Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 11-05-2005, 16.29.41   #31
Stef
Ospite
 
Data registrazione: 20-04-2005
Messaggi: 16
GRAZIE

Ragazzi grazie della vostra segnalazione,credo che riassuma splendidamente tutti i discorsi fatti.
Il mio parere è...parole SANTE!!!
CIAO
Stef is offline  
Vecchio 10-06-2005, 07.26.20   #32
fiordiloto
Ospite
 
Data registrazione: 10-05-2005
Messaggi: 36
Ciao stef,so che probabilmente mi attirero' le antipatie tue e di quanti scrivono qui con questi argomenti ma preferisco essere schietto,considero reiki,yoga,kundalini,filosofie esoteriche e mondo della new age,quanto di piu' falso e alienante ci possa essere per la propria vita.
Infatti tutto questo mondo e' teso all'apertura e alla conoscenza di un mondo che poi all'atto pratico non esiste:non esiste perche' e' un costrutto della mente e ti pone in una seria scissione dalla gente comune,che nel migliore dei casi cominci a vedere come"meno evoluta".
Ho praticato reiki per anni,sono quasi diventato master,idem yoga hatha,raja e kundalini..ma poi mi sono chiesto se non stavo svalvolando di capoccia,a passare gran parte del tempo da solo o in compagnia,a toccare la gente attorno a me senza il piacere di scambiare una parola,un gesto,tutto quanto c'e' di fisico e spontaneo nella vita..tutto questo alla lunga aliena,anche se i sedicenti maestri di turno...che poi si fanno pagare...te lo spacciano per evoluzione spirituale..
Io mi ci sono scottato troppo con queste cose,e alla fine del discorso,quando i miei amici(quelli di vecchia data e impenitenti!)mi hanno parlato duramente in proposito,ho cominciato a riflettere.
Nel frattempo mi ero completamente alienato dalla realta'..e ho dovuto anche passare per la chiesa per trovare il giusto grado di equilibrio tra spirito e materia..tuttora ne sono alla ricerca,ma almeno nel cristianesimo ho la giusta spinta a vivere una vita per gli altri e come gli altri(nel senso buono del termine non come conformismo!),anche se tuttora non ho desiderio di diventare un mistico che prega e medita e basta.
Continuo a praticare l'imposizione delle mani,e non so se mi sia facile grazie al reiki,ma fatto sta che comunque seppure non potessi fare questo,la mia vita sarebbe uguale,anzi meglio per me pregare e affidare le cose a Dio,che improvvisarmi guaritore senza sapere cosa la guarigione sia.Comunque adesso la percezione energetica che provo e' molto diversa e piu' tesa verso l'apertura all'amore,che al mistero dei simboli sacri..dai retta a me,ascolta tutti con apertura e il giusto grado di diffidenza,e non farti fregare.
Un abbraccio
fiordiloto is offline  
Vecchio 10-06-2005, 13.20.30   #33
Stef
Ospite
 
Data registrazione: 20-04-2005
Messaggi: 16
Un pizzico di diffidenza sta bene ovunque

Mi parli di isolarsi e di vivere solitario, è vero succede questo ma sai anche chi mette la religione in primo piano lo fa.Pensa alle suore di clausura, ai monaci tibetani ecc. Come spieghi questa loro scelta?L'anima parla una lingua sconosciuta che è difficile da accettare e da seguire.
Con questo non ti dico che si debba vivere così ma spesso dei periodi di isolamento o delle cose che possono rimettere in gioco o in discussione tutto potrebbero essere utili per crescere.
E' possibile che tu in tutto questo tempo di reiki,yoga ecc . tu non abbia trovato giovamento in niente?Non abbia visto alcun cambiamento positivo in te,nè sia cresciuto o rafforzato in niente?Non hai ricevuto segni, come se ti prendessi in giro da solo dunque!
Credo a tutto quello che mi dirai e tutto serve a riflettere.
ciao
Stef is offline  
Vecchio 10-06-2005, 20.37.51   #34
fiordiloto
Ospite
 
Data registrazione: 10-05-2005
Messaggi: 36
Ciao stef,grazie dell'apertura:
quellaci vuole per capire che non tutto quello che si vive e' sbagliato e qualcosa resta di buono da tutto.
Per quello che ho vissuto con lo yoga,non ho parole,certi momenti sono stati bellissimi,certi altri meno,pero' e'stata un'esperienza che mi ha sensibilizzato tantissimo..e che in parte mi manca oggi:non c'e' un corrispettivo alle promesse della filosofia yoga,o reiki..l'illuminazione non e' promessa nel cristianesimo e nella concezione occidentale materialista(prendendone il lato con cui tutti dobbiamo convivere,non gli eccessi)ma c'e' il dolore,la croce,la persecuzione assieme alla gioia,alla liberta' alla crescita,alla soddisfazione in questo mondo..E questo pero' e' il bello:non c'e' la fuga in altri mondi ne' la promessa di visioni celestiali,ma la realizzazione della propria umanita',che avviene in modo responsabile,e proporzionalmente ai pensieri,alle azioni e agli errori che facciamo...attenzione!!questo non c'e' nelle religioni orientali e finora non ho capito come possano giovare eludendo questo presupposto...lo so che non bisogna fermarsi alla propria esperienza e limitatezza,ma io da questo fatto ne sono ancora sconvolto,non posso pensare di avere fatto passare degli anni,eludendo i miei problemi con tecniche segrete e visualizzazioni e "ascolto dell'energia"anzicche' risolverli...E' vero che ho imparato a sentire le emozioni,e come gia' detto ancora ,probabilmente grazie al reiki,mi e' possibile mettere le mani al servizio di Dