Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 30-06-2006, 12.10.10   #11
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Mi spieghi quella del dente e della lingua?è un detto che non conosco e non so se l'ho interpretato giusto

davvero non lo conosci?!...be e' semplice,quando ti fa male un dente sembra sempre che la lingua vada a finire sempre li per ricordarci del nostro dolore..si capisce cosi?

della serie "ma lo ami, o la tua è smania di vincere?".
Io credo che siano casi poco frequenti però. tra l'altro valgono indiscriminatamente per uomini o donne. Quanti uomini ci sono che si disperano e si rendono conto dell'importanza della loro ex, solo quando questa gli chiude la porta in faccia, o se ne trova un altro?
Dai questo è un classico che vale per donne e uomini.

..si ma la competizione in questi casi pure poco benevola ce' solo fra voi donne..quella della disperazione che parli tu non mi pare sia competizione,la vedo piu come qualcosa che riguarda il singolo individuo
acquario69 is offline  
Vecchio 30-06-2006, 13.26.49   #12
Ish459
Unidentified
 
L'avatar di Ish459
 
Data registrazione: 20-02-2006
Messaggi: 403
Ti fai questa domanda perché appartieni al secondo gruppo (quelli "solitari") e vorresti fartene una ragione?
Non è un paradosso...
Pensaci bene ai ristoranti:
chi al meno una volta non è entrato in un ristorante perché vuoto e ha scelto quello extra-pieno?
Mai nessuno ha tratto la conclusione "ristorante vuoto, cibo scadente, stare lontano"?
Penso che tutti al meno una volta hanno "diffidato" del posto "non frequentato".. in spagnolo c'è un detto bellissimo su questo atteggiamento "di massa": "¿dónde va Vicente, donde va la gente?" (cioè uno va dove vanno tutti)...
Questo vuol dire anche che molte volte ci si opina di qualcuno per condizionamento. È una sorta di "contagio collettivo". Se qualcuno ti applica un'etichetta addosso, te la terrai per sempre...
Quindi non lasciarti ingannare di questa sorta di suggestione...
Non dove c'è la quantità si trova la qualità...
Basta essere convinti di avere un buon ristorante, ambiente accogliente, cibo di qualità... e anche se non si riempie non vuol dire che i frequentatori non siano propri quelli giusti, quelli che tu vorresti per il tuo... "locale"..
Ish459 is offline  
Vecchio 30-06-2006, 13.33.40   #13
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da acquario69
Mi spieghi quella del dente e della lingua?è un detto che non conosco e non so se l'ho interpretato giusto

davvero non lo conosci?!...be e' semplice,quando ti fa male un dente sembra sempre che la lingua vada a finire sempre li per ricordarci del nostro dolore..si capisce cosi?

della serie "ma lo ami, o la tua è smania di vincere?".
Io credo che siano casi poco frequenti però. tra l'altro valgono indiscriminatamente per uomini o donne. Quanti uomini ci sono che si disperano e si rendono conto dell'importanza della loro ex, solo quando questa gli chiude la porta in faccia, o se ne trova un altro?
Dai questo è un classico che vale per donne e uomini.

..si ma la competizione in questi casi pure poco benevola ce' solo fra voi donne..quella della disperazione che parli tu non mi pare sia competizione,la vedo piu come qualcosa che riguarda il singolo individuo

allora l'avevo interpretato giusto il proverbio....si si, purtroppo è così!


Comunque rimango dell'idea che la competizione è propria della donna come dell'uomo. Forse è connotata in maniera diversa, può darsi che nella donna sia più marcato l'aspetto della competizione (devo essere più bella, più speciale, più attraente per lui di quell'altra)mentre per gli uomini prevale l'aspetto del possesso, o "dell'onore"da dimostrare o difendere nei confronti dell' altro uomo.
Non so se mi sono spiegata. Entrambi comunque sono atteggiamenti umani, certo, ma anche un po' immaturi.

