Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 19-03-2006, 16.50.33   #21
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Re: Re: parliamo di razzismo

Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
Prima di tutto sarebbe bene sapere essataamente cosa si intende per Razzismo ........


A volte il razzismo ha delle basi immaginarie altre volte può anche avere delle parvenze di verità ....


Che cosa e' il razzismo? invece di cercarne la definizione vi daro' un esempio che mi sembra piu' indicativo di qualsiasi definizione :
una bambina ebrea alle elementari negli anni del fascismo fu chiamata alla cattedra dalla signorina maestra che volle illustrare davanti alla classe le caratteristiche somatiche di una razza inferiore.Questo successe prima dell'espulsione dalle scuole pubbliche. Nella pagella di fine d'anno accentuata in rosso la scritta "di razza ebraica".
Quella bambina ero io, e la pagella l'ho ancora insieme alla cicatrice non del tutto rimarginata.
hava is offline  
Vecchio 19-03-2006, 18.51.15   #22
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Citazione:
Messaggio originale inviato da Uno
Sulla maleducazione e arroganza sono d'accordo con te, ci sta sommergendo in questa società "civile"
Però la risposta che darà a me sarà diversa da quella che da ad uno straniero... aggiungo anche oltre... se mi vede ben vestito con una borsa di cuoio in una mano ed un quotidiano o una rivista prestigiosa nell'altra mano e mi esprimo in maniera elegante (oltre che essere italiano) difficilmente mi darà una risposta brusca... mentre se mi vede giovane e/o mal vestito.. un pò ignorantello nei modi e nei gesti... se poco poco ha le scatole girate mi userà come bersaglio delle sue frustrazioni.... è razzismo anche questo... razzismo di casta invece che di paese ma sempre una forma di razzismo....
non trovi? (mi sa di no )


Invece trovo!!! hai proprio ragione, ma è appunto quello che volevo dire all'inizio e di cui ho avuto uno scambio di battute con Melany...di che razzismo vogliamo parlare???? oggi io trovo vi siano forme di razzismo moolto piu' risonanti e fastidiose appunto di casta e non di razza!! è difficile per tutti non essere razzisti in questa società!!! ma il tema era chiaramente di altra natura....



Kim is offline  
Vecchio 19-03-2006, 20.33.30   #23
Melany
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-10-2005
Messaggi: 422
X Kim

Riguardo al capotreno, Kim, io ci vedo razzismo per il fatto che ha dato una risposta in cui ha messo a confronto il nostro paese con il paese dello straniero e ha evidentemente messo in evidenza che, con o senza ritardo, le nostre ferrovie - degne di una bomba almeno una saprebbe che treni non ce ne sono e fine - sono comunque migliori di quelle del suo paese.

Certo anche noi stiamo partendo in quarta a dare del razzista al capotreno perchè non sapendo come ragiona la persona non possiamo sapere come si comporterebbe in altre occasioni.

Comunque sia, il capotreno non ha certo usato termini espliciti tipo " sporco negro " e cose varie.
Tutti abbiamo letto fra le righe e io e anche altri abbiamo visto razzismo, fra le righe.

Questo non vuol dire che perchè abbiamo visto razzismo noi, tu sei tenuta a vedere le stesse cose che vedono gli altri.
Tu interpreti il comportamento come maleducazione, bene: una tua opinione così come anche le altre sono solo opinioni.
Ognuno dà la sua interpretazione. Fine.

Melany is offline  
Vecchio 19-03-2006, 20.37.19   #24
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
comunque ci si puo' o vuole leggere quello che ad ogniuno pare! e questa è democrazia!

Infatti Melany ho detto quello che dici tu ora già sei post fà

Kim is offline  
Vecchio 19-03-2006, 21.34.00   #25
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Siamo in mezzo ad una stretta ovvero per molti Italiani lo straniero non lo desidera perche a suo modo porta criminalità ecc..
però dall'aktra parte abbiamo costruito un mondo economico nel quale non possiamo fare a meno degli stranieri ... insomma siamo in mezzo a due fuochi ....
ma mi chiedo come mai quelle persone che non vogliono gli stranieri poi magari sono i primi ad avere vantaggi dalla loro presenza e non gli interessa per nulla creare un economia nella quale si potrebbe fare a meno ?????
bomber is offline  
Vecchio 19-03-2006, 23.57.25   #26
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: parliamo di razzismo

Citazione:
Messaggio originale inviato da hava
Penso che il razzismo serva a rinforzare l'identita' di quelli che cercano sicurezza dichiarandosi "superiori". Serve anche a canalizzare sentimenti aggressivi contro gruppi etnici differenti, anche se poi la differenza non esiste.

