Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 09-03-2006, 18.58.50   #21
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
[quote]Messaggio originale inviato da nonimportachi
ing. turaz,

mi permetto, senza polemica e malvolezza alcuna, di discrnere criticamnte e, perchè no, satiricamente ma pur sempre costruttivamente sulle tue considerazioni che, personalmente, trovo scarseggiare in razionalità e senso critico...

mi permetto in quanto proprietario della discussione e razionalista titolato a razionalizzare razionalmente sulla razionalità.


Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz

Personalmente quando leggo un testo lo "scremo" degli aggettivi usati per "abbellire".
Prendo gli elementi presenti e li analizzo.


Ottima premessa, attenersi ai FATTI per capire quelli. Benchè non debba essere trascurato il FATTO che la qualità dell'esposizione dei fatti ci possa dar molte indicazioni su quanto l'autore sia interessato ad esporre i fatti piuttosto che ad indurre il lettore ad interpretarli in una determinata maniera.

e comunque non hai mantenuto la parola.......

Citazione:
Così mi era anche venuto in mente che nell'east coast sia forse più "spettacolare" l'alba... invece del tramonto.[/b]

Ed ecco però che valuti propio l'aggettivo. I FATTI sono comunque vrosimili. Dall'east coast si possono osservare sia l'alba che il tramonto.

Poi che i marinai tornino dalla mensa al tramonto fa pensare a giornate molto lunghe.

L'episodio accade appunto in giugno... le giornate più lunghe dell'anno...

Inoltre per ammirare il faro (sebbene molto alto) forse la nave viaggiava "molto" vicina alla costa (con insetticidi a carico?) e mi sembra alquanto strano vista la "grandezza" della nave.
poi "ammirare" la luce del faro durante il giorno...mi pare arduo...


L'altezza del faro non conta, il livello del mare è costante, il faro ha proprio lo scopo di essere viibile da lontano, sia di notte che di giorno (deve bucare la nebbia). Niente vieta, inoltre, ad una nava di stare vicino alla costa basta che fondale e rotta lo consentano.


hehehe.... bocciato in "senso critico" [/b]


le dirò le mie erano pure riflessioni pour parlez cmq non prese da nessun sito.
quanto lei dice è chiaro sino a un certo punto.
Ma secondo lei con un tramonto davanti i marinai si perdono ad "ammirare la luce del faro"?
improbabile.
per quanto riguarda il periodo "giugno" il mio era un puro e semplice collegamento (che quindi dava criticamente verosimilità perlomeno a quanto scritto).
sul resto mica le ho detto che è vietato le ho detto che lo trovo improbabile (star vicini alla costa).
Per il resto sul racconto non vado oltre.
sul resto di quanto dice il "chi" parla mi lascia alquanto indifferente.
Se lo ritengo utile parlo altrimenti sto zitto.
Inoltre la informo che l'attestato di ing. non calza
vedo che le piace diciamo così "istigare" (positivamente e non)
chissà magari kantaishi può benissimo essere un suo alter nick.
La saluto cordialmente "raziocinante"
turaz is offline  
Vecchio 09-03-2006, 21.27.44   #22
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Io la penso come Eljah da molto punti di vista anche per ciò che riguarda Kantaishi. Generalmente non perché sono prevenuta, ma perché ormai navigo spesso volentieri in internet e credo di avere una fattispecie di selezione. Non mi butto su tutti i testi scritti soprattutto quando gli trovo “ridicolmente abbelliti”. Sul mistero del “triangolo delle Bermude” credo che quasi tutti abbiamo avuto i nostri momenti di riflessione. Ma non è il tema del 3d neanche la sezione adatta.

Nonimportachi mi viene quasi il dubbio che tu fossi un cicap-ista. Allora ho maggior ragione a diffidare esattamente nella stessa misura in cui diffido di tutte le persone che pensano o si esibiscono in un certo modo “anche” (oppure soltanto) per i soldi. Non fraintendere. Non lo dico per offendere. Lo dico perché in questo modo io non li ritengo alla stregua di liberi pensatori o in buona fede.
Poi essere costretta a fare il detective ogni volta quando sento qualcosa, non mi piace. Posso filtrare a modo mio, attraverso la mia intuizione, attraverso la mia esperienza di vita, attraverso la mia logica ecc un’informazione che attira la mia attenzione.

