Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 16-02-2005, 09.58.52   #41
alpha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 218
precisazione

Scusate se il più delle volte "rubo" le vostre considerazioni, ma vi assicuro che non sono un "ladro" di parole, anzi, normalmente corro il rischio di essere sin troppo logorroico.
E' soltanto che in questo periodo sono molto "fuso" e mi riesce difficilissimo scrivere, quindi preferisco leggervi e dirvi cose come quelle che prima ho detto a rodi.
Scusatemi, ma quando sarà passata e tornerò ad avere unità tra pensiero ed azione vi prometto che sarò più "fattivo".
Per ora vi prego di avere solo un pò di pazienza.
Grazie.



alpha is offline  
Vecchio 16-02-2005, 20.17.43   #42
spada di fuoco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-06-2003
Messaggi: 195
Re: Le persone si amano per i loro difetti...

Citazione:
Messaggio originale inviato da herzog
L'idea mi è venuta leggendo un topic, aperto da dani, nel quale si lamentava il fatto che su internet e nel forum tutti sembriamo belli, colti, intelligenti e ricchi di qualità, quando, invece, nella realtà, queste persone non si incontrano...
Allora (a parte il fatto che queste persone si incontrano anche nella realtà, l'importante è riconoscerle "dietro i difetti"...d'accordo, quindi, su questo con Fragola), mi viene da proporre questo topic, che riporta, in realtà, un concetto che ho sempre amato, e cioè che...le persone si amano per i loro difetti
Herzog

P.S.: perchè non parliamo anche dei difetti?
forse... perchè i difetti potrebbero far vedere con quali occhi guardiamo l'altro... i nostri o quelli di chi ci ha detto che quello che stiamo guardando è... un difetto?
Perchè quindi non pensare che potremmo essere perfetti con le nostre imperfezioni? se temiamo di non esserlo... perchè non cambiamo? Restando come siamo e non accettandoci come tali... che senso avrebbe? se non quello, che cmq sia, ci piace essere come siamo? e se a noi ci piace essere come siamo.. perchè vorremmo cambiare l'altro? Se così non fosse perchè allora notiamo i suoi difetti? forse solo per far credere quanto siamo buoni, e quanto l'altro ci dovrebbe essere grato per il fatto che "amiamo" anche i suoi difetti? Ma allora l'amiamo o vogliamo che ci sia riconoscente?
Ecco perchè, forse, temo che non interessi comprendere, temiamo di... vedere ciò che non vogliamo vedere, altrimenti... non ne parleremo, ma semplicemente saremo...

ciao
spada di fuoco
spada di fuoco is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it