.....Ho la sensazione di camminare su un campo minato....tu no?




ps: faccio la sfacciata....non offenderti ma mi viene un dubbietto.
Ma hai provato a cliccare il tasto "quote"......?
odissea is offline  
Vecchio 30-06-2006, 13.35.42   #14
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
più che umani... li definirei "egoici" e se distorti di certo non portano alla creazione di rapporti duraturi anzi...
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 13.36.01   #15
Ish459
Unidentified
 
L'avatar di Ish459
 
Data registrazione: 20-02-2006
Messaggi: 403
Citazione:
Messaggio originale inviato da odissea
ma che ti piangi?? sapessi invece quanto invidio te, e le persone come te, che hanno trovato da subito la persona giusta e se la sono sposata.
Pensa che quando avrò la tua età sarò ancora presa con i "primi appuntamenti" ed uscirò a cena con sconosciuti a cui regolarmente si incastrerà la rucola nei denti, e con i quali avrò brillanti conversazioni sul tempo, o sul cambio di stagione, o su come si stava meglio quando si stava peggio!Fra qualche anno, oltre a tutto questo, dovrò sopportare i loro riporti, e i loro parrucchini, che continueranno a sistemarsi sulla testa nervosamente per tutta la serata.

io devo piangere, no tu!

Quando avrai l'età di Maxim (attenta a come parli, non è un dramma, anzi, un vantaggio!) la penserai diversamente cara Odissea! Forse sei troppo giovane, ma dopo un certo traguardo si ha una consapevolezza di se stessi che l'età di Maxim diventa un formidabile punto di ritrovo fra se stessi e quello che si vuole. E poi i primi appuntamenti sono sempre eccittanti. C'è sempre quel desiderio di scoperta, di avventura che stimola gli animi. A quell'età, cara Odissea, sarai ambita da uomini maturi stimolanti e uomini giovani freschi ed energetici... mmmh, io non vedo l'ora di arrivarci! (e sicuro me ne resta molto meno di te!)
(è servito il mio intervento per asciugarti quelle lacrimuccie?)
Ish459 is offline  
Vecchio 30-06-2006, 13.44.07   #16
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Re: Piu' donne hai, piu' donne avrai?

Citazione:
Messaggio originale inviato da marcoriccardi1980
Buonasera, ho notato una cosa sorprendente, corregetemi se sbaglio ma ho l'impressione che le donne siano generalmente attratte dagli uomini che hanno successo con le donne o comunque hanno molte donne intorno, rispetto a uomini che non hanno nessuna o poche.
Inoltre sembra che gli uomini gia' impegnati abbiano maggiori "occasioni" rispetto agli uomini single.

Qualcuna sa spiegarmi questo paradosso?

Paradosso perche' il pensiero razionale dovrebbe ragionare cosi':

se quello ha sempre avuto successo con le altre donne allora avra' maggiori chances di tradirmi, mentre quello che non ha mai avuto successo con le donne sara' generalmente piu' affidabile.

Questo discorso si riaggancia un po' all'altra mia discussione, quella sull'arte della seduzione.

Donne rispondete grazie, fateci capire un po' della vostra strana "psiche"


Saluti



analizzo e commento a "mio" modo:
le donne sono generalmente attratte da uomini che hanno molte donne intorno

atteggiamento che spesso sfocia nell'egoicità distorta
cmq mi pare evidente che se una persona è bella essa attrae.

sono attratte da uomini che hanno molte donne intorno e inoltre prediligono gli occupati agli altri.

Atteggiamento fortemente egoico.
Tutto ciò nasce da non conoscenza prevalentemente.

andando oltre... le "occasioni" sono create dalla persona stessa attraverso i suoi pensieri, parole e azioni che si incontrano con i medesimi di chi "cerca".

