Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 29-06-2003, 19.26.45   #11
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Cat...

hai proprio colto il significato, m'inchino alla perspicacia

l'essere riservati esula dall'essere spiritosi e/o filosofi. Tutt'altra cosa Cat....

Dopo qualche bicchiere di vino.... cantano anche i muti


ciao
tammy is offline  
Vecchio 29-06-2003, 19.28.41   #12
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Ormai cara mia ti conosco.Mi basta una parola per capire cosa ti passa per la testa....
Quindi,conoscendoti,non ci sono motivi per esser riservati
sisrahtac is offline  
Vecchio 29-06-2003, 21.48.27   #13
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
Concordo con te Tammy, salvo il fatto che sei un po' estremista con questi poveri "chattattori". ..... e dagli un po' di tempo per abituarsi alla tua presenza, no?

Tornando alla fonte, queste situazioni sono reali, mi ci trovo dentro sempre anche io. Le considero la normalità nel momento in cui ognuno si sente a suo agio: chi non parla mai ha il piacere di sentire il giullare, con la sua spalla di turno, ed i chiacchieroni di natura hanno occasione di esprimersi.
L'importante è che non ci siano prevaricazioni come dice Alambra. In questo caso bisogna tirare fuori le unghie, ma oramai la compagnia e la piacevole serata sono andate a quel paese.

Cat, ti aspetto alla pizzata...
Attilio is offline  
Vecchio 29-06-2003, 22.15.09   #14
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287

attila del mio cuore.....--

proporrei allora delle serate a tema:

serata con giullare
serata con filosofo
serata con palloso
serata con muti
serata con colti
serata con recisi
serata con mutilati (nella lingua)

ecc.ecc.

i prevaricatori...... ok per la mazzata in testa, ma dai.....quanti ne incontri in una cena?
La seconda volta nn l'inviti, o non con altre presenze che vorrebbero dir la loro, oppure perchè nn proporre la parola per alzata di mano?

notte
tammy is offline  
Vecchio 30-06-2003, 14.15.38   #15
Ombra
Ospite abituale
 
L'avatar di Ombra
 
Data registrazione: 09-09-2002
Messaggi: 78
Exclamation Inserirsi ma non a tutti i costi...

Di solito è chi ospita ad avere il compito di mettere a proprio agio il nuovo arrivato, se però ciò non avviene il nuovo arrivato può senz'altro fare dei tentativi per inserirsi... ma non a tutti i costi.

Se il gruppetto non ci vuol sentire allora: saluti e baci.

"Dai vieni con me... si va sulla spiaggia di sera" dice il mio amico, "Ma chi siamo?" dico io preoccupato... "Ci sono degli amici miei..." aggiunge lui...

Serata passata nel tentativo di fare un pur piccolo merdoso dialogo... mentre la mente vagava ricordando l'accoglienza che davamo noi ai "nuovi" al tempo in cui avevo il mio gruppetto....

Francamente ogni battaglia va combattuta solo se si ha interesse a vincere la guerra... a che serve inserirsi a forza in un gruppo che se ne strafotte degli altri, cui l'unico interesse e riconfermare le gerarchie e le relazioni all'interno... fare il proprio show, esibirsi, parlare senza pensare che anche gli altri magari abbiano qualcosa di interessante da dire, invece il nuovo arrivo è uno squilibrio... magari violenterà le donne o ruberà il nostro cibo... facciamo muro per fargli capire che se ne può anche andare a fanculo.... chiaramente sto esagerando, ma solo per far capire quali sono secondo me i primi impulsi scatenanti...
Ombra is offline  
Vecchio 30-06-2003, 22.50.34   #16
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
ehi...

nessuno dice di entrare in un gruppo a forza.
Dicevo solo di dar mazzate in testa ai prevaricatori, ho proposto serate a tema, e in una chat, ritenendo sia un luogo "di tutti", me ne vado dopo aver detto cmq ciò che penso......

Mi sembra che il tuo discorso vada proprio nella direzione di poche conoscenze che ti introducano in un nuovo gruppo. Sì esageri un pò... ma mica tanto.

Personalmente ho adottato degli escamotage, per nn sentirmi nè esiliata a vita, nè al centro dell'attenzione (odio entrambi i ruoli):

- la cena è a casa mia: invito persone già conosciute e persone "nuove" per gli altri, ma nn per me (oppure viceversa), che sò già possano integrarsi (siano loro loquaci oppure parlino poco), conta molto l'assegnazione dei posti a tavola.

