Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 28-08-2005, 18.52.11   #11
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Citazione:
Messaggio originale inviato da Vaniglia
Ciao Mr. Bean,
non mi riferivo al tuo tipo di dipendenza che mi sembra un fattore piu' naturale, quanto al tipo di dipendenza di cui ha parlato Tammy...una dipendenda affettiva, una dipendenza da droghe,...ce ne sono tante, purtroppo, una forma di dipendenza per sentirsi qualcuno altrimenti stai male con te stessso!



Vaniglia

Grazie Vaniglia, il mio era solamente un esempio per affermare che mi sento in sintonia con chi si trova a disagio per un qualsivoglia tipo di dipendenza. Credo che alla fine, nessuno scelga di essere dipendente da qualsiasi fattore, naturale o meno che sia. Forse la mia situazione è più evidente e meno evitabile, però anche qui c'è un però: a parità di situazione le persone possono reagire in modo diverso, per cui c'è chi usa degli strumenti, chi si affida a persone, ecc...
Mr. Bean is offline  
Vecchio 28-08-2005, 18.53.11   #12
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Non siamo piu' noi stessi.!


Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 28-08-2005, 18.55.18   #13
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Messaggio originale inviato da Mr. Bean
Grazie Vaniglia, il mio era solamente un esempio per affermare che mi sento in sintonia con chi si trova a disagio per un qualsivoglia tipo di dipendenza. Credo che alla fine, nessuno scelga di essere dipendente da qualsiasi fattore, naturale o meno che sia. Forse la mia situazione è più evidente e meno evitabile, però anche qui c'è un però: a parità di situazione le persone possono reagire in modo diverso, per cui c'è chi usa degli strumenti, chi si affida a persone, ecc...

hai ragione, Fabrizio!

Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 28-08-2005, 19.54.11   #14
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Talking dunque

Citazione:
Per arrivare a non dipendere da droghe,da persone...bisogna essere forti...accettare la nostra debolezza d'avanti alla FORTEZZA Bisogna sapere dire no alla nostra infedeltà.Perchè non siamo più fedeli a noi stessi quando dipendiamo da qualcuno o qualche cosa.


A mio modesto avviso non è che sempre funziona: "se la conosci la eviti", la dipendenza, tutt'altro, in alcuni casi tipo: alcolismo, gioco d'azzardo, cyber sex, internet, tv, ecc. non lo sai di essere dipendente fintanto che non dici basta. Quando dici basta e non riesci a smettere è un bel casino e sai perchè? perchè subentrano nel dipendente: la paura, la vergogna, la non gestione autonoma del problema, più vuoi smettere e più ti ci attorcigli dentro finchè arriva un giorno di troppo (già scritta sta frase, ma mi piace troppo ) e l'unica soluzione è chiedere aiuto e sai cosa ti fa chiedere aiuto? L'UMILTA'
Già perchè il "nostro" amico dipendente in genere è anche orgoglioso e presuntuoso e se non apre il suo "cuore" potrebbe arrivare a soccombere, in alcuni casi come l'alcolismo e mettiamoci anche il tabagismo visto che nell'altro post ho deciso di smettere di fumare, ammetto un mio problema, quindi mi aspetto comprensione da parte Vs.
Chiedere aiuto, essere umili, personalmente lo trovo un segno di forza non di debolezza, la forza di ricnoscere la propria debolezza, la forza di riconoscere di aver sbagliato, il coraggio di chiedere perdono per i danni causati a chi gli sta o gli è stato accanto.
Insomma, anche quando riconosci la tua dipendenza non è smettere in sè la difficoltà, ma è rifare tutto te stesso daccapo per non ricaderci.

Citazione:
Non siamo piu' noi stessi.!


Mi viene da credere che non lo si è prima, se stessi, nel senso che se si arriva a iniziare a fumare, bere, giocare, ed altro a parte la curiosità della prima volta, il continuare è già indice di per sè di una qualche carenza interna ma, ripeto non lo sai finchè non comprendi che ti stai autodistruggendo. Così anche la dipendenza dal partner, in genere si da tutto se stessi per l'altro (servilismo, non amore) e se succede di vivere o rivivere un abbandono (e quasi sempre è così) si va in crisi depressiva, nel peggiore dei casi c'è chi arriva al suicidio, nei migliori si va dallo psicoterapeuta e quando scavi a fondo sai che salta fuori? Che le donne si sono "dimenticate" di essere se stesse. Anche qui ce ne sarebbe da dire, ma è ora di cena e il mio stomaco dipende dal polipo con le patate!


ciao Vanily ben ritrovata

buona serata a tutti

e un kiss per mr. Bean.... dolce
tammy is offline  
Vecchio 28-08-2005, 20.23.46   #15
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Certo, Tammy, se cerchiamo la dipendenza da qualcosa o qualcuno singnifica che non stiamo bene con noi stessi e allora vai....ad alccol, droga, internet, tv, sesso.....e dipendenze affettive, genitori, amici, storie sofferte.....



