Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 01-07-2006, 14.01.28   #11
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Re: No

[quote]Messaggio originale inviato da Weyl
Darkina si è semplicemente imbattuta in uno di quei personaggi cui accennavo in un altro thread.
Non serve a nulla farla "spurgare" ad un altro, verosimilmente, del tutto innocente riguardo a simili questioni... Che genere di retribuzione ne ricaverebbe la nostra amica?
Il "colpevole" non è il "genere maschile" nella sua complessità.
E, poi, ripeto, di "personaggi" così ce ne sono pochi, pochi, non tanti, tanti.
O meglio: di soggetti narcisisti, i quali, ottenuta la conquista di una donna, la sfuggono come la peste... Beh, di questi sì, ce ne sono relativamente parecchi.
Pochi sono, invece, coloro in grado di suscitare sentimenti così forti, trasporti tanto intensi da sopravvivere al rifiuto palese, alla distanza di mesi o anni e ai diecimila e più chilometri...
Non credertene immune: spera solo, qualora ti capitasse di inciamparvi anche tu, che non si tratti di un narcisista o di un sadico.
Andarci a letto non è una scelta e neppure una "capitolazione", quando è sentito come un desiderio intimo e intenso.
Una fregatura, forse.
Una sfortunata e inopportuna fatalità, certamente.

A darkina consiglierei il silenzio, la sopportazione e la pazienza: è stata sfortunata.
Probabilmente sarà difficile per lei imbattersi in un altro genio della seduzione: come ripeto, sono casi relativamente rari.
E' verosimile che ogni altro uomo le apparirà come un ripiego e tale, oggettivamente, sarà.
Ma, col tempo, ogni emozione, ogni sentimento si attenua, ogni sofferenza si affievolisce. Basta aver fiducia e pazienza.
Il mondo è pieno di eccellenti ripieghi che, certamente, non la faranno impazzire di amore, ma a cui potrà, con faticosa e ricambiata dedizione, voler bene.
[/QUOTE

Forse sono stata precipitosa nell'esprimermi. Non intendo dire che bisogna far scontare all'altro colpe che non ha.
Tanto per cominciare bisogna vedere se queste colpe non le ha; un buon seduttore, difficilmente non ne è consapevole, molto ma molto difficilmente. Direi che è quasi impossibile.
Darkina dice "gli ho fatto capire che mi piaceva e ci siamo messi assieme". Questo se n'è approfittato, secondo me. Ha fatto il suo lavoro di approfittatore, è la legge della natura, in fondo...niente da dire. L'errore sta, ed è un errore tutto femminile, nel trovare in lui caratteristiche e motivazioni più nobili e intelligenti, al di là di quelle famose surrenali di cui parlavi l'altro giorno.
Prendiamo atto della realtà; non attacchiamoci al fatto che lui nasconde chissà quale blocco interiore, chissà che "segreti", che gli impediscono di innamorarsi e di essere una persona meravigliosa. La realtà è che questo qui non è una persona meravigliosa (o forse si, ma che importa?), non si innamorerà di noi, è semplicemente molto, molto attraente. Lui non ci può far nulla del suo essere attraente, non ci può far nulla se non si innamora di noi; la sua unica responsabilità, se c'è, sta nel fatto di rendersi conto e di sfruttare questa sua genialità di seduttore, calpestando magari più di qualche testa. Ma è poca cosa. Sta alla donna/ragazza prendere atto della realtà e di non farsi i castelli per aria.
L'andarci a letto insieme va benissimo, salvo che non se ne sia innamorate: allora lì è una vera, autentica fregatura, specie se lui è pure sadico e narcisista (il che è probabile). Meglio evitare di andarci a letto, se poi stai così male; se lo fai attendere vedi ben subito di che pasta è fatto e che interesse nutre per te; personalmente ho riscontrato che i tre mesi di tira-molla sono una buona soglia per verificare la cosa. Se invece la persona non ti piace particolarmente, l'andarci a letto può essere sì discutibile, ma non pericoloso per il tuo benessere, per cui....
odissea is offline  
Vecchio 01-07-2006, 14.03.41   #12
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da acquario69
..Rompila questa catena, fatti furba e più "dura", TIRATELA!

ma dai..ancora siamo a questi livelli !?

oh no, questo è niente
mi sono trattenuta.

odissea is offline  
Vecchio 01-07-2006, 14.09.10   #13
acquario69
Moderatore
 
L'avatar di acquario69
 
Data registrazione: 10-04-2006
Messaggi: 1,444
Citazione:
Messaggio originale inviato da odissea
oh no, questo è niente
mi sono trattenuta.


io penso che se continuate ancora a ragionare cosi,continuerete sempre a prendere fregature
acquario69 is offline  
Vecchio 01-07-2006, 14.10.21   #14
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
chi vivrà, vedrà!
odissea is offline  
Vecchio 01-07-2006, 16.53.46   #15
Pantera Rosa
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 08-03-2006
Messaggi: 290
Ciao Darkina,la tua storia è una delle tante in cui vedo tanta sofferenza femminile.
Lui cercava il sesso, tu pensavi all'amore, al sentimento, alla tenerezza di una storia che stava per nascere.

