Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 06-06-2004, 20.28.27   #21
Curandera
Ospite abituale
 
L'avatar di Curandera
 
Data registrazione: 11-05-2004
Messaggi: 90
Sinceramente nonho approfondito e non posso parlare più di tanto di cose che non conosco bene era solo per dire una teoria che identifica Dio in qualcosa di concreto ma di più non so dovrò prima studiare un po'
Curandera is offline  
Vecchio 06-06-2004, 20.49.11   #22
Paolo77
Ospite abituale
 
L'avatar di Paolo77
 
Data registrazione: 20-12-2003
Messaggi: 480
Citazione:
Messaggio originale inviato da Curandera
Sinceramente nonho approfondito e non posso parlare più di tanto di cose che non conosco bene era solo per dire una teoria che identifica Dio in qualcosa di concreto ma di più non so dovrò prima studiare un po'

Puoi dire un po di piu di questa teoria?
Paolo77 is offline  
Vecchio 08-06-2004, 02.20.37   #23
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
x Paolo77

L'inconsio non crea immagini, e' la mente conscia che interpreta cosi. Puo interpretare anche tramite altri sensi. Per me, l'inconscio corrisponde al desiderio, sopratutto quello dispetoso, che sfugge. Ma non prenderlo come una definizione assoluta, definitiva, me stesso sono ancora alla ricerca. Ciao

Ultima modifica di neman1 : 08-06-2004 alle ore 02.24.00.
neman1 is offline  
Vecchio 08-06-2004, 04.53.01   #24
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
sempre per Paolo77

La conosci la "leggenda" di San Giorgio? Il cavaliere che entra nella caverna per liberare (all'epoca si diceva salvare, oggi diamo piu valore al termine liberta'), dunque, liberare la principessa dal drago. In brevi linee, alcuni esempi di interpretazione: La caverna: cosa potrebbe rappresentare senno il buio profondo, subconscio dell'essere umano, dove si celano le paure da cui derivano anche le immagini di animali "deformati" menzionati da te. Il drago sputtafuoco rappresenta l'io, l'ego in molte culture. Nella cultura europea il drago "sputtava" ed era collegato al elemento fuoco. Forse da li deriva anche l'invito a "non scaldarti" quando ti arrabbi con qualcuno o stai per difendere te stesso. In quella cinese per esempio esistono altri draghi collegati ad altri elementi (aqua=emotivita', aria=pensiero). Procedendo con questa interpretazione, il drago non e' altro che l'io, l'ego della principessa. Insomma, un principessa Egoista. Perche dunque liberarla dal proprio io? Dalla propria individualita'? Ma per unirsi a lei, e'chiaro. Li bisogna, considerare anche come erano le donne all'epoca quando e' nata questa "leggenda". Erano piu volenterose ad abbandonarsi (abbandonare il proprio Ego) per l'uomo-guida, sempre se era abbastanza forte per farla sentire al sicuro e coraggioso ad entrare nelle profondita' buie di una donna per liberarla dalle sue paure, da se stessa. Purtoppo, per molto tempo dei San Giorgio non se ne sono piu visti oppure si sono rivelati in seguito dei veri "cretini", cosi la donna ha preferito abituarsi al drago, ha imparato persino di vedere la sua "prigionia" a suo favore. Insomma il drago la protegge anche. Forse, e dico forse, nel non arrivare del suo cavaliere ha imparato persino ad amarlo, compatirlo, il drago.....beh, e' difficile cosi, riportare certe leggende medioevali nella realta' odierna. Scusami se lascio questa interpretazione inconclusa. Doveva servire solo come un esempio e non come soluzione. Un esempio per spiegare il "meccanismo" delle favole, leggende, immagini...Ciao e stammi bene.
neman1 is offline  
Vecchio 08-06-2004, 11.17.41   #25
Paolo77
Ospite abituale
 
L'avatar di Paolo77
 
Data registrazione: 20-12-2003
Messaggi: 480
E' facile la tendenza a spiegare le cose che non sono riconosciute scientificamente come favole, illusioni della mente, proriezioni dell'inconscio, non dico che non lo siano, ma non facciamo di tutta un 'erba un fascio...
Mi viene sempre da usare la metefora del cieco...il cieco potrà dare le stesse spiegazioni che tu hai dato degli animali fantastici, ma riferite alla luce, e ti sfido a spiegargliela scientificamente...
Ragionando in questo modo, non si puo escludere che detti animali esistano su un piano di esistenza diverso, che i nostri comuni organi non percepiscono.
Quindi relativamente parlando (al mio punto di vista) posso dire che non esistono (non li ho mai visti), ma in modo assoluto non posso prendere una posizione...
Paolo77 is offline  
Vecchio 08-06-2004, 13.05.59   #26
Dunadan
Ospite abituale
 
L'avatar di Dunadan
 
Data registrazione: 19-11-2003
Messaggi: 978
Citazione:
Messaggio originale inviato da Paolo77
E' facile la tendenza a spiegare le cose che non sono riconosciute scientificamente come favole, illusioni della mente, proriezioni dell'inconscio, non dico che non lo siano, ma non facciamo di tutta un 'erba un fascio...

Ragionando in questo modo, non si puo escludere che detti animali esistano su un piano di esistenza diverso, che i nostri comuni organi non percepiscono.
Possiamo escludere che questi animali esistano su un piano d'esistenza diverso, se guardiamo l'uomo e la sua storia e siamo capaci di vedere che è quasi OVVIO che non sono altro che invenzioni umane.
Bon sense

Se invece ragioniamo al modo dei misteriosi, possiamo dare credito a qualsiasi favola. Chissà, magari cappuccetto rosso è stata ispirata da un'essenza divina.

Facciamo così, diciamo che finchè queste altri piani d'esistenza non sono provati, è più logico pensare che i draghi siano invenzioni umane.

Sono cose Umane, troppo umane.

ciao
Dunadan is offline  
Vecchio 08-06-2004, 14.01.30   #27
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
x Paolo77

Uno puo vivere su qualsiasi piano di esistenza che vuole, ma li tocca a me sfidarti adesso: non potrai mai conoscere bene un piano superiore se non sai su quali basi sie' costruito. E' come salire un palazzo. Vogliamo entrare dal quarto piano perche per caso abiti li? Ciao
neman1 is offline  
Vecchio 08-06-2004, 14.06.21   #28
Paolo77
Ospite abituale
 
L'avatar di Paolo77
 
Data registrazione: 20-12-2003
Messaggi: 480
Re: x Paolo77

Citazione:
Messaggio originale inviato da neman1
Uno puo vivere su qualsiasi piano di esistenza che vuole, ma li tocca a me sfidarti adesso: non potrai mai conoscere bene un piano superiore se non sai su quali basi sie' costruito. E' come salire un palazzo. Vogliamo entrare dal quarto piano perche per caso abiti li? Ciao

non ho detto il contrario o cose che facciano pensare a cio che intendi
Paolo77 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it