Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 14-04-2006, 10.09.02   #31
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
capisco...
infatti proprio di questo si discuteva ieri; ho chiuso il mio vecchio conto corrente e ne abbiamo aperto uno cointestato...ovvio che lui ha messo sicuramente più soldi di me...lavorando da tanti anni...
E gli ho chiesto: se un giorno divorziamo, corna facendo, cosa succede?? Mi ha risposto: che potrei pretendere la metà della somma....
Mha...non è giusto!
Così ci siamo promessi che malauguratamente qualcosa....lasceremo sbollire eventualmente la rabbia, ma poi non ci faremo la guerra.... Però penso che un conto è parlarne e un conto e trovarsi nella situazione...
Speriamo che non accadrà mai e poi mai....
Joolee is offline  
Vecchio 14-04-2006, 11.45.29   #32
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Citazione:
...sarà legittima e non solo naturale..non so cosa cambia in realtà, ma magari avremo meno rogne nell'iscriverla a scuola...che so...


Al solito la differenza tra figli legittimi e naturali è solo questione che riguarda l'eredità... nel senso che se non vi foste sposati (a proposito auguri anche se in ritardo, ma il dovere mi ha tenuta alla larga da Voi ) per la Vs. bimba non sarebbe cambiato nulla per eventuali lasciti da parte dei suoi genitori però..... se ci fossero stati figli legittimi nati da un precedente matrimonio oppure da un futuro matrimonio dopo la nascita di questa bimba, nata appunto al di fuori di un matrimonio, i figli legittimi potrebbero decidere di liquidare la sorellastra (che brutta parola) solo nel caso di una piccola impresa, per altri cespiti catastali, patrimoni mobiliari, ha cmq tutti i diritti dei figli legittimi, ma solo per la quota di eredità della madre e del padre che l'hanno riconosciuta all'atto della nascita.

Non ci sono altre rogne se non quelle che ogni tanto piangerà di notte

In bocca al lupo e in c..... alla balena, pensa positivo e tutto andrà a meraviglia
tammy is offline  
Vecchio 14-04-2006, 12.56.04   #33
Viola
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-04-2006
Messaggi: 48
Da sposati si soffre di più? Non c'è differenza. Quello che mi sento di consigliarti è che, secondo me, l'uomo, una volta sposato, si sente più sicuro e tende a trascurare la moglie. Specie se è distrutta dal pianto di un neonato (ti auguro non sia così).
Perciò: cura il tuo aspetto più di prima, coltiva le amicizie di prima e non adagiarti , sii aperta alle nuove amicizie, leggi i giornali, non diventare la brava mogliettina sottomessa, continua a crescere spiritualmente.
Lui non deve mai darti per scontata.L'amore è un fiore che va sempre curato, coltivato.
Viola is offline  
Vecchio 14-04-2006, 12.59.40   #34
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Viola
Da sposati si soffre di più? Non c'è differenza. Quello che mi sento di consigliarti è che, secondo me, l'uomo, una volta sposato, si sente più sicuro e tende a trascurare la moglie. Specie se è distrutta dal pianto di un neonato (ti auguro non sia così).
Perciò: cura il tuo aspetto più di prima, coltiva le amicizie di prima e non adagiarti , sii aperta alle nuove amicizie, leggi i giornali, non diventare la brava mogliettina sottomessa, continua a crescere spiritualmente.
Lui non deve mai darti per scontata.L'amore è un fiore che va sempre curato, coltivato.

non è un discorso collegabile con il "sesso".
l'atteggiamento da te descritto è "trasversale" ai sessi e fonda la sua origine nella ricerca di sicurezza "materiale" e nel non saper vedere il matrimonio come un "punto di inizio" ma come un "punto di arrivo".
E sia molti uomini sia molte donne ragionano (erroneamente) nel secondo modo
turaz is offline  
Vecchio 14-04-2006, 13.36.49   #35
Viola
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-04-2006
Messaggi: 48
Caro Turaz, hai ragione. Ho parlato così perchè rivolta a una donna. Entrambi devono crescere assieme e riconquistarsi ogni giorno. L'amore è un'arte (vedi Fromm: l'arte di amare)
Viola is offline  
Vecchio 14-04-2006, 13.38.56   #36
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Citazione:
Messaggio originale inviato da Viola
Caro Turaz, hai ragione. Ho parlato così perchè rivolta a una donna. Entrambi devono crescere assieme e riconquistarsi ogni giorno. L'amore è un'arte (vedi Fromm: l'arte di amare)

esattamente
turaz is offline  
Vecchio 14-04-2006, 13.40.45   #37
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
Citazione:
Messaggio originale inviato da Viola
Da sposati si soffre di più? Non c'è differenza. Quello che mi sento di consigliarti è che, secondo me, l'uomo, una volta sposato, si sente più sicuro e tende a trascurare la moglie. Specie se è distrutta dal pianto di un neonato (ti auguro non sia così).
Perciò: cura il tuo aspetto più di prima, coltiva le amicizie di prima e non adagiarti , sii aperta alle nuove amicizie, leggi i giornali, non diventare la brava mogliettina sottomessa, continua a crescere spiritualmente.
Lui non deve mai darti per scontata.L'amore è un fiore che va sempre curato, coltivato.

Grazie dei consigli!!!
E benvenuta!!
Hai un bellissimo nick!!
Joolee is offline  
Vecchio 14-04-2006, 14.23.13   #38
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da Viola
Caro Turaz, hai ragione. Ho parlato così perchè rivolta a una donna. Entrambi devono crescere assieme e riconquistarsi ogni giorno. L'amore è un'arte (vedi Fromm: l'arte di amare)

Sì, l'amore è un arte, come insegna Fromm, ma tu parli dell'arte di tenersi un marito, non dell'arte di amarlo!
Fragola is offline  
Vecchio 14-04-2006, 16.30.10   #39
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Citazione:
Messaggio originale inviato da Joolee
capisco...
infatti proprio di questo si discuteva ieri; ho chiuso il mio vecchio conto corrente e ne abbiamo aperto uno cointestato...ovvio che lui ha messo sicuramente più soldi di me...lavorando da tanti anni...
E gli ho chiesto: se un giorno divorziamo, corna facendo, cosa succede?? Mi ha risposto: che potrei pretendere la metà della somma....
Mha...non è giusto!
Così ci siamo promessi che malauguratamente qualcosa....lasceremo sbollire eventualmente la rabbia, ma poi non ci faremo la guerra.... Però penso che un conto è parlarne e un conto e trovarsi nella situazione...
Speriamo che non accadrà mai e poi mai....


Personalmente sono contraria all'unione dei conti in banca, e credo sia preferibile di conservare una certa indipendenza in questo campo, e i conti separati servano a guardarsi un piccolo territorio privato, secondo me salutare per ogni coppia.
Tanti auguri!
hava is offline  
Vecchio 14-04-2006, 18.13.04   #40
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Sì, l'amore è un arte, come insegna Fromm, ma tu parli dell'arte di tenersi un marito, non dell'arte di amarlo!


Ma penso che sia molto piùfacile mantenere il marito che dare amore ..
bomber is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it