Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 24-02-2005, 13.27.23   #11
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Citazione:
Messaggio originale inviato da carolina
effettivamente anche io pensavo che Rodi potesse essere un uomo!!!! mi avete almeno fatto ridere! non è poco!
Diciamo che più che altro questa persona ha preso una decisione netta, con un rifiuto esplicito della cosa....ma lo sai anche tu......non ne parla neanche....e dice che non ne parla perchè è convnto.....bo.....
Hai ragione, non dovrei lasciarmi coinvolgere....ma io ho paura....per me.....per il futuro e al tempo stesso mi rendo conto che è stata l aprima persona con cui davvero stavo benissimo.....gli strani casi della vita!

Allora prenderei il consigio di Rodi come l'unico possibile...non hai altra scelta che stare alla finestra e osservare...magari un pò sulle spine ma se, come dici tu, ti trovi bene, penso che non hai scelta..(ma perchè in un rapporto etero - in cui entrambi sono eteroconvinti - non ci sono dubbi, paure,incomprensioni e insicurezze? Capisco che qui il caso è particolare, ma lo è perchè non facilmente condivisibile con altri...ma come vedi non è così raro come sembra anche se ho la sensazione che la tua paura sulla questione sia più grande di quella che avevo io allora)...

(il fatto che lui non ne parli mai è normale, perchè anche nel mio caso - lei - non ne parlava volentieri..qualche accenno..)
Ettore is offline  
Vecchio 24-02-2005, 13.47.13   #12
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
Hai ragione, ho molta paura, ma per una donna credo che sia diverso vivere cio'....pensi un giorno alla famiglia... ti senti quasi solo come un mezzo perchè la scelta si basa su questo e sul fatto che non gli sia piaciuto l'ambiente omosex, magari quello ma un altro? ...insomma ....mi sto complessando quasi...ma almeno mi sono un po' sfogata, grazie
carolina is offline  
Vecchio 24-02-2005, 13.57.16   #13
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Carolina fai tutto quello che vuoi ma per favore non 'complessare' te stessa.
Cosa c'entri tu? non è che questi dubbi lui ce li ha perchè a te manca qualcosa come donna...è qualcosa che succede a prescindere da come sei tu.
Che tu sia in crisi va bene ma non ti far venire in mente che dipenda da te.


p.s.: devo dire che ho riso anche io sulle considerazioni sul mio sesso. Nel contesto di una discussione con l'argomento 'bisessualità' ancora di più...
rodi è scritto minuscolo, perchè non ha riferimento con il colosso, ma con quel rodimento sottile che fa un po' parte di me
rodi is offline  
Vecchio 24-02-2005, 14.02.04   #14
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
che carina, grazie.
anche io rodo un po' sai?
è dura! da accettare!
carolina is offline  
Vecchio 24-02-2005, 14.03.17   #15
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
la cosa ch emi fa più male è che lui la vede una cosa passata, ma io non potro' mai sapere se è così davvero perchè è il suo inconscio che lavora
carolina is offline  
Vecchio 24-02-2005, 14.05.54   #16
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
Citazione:
Messaggio originale inviato da carolina
è dura! da accettare!

non stento a crederlo, però cerca di non farlo diventare anche quello che non è.
rodi is offline  
Vecchio 24-02-2005, 14.06.16   #17
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
e come poter accorgersi? come poter intuire? da cosa capire se è o no una omosessualità latente? credo ch enon sia possibile per me e per questo mi torturo
carolina is offline  
Vecchio 24-02-2005, 14.24.54   #18
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
su questo non so proprio come risponderti...l'unica cosa che ti posso consigliare è di cercare l'appoggio di qualcuno più esperto di me in materia.
Quando ci capitano eventi destabilizzanti non trovo che sia disdicevole cercare l'appoggio di un terapista.
Molto meglio che affrontare il problema da soli e crearsi problemi a valanga.