- la cena è un'incognita: da sola non ci andrò mai. Andrò sempre e comunque con qualcuno che già conosco, anche virtualmente, ma cmq che ci sia già un buon rapporto almeno di scrittura (nn sò se qui mi sono spiegata).

- Non più di una dozzina di persone (già troppe)

Vedi, in entrambi i casi, qualcuno a cui "appoggiarsi" c'è sempre.

Se ridi troppo o se fai troppe battute sei "lo giullare" (a me il più simpatico); se fai discorsi troppo seri, rischi di essere palloso (categoria meno in voga , per la quale si propongono serate a tema).

Mi ripeto: in una serata fax simile di quella sopra descritta se mi trovo bene reinvito tutti quanti ovvero non partecipo o non reinvito più quelli che non hanno saputo coinvolgersi/mi nello spirito della serata. Non è emarginare, ma non rovinare a se stessi nè agli altri una serata divertente o pseudoseria.
Dipende molto dagli incontri che vogliamo fare, dalla compagnia che vogliamo avere e soprattutto....dal nostro stato d'animo a voler partecipare al gruppo e al gioco.
Chi invita, chi organizza, dovrebbe tener conto della personalità dell'ospite ed integrarlo con altre persone a lui congeniali: per argomenti, per fisicità, per allegria o per troppa serietà. (personalmente non metto mai due persone troppo serie o troppo allegre sedute vicine) opportunamente collocate coinvolgono tutti nei discorsi e nelle battute e quasi mai ci si sente esclusi, forse annoiati, allora la serata non fà per noi...è meglio tornare a casa e collegarsi al pc.

Ciao

Attila (estremista che brutta parola! mi comporto bene.....dopo ) è tutto un gioco, perchè "sentirsi" esclusi?
qualcuno che ti "considera" lo trovi, ma devi tirar fuori i canini!
tammy is offline  
Vecchio 30-06-2003, 22.57.31   #17
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
lo giullare

nel mio mondo

lo giullare non è lo stupido del villagio, ma bensì una persona colta ed intelligente che sà apprezzare il gusto per la vita e l'amaro te lo fa digerire con un pò di digestivo a fine cena!
Una bella e sana risata.

tammy is offline  
Vecchio 30-06-2003, 23.00.08   #18
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
1°2°3° - Il mio incubo peggiore!

Visto che in questo periodo continuo a citarli..:

Marlene Kuntz - 1°2°3°

Primo: entrammo senza molta voglia
in un locale che diceva e non diceva
Anna, sempre più tesa, non mi parlava
Non volevo stare lì a guardare:
la lasciai a lievitare!

Secondo: ci sedemmo a due a due
sbagliando le accoppiate;
il copione era tutto nelle occhiate;
si leggeva nella sua mente che ormai
non c'era più niente!
Non ce la facevamo più

Terzo: provai con la pistola
sparai parole come merda Carlo aborto
Io non sapevo se sentirmi forte
Ricordo solo dipinto sul suo viso
quel lurido sorriso!
Non ce la facevamo più

.............................. ........

Socializzare,che cosa strana...stare con gli amici a proprio agio,nel completo relax può essere quasi magico..si parla,si scherza,ci si libera delle tensioni...

Invece a volte per pura chiusura mentale o stanchezza si rovina tutto...

Sarà difficile regolare quest'alchimia,ma quando si dosano in maniera corretta tutte le parti,il risultato è fantastico!
sisrahtac is offline  
Vecchio 01-07-2003, 01.31.41   #19
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
trovato!

"quando si dosano in maniera corretta tutte le parti,il risultato è fantastico!"

basta provarci.....

A tornare indietro si fa sempre a tempo...
continuare è una bella prova di tolleranza....
tammy is offline  
Vecchio 04-07-2003, 15.08.27   #20
PeterPan4Ever
Ospite
 
Data registrazione: 18-06-2003
Messaggi: 17
Io personalmente non sopporto i maleducati, quelli che interrompono una tua conversazione con un'altra persona senza nemmeno chiedere scusa, oppure quelli a cui ricolgi una domanda e loro candidamente ti snobbano e parlano con un altro.

Mi mandano in bestia.

Ciao
PeterPan4Ever is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it