Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 02-05-2006, 18.22.24   #1
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Relazioni malate

Come si disitngue una relazione malata con una sana ???
Spesso me lo chiedo quando vedo delle relazioni sul filo della dipendenza o della schizzofrenia o altro ...
A volte adirittura i partecipanti della relazione si sento perfettamente normali ed adeguti quando invece sono assai problemaitici ....
insomma cosa distingue una relazione affettiva nromale da una che non lo è ....
bomber is offline  
Vecchio 02-05-2006, 18.51.22   #2
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
Come si disitngue una relazione malata con una sana ???

Quando entrambi stanno bene è sana

Credo che ogni coppia sia una storia a sè, e forse una relazione perfettamente sana è difficile da trovare nella realtà (la perfezione non esiste ), anche perchè per fare una relazione "sana" ci vorrebbero due persone "sane" già singolarmente.
dana is offline  
Vecchio 02-05-2006, 19.00.13   #3
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
cosa è sano e cosa è malato?
turaz is offline  
Vecchio 02-05-2006, 19.10.11   #4
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Realazione sull'orlo della schizofrenia? Non ho ben capito cosa intendi...

Magari uno dei due tradisce l'altro o l'altra con un amante immaginario?

sisrahtac is offline  
Vecchio 02-05-2006, 19.59.22   #5
fuoriditesta
Ospite abituale
 
L'avatar di fuoriditesta
 
Data registrazione: 19-03-2006
Messaggi: 169
domanda difficile...la relazione è "sana" (termine improprio) quando c'è intimità, quando 2 stanno bene insieme, ma stanno bene anche se sono da soli, non sono fusi, ognuno mantiene la propria identità, sono liberi e indipendenti;
ognuno vive anche se l'altro/a è assente; in caso contrario è dipendenza.
fuoriditesta is offline  
Vecchio 03-05-2006, 09.13.56   #6
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
Che cos'e' una relazione sana o malata? Non lo so, ne' credo sia legittimo di definirla su tale base.
Secondo me ogni relazione tende a soddisfare bisogni reciproci, anche se certi bisogni sono ritenuti alle volte "non normali" [ma chi puo' definire cos'e' normale?].
hava is offline  
Vecchio 03-05-2006, 09.47.11   #7
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Una relazione sana o malata?
che aggettivi..!?
Cosa significa quando entrambi stanno bene?
Stare bene mentalmente o fisicamente?

Una relazione nasce da un forte sentimento..una relazione nasce da un filo chiamato Amore...

Non si sa mai quando inizia una relazione e quando finisce..

Nella relazione si uniscono due persone...due menti e due fisici

Ma ognuno dovrebbe seguire la "propria" strada...strada significa
"crescita interiore..."

Una relazione sana,per me, significa quando le persone -interessate..-Sono consapevoli che la dipendenza porta "ad una -morte lenta"..

Una relazione diventa sana quando:

c'è accettazione della diversità
c'è dialogo vero
c'è litigio vero
c'è sorriso vero

Una relazione diventa malata quando:


-c' è dipendenza di ambo due parti
-subentra l'ipocrisia
- il controllo dell'altro
- il non accettare la sua DIVERSITA'




klee is offline  
Vecchio 03-05-2006, 11.54.46   #8
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
[quote]Messaggio originale inviato da bomber
Come si disitngue una relazione malata con una sana ???
..insomma cosa distingue una relazione affettiva nromale da una che non lo è ....
----------------------

mah... in genere si vede subito. Tu guardi una coppia e..tac! te ne accorgi.

I motivi per cui te ne accorgi sono tanti davvero..non so..uno dei due é più forte dell'altro e non lo lascia esprimere, oppure litigano sempre odiandosi visibilmente, oppure non litigano ma sono velenosi a vicenda,ironici, oppure non si fanno mai una gentilezza, non si sorridono complici, non hanno quei gesti che proprio li connotano come coppia, come due esseri diversi ma uno soltanto..e potrei dirtene ancora tanti.

Però lo vedi subito, e ti dici: "Madonnina, come stanno male quei due insieme!"

Di contro due che stanno bene, li vedi subito pure. Magari non parlano tanto, son presi da mille cose, bisticciano e si pizzicano, ma ogni tanto si danno un'occhiata che dici:"quei due sono complici nell'amore". Oppure ogni tanto ci scappa una parolina tenera, una carezzuccia veloce, si siedono vicini, si cercano, si apettano...

Sono messaggi, no?

un abbraccione
feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 03-05-2006, 12.32.43   #9
Franco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 21-10-2005
Messaggi: 508
Relazioni malate

Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
Come si disitngue una relazione malata con una sana ???
Spesso me lo chiedo quando vedo delle relazioni sul filo della dipendenza o della schizzofrenia o altro ...
A volte adirittura i partecipanti della relazione si sento perfettamente normali ed adeguti quando invece sono assai problemaitici ....
insomma cosa distingue una relazione affettiva nromale da una che non lo è ....


bomber,

chiedo: che cos'é una relazione malata e cosa una relazione sana?

Affinché qualcosa come una relazione sana o malata si dia é necessario che gli individui formanti la relazione siano sani o malati?

E che cos'é un individuo umano sano?

Con turaz chiedo: cos'é sano e cos'é malato nell'ambito dell'essere umano?

Scrivi:"A volte adirittura i partecipanti della relazione si sento perfettamente normali ed adeguti quando invece sono assai problemaitici ". Infatti! Oltre al fenomeno degli individui che si sentono perfettamente normali - anche questo andrebbe discusso- c'é quello degli individui comodamente e/o scomodamente ipocriti, degli individui che alla luce dello sguardo degli altri in un negozio, in una discoteca e similia, recitano la parte degli amanti ai quali va 'tutto bene', e che una volta chiusa 'la porta di casa' si fanno 'regolarmente violenza'.


Al di la' delle apparenze, delle ipocrisie, del facile perbenismo con mamma e papa', cos'é un individuo sano?


Franco
Franco is offline  
Vecchio 03-05-2006, 12.50.51   #10
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
più che di sano e di "malato" occorrerebbe parlare di un individuo che ha compreso se stesso ed è andato oltre a tale "suddivisione".
i concetti di sano e malato cambiano a seconda della consapevolezza di se stessi.
sino ad un punto in cui si è "oltre"
sano=individuo che è perfettamente (nell'imperfezione) equilibrato dinamicamente in tutte le sue "parti"
questa è la mia "visione"

ciao
turaz is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it