Credo che tu non possa avere gli strumenti per capire tutte quelle cose...non perchè tu abbia qualche mancanza ma perchè sei parte in causa, intimamente coinvolta con lui.
Come fai tu a comprendere qualcosa che neanche lui ha capito di se stesso?
rodi is offline  
Vecchio 24-02-2005, 14.35.20   #19
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
si, hai ragione.
grazie ancora
carolina is offline  
Vecchio 25-02-2005, 03.01.09   #20
alpha
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 218
Ciao carolina...e benvenuta!!!...

Ciao anche alla "fantomatica" rodi(mento/i) ed al saggio Ettore!!!...

Permettetemi l'intrusione, ma quando la gentil pulzella ha fatto un vaghissimo richiamo alla mia firma..beh!!!...non ho saputo resistere!!!

Eccomi qua per dire la mia!

Carrissima carol,
anche io sono stato un "bisex" di questo forum, nel senso che quando ho chiesto il permesso di entrare nella community mi hanno accettato e salutato come se fossi una donna e ti confesso che invece di darmi fastidio la cosa mi è piaciuta, mi ha divertito e mi ha fatto pensare.
Non volevo e non voglio prendere in giro nessuno, ma percepire e, come anche questa volta si è rivelato tale, che "parlare" con un "qualcuno" in questo modo non ti permetta di sapare con certezza se il tuo interlocutore sia realmente un uomo o una donna, ti fa capire quanto "peso" noi diamo agli schemi che ci hanno insegnato a seguire e ad imporre.
In realtà che differenza fa???!!...Le parole sono parole a prescindere da chi le pronuncia!!!...
In questo modo però si ha la possibilità, anche "sbagliando" di idealizzare "l'altro", soprattutto di leggere i concetti, le idee, ecc., indipedentemente dal sesso e dal modo di viverlo del tuo/a interlocutore/interlocutrice.
Non ti sembra una cosa fantastica?
A me si!
Vabbè!
Quello che volevo dirti è molto semplice.
Se la cosa ti coinvolge direttamente mi permetto di farti presente che non credo che tu debba preoccuparti più di tanto per la bissessualità più o meno latente della persona della quale ci hai parlato. Non tanto perchè questo sia e rimanga un suo "problema", ma perchè secondo me il problema in se non esiste.
Non amiamo o non siamo amici ed amiche solo di persone che non ci creano problemi...siamo amici ed amiche ed amiamo quelle persone che ci fanno "sentire" la loro presenza positiva.
Leggo nelle tue parole la preoccupazione. Va bene!!!...E dov'è il problema?!
Ti faccio un esempio molto stupido: immagina che io e te stiamo insieme e che ad un certo punto (anche se avremmo dovuto esserne già coscienti, ma non angosciati) uno dei due rivela all'altro l'esistenza di un altro nuovo amore.
A questo punto cosa cambia per te?
Che forse lui te ne ha parlato e tu non ti senti serena?
Logico!
Ma così facendo credo che tu perda la parte migliore della tua storia e della tua vita, della tua amicizia e del tuo amore...
La famiglia e il domani lasciali al futuro...domani si vedrà cosa succederà!
Per ora esiste solo l'ORA!!!...Non crucciarti per pensieri non tuoi!
Dai ciò che senti e ricevi senza chiedere...poi si vedrà!!!
Del resto i sentimenti umani (temo ancora per poco) non sono ancora quotati in borsa!
Non credi che ciò sia fantastico?








p.s.: credo di essere guarito!!!...sono tornato ad essere logorroico ed incasinatissimo di cervello...ma con una grandissima energia e voglia di vivere!!!...

scusami se sono stato un pò "sconnesso", ma il sonno ha il sopravvento e io devo comunque stare sveglio per forza...e per motivi di lavoro!!!...

Ultima modifica di alpha : 25-02-2005 alle ore 03.07.15.
alpha is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it