Secondo me il razzismo non serve a niente. Però possiamo cercare di capire da dove nasce.
Per rafforzare l'identità, non serve il razzismo, basta la consapevolezza delle differenze. Io sono italiana e posso riconoscermi come italiana solo perchè esistono altri esseri umani che non sono italiani. Riconoscere le differenze è sufficiente a dare identità pur rispettando la dignità dell'altro. Negare la differenza, per contro, secondo me è un'altra forma velata di razzismo. E' un po' come dire "non sei inferiore a me solo se sei uguale a me".
Il razzismo secondo me deriva dalla paura. Molto spesso dalla paura di qualcosa che abbiamo dentro ma che proiettiamo fuori. Me anche proprio della paura della diversità. Poi, ci sono stati momenti storici (e questo è uno di quelli) in cui il razzismo è stato alimentato e pilotato per distogliere l'attenzione da altro o per ottenere l'appoggio popolare per azioni di conquista e di espansione.
Fragola is offline  
Vecchio 20-03-2006, 00.04.12   #27
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Kim
Invece trovo!!! hai proprio ragione, ma è appunto quello che volevo dire all'inizio e di cui ho avuto uno scambio di battute con Melany...di che razzismo vogliamo parlare???? oggi io trovo vi siano forme di razzismo moolto piu' risonanti e fastidiose appunto di casta e non di razza!! è difficile per tutti non essere razzisti in questa società!!! ma il tema era chiaramente di altra natura....




Beh, no, non mi pare che in questo momento le discriminazioni dovute alla classe sociale siano più risonanti di quelle dovute all'appartenenza entica. Ci sono episodi di discriminazione raziale gravissimi e anche violenti, in questo periodo. Comunque, la classe sociale si puà aggirare, si può passare da una classe all'altra. L'appartenenza ad un gruppo etinico, no. Se hai la pelle nera, o bianca, o blu, l'avrai per tutta la vita!
Fragola is offline  
Vecchio 20-03-2006, 10.18.56   #28
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Citazione:
Messaggio originale inviato da Kim
Invece trovo!!! hai proprio ragione, ma è appunto quello che volevo dire all'inizio e di cui ho avuto uno scambio di battute con Melany...di che razzismo vogliamo parlare???? oggi io trovo vi siano forme di razzismo moolto piu' risonanti e fastidiose appunto di casta e non di razza!! è difficile per tutti non essere razzisti in questa società!!! ma il tema era chiaramente di altra natura....




Di casta o di razza--il meccanismo mi sembra lo stesso : dal momento che ti giudico inferiore mi sento piu' sicuro, appartengo alla casta o alla razza superiore che indebolendo te rinforza me.
E' il caso di quel capotreno che con la sua arroganza si sente cresciuto d'importanza.
Forse e' anche il caso del popolo tedesco degli anni 30, che battuto ed indebolito dopo la disfatta cerco' di ristabilire la propria immagine schiacciando "le razze inferiori".
hava is offline  
Vecchio 20-03-2006, 20.15.56   #29
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Beh, no, non mi pare che in questo momento le discriminazioni dovute alla classe sociale siano più risonanti di quelle dovute all'appartenenza entica. Ci sono episodi di discriminazione raziale gravissimi e anche violenti, in questo periodo. Comunque, la classe sociale si puà aggirare, si può passare da una classe all'altra. L'appartenenza ad un gruppo etinico, no. Se hai la pelle nera, o bianca, o blu, l'avrai per tutta la vita!

Si hai e avete anche ragione...sarà che io non le vedo ste differenze etniche, penso sbagliando che non le vedano neppure gli altri...ma rimanere fermi ancora a io sono verde, tu blu e quello viola, mi da tanto di medioevo....

Kim is offline  
Vecchio 20-03-2006, 20.36.27   #30
Melany
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-10-2005
Messaggi: 422
Citazione:
Messaggio originale inviato da Kim
Si hai e avete anche ragione...sarà che io non le vedo ste differenze etniche, penso sbagliando che non le vedano neppure gli altri...ma rimanere fermi ancora a io sono verde, tu blu e quello viola, mi da tanto di medioevo....


Buon per te, kim, che non le vedi queste differenze.

Non so però se ci sia una realtà diversa in qualche città, ma dalle mie parti siamo ancora fermi ai marocchini che fanno lavoretti umili. Non siamo abituati ad andare ad esempio in un ospedale e trovare un medico di colore, perciò sarei falsa se dicessi che non c'è razzismo in giro. La verità è che molti vedono o gli extracomunitari clandestini che commettono anche reati e quelli non clandestini comunque che fanno lavori umili, abitano in ambienti diroccati ecc perciò in giro c'è un senso di superiorità rispetto agli extracomunitari.

Invece proprio nella mia città ci sono molti albanesi perfettamente integrati, sposati in Italia, con figli battezzati da noi. E' una cosa normalissima andare in un locale e trovare degli albanesi che ci lavorano o che si chiama un muratore e ti arrivano degli operai albanesi.
Devo dire che tutti dalle mie parti sono onestissimi.

Per le persone di colore, però, questo non posso dirlo.

Ciao.
Melany is offline  

 

« Fromm | Lo odio! »


Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it