Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-12-2004, 01.44.46   #21
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
tradotto nel mio ignorantese...la funzione che ci consente di mantenere un rapporto equilibrato tra quella che è la parte caratterizzante di noi e quello che ci viene dato dal far parte di un'umanità e quelle che sono le nostre sollecitazioni esterne?
una sorta di valutatore, smistatore ed elaboratore?
che se poco poco imbroglia se stesso e cede ad un comportamento non etico ne crea di casini!
rodi is offline  
Vecchio 30-12-2004, 01.46.11   #22
webmaster
Ivo Nardi
 
L'avatar di webmaster
 
Data registrazione: 10-01-2002
Messaggi: 957
Grazie Fragola per l'interessante ricerca.
Sai darci anche informazioni riguardo il pensiero contemporaneo o comunque di studiosi più recenti di Freud e Jung? Almeno sulla definizione di ego.
webmaster is offline  
Vecchio 30-12-2004, 02.12.47   #23
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
No Ivo, non credo. Potrei cercare di scrivere qualcosa sul modello di Assagioli (psicosintesi), che mi piace molto, ma è quasi contemporaneo a Jung. E comunque prima mi dovrei documentare un po'. Ho letto qualcosa ma non l'ho studiato a fondo.

Lacan sul concetto di io è rimasto abbastanza vicino a Freud. E comunque non mi piace Lacan. Ha un approccio troppo cerebrale per me.

Il mondo cognitivista, che mio malgrado dovrò studiare, per ora non lo conosco bene e quindi taccio. ...tranne quando lo insulto!!

Comunque Jung non è tanto vecchio. E' morto nel '62 e ha messo talmente tanta carne al fuoco che gli junghiani non hanno ancora finito di sviscerare il suo pensiero...

Buonanotte


Fragola is offline  
Vecchio 30-12-2004, 02.24.21   #24
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Tanto per gradire, metto il primo link che ho trovato ad una immagine della mappa della psiche di Assagioli. Ce ne sono di più belle, colorate. I colori hanno in senso preciso, ma non ne ho trovata nessuna con le spiegazioni e adesso... ho sonno.
Quello che è molto interessante è la presenza dell'asse IO-SE' la cui formazione rappresenta anche per Jung il principale gradino dell'individuazione.

http://www.psicosintesi.it/info/ovoide.htm
Fragola is offline  
Vecchio 30-12-2004, 09.51.43   #25
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Io (sentire separato) – “egoistico concetto di se stessi creato dalla mente individuale la quale, travisando l’intimo senso di individualità proveniente dalla più alta natura dell’individuo, fa sentire questi separato e distinto dal Cosmo” – “Per un Mondo migliore” –cf 77

L’io è un sentire individuale.

“l’uomo è un centro di coscienza e di espressione….Non esiste l’<<io>> che sente: esiste il <<sentire>>. L’individuo non è colui che <<sente>>, è il sentire <<individuale>>

tutta la vita dell’uomo è fondata sull’<<io>>, e non solo dell’uomo, anche del Santo. Tutto sì fa nel presupposto di accrescere se stessi, anche quando – apparentemente – sembra si voglia annullarsi. L’<<io>> permea tutti gli insegnamenti, anche i più validi. Il Nirvana degli orientali è l’<<io>> che percepisce la Divinità: suprema illusione! Dio che parla all’uomo dell’occidente: quale pazzia più grande può mietere più vittime?
Voi siete abituati a pensare all’<<io>> come il sinonimo dell’egoismo; adesso dovete pensare all’<<io>> come all’unica e alla più grande delle illusioni. Tutto quello che si fonda sull’<<io>> - religione, scienza, filosofia – è una mistificazione. L’<<io>> non esiste. Io, voi, l’uomo, l’individuo, non esistiamo come ente a sé stante che percepisce, che in qualche modo è distinto dal tutto. “ – “Oltre l’illusione” cf 77

La mia immagine ridimensionata di qualcosa senza dimensioni e senza tempo. Assoluto - una piovra che stende i suoi tentacoli per sentire e poi gli ritira.

Se da una parte si parla del <<io>> che si deve togliere le maschere per rimanere Nulla, dall’altra si concepisce un multi-<<io>> che cambia ed aggiunge delle maschere. Quale sarà il metodo migliore? Se è tutto illusione a che serve?

Serve all’Amore.

(questo lo dico teoricamente – ci sono arrivata con la mente e condivido – non sono a CASA,…sono seduta alla scrivania davanti al computer )
edali is offline  
Vecchio 30-12-2004, 11.32.14   #26
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking profano...

Da profano della materia (in parte condividendo quanto appena detto da edali) mi vien da dire: il nostro fattore unificante, continuamente modificantesi in quanto continuamente in relazione con noi e con l'altro da noi...
Herzog
herzog is offline  
Vecchio 30-12-2004, 14.38.57   #27
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: profano...

Citazione:
Messaggio originale inviato da herzog
Da profano della materia (in parte condividendo quanto appena detto da edali) mi vien da dire: il nostro fattore unificante, continuamente modificantesi in quanto continuamente in relazione con noi e con l'altro da noi...
Herzog

Che poi è più o meno la definizione di Jung
Fragola is offline  
Vecchio 30-12-2004, 14.56.30   #28
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Forse l'Ego è perchè si rapporta sempre a qualcosa d'Altro.

Ossia se esistesse solo lui non potrebbe esistere?

....continuamente modificantesi in quanto continuamente in relazione con noi e con l'altro da noi....

Il problema è l'Altro allora? Chi è? Dove è ?

Scusate l'ingenuità...
Ettore is offline  
Vecchio 30-12-2004, 18.00.27   #29
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking jung

Tks, Fragola... ...immaginavo....
Herzog
herzog is offline  
Vecchio 30-12-2004, 18.40.09   #30
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Tornando all'ovoide di Assagioli...

Tornando all’ovoide di Assagioli, il punto nel centro rappresenta l’”IO autocosciente”, posto al centro del campo della consapevolezza personale che è rappresentato come un cerchio, nel quale si avvicendano i "contenuti psichici" dei cui siamo consapevoli in ciascun momento. La piú ampia area ovale è la sede di tutti gli elementi e le funzioni psichiche di cui non siamo direttamente coscienti. Essa a sua volta è contenuta nella sfera illimitata dell'inconscio collettivo. La stella al vertice indica il Sé. Tutte le linee delimitanti sono tratteggiate e non continue per indicare che le varie aree non sono nettamente separate tra di loro.

In una concezione integrale dell'uomo come entità bio-psico-spirituale e della visione dinamica della vita psichica la Psicosintesi propone un processo evolutivo spontaneo nell'uomo. Attraverso un percorso guidato, l'individuo riconosce le proprie identificazioni con alcuni aspetti della propria vita: ruoli familiari, funzioni sociali, passioni, istinti, sub personalità; impara a prenderne le distanze e, quindi, ad utilizzarli in modo funzionale. Per sintesi successive, si realizza la scoperta e lo sviluppo dell'Io, come centro unificatore di tutti gli elementi della personalità.

Ammetto di aver fatto dei copiaincolla assortiti da vari siti, non trovo il mio libro! Se c'è qualche ... incongruenza grammaticale scusate!



A qualcuno viene in mente qualche altro modello da indagare?
Fragola is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it