Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 27-01-2005, 12.04.13   #21
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking tradimento bis

D'accordo, klee, ma si può stare mentalmente e fisicamente con una persona e, solo fisicamente, con un'altra?

Herzog
herzog is offline  
Vecchio 27-01-2005, 12.04.53   #22
r.rubin
può anche essere...
 
Data registrazione: 11-09-2002
Messaggi: 2,053
Re: question

Citazione:
Messaggio originale inviato da klee
Je n'ai pas bien posé la question..Facevo un paragone fra il cane e l'essere umano.I cani non avvertono la necessità di teorizzare sull'amore(ne del resto su qualsiasi argomento);si limitano a dimostrarlo,e lo fanno senza risparmio.Spesso tra gli umani l'amore non resiste a una conoscenza più approfondita,mentre nel cane sembra crescere di pari passo con la conoscenza e diventare sempre più intenso e profondo.

ma gli animali non sanno teorizzare! e non gli serve, hanno l'istinto che ha teorizzato già tutto il necessario, anche l'amore.
gli uomini invece non possono fare a meno di teorizzare, tutto il mondo di una persona è un mondo teorico, che nasce nel cervello, nel significato che questo cervello attribuisce al mondo, e questa teorizzazione può essere cosciente oppure no, ma esiste sempre!

poi il problema dell'amore al giorno d'oggi, forse sta nell'indipendenza della donna. oggi vanno tutte al lavoro, si mantengono, non hanno più bisogno di convincersi di amare il marito per rendere più sopportabile la loro umile condizione di guinzagliate dentro casa, in attesa della ciotola di cibo del padrone.
allora si tende a non nascondere più le proprie differenze di personalità, come si faceva prima (forse) per paura di essere caricate in macchina e abbandonate sulla strada (con gravi invettive morali da parte della comunità). e così non c'è più il quieto vivere di una volta, reso possibile dalla presenza di un solo capo branco e di una compagna docil... quando i capo branco diventano due il territorio non può più essere condiviso. e così sono riuscito a tirar fuori anche il discorso della maschilizzazione della femmina.
r.rubin is offline  
Vecchio 27-01-2005, 12.28.03   #23
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
mentalmente e fisicamente...

e mentalmente e fisicamente con più donne?
perchè UNA?

(sia chiaro vale lo stesso per le donne...)

Questione culturale o psicologica? O entambi?

O fantasie mie?
Ettore is offline  
Vecchio 27-01-2005, 12.48.37   #24
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking hey, hec

Hey, hec...il discorso valeva anche per più persone...sul fisicamente e mentalmente (a meno che non ci mettiamo d'accordo sul "mentalmente") ho qualche perplessità in più...anche se sono d'accordo con te sul fatto che, in materia, pesino molti fattori e sovrastrutture "culturali"...
Herzog
herzog is offline  
Vecchio 27-01-2005, 14.53.13   #25
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Sai (H)erz,

mentalmente posso avere in mente mia madre,mia sorella, mia nonna e la mia fidanzata. Fisicamente Monica,Alice,Elisabetta e la mia fidanzata (nella vita reale, lo so, abbiamo quasi sempre solo la fidanzata...).
La fedeltà è un qualcosa che si ha solo con la compagna/o? Moglie/Marito?

Quante volte abbiamo tradito con gli altri attori da me citati e mai lo abbiamo percepito come tale?
Perchè si può tradire solo il proprio compagno/a, moglie/marito?

Ettore is offline  
Vecchio 27-01-2005, 15.33.11   #26
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking fedeltà e rapporti

No, hec, ogni rapporto vuole la sua fedeltà (perché ogni rapporto ha una sua "esclusiva" e così, secondo me, deve essere)...mi sembrava che qui si parlasse solo di un certo tipo di rapporti...
Hertz
herzog is offline  
Vecchio 27-01-2005, 16.16.34   #27
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Per Herzog e Ector

Che confusione che avete fatto!!!Volevo dire che puoi tradire il compagno innamorandoti spiritualmente di una altra persona.Hai dei contatti fisici con il compagno,ma sei innamorata dell'altra persona.Per me questo è TRADIMENTO.Puoi tradire i tuoi pensieri,puoi tradire te stessa...Tu governi la mente,non so quello che succede nella tua mente.Essa si innamora..
Anch'io non mi sono espressa bene..ti puoi innamorare di una persona senza avere rapporti sessuali...ti puoi innamorare della sua anima,della sua dolcezza,della sua sensibilità..ma se tu "ami" già un altra persona può essere tradimento?
klee is offline  
Vecchio 27-01-2005, 16.27.26   #28
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Secondo me è possibile amare più persone. Non allo stesso modo però. Non si amano mai due persone allo stesso modo.
E' possibile avere un compagno e amarlo moltissimo e contemporaneamente innamorarsi dell'anima di un'altra persona.
Io non lo sento come un tradimento nè se capita a me nè se capitasse al mio compagno, che adesso non ho, ma non è che non lo abbia mai avuto.

E secondo me è anche possibile, se tutti e due nella coppia la pensano così, avere rapporti sessuali con un'altra persona ma continuare ad amare il proprio compagno. E non è tradimento.

Ma c'è una questione di rispetto, di fiducia, di condivisione da tenere in considerazione. Bisonga tenere conto della sensibilità dell'altro.

Io sento più tradita dalla bugia che nasconde il tredimento sessuale che dal tradimento sessuale stesso. Ma questo è il mio personalissimo punto di vista.




Fragola is offline  
Vecchio 27-01-2005, 16.47.46   #29
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Ok (H)erz,
rimaniamo sulle dinamiche di coppia lui/lei.

quando Klee dice che per tradire basta la mente e il pensiero, io sono daccordissimo.
E dico anche che l'esperienza del tradimento è giornaliera o quasi. Solitamente la censuriamo o poniamo degli alibi al nostro tradire con la mente per non avere sensi di colpa.

Sto dicendo che il tradimento, come l'essere fedele è un comportamento spontaneo che fa parte del vivere (poi possiamo anche discutere delle valenze etiche....).
Sai che adoro i paradossi: se vuoi essere fedele, devi continuamente tradire!

Ettore is offline  
Vecchio 27-01-2005, 17.30.03   #30
herzog
Ospite abituale
 
Data registrazione: 15-12-2004
Messaggi: 404
Talking confusione?

Cara klee, non mi sembrava di aver fatto confusione...in fondo, la penso come Fragola (e mi sembrava abbastanza chiaro)...il tradimento risiede più (e, forse, solo) nella bugia, nel suo lato "mentale" per stare ad altra terminologia usata...avevo anche detto che il tutto dipende dalle priorità che si danno all'interno della coppia: se in essa, la fedeltà sessuale non viene considerata prioritaria: il che, a mio modesto parere, può essere ammissibile anche - stando ad Hec e condividendo con lui l'amore per il paradosso (portandolo ancor più all'estremo, mi pare), direi sopratttutto - in un rapporto profondo...
Hertz (sempre più )
Ciao vecchio hec (che ne dici della scuola di seduzione...ci andiamo o non ci andiamo?)
herzog is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it