La sofferenza dell'animo, le ferite d'amore,fanno soffrire più della sofferenza fisica, ma nonostante tutto, questo dolore ti servirà per le altre esperienze,e ti farà capire col tempo che gli uomini onesti, affidabili, forti e teneri allo stesso tempo, esistono.

Ti abbraccio
Pantera Rosa is offline  
Vecchio 01-07-2006, 21.36.52   #16
mandi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 22-06-2006
Messaggi: 57
da Weyl
"Il mondo è pieno di eccellenti ripieghi che, certamente, non la faranno impazzire di amore, ma a cui potrà, con faticosa e ricambiata dedizione, voler bene."
Scusami Weyl ma me la spieghi? Del tipo: le donne si innamorano dei bastardi ma poi alla fine sposano i bravi ragazzi perché si accontentano?
da Odissea
"Personalmente ho riscontrato che i tre mesi di tira-molla sono una buona soglia per verificare la cosa!"
Ci sono persone che hanno una pazienza infinita per certe cose, l’osso non lo mollano!
E se devo aspettare tre mesi e poi a letto non è granché? Tutto questo tempo e questa “fatica” per niente ? Posso girare la frittata, ho incontrato più di una donna da “una botta e via”, che non faceva molti problemi, ti faceva capire subito dove voleva arrivare. Da uomo spezzo una lancia in nostro favore, forse perché non sono un gran seduttore, ho un modo di conoscere l’altra persona per gradi, e perché anche voi donne riuscite a spegnere il romanticismo e i sentimenti che ci mettiamo, fregandovene più che bene! Acquario dammi una mano che stanno preparando la ghigliottina!
mandi is offline  
Vecchio 02-07-2006, 01.58.51   #17
Weyl
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 23-02-2005
Messaggi: 728
Regole

Citazione:
Messaggio originale inviato da mandi
da Weyl
"Il mondo è pieno di eccellenti ripieghi che, certamente, non la faranno impazzire di amore, ma a cui potrà, con faticosa e ricambiata dedizione, voler bene."
Scusami Weyl ma me la spieghi? Del tipo: le donne si innamorano dei bastardi ma poi alla fine sposano i bravi ragazzi perché si accontentano?
da Odissea
"Personalmente ho riscontrato che i tre mesi di tira-molla sono una buona soglia per verificare la cosa!"
Ci sono persone che hanno una pazienza infinita per certe cose, l’osso non lo mollano!
E se devo aspettare tre mesi e poi a letto non è granché? Tutto questo tempo e questa “fatica” per niente ? Posso girare la frittata, ho incontrato più di una donna da “una botta e via”, che non faceva molti problemi, ti faceva capire subito dove voleva arrivare. Da uomo spezzo una lancia in nostro favore, forse perché non sono un gran seduttore, ho un modo di conoscere l’altra persona per gradi, e perché anche voi donne riuscite a spegnere il romanticismo e i sentimenti che ci mettiamo, fregandovene più che bene! Acquario dammi una mano che stanno preparando la ghigliottina!


Ma no... Non ci sono regole algebriche note che regolino i rapporti tra i sessi.
Per lo meno, non mi pare di riscontrarne.
Vi sono , tuttavia, parecchie "norme": ossia correlazioni consuete, che paiono ripetersi con pervicace insistenza.
Nella vita di una donna l'incontro con il "seduttore" è possibiule, anche se non probabile.
Quando ciò avviene, e non è inconsueto, dato che gli uomini che "davvero" piacciono alle donne sono pochi, ma essi operano a grande raggio, tutti gli "altri" sono certamente dei ripieghi.
La psicologia sessuale femminile è enormemente diversa da quella maschile: un uomo può innamorarsi di ogni possibile donna.
Non importa se grassa, alta, bassa, brutta, bionda, calva, geniale, stupida,... non ha importanza: ogni donna, se solo ha pazienza, avrà la sua "chance".
Per un uomo che non appartenga al ristretto gruppo degli "oggetti d'amore vero", la questione è off limits.
Potrà acquistare la sua presenza, farsi voler bene, farsi compatire al punto da cedere di fronte alle sue lamentose necessità, potrà saperla irretire nelle sue fascinose fantasie, illuderla, ammanirla, blandirla o spaventarla.
Ma "farla innamorare", di quell'amore folle e surrealista di cui gli uomini sono così facilmente e superficialmente capaci: questo mai.
Non so se bene mi son spiegato, ci ho provato almeno.

