Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 05-03-2004, 01.33.02   #41
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Smile *-°

-Infatti non si autoosserva. Non ne ha bisogno. Noi, in qualità di esseri di natura, crediamo che possiamo farlo, se è questo che intendevi. Ma non possiamo. Ciò che osserviamo quando lo facciamo è solo ‘circa il pensiero’, non Il Pensiero stesso, non La Mente, che infatti non c’è. Possiamo solo avere opinioni = pensieri circa il pensiero. Tradirebbe se stessa e la sua legge di impermanenza se invece permetterebbe una cosa del genere. I pensieri, proprio come atomi dell’atmosfera, di un atmosfera speciale, appena nati subito si dissolvono: non puoi mai dire di poter osservare la stessa nuvola e fissarne l’attimo eterno, impossibile. I greci già ci erano arrivati, si può solo costatare un divenire inafferrabile. Ripeto, fa parte del trucco di cui dicevo pretendere di afferrarlo per perpetuarlo.
– L’ho spiegato come e perché l’errore dualistico è potuto succedere.
- Infatti non la chiamo consapevolezza, è altrettanto una nostra presunzione. La natura direi che non è ‘consapevole di quello che fa’; questa è ancora una ‘nostra’ proiezione (della nostra parte contronatura). Lei e quindi anche noi se funzionassimo correttamente, seguiremmo il flusso senza bisogno di esserne consapevoli. L’ esempio che sempre uso anche e specialmente quando insegno Wing-Tsun è quello della situazione critica dove qualcuno ti minaccia per strada in modo da poterti nuocere seriamente (con armi pure). L’autoosservazione, i pensieri stessi sono impossibili in quel momento, solo il corpo agisce con le risorse che ha e sa utilizzare se gli è rimasta attiva la sua 'intelligente' predisposizione naturale alla sopravvivenza.
– non sto disperdendo energie qui.
– Non sto attingendo da nessuna ‘ideologia’, tantomeno a sfondo negante. Attingo solo da fatti concreti, non da idee o presupposizioni o da ‘come dovrebbe essere’. Non nego niente per affermare qualcos’altro, per raggiungere comunque una meta, come fa la dottrina del ‘neti-neti’ indù. Non è quello. Mi sa che c’è ancora troppo fraintendimento da parte tua sul mio conto, e da parte mia sempre molta voglia invece di non essere frainteso, ecco perché non è per me uno spreco di energia tutto questo: è voglia di chiarezza.
Sté-detonator is offline  
Vecchio 05-03-2004, 14.02.52   #42
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Re: *-°

Citazione:
Messaggio originale inviato da Sté-detonator
Non nego niente per affermare qualcos’altro, per raggiungere comunque una meta, come fa la dottrina del ‘neti-neti’ indù.
...è voglia di chiarezza.

Vai fino in fondo a questa "ricerca", se ti va, é scoprirai la la natura senza la Coscienza non esiste. Esiste solo la Vacuità.
Il pensiero (la mente) non può osservare sé stessa, ma la Consapevolezza,si.
Diglielo alla "amico U.G. che questo passo ancora, forse, non l'ha fatto, come invece Essere più svegli di lui, si.
Ma se ti va di "credere" in questa nuova comprensione fisiologico-materialistica, accomodati...é bello anche così: la vita si esprime una varietà e bellezza stupefacente.
Comunque, in questo forum sulla Natura sono io "fuori posto", perdonamelo dai. Con questo post , qui chiudo.
Però ti do atto che i ragionamenti che fai con molto vigore, sicurezza, ed entusiasmo sono interessanti e li apprezzo.
Non c'é l'ho con Te, assolutamente, credimi.
Mirror is offline  
Vecchio 05-03-2004, 17.09.23   #43
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Smile

Lo so che non ce l'hai con me, per me non sei fuori posto, e grazie per gli apprezzamenti. Ma devo ribadirti che: - Questa mia non è assolutamente una ricerca, visto che è da quando sono qui che insisto sul dire che 'la ricerca stessa è sofferenza'. Vedi, non ho fatto nessuna ricerca nel senso che la intendi tu per approvare e/o appoggiare dei fatti capitati a me e ad altri. Quello che ho scoperto l'ho scoperto da solo, senza l'obiettivo di scoprirlo, visto che era tutt'altro quello a cui, sebben con circospezione, mi avevano fatto credere di dover mirare. Neanche sto portando avanti ricerca su UG, lo ripeto anche ora, tutto è finito con la naturalezza degli eventi e della costatazione concreta in due ore in Svizzera. (non sto vivendo pensando a UG come Maestro, tantomeno pensando e non vedendo l'ora di ritornare da lui) - Quella che tu chiami consapevolezza è pur sempre 'coscienza della natura', che però è pur sempre pensiero. Tutte le volte che dico qualcosa sul pensiero non sto dicendo che in quella 'coscienza di natura' che anchio convalido, (solo cambiando il termine con 'intelligenza') il pensiero non ci fosse, al contrario anche per me il pensiero c'era ed era anzi, funzionale alle richieste dell'organismo per la sopravvivenza. Ma non è facilissimo accorgersi di tutto questo prendendo come esempio i bambini? Hanno una intelligenza di sopravvivenza, sppecialmente i neonati, a noi ormai del tutto etsranea. Poiché il loro pensiero è funzionale, e non hanno 'coscienza di se stessi' sennon in modo naturale, il loro rapporto con la vita è vivo, assunto tramite le ghiandole principali del corpo e non tramite la rete neuronale che ha solo la funzione appunto di setaccio e magazino, di ricetrasmittente. Per questo loro, che sono più naturali di noi, non hanno bisogno di 'consapevolezza', questa, e le immagini di se stessi conseguenti, gliele diamo noi con l'educazione dell'identità forzata e del riconoscimento in un modello 'perfetto', e moralmente. Non è una fisiologia-materialista, semmai una biologia-energeticomaterialista, ma sono solo etichette di comodo. Energia e materia sono la stessa cosa per me, a gradi diversi, tanto che anche qui è la distinzione dualistica che ci trae in errore.
Sté-detonator is offline  
Vecchio 11-03-2004, 19.51.29   #44
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Red face

°-*
Sté-detonator is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it