bye!
edali is offline  
Vecchio 09-03-2006, 22.03.47   #23
nonimportachi
Utente bannato
 
Data registrazione: 04-11-2004
Messaggi: 1,010
azz...

stavo discorrendo sull'analisi oggettiva dell'attendibilità di un racconto. Ho anche inteso metterici un chiaro tono di ironia ed auto-ironia......
nonimportachi is offline  
Vecchio 09-03-2006, 22.42.12   #24
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Citazione:
Messaggio originale inviato da nonimportachi
azz...

stavo discorrendo sull'analisi oggettiva dell'attendibilità di un racconto. Ho anche inteso metterici un chiaro tono di ironia ed auto-ironia......


Si, insomma ecco io in genere non distinguo quello che viene discusso da chi lo discute, ma nel tuo caso!!.. e quindi forse diamo la parvenza di essere prevenuti...ma chi discute con te e ti ha letto da tempo credo sappia bene le tue mire, che non si riducono al solo:" stavo solo discorrendo"...diciamocelo!!.. .

Ma questo non perchè non ci si voglia mettere in gioco o si possa pensare di avere verità indiscutibili!!...ma perchè certe sfumature, certe forme intimidatorie del tipo: "Ti interessa conoscerle? renderti conto di come può essere fallibile la mente che abbiamo? oppure temi di scoprire che ti hanno preso in giro per anni? inibiscono l'interlocutore... certi articoli presi copiati e passati per nostri quando nostri non sono, certe sottolineature che possono essere evitate, perchè inesistenti ma fanno pressione sulle menti altrui...insomma certe cose si notano. a maggior ragione quando trovi la fonte...e la trovi ben diversa da come è stata postata, ma in ogni caso rimane una fonte superficiale quanto basta per accalappiare altri menti rivolte solo al negare piu' che al cercare!

Quindi tutti comprano tutti! l'unica accortezza sarebbe quella di saper riconoscere quando un prodotto è veramente "scarso"...

Kim is offline  
Vecchio 09-03-2006, 23.13.44   #25
olypaul
Ospite
 
Data registrazione: 09-03-2006
Messaggi: 38
La "Sandra" era un cargo a vapore di forma quadrata, con lo scafo lungo 107 mt

Se è quadrata ha i quattro lati di uguale lunghezza 107 x 107, ovvero più che una nave è una gigantesca chiatta da 11.449 metri quadrati, che dubito sia stata mai costruita, e se lo è stata, trattavasi di una stazione da lavoro per posa cavi o perforazioni petrolifere che naviga scortata da altre navi.

La mia curiosità si è inpuntata a questo punto, ma non ho trovato riscontro nelle spiegazioni fornite dai siti che avete postato.
Cosa significherà?
olypaul is offline  
Vecchio 09-03-2006, 23.49.52   #26
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da olypaul
La "Sandra" era un cargo a vapore di forma quadrata, con lo scafo lungo 107 mt

Se è quadrata ha i quattro lati di uguale lunghezza 107 x 107, ovvero più che una nave è una gigantesca chiatta da 11.449 metri quadrati, che dubito sia stata mai costruita, e se lo è stata, trattavasi di una stazione da lavoro per posa cavi o perforazioni petrolifere che naviga scortata da altre navi.


E' esattamente quello che ho pensato io!! L'unica "giustificazione" è che "nave quadrata" sia una pessima traduzione letterale di qualcosa che invece dovrebbe indicare uno specifico tipo di nave.
Per il resto, non ho capito dove sia il problema. L'equipaggio che fuma? Certamente qualcuno avrà fumato. Cosa vedevano dal ponte? Se la nave era in una certa posizione, si può immaginare cosa vedessero dal ponte. Une descrizione certamente romanzata ma non inverosimile.
Il mio senso critico semmai mi fa dire: e che cosa c'entra con la psicologia?
Fragola is offline  
Vecchio 10-03-2006, 09.48.13   #27
nonimportachi
Utente bannato
 
Data registrazione: 04-11-2004
Messaggi: 1,010
Citazione:
Messaggio originale inviato da Kim
Si, insomma ecco io in genere non distinguo quello che viene discusso da chi lo discute, ma nel tuo caso!!.. e quindi forse diamo la parvenza di essere prevenuti...ma chi discute con te e ti ha letto da tempo credo sappia bene le tue mire, che non si riducono al solo:" stavo solo discorrendo"...diciamocelo!!.. .

