Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-01-2005, 11.06.54   #1
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
femminismo

ho letto un libro che si chiama psicologia di genere ...
interessante ma con mia grande sorpresa invece di parlare delle effettive differenze di genere parlava in ottica femminista su quello che succede tutti i giorni e in modo paritocolare nella psicologia ...
voi cosa ne pensate dell femminismo ??





(pensare che definisce una serie di generi femministi ovvero quello radicale, sociale, MARXISTA, liberale ...ecc)
bomber is offline  
Vecchio 30-01-2005, 17.09.21   #2
Paolo77
Ospite abituale
 
L'avatar di Paolo77
 
Data registrazione: 20-12-2003
Messaggi: 480
Penso che il femminismo sia la prova concreta della supremazia maschile...
Paolo77 is offline  
Vecchio 31-01-2005, 02.39.17   #3
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Paolo77
Penso che il femminismo sia la prova concreta della supremazia maschile...


Questa affermazione va però spiegata ....
bomber is offline  
Vecchio 01-02-2005, 11.44.46   #4
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
e il maschilismo?

Penso che del femminismo nè debbano giustamente parlare le donne...come nel tuo libro.

Casomai ci dovremmo preoccupare del maschilismo....

Perchè femminismo ha una eccezione positiva e maschilismo ha una eccezione negativa?

Cosa è successo? Femminismo è buono,giusto,post-moderno.
Maschilismo è cattivo,sbagliato,antiquato...
Chi ha creato questo valore attorno ai 2 generi?

Qual'è la nostra virilità? Cosa vuol dire essere maschi nel nuovo millennio? Perchè ci dobbiamo preoccupare, come uomini, di cosa sia il femminismo?

Ettore is offline  
Vecchio 01-02-2005, 13.57.08   #5
alpha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 218
penso semplicemente che gli estremi non siano buoni capisaldi sui quali attestarsi.
alpha is offline  
Vecchio 01-02-2005, 14.55.02   #6
epicurus
Moderatore
 
L'avatar di epicurus
 
Data registrazione: 18-05-2004
Messaggi: 2,725
se si intende per maschilismo una corrente di pensiero che vede superiore il maschio e per femminismo una corrente di pensiero che vede superiore la femmina, allora essi devono essere trattati in egual modo: rifiutati.

Essi sono solo il risultato di frustazioni, paure, speranze, ignoranze, retaggi storici obsoleti, voglia di predominare..., quindi condivido con Paolo77 che "il femminismo sia la prova concreta della supremazia maschile", ma ovviamente aggiungendo che il maschilismo e` la prova concreta della supremazia femminile.


epicurus
epicurus is offline  
Vecchio 01-02-2005, 14.58.20   #7
alpha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 218
Citazione:
Messaggio originale inviato da epicurus
se si intende per maschilismo una corrente di pensiero che vede superiore il maschio e per femminismo una corrente di pensiero che vede superiore la femmina, allora essi devono essere trattati in egual modo: rifiutati.

Essi sono solo il risultato di frustazioni, paure, speranze, ignoranze, retaggi storici obsoleti, voglia di predominare..., quindi condivido con Paolo77 che "il femminismo sia la prova concreta della supremazia maschile", ma ovviamente aggiungendo che il maschilismo e` la prova concreta della supremazia femminile.


epicurus

appunto.
alpha is offline  
Vecchio 01-02-2005, 16.26.24   #8
bert
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-06-2004
Messaggi: 105
il femminismo ed il maschilismo non mi interessano. mi interessa invece come è il mondo attorno a me, e soprattutto come cambia. Ed in questo contesto mi interessa, nella società evidentemente sessualizzata, il rapporto tra gli uomini e le donne.

Il cambiamento è: le donne lavorano, e questo cosa comporta. Oppure: aumentano le separazioni, e quindi?

Io sono del 70' e la mia "generazione" ha visto "l'ultimo bacio" di Muccino come un film generazionale. All'inizio ho odiato quel film, ma poi ho capito, a seguito di vicende personali, che forse non era cosi stupido come film, e rivedendolo ho capito che c'era tanto "vero" di cui discutere.

le donne e gli uomini si stanno avvicinando nelle mansioni, nelle responsabilità, quindi cambia la percezione che gli uomini hanno della società degli uomini e delle donne.

Ad esempio, perchè la famiglia cambia? dove sta il punto?

io penso che questi sono i discorsi da fare, altro che femminismo e maschilismo.

OVVIAMENTE, il tutto, immerso, nella società del diritto degli uomini e delle donne di totale paritetismo, e di completo ed assoluo rispetto reciproco, ed in particolare del ruolo della donna....
bert is offline  
Vecchio 01-02-2005, 16.40.11   #9
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
quando le parole femminismo e maschilismo saranno solo termini storici su cui discutere dei tempi passati, il mondo sarà in un'era di pace.

Entrambe sono facce della stessa medaglia, quindi parlano della stessa cosa in termini diversi.

Entrambe sono parole di guerra, violenza, morte e distruzione.

Sono due eserciti, nemici dichiarati, appartenenti alla stessa nazione, che si fronteggiano. Lasciando sul campo morti e feriti ma da non demonizzare eccessivamente se serve ad imparare se stessi.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 01-02-2005, 23.27.11   #10
iris_1
Ospite abituale
 
Data registrazione: 09-06-2004
Messaggi: 493
Re: femminismo

Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
ho letto un libro che si chiama psicologia di genere ...
interessante ma con mia grande sorpresa invece di parlare delle effettive differenze di genere parlava in ottica femminista su quello che succede tutti i giorni e in modo paritocolare nella psicologia ...
voi cosa ne pensate dell femminismo ??





(pensare che definisce una serie di generi femministi ovvero quello radicale, sociale, MARXISTA, liberale ...ecc)

Credo che si debba fare una distinzione tra il femminismo relativo all'epoca in cui è nato, cioè quello storico, e il femminismo attuale (a dire la verità anche il femminismo attuale dovrebbe essere considerato sotto due punti di vista).
Le motivazioni che hanno portato alla nascita del femminismo, a mio parere, sono più che giuste e fondate... un movimento che voleva cambiare una società in cui le donne erano costrette a vivere all'ombra degli uomini, in cui non avevano potere decisionale ed erano considerate inferiori e incapaci... quindi si trattava di un movimento che non prevedeva l'affermazione della donna in quanto essere superiore all'uomo ma come individuo titolare degli stessi diritti e doveri che gli uomini avevano da sempre. Immagino che se fossi nata in quegli anni, con il caratterino che mi ritrovo, mi sarei trovata in prima fila!!!
Oggi invece considero il femminismo alla stregua del maschilismo, ovvero una chiara dimostrazione di ignoranza, ovviamente mi riferisco ai due movimenti intesi in senso radicale come ostentazione della superiorità di uno o dell'altro sesso.

iris_1 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it