Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 17-11-2003, 09.57.48   #31
kalà
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 05-11-2003
Messaggi: 17
Da kalà, bastaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!

Bastaaaaaaaaa!!!!!!! E' giunto il tempo del rancore, dell'incazzatura più bieca, anzi del disprezzo, direi. Con la consapevolezza di essere stata rigirata come un calzino, presa in giro, trattata come una bambina, è arrivato il tempo dell'odio. Lo so, sono sentimenti forti che denotano nello stesso tempo ancora un attaccamento all'oggetto delle invettive, ma prima o poi, lo sento, verrà anche il tempo dell'indifferenza. Mi trovo in un labirinto, non ci sto capendo più niente. Ma cosa ha voluto, cosa vuole da me, questo bambinone-50enne, che ora fa il cascamorto per telefono (non con me), ma che si dispiace del mio trattamento attuale (di menefreghismo), che mi chiama e poi mi tratta male. Bastaaaaaa!!!!!!! Voglio voltare pagina! Ma è così difficile. Come si fa a dimenticare qualcosa, quando la causa ti si para sempre davanti. Vivo in un limbo, sono incapace di prendere decisioni, ma capace di prendere il Prozac che, sinceramente, non giova in alcun modo. Sono stufa di spendere soldi e tempo da uno psicoanalista che mi spilla solo soldi e basta. Sono stufa di tutto! Ho solo bisogno di aiuto e di stare tranquilla. Voglio di nuovo impossessarmi della mia vita. Non voglio, almeno per il momento, il principe azzurro. Voglio solo stare bene con me stessa! Voglio vivere serenamente. Voglio. E' così difficile. Sto male, spero che tutto questo passi presto. Vi abbraccio.
kalà is offline  
Vecchio 17-11-2003, 10.26.32   #32
Sngniaus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2003
Messaggi: 49
Se la disperazione fosse un'emozione, sarebbe l'antagonista dell'amore. Lo Yang dello Yin. Capace di farti fare qualsiasi cosa.



Kalà, dal momento che leggerai questo messaggio, alzati dalla sedia, vai in bagno, guardati allo specchio, e baciati (dove vuoi) e poi dimmi cosa è successo, come ti sei sentita (se preferisci puoi farlo privatamente)

Buonagiornata
Sngniaus is offline  
Vecchio 17-11-2003, 10.39.10   #33
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
Ciao Kalà, ti auguro di prendere veramente coscienza della tua situazione e di volere veramente cambiare. Allora lo farai e senza l'aiuto di nessuno. Guarda, se fosse un bambinone sarebbe spontaneo... i bambini sono istinto puro, non si dice anche che siano la bocca della verità? No, lui è calcolato, impostato, non è affatto un bambinone. Studia ogni sua mossa, non è mai sincero, ha tutta la malizia dell'adulto. Sei tu che ti affidi a lui, sei tu che ne hai bisogno, sei tu che ti stizzisci e ti senti tradita e abbandonana. Sei tu la bambina e guarda che non è un' offesa per me... tutt'altro!! Una persona su cui contavi ti ha mancato di rispetto ed è logico e naturale che tu sia molto arrabbiata. Fare l'indifferente con lui ti farà comodo, ma non ti aiuta a sfogare e il tuo fegato ne farà le spese. Difficile sfogarsi quando non si sa esattamente ciò che si vuole. Se tu volessi davvero liberartene potresti davvero scaricarti da tutta la rabbia accumulata. Ovviamente senza scomodare la mamma e senza rischiare la querela, potresti dirgli che non ti eri certo innamorata della sua presenza e che la sua parte interiore ti ha delusa molto. Siccome interiormente non vale una cicca, vista l'età che c'ha, che si vada a cercare una adatta a lui e ti lasci vivere la tua vita con uno bello dentro e fuori e magari con una decina d'anni in meno... tutto questo con un cerva veemenza che ti verrà spontanea secondo me... magari chiudigli il telefono in faccia o se ce l'hai di fronte, esci sbattendo bene la porta. Con quelle persone bisogna poi chiudere definitivamente... della serie non si rimane amici e ci si da del lei. Tuto questo quando avrai preso coscienza e veramente deiciso di liberartene.
Naima is offline  
Vecchio 17-11-2003, 10.41.29   #34
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
ehehm... la cerva veemenza non ha niente a che fare con le corna.... ma guarda che coincidenza inappropriata...... CERTA! CERTA!
Naima is offline  
Vecchio 17-11-2003, 15.27.31   #35
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Re: Da kalà, bastaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!

Citazione:
Messaggio originale inviato da kalà
Bastaaaaaaaaa!!!!!!! E' giunto il tempo del rancore, dell'incazzatura più bieca, anzi del disprezzo, direi. Con la consapevolezza di essere stata rigirata come un calzino, presa in giro, trattata come una bambina, è arrivato il tempo dell'odio. Lo so, sono sentimenti forti che denotano nello stesso tempo ancora un attaccamento all'oggetto delle invettive, ma prima o poi, lo sento, verrà anche il tempo dell'indifferenza. Mi trovo in un labirinto, non ci sto capendo più niente. Ma cosa ha voluto, cosa vuole da me, questo bambinone-50enne, che ora fa il cascamorto per telefono (non con me), ma che si dispiace del mio trattamento attuale (di menefreghismo), che mi chiama e poi mi tratta male. Bastaaaaaa!!!!!!! Voglio voltare pagina! Ma è così difficile. Come si fa a dimenticare qualcosa, quando la causa ti si para sempre davanti. Vivo in un limbo, sono incapace di prendere decisioni, ma capace di prendere il Prozac che, sinceramente, non giova in alcun modo. Sono stufa di spendere soldi e tempo da uno psicoanalista che mi spilla solo soldi e basta. Sono stufa di tutto! Ho solo bisogno di aiuto e di stare tranquilla. Voglio di nuovo impossessarmi della mia vita. Non voglio, almeno per il momento, il principe azzurro. Voglio solo stare bene con me stessa! Voglio vivere serenamente. Voglio. E' così difficile. Sto male, spero che tutto questo passi presto. Vi abbraccio.
Mi auguro per te che queste non siano solo parole....
deirdre is offline  
Vecchio 19-11-2003, 18.06.46   #36
kalà
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 05-11-2003
Messaggi: 17
Da kalà

