Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 24-02-2005, 08.58.14   #1
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
sessualità....

secondo voi esiste la bisessualità?

é possibile che un bisessuale faccia una scelta di vita da etero senza poi avere alcun rimorso o istinto irrefrenabile?

O se meglio si vuol dire:
Si può parlare di scelta o di negazione di omosessualità quando ad un uomo piacciono uomini e anche donne, ma non gli piace l'"ambiente" in cui vivono gli "uomini" e sente il desiderio di costruirsi una famiglia?


......un mega saluto da questa vostra nuova compagna!
carolina is offline  
Vecchio 24-02-2005, 11.18.10   #2
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
spero che qualcuno mi dia la propria opinione senza remore, non sto parlando di me ma di un problema che sto vivendo e di una realtà che non conosco.
carolina is offline  
Vecchio 24-02-2005, 11.25.49   #3
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
la mia opinione sincera è che si può verificare una qualsiasi delle ipotesi che tu hai descritto.
Un evento lo vedi? se esiste vuol dire che è possibile, anche se a te che lo osservi sembra strano che possa essere vero.
Esitono tante forme di bisessualità, non ultima quella di chi sa di esserlo e decide per una vita tranquilla 'di famiglia', rinunciando per questo ad una parte di se stesso.
Che questa sia poi una scelta mantenuta fino alla fine, oppure una scelta destinata a cambiare in seguito ad un evento o ad un incontro particolare...sarà solo la vita stessa a dare risposta per quel caso particolare.

Non ci sono regole...forse è per questo che le risposte tardano ad arrivarti...
rodi is offline  
Vecchio 24-02-2005, 12.00.17   #4
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
ti ringrazio infinitamente, è vero, è cio' che sento dentro.....mi sembra impossibile che un dubbio di tal genere torturi una persona e poi questa arrivi a dirsi che si è mentita col dubbio...forse non mi so spiegare, ma come potrai immaginare non è facile spiegare...e per me non è facile capire cosa sucede attorno a me....grazie per avermi almeno dato la tua opinione, te ne sono grata
carolina is offline  
Vecchio 24-02-2005, 12.04.21   #5
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
è che non sempre la nostra vita scorre su binari noti, spesso siamo presi dalle contraddizioni e dai dubbi.
Poi sulla sessualità ci sono infiniti tabù da sconfiggere.
Se ti posso dare un consiglio non cercare sempre di capire, ma osserva...non sempre è possibile spiegare tutto.
rodi is offline  
Vecchio 24-02-2005, 12.18.27   #6
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Re: sessualità....

Citazione:
Messaggio originale inviato da carolina
secondo voi esiste la bisessualità?

é possibile che un bisessuale faccia una scelta di vita da etero senza poi avere alcun rimorso o istinto irrefrenabile?

O se meglio si vuol dire:
Si può parlare di scelta o di negazione di omosessualità quando ad un uomo piacciono uomini e anche donne, ma non gli piace l'"ambiente" in cui vivono gli "uomini" e sente il desiderio di costruirsi una famiglia?


......un mega saluto da questa vostra nuova compagna!

Ciao Carolina..benvenuta...

Ho provato a sostituire la parola bisessualità con eterosessualità....viene pressapoco così...

"E' possibile che un eterosessuale faccia una scelta di vita da -bisess/omosess - senza poi avere alcun rimorso o istinto irrefrenabile?"

La risposta per me è si...potrebbero esserci rimorsi e istinti irrefrenabili. La mia è una supposizione che parte dal fatto che istinti irrefrenabili e rimorsi esistono in genere: ovviamente qui il sentimento di rimorso e l'istinto-di si riferiscono, come dire, "al gusto sessuale"...quindi stiamo parlando di un tipo di rimorso e di istinto particolare, che non per questo non suppone particolari rimorsi e istinti....
insomma suppongo sia da un certo punto di vista normale

In sostanza sono daccordo con Rodi.
Ettore is offline  
Vecchio 24-02-2005, 12.34.59   #7
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
a rodi:
sì, lo so, ma il dubbio non è mio, mi sono trovata coinvolta in qualcosa che mai avrei immaginato....come posso osservare i gusti sessuali di una persona che sta con me e che non mi ha mai dato adito di dubbio? una persona che mi dice che gli è sorto il dubbio da adolescente per un episodio con un tipo e che poi nel dubbio ha visto l'ambiente e che l'ambiente non gli è piaciuto, anche perchè vuole una famiglia......
so che non si può capire, ma è difficile osservare....è difficile non avere una certezza....so che parlare di certezze è un paradosso...scusami...mi sento un po' persa
carolina is offline  
Vecchio 24-02-2005, 12.53.51   #8
rodi
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 07-05-2003
Messaggi: 1,952
e ti credo che ti senti persa...non è poi così semplice affrontare qualcosa che è così particolare.
Il fenomeno è più diffuso di quel che si vede, ma è un fenomeno del quale si tende a non parlare, quindi quando ci capita ci sembra di essere gli unici a viverlo.
Poi, non so per quale motivo, sembra che per noi donne sia piùdifficile affrontare un potenziale rivale uomo che non una donna.
Che il nostro lui ci dice che è attratto da un'altra lo accettiamo con più facilità.
Non so perchè accada questo, ma se mi giro intorno vedo che è così.
Se credi che parlarne possa servirti a stare in qualche modo meglio fallo.
Qui qualcuno con cui condividere questa cosa di sicuro c'è,magari anche più preparato di me.
rodi is offline  
Vecchio 24-02-2005, 13.08.07   #9
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Citazione:
Messaggio originale inviato da rodi
.....sembra che per noi donne.....

Scusate,

non voglio fare ironia...sai Rodi che ho sempre pensato che fossi un maschio (!!!!?????)

Il nome mi traeva in inganno...pensavo all'isola di Rodi, il colosso di Rodi...il colosso era un maschio...vai a capire le associazioni della mente!

Comunque Carolina, al posto tuo sarei perso anche io...
Ho conosciuto molto bene (è stata per un buon tempo la mia ragazza) una bisessuale donna che però non aveva dubbi sulla questione: riconosceva la sua bisessualità come "estemporanea" e voleva un rapporto etero duraturo.
Penso che la questione sia soprattutto personale, non solo di genere sessuale e dipenda moltissimo da come la persona che ha questi dubbi gestisca le proprie insicurezze.... la mia sensazione è che stiamo parlando di meccanismi profondi e di una questione che razionalmente e con la "buona volontà" non è risolvibile.
Io cercherei , innanzitutto, di non essere risucchiato nel vortice di dubbi che non sono miei, ma della persona che mi sta vicino. Altrimenti i problemi si moltiplicano al quadrato...
Ettore is offline  
Vecchio 24-02-2005, 13.18.08   #10
carolina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 62
effettivamente anche io pensavo che Rodi potesse essere un uomo!!!! mi avete almeno fatto ridere! non è poco!
Diciamo che più che altro questa persona ha preso una decisione netta, con un rifiuto esplicito della cosa....ma lo sai anche tu......non ne parla neanche....e dice che non ne parla perchè è convnto.....bo.....
Hai ragione, non dovrei lasciarmi coinvolgere....ma io ho paura....per me.....per il futuro e al tempo stesso mi rendo conto che è stata l aprima persona con cui davvero stavo benissimo.....gli strani casi della vita!
carolina is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it