sono certe fascinazioni ciò che io, anche con troppo criticismo, talora ho qui criticato. Comunque, ancor più importante, alal base ci deve essere una solida e irrinunciabile autostima personale per entrambi: se non stimi te stesso nemmeno ami, se non in maniere patologiche che io nemmeno chiamerei “amore”.

L'amore è pure “carnevale”, per me, nel senso metaforico, come dicevo, di essere l''uno per l'altro e possibilmente ogni giorno, una gioiosa festicciola. Ma non vorrei essere frainteso: l'amore non è soltanto indossare una giocosa mascherina,come qualcuno, e perfino new entry, hanno frainteso su di una mia metafora sull'amara dolcezza del cioccolato, ed ora mi si indica come chi ha ridotto l'amore a una tavoletta di cioccolato sono cosa da forum
Come hai capito bene nei forum talora la finzione diventa realtà e la realtà finzione, perchè fa parte del gioco.
La bellezza oggi, dopo il denaro è il massimo valore: al solito, il potere della bellezza per le donne e la bellezza del potere per noi maschi. Ma io purtroppo non sono un professionista affermato come qui la maggioranza.

Sai che mi piace il tuo nick? Spiritoso e tenero

arsenio is offline  
Vecchio 19-03-2008, 14.11.26   #14
maxim
Ospite abituale
 
L'avatar di maxim
 
Data registrazione: 01-12-2005
Messaggi: 1,638
Riferimento: Quelle note identità maschili

Citazione:
Originalmente inviato da arsenio
Cara Pipoca sono anch'io straniero e qui a volte mi sembra di provenire da un'altra galassia. Ci rimango forse ancora un po' perchè ho trovato qualche nick con cui c'è stata qualche affinità di vedute e di sentimenti. Infatti mi piace proporre temi sugli stati affettivi e spero che anche tu ne sia interessata. Non sono un molestatore verbal-virtuale ma in verità ugualmente mi è difficile farmi capire, sono pochi quelli che accettano di dialogare con me. Ma ciò mi permette di curare di più alcuni post di risposta.

……………………………………………

Sai che mi piace il tuo nick? Spiritoso e tenero


Non è vero Arsenio…io sono uno di quelli che desidererebbe colloquiare con te. Ho provato una volta ma credo che tu te la sia presa a male…c’ha provato anche qualcun altro, ma non ha sortito miglior effetto.
Ti chiedo solo se per caso ti è mai venuto il dubbio che la colpa di questo mancato dialogo sia da attribuire solo a “tutti gli altri”. Tant’è che il tuo scritto sopraquotato parrebbe confermare la tua innocente intenzione di parlare di un qualcosa per vedere poi chi si accoda ai tuoi monologhi a mò di “fans” sostenitori ed evitare, come farai ora con me, quelli che il dialogo, nel bene o nel male, te lo propongono veramente!

maxim is offline  
Vecchio 20-03-2008, 14.02.16   #15
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
Riferimento: Quelle note identità maschili

Citazione:
Originalmente inviato da maxim
Non è vero Arsenio…io sono uno di quelli che desidererebbe colloquiare con te. Ho provato una volta ma credo che tu te la sia presa a male…c’ha provato anche qualcun altro, ma non ha sortito miglior effetto.
Ti chiedo solo se per caso ti è mai venuto il dubbio che la colpa di questo mancato dialogo sia da attribuire solo a “tutti gli altri”. Tant’è che il tuo scritto sopraquotato parrebbe confermare la tua innocente intenzione di parlare di un qualcosa per vedere poi chi si accoda ai tuoi monologhi a mò di “fans” sostenitori ed evitare, come farai ora con me, quelli che il dialogo, nel bene o nel male, te lo propongono veramente!


Gentile maxim è vero che tempo fa abbiamo avuto un soddisfacente scambio di opinioni, equilibrate anche se ovviamene non sempre coincidenti. Poi, non ricordo bene, ma mi sembra che sono stato io a concludere con un post finale che non ha avuto più seguito, su qualcosa che riguardava la sessualità (potrò verificare). Quindi ti ho perso di vista.
Ultimamente sono stato molto impegnato a spiegare ad altri nick che stavano fraintendendo alcuni miei proposti argomenti e sul senso che io intendevo dare loro, ed ho “saltato” alcuni post a me diretti, e me ne dispiace. Se rimango ancora al forum potremmo aver modo di riallacciare il dialogo.

arsenio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it