Ma questo non perchè non ci si voglia mettere in gioco o si possa pensare di avere verità indiscutibili!!...ma perchè certe sfumature, certe forme intimidatorie del tipo: "Ti interessa conoscerle? renderti conto di come può essere fallibile la mente che abbiamo? oppure temi di scoprire che ti hanno preso in giro per anni? inibiscono l'interlocutore... certi articoli presi copiati e passati per nostri quando nostri non sono, certe sottolineature che possono essere evitate, perchè inesistenti ma fanno pressione sulle menti altrui...insomma certe cose si notano. a maggior ragione quando trovi la fonte...e la trovi ben diversa da come è stata postata, ma in ogni caso rimane una fonte superficiale quanto basta per accalappiare altri menti rivolte solo al negare piu' che al cercare!

Quindi tutti comprano tutti! l'unica accortezza sarebbe quella di saper riconoscere quando un prodotto è veramente "scarso"...


Kim,

Ho citato la fonte in modo chiaro. Ho il libro, non sapevo che in internet fosse disponibile il solito test, non passo niente per mio se non lo è. "Sfumature" e "forme intimidatorie" me le permetto eccome, siamo in un forum, si comunica sono funzionali alla comunicazione, oltretutto le utilizzo con la dovuta parsimonia per lo più per "rispondere a tono". e comunque siete propio permalosetti.... e tutto per qualche lettera sullo schermo di un PC.....

E poi, torno per l'ennesima volta ad invitare a non fare critiche suprficiali e gneriche. Se giudichi il lavoro su cui si base il test in questione "scarso", dovrai pur essere in grado di dire puntualmente cosa critichi di quel lavoro, spero bene che anche tu abbia il libro o qualche fonte che sia ben meno superficiale di una sola pagina WEB (visto che siamo a lanciare frecce).

Giudicare senza motivare, è pari a restar zitti (per l'effetto che mi fa). Siamo tutti nic in un oceano informatico, non abbiamo autorità o credito tali da rendere le ns affermazioni credibili solo in quanto tali, quindi è meglio se ad un giudizio si accosta una chiara spiegazione.

Critichi il cicap e ancora non hai citato un atto, lavoro, indagine o qualcosa che abbia dimostrato la validità della critica che gli rivolgi......
nonimportachi is offline  
Vecchio 10-03-2006, 09.52.53   #28
nonimportachi
Utente bannato
 
Data registrazione: 04-11-2004
Messaggi: 1,010
olypaul,

temo che la "forma quadrata" sia riferita alla sezione dello scafo. Riguardo alla tua "curiosità", tenterò di soddisfarla danoti i dettagli di questa indagine, ma non ho il libro sottomano adesso, spero stasera di essere più esaustivo.
nonimportachi is offline  
Vecchio 10-03-2006, 10.00.15   #29
nonimportachi
Utente bannato
 
Data registrazione: 04-11-2004
Messaggi: 1,010
Fragola,

I dettagli come i marinai che fumano, ciò di cui discorrono, cos stessero guardando, non sono importanti per ciò che dicono, ma per 2 ragioni fondamentali:

1) Non si capisce come possa essere possibile che l'autore conosca questi dettagli se nave ed equipaggio al completo sono spariti. Inzomma, lasciano grosse perplessità sull'attendibilità dell'autore.

2) Anche qualora i dettagli non abbiano rilevanza sulla "misteriosità" dell'accaduto e siano stati inseriti liberamente dall'autore per romanzare ed affacinare; ciò ci dice che l'autore non è interessato a dare un precisa ricostruzione dei fatti, ma a presentarli in modo da indurre una certa "meraviglia".

Ero indeciso se postarlo su psicologia o su scienze, ma visto che si trattava dell'analisi del proprio senso critico, mi è sembrato appropriato qui.....
nonimportachi is offline  
Vecchio 10-03-2006, 10.06.32   #30
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
il racconto in se tolta forse la forma dello scafo, cosa contenesse e i riferimenti geografici è tutto frutto di supposizione.
Diciamo che sono tutti abbellimenti scritti.
tra l'altro alcuni (come ho cercato di far notare sopra) nemmeno così probabili.

Ma mi sono divertito nel leggere nonimportachi che parla di "essere condizionati nei giudizi" in base a chi scrive.



ciao
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it