Per cui ...

ciao
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 14.04.28   #17
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da Ish459
Quando avrai l'età di Maxim (attenta a come parli, non è un dramma, anzi, un vantaggio!) la penserai diversamente cara Odissea! Forse sei troppo giovane, ma dopo un certo traguardo si ha una consapevolezza di se stessi che l'età di Maxim diventa un formidabile punto di ritrovo fra se stessi e quello che si vuole. E poi i primi appuntamenti sono sempre eccittanti. C'è sempre quel desiderio di scoperta, di avventura che stimola gli animi. A quell'età, cara Odissea, sarai ambita da uomini maturi stimolanti e uomini giovani freschi ed energetici... mmmh, io non vedo l'ora di arrivarci! (e sicuro me ne resta molto meno di te!)
(è servito il mio intervento per asciugarti quelle lacrimuccie?)

che forte che sei ISH!
il riferimento all'età di maxim era rivolto al fatto che alcune persone a 40 anni hanno già costruito una famiglia e una loro isoletta felice fatta di stabilità e affetti (beh almeno si spera) mentre altre se ne stanno ancora in alto mare e devono cavarsela da sole.

Il tutto era condito da ironia....però.....grazie per avermi asciugato le lacrimucce, che non erano del tutto ironiche a dire il vero!

Ma si....in fondo non mi dispiace mica la mia vita un po' strampalata e un po' "avventuriera"; però avverto (come probabilmente ti sei accorta)una discrepanza fra ciò che sono è ciò che voglio......una non chiarezza di idee.
Già avvertirlo è una cosa buona, forse riuscirò a crescere un po' di più....del resto non ci si ferma mai,in teoria!



odissea is offline  
Vecchio 30-06-2006, 14.09.05   #18
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
un mio umile consiglio potrebbe essere quello di fare chiarezza abbandonandoti all'IO su cosa sei e cosa desideri.

Senza forzature e con tutta la tranquillità necessaria.
A mio parere ognuno deve essere ciò che sente di essere.

é come se tu osservi una lampadina e la sua luce...
se la persona sceglie una via a lei poco consona è come se un alone di buio cominciasse a soffocare la luce...


un salutone

Ultima modifica di turaz : 30-06-2006 alle ore 14.10.12.
turaz is offline  
Vecchio 30-06-2006, 14.43.24   #19
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
Senza forzature e con tutta la tranquillità necessaria.

non posso.
odissea is offline  
Vecchio 30-06-2006, 15.07.15   #20
Alanis
Ospite
 
Data registrazione: 28-06-2006
Messaggi: 31
Re: Piu' donne hai, piu' donne avrai?

Citazione:
Messaggio originale inviato da marcoriccardi1980
Buonasera, ho notato una cosa sorprendente, corregetemi se sbaglio ma ho l'impressione che le donne siano generalmente attratte dagli uomini che hanno successo con le donne o comunque hanno molte donne intorno, rispetto a uomini che non hanno nessuna o poche.
Inoltre sembra che gli uomini gia' impegnati abbiano maggiori "occasioni" rispetto agli uomini single.

Qualcuna sa spiegarmi questo paradosso?

Paradosso perche' il pensiero razionale dovrebbe ragionare cosi':

se quello ha sempre avuto successo con le altre donne allora avra' maggiori chances di tradirmi, mentre quello che non ha mai avuto successo con le donne sara' generalmente piu' affidabile.

Questo discorso si riaggancia un po' all'altra mia discussione, quella sull'arte della seduzione.

Donne rispondete grazie, fateci capire un po' della vostra strana "psiche"


Saluti


ciao Marco...
non so che rapporti tu abbia avuto con le donne fino ad oggi, ma mi sembra che tu abbia una visione decisamente errata di quello che le donne vogliono o non vogliono.
L'eccezione alla regola c'è sempre...ma per quanto mi riguarda credimi...non ho mai pensato una cosa del genere.........
la nostra psiche può essere contorta ma credimi non così tanto...
non siamo così "selittive" ...
Alanis is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it