Cara Deirde, è così difficile. Vorrei essere forte, ma è così difficile, soprattutto per chi, come me, è una persona fonamentalmente debole, che non riesce a credere nelle proprie possibilità e capacità. Questa persona (il 50enne) che ora è accanto a me, ma non può vedere di certo, cosa scrivo, mi ha distrutta psicologicamente, mi ha annientata, mi ha svuotata di ogni energia. Cerco di dimenticare, di odiarlo per il male che mi ha fatto, per il fatto di avermi così spudoratamente illusa e poi respinta in questo modo così infantile, ma nello stesso tempo mi sento profondamente attratta da quest'uomo, forse proprio per il suo essere così, contorto, volubile, psicologicamente fragile, bambino, un bambinone di 50 anni.
Vorrei cancellare con un colpo dispugna tutto. Mi strafaccio di prozac e di tavor, ma a parte essere rincoglionita, spero che mi passi. Un bacio
kalà is offline  
Vecchio 19-11-2003, 22.01.43   #37
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: Da kalà

Citazione:
Messaggio originale inviato da kalà
Cara Deirde, è così difficile. Vorrei essere forte, ma è così difficile, soprattutto per chi, come me, è una persona fonamentalmente debole, che non riesce a credere nelle proprie possibilità e capacità. Questa persona (il 50enne) che ora è accanto a me, ma non può vedere di certo, cosa scrivo, mi ha distrutta psicologicamente, mi ha annientata, mi ha svuotata di ogni energia. Cerco di dimenticare, di odiarlo per il male che mi ha fatto, per il fatto di avermi così spudoratamente illusa e poi respinta in questo modo così infantile, ma nello stesso tempo mi sento profondamente attratta da quest'uomo, forse proprio per il suo essere così, contorto, volubile, psicologicamente fragile, bambino, un bambinone di 50 anni.
Vorrei cancellare con un colpo dispugna tutto. Mi strafaccio di prozac e di tavor, ma a parte essere rincoglionita, spero che mi passi. Un bacio


ma non dovevi smettere con il prozac?
bomber is offline  
Vecchio 20-11-2003, 10.29.32   #38
Sngniaus
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2003
Messaggi: 49
Re: Da kalà

Citazione:
Messaggio originale inviato da kalà
Cara Deirde, è così difficile. Vorrei essere forte, ma è così difficile, soprattutto per chi, come me, è una persona fonamentalmente debole, che non riesce a credere nelle proprie possibilità e capacità. Questa persona (il 50enne) che ora è accanto a me, ma non può vedere di certo, cosa scrivo, mi ha distrutta psicologicamente, mi ha annientata, mi ha svuotata di ogni energia. Cerco di dimenticare, di odiarlo per il male che mi ha fatto, per il fatto di avermi così spudoratamente illusa e poi respinta in questo modo così infantile, ma nello stesso tempo mi sento profondamente attratta da quest'uomo, forse proprio per il suo essere così, contorto, volubile, psicologicamente fragile, bambino, un bambinone di 50 anni.
Vorrei cancellare con un colpo dispugna tutto. Mi strafaccio di prozac e di tavor, ma a parte essere rincoglionita, spero che mi passi. Un bacio


wow, complimenti. Hai aumentato le dosi di prozac e hai aggiunto pure i tavor.
Alla fine tutto quel che ti si scrive lo usi per giustificare il tuo vittimismo e aumentare la tua autocommiserazione.
Hai detto basta?? E che sia basta, ma un basta definitivo a tutto ciò che ti sta facendo male. Che vada pure per l'autodistruzione se questa serve, viene usata, con lo scopodi autoricostruirsi (come disse, sommariamente, qualcuna).
Bisogna sempre cercare di migliorarsi


Sngniaus is offline  
Vecchio 22-11-2003, 08.12.48   #39
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Mi rendo conto che a volte è davvero difficile, tanto arduo quanto semplice è dare consigli per chi talune situazioni, magari, ha superato, oppure... neppure ha incontrato.
Qualcuno, un giorno, mi scrisse che stavo errando per aver detto a kalà che il suo comportamento da vittima era errato... ora mi chiedo, chi si sente vittima degli eventi, secondo voi.. ha cognizione di quanto sia importante la salvaguardia della salute? Io sono convinta, avendo passato situazioni analoghe se non peggiori, che la coscienza ed il senno lasciano il posto al totale annebbiamento che non concede possibilità di ragionamento.
Non voglio giustificare il comportamento di Kalà... però, devo ammettere che, talvolta, i consigli servono a poco e che il parlare, il semplice narrare vicende può essere visto quale mezzo di sfogo e null'altro.

Ecco..questo volevo dire..ora torno ai miei enigmi.
deirdre is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it