Vedi, nella mia vita, una volta compresa la mia posizione rispetto alla realtà, o intuita, non troppo confusamente, ho anche cercato di divertirmi.
Divertirmi nel senso del "divertissement" barocco, un po' retorico e un po' sperimentale.
Ho anche "acquistato" la presenza di qualche bella donna al mio fianco, non certo per ricavarne sesso (sono troppo orgoglioso per accettare l'amore mercenario), ma per osservare il mondo degli umani.
Ho sempre notato, con leggero stupore, come, incrociando altre donne o altre coppie, in queste fattispecie, le donne fissassero, "rapite" più dell'uomo che pure la osservava, la mia "lei" e mai me.
La cosa mi sorprese, al principio.
Poichè credevo, allora, che vi fosse una sorta di "equivalenza" dell'interesse reciproco tra i sessi.
Usai queste osservazioni per "affondare" i miei scandagli psicologici dentro l'universo femminile, allo scopo di comprendere meglio le divergenze che esso mostrava rispetto a quello dentro il quale vivevo.
Ciò mi permise di capire quanta parte vi aveva, enorme ed inattesa, la "relazione" con le altre donne nell'atto della "scelta" del partner.
In pratica: le donne scelgono il proprio partner soprattutto in funzione del valore che ad esso viene riconosciuto dentro il gruppo di femmine cui appartengono.
L'uomo che scelgono è "misura" del proprio valore in seno al gruppo, come un bell'abito "griffato".

Nonostante ciò, esse incorrono, talvolta, nell'incontro con un genio della seduzione, il quale ha la capacità di scardinare drasticamente il loro mondo di valori.
E' l'"uomo" di cui tutte, se lo conoscono, si innamorano, ma che, se non conoscono, risulta eccezionale oppure modesto oppure impresentabile.
Questa specie di "genio", credimi, non obbedisce ad alcun criterio estetico, intellettuale, sociale e culturale.
E' un "chiunque" qualsiasi dentro l'universo maschile.
Weyl is offline  
Vecchio 02-07-2006, 03.13.16   #18
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Secondo me più che esserti innamorata sei rimasta delusa dal non aver avuto tempo a disposizione per poter capire se questo rapporto avrebbe funzionato oppure no.

E anche dall'esserti trovata di fronte a una scelta altrui: "Prendere o lasciare, io sono così". Dove tra l'altro il lasciare è stata una scelta obbligata: lui se n'è andato, sparito, puff!

E non ti ha nemmeno lasciato l'illusione di aver vissuto una storia alla pari, seppur breve.

Non penso che dipenda dal fascino o dalle possibilità numeriche di successo personale, anche se è ovvio che un ragazzo che riesce a fatica a trovare una ragazza, sarà meno portato a sparire nel nulla.

Ma sarebbe una presenza funzionale e poco sentita, dove una corrispondenza di sentimenti sarebbe comunque improbabile, nonostante il sesso o gli sms.

Non è novità così recente in fondo, ma credo che la precarietà dei trentenni o giù di lì di oggi sia sempre più un dato di fatto.

Forse sono i figli di coppie scoppiate o tenute insieme dal dovere famigliare, forse hanno imparato sulla propria pelle la frammentazione delle occasioni e l'instabilità; e questo non solo nei sentimenti, ma anche nel lavoro, nel trovare una casa stabile ecc.

Solitamente al disincanto nei rapporti ci si arriva dopo diverse esperienze, ma ora è più facile impararlo da giovanissimi, come se certi comportamenti facessero parte di un codice genetico.

Non fartene e non fargliene una colpa, Darkina: ti sei semplicemente imbattuta in una persona che ti ha dato quello che aveva, al momento, e per lui è probabile che funzioni così: è una scelta anche il nomadismo sentimentale.

Nella pratica comunque, cerca di chiudere totalmente e di fartene una ragione: lui ha detto "no" ed è un dato di fatto.
cannella is offline  
Vecchio 02-07-2006, 14.15.02   #19
odissea
torna catalessi...
 
