Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-05-2006, 17.09.38   #1
Armonuim
Ospite abituale
 
L'avatar di Armonuim
 
Data registrazione: 30-12-2005
Messaggi: 52
Differenza tra TI AMO e TI VOGLIO BENE

nel rapporto di coppia qualcuno dice ti amo anche con leggerezza
altri solo ti voglio bene e magari intendono esprimere un sentimento più grande di quello che qualcuno esprime con ti amo.

indipendentemente dal nome voi come descrivereste i due sentimenti?

per me è importante sapere le vostre opinioni

grazie
Armonuim is offline  
Vecchio 30-05-2006, 17.27.33   #2
ammina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-05-2006
Messaggi: 58
io penso che queste 2 espressioni acquistino significati diversi per ognuno..ognuno gli dà una certa intensità..nello stesso tempo epr esempio si puo volere bene o amare piu persone ma con ognuna è un sentimento diverso..

io personalmente dovessi distinguerli direi che il volere bene lo vedo come "volere il bene di qualcuno" quindi recquisito fondamentale per un'amicizia,per un amore.per qualsiasi rapporto in cui uno desideri vedere felice l'altra persona..
ti amo implica secondo me un coinvolgimento piu profondo,un innamoramento,una fusione ..
boh!
ammina is offline  
Vecchio 30-05-2006, 17.28.44   #3
alessiob
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 749
Ti voglio bene significa accettare l'altro, stare bene con l'altro, provare affetto per l'altro.

Volere bene può essere espresso sia al proprio fratello, che ai propri genitori, che alla propria ragazza.

Amare qualcuno è un sentimento che va oltre il volere bene, un emozione autentica che fa perdere la normale razionalità a favore dell'irrazionalità. Ossia l'istinto prende il sopravvento sulla ragione.

L'amore dura sempre poco, ed è discontinuo, ma bello, se ricambiato.

Tecnicamente 9 persone su dieci che dicono di amare una donna in realtà le vogliono bene e solo una l'ama realmente.

Ma questo è normale, altrimenti saremmo un mondo di pazzi.

Volere bene ad una persona è una grande conquista, e dovrebbe essere apprezzata, senza pretendere troppo.
alessiob is offline  
Vecchio 31-05-2006, 09.39.04   #4
trudina
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-01-2005
Messaggi: 104
grande alessio!
trudina is offline  
Vecchio 31-05-2006, 09.54.01   #5
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
tutto dipende dalla consapevolezza di chi pronuncia tali espressioni.
se presupponiamo che l'AMORE sia incondizionato (e ciò è frutto a mio parere di un'evoluzione notevole) i due termini sono pressochè equivalenti.
ma data l'inconsapevolezza di base insita nell'uomo (frutto di non conoscenza piena di se stessi) in primo luogo non si sa cosa è l'AMORE.
E da qui parte tutto.
L'AMORE non è PROIEZIONE ad esempio.
Ma quasi tutti "proiettano" i loro desideri egoici sulla persona che dicono di amare.
Questa distorsione cosa provoca?
provoca il fatto che le persone non sanno quello che stanno vivendo.
Provoca confusione e spesso paura...
e quel "ti voglio bene" molto spesso è frutto di paura...
paura del legame... che in realtà maschera paura di se stessi (causa la non conoscenza piena)
e di rimando quel "Ti amo" detto a volte molto superficialmente... diventa più che altro un modo (egoico) di mettere a tacere le proprie paure e quelle del partner senza porsi troppe domande... su cosa stia alla "fonte" di tale espressione...

Ultima modifica di turaz : 31-05-2006 alle ore 09.55.33.
turaz is offline  
Vecchio 31-05-2006, 10.43.38   #6
Ish459
Unidentified
 
L'avatar di Ish459
 
Data registrazione: 20-02-2006
Messaggi: 403
Dico "ti amo" ad una sola persona: mio figlio, perché lui rappresenta una forma di amore assoluta e totalizzante (a mio compagno, nonostante lo ami, in modo completamente diverso, non glielo dico mai).

"ti voglio bene" lo dico ai miei cari, ad un carissimo amico, perché esprime una forma di amare più circoscritta agli affetti, all'intorno, al vissuto...
Ish459 is offline  
Vecchio 31-05-2006, 11.25.55   #7
spada di fuoco
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-06-2003
Messaggi: 195
Re: Differenza tra TI AMO e TI VOGLIO BENE

Citazione:
Messaggio originale inviato da Armonuim
nel rapporto di coppia qualcuno dice ti amo anche con leggerezza
altri solo ti voglio bene e magari intendono esprimere un sentimento più grande di quello che qualcuno esprime con ti amo.

indipendentemente dal nome voi come descrivereste i due sentimenti?

per me è importante sapere le vostre opinioni

grazie

Forse voler dare nomi ai sentimenti, che ognuno prova diversamente, è pazzia... proprio perchè, credo, estremamente razionale.
Altrimenti tutti amerebbero o dovrebbero amare allo stesso modo così come voler bene...
i nomi possono esprimere ciò che è irrazionale? e allora perchè portare l'irrazionale nel campo del razionale? Se lo si fa ci dovrà anche essere una ragione che forse non è quella che normalmente potremmo pensare che sia....

ciao
spada di fuoco
spada di fuoco is offline  
Vecchio 31-05-2006, 18.19.29   #8
fuoriditesta
Ospite abituale
 
L'avatar di fuoriditesta
 
Data registrazione: 19-03-2006
Messaggi: 169
secondo me sono sinonimi,
infatti quello ke conta non è la parola in sè, ma l'intenzione;

è meglio un tivoglio bene sincero piuttosto ke un ti amo suxficiale.

Solo ke c'è la regola sociale x cui ti amo è una parola usata nel gergo tra fidanzati, ti voglio bene tra non fidanzati...ma in sostanza, si equivalgono, xke non è la parola in sì importante, ma il modo di dirlo.
fuoriditesta is offline  
Vecchio 31-05-2006, 20.20.11   #9
romolo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-11-2005
Messaggi: 278
verbi e sentimenti

Se non ricordo male. in lingua latina si distingue voler bene da amare e desiderare: diligere, amare, cupere. Sarà vero?
romolo is offline  
Vecchio 31-05-2006, 21.16.21   #10
Lucy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 212
Penso che le parole possono essprimere cose diverse secondo la voce e l´intonazione con le quali si parla. Anche secondo le circostanze, la storia delle due persone ...
"Ti amo" può essere detto di mille modi diversi. Anche "Ti voglio bene".
Sono atti di parole unici, non generalizzabili.
Lucy is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it