Vanily
Vaniglia is offline  
Vecchio 01-09-2005, 11.15.40   #16
vincenzop
Ospite
 
Data registrazione: 11-06-2004
Messaggi: 14
dipendenza dalla pornografia

La dipendenza dalla pornografia e dalla chat erotica da internet credo che sia l'ultima nata tra le dipendenze.
Se volete saperne di più potete andare a leggere nella rubrica esperienze di vita la mia testimonianza Liberarsi dalla pornodipendenza .
Potrà essere interessante discuterne.

Vincenzo
vincenzop is offline  
Vecchio 01-09-2005, 11.57.35   #17
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
L'argomento è interessante...troppo generalizzato...e poco definito...
Mi viene in mente la dipendenza dai vizi...Forse dipendiamo dalle necessità e dal piacere...
Ho bisogno di mangiare...(necessità).Ti amo,non posso vivere sensa di te...(Piacere).Sopravvivere e vivere....Se la necessità e il piacere diventano vizi allora si è da essi posseduti...Forse bisogna imparare a possedere il piacere sensa essere da esso posseduti...
Non mi viene in mente altro...
PS
A me piacciono le more con gli occhi neri...
E non devono essere più alte di me...(1.75)
Nemo is offline  
Vecchio 01-09-2005, 12.20.56   #18
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Smile C'è

Citazione:
Messaggio originale inviato da Nemo
L'argomento è interessante...troppo generalizzato...e poco definito...
Mi viene in mente la dipendenza dai vizi...Forse dipendiamo dalle necessità e dal piacere...
Ho bisogno di mangiare...(necessità).Ti amo,non posso vivere sensa di te...(Piacere).Sopravvivere e vivere....Se la necessità e il piacere diventano vizi allora si è da essi posseduti...Forse bisogna imparare a possedere il piacere sensa essere da esso posseduti...
Non mi viene in mente altro...
PS
A me piacciono le more con gli occhi neri...
E non devono essere più alte di me...(1.75)

Una qualche dipendenza che ti interessa particolarmente?

Generalizzando il discorso le cause della dipendenza, più o meno, accomunano molti, l'accorgersi di essere dipendenti o familiari di dipendenti e di come venirne fuori accomunano tutti e tutte le dipendenze, anche se nei gruppi di auto aiuto si tende, anzi è così, a dividere per tipo di dipendenza, il percorso per "venirne fuori" è pressochè identico.

Per dipendenze da vizi cosa intendi Nemo? quali, secondo te, sono da considerarsi vizi e quali dipendenza? cosa significa "dipendenza"?

Ciao Vincenzo, complimenti per il tuo lavoro svolto.
tammy is offline  
Vecchio 01-09-2005, 12.25.33   #19
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
more

Ciao!!!Nemo

Hai ragione settembre è il periodo delle more...prova a raccoglierle e poi vedrai quanta è buona la marmellata di more di bosco!!
klee is offline  
Vecchio 01-09-2005, 13.18.10   #20
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
KLEEEE HO APPENA FATTO LA MARMELLATA DI MOREEEEEEEEEEE ....ma è solo per regalarla io non la mangio...cmq ho fatto la marmellata vera...
...e no, la mora che piace a me non mi si fila neanche col cannochiale...
anzi penso si diverta a prendermi in giro...

[Una qualche dipendenza che ti interessa particolarmente?]
Personalmente non ho particolari dipendenze...ho provato a fumare...sinceramente non mi ha mai preso il fumo...
Io però sono un Endorfinomane...cioè sono uno che si allena 7 giorni su 7 tra palestra e atletica leggera...Se non faccio una cosa che ho in programma...devo ammettere che non mi sento molto bene...E di certo non ho nessuna intenzione di smettere anche a costo di farmi male(anche se non è mai successo per ora).è una questione di abitudine...è tutto una questione di abitudine...

[Per dipendenze da vizi cosa intendi Nemo?]
Dipendenza dalla cocaina(vizio)?Dipendenza dal mangiare(Vizio)?Dipendenza dal sesso(vizio)?
Dipendenza da una donna che si ama...la cosa si fà complicata...perchè sarebbe come dire dipendenza dall'amore che si prova verso una donna(o un uomo)...questo ultimo esempio è un pò perverso perchè bisognerebbe definire l'amore che è una cosa complicata da fare...
Ma se per amore si intende attrazione verso una donna come la si può avere per la coca o per il cibo...allora forse anche l'amore può essere un vizio...
Poi se la dipendenza è necessità allora diventa diverso...Si può dire che io dipendo dal cibo per vivere, se ne mangio troppo divento schiavo del cibo e dunque viziato...Se ne mangio poco muoio...oppure divento anoressico che potrebbe essere definito come il vizio di non mangiare...
Forse...Dicesi FORSE il vizio è la troppa dipendenza da qualcosa oppure essere posseduti da qualcosa anzichè possederla...
Quindi forse dipendenza può significare necessità e il suo contrario...
Nemo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it