L'avatar di odissea
 
Data registrazione: 30-08-2005
Messaggi: 899
Citazione:
Messaggio originale inviato da mandi
da Odissea
"Personalmente ho riscontrato che i tre mesi di tira-molla sono una buona soglia per verificare la cosa!"
Ci sono persone che hanno una pazienza infinita per certe cose, l’osso non lo mollano!
E se devo aspettare tre mesi e poi a letto non è granché? Tutto questo tempo e questa “fatica” per niente ? Posso girare la frittata, ho incontrato più di una donna da “una botta e via”, che non faceva molti problemi, ti faceva capire subito dove voleva arrivare. Da uomo spezzo una lancia in nostro favore, forse perché non sono un gran seduttore, ho un modo di conoscere l’altra persona per gradi, e perché anche voi donne riuscite a spegnere il romanticismo e i sentimenti che ci mettiamo, fregandovene più che bene! Acquario dammi una mano che stanno preparando la ghigliottina!

ciao mandi, non ti spaventare, in quanto ad acidità sono un caso a parte, di ragazze come me non ne trovi in giro molte, non preoccuparti, non troverai la ghigliottina in piazza domani mattina!
Non metto nemmeno in dubbio che ci siano anche donne da "una botta e via" e che questo tipo di relazione sia una prerogativa che non appartiene solo agli uomini. Ovviamente il tread è stato aperto in un certo modo per cui ho seguito un po' la corrente.....ammetto che mi lascio facilmente trasportare da questi discorsi.....però non ho detto bugie.
personalmente, e senza nessuna intenzione di giudicare nessuno, non sono una da una botta e via; ci ho provato, ma non fa per me, non lo trovo particolarmente stimolante. Questo mi esclude ovviamente da determinati tipi di rapporto, con determinati tipi di uomini, i quali, sono difficili da "stanare" e individuare.
Non posso non considerare il fatto poi che con tutte le rogne che ho adesso, ci manca solo che mi innamoro di uno spezza cuori che portandomi a letto ha lo scopo di segnare una ics in più sulla sua agenda: no grazie, non me lo posso proprio permettere.
Prendo le mie precauzioni, penso di valere qualche tempo di attesa, e se non lo valgo.....pazienza. E se dopo tutto il tira e molla a letto è un disastro....pazienza ancora. Avrò comunque rischiato meno che non lasciandomi andare alla passione, senza conoscere meglio chi ho davanti e che cosa vede quando mi guarda.
Del resto le mie amiche mi chiamano "l'amazzone". Ma non lo faccio nè con cattiveria, nè con superbia.....fa proprio parte di me.
Poi mai dire mai....la vita riserva stravolgimenti e sorprese certo....ma fino ad ora me la sono giocata più o meno così.
odissea is offline  
Vecchio 02-07-2006, 14.43.57   #20
mandi
Ospite abituale
 
Data registrazione: 22-06-2006
Messaggi: 57
Ciao Weyl
Penso di aver capito cosa intendi, e mi sono reso conto che a volte vivo in un mondo fatato mio fatto di orsetti volanti! In poche parole è la donna che decide, e fin possiamo essere d’accordo!
“In pratica: le donne scelgono il proprio partner soprattutto in funzione del valore che ad esso viene riconosciuto dentro il gruppo di femmine cui appartengono.
L'uomo che scelgono è "misura" del proprio valore in seno al gruppo, come un bell'abito "griffato".”
Sembrerò un sempliciotto ma non è così! Una parte lo sarà, e sinceramente dimostrano solo quanto siano povere, non si sono rese conto che un rapporto consiste ben in altre cose, non accontentare dei parametri della società odierna, bella macchina, bei vestiti, di successo e griffati! Da parte mia preferisco viaggiare in panda, indossare una tuta e piacere anche per quello! Mi piace pensarla così!
X Odissea: aggiungiamo un’armatura di acidità, manca uno scudo bello pesante di orgoglio e il gioco è fatto! Non ti pesa tutta ‘sta roba?  Non è una critica, riesco a capire che la vivi così e soprattutto che in questo momento quello che ti occupa è ben altro, dagli altri post. E se lo incontri adesso e non te ne accorgi! Pazienza…..dici tu, il brutto è che forse non ricapita più, te lo dice uno che è da più di un lustro che aspetta, il modo di guardarmi in un certo modo non l’ho più trovato… La solita fortuna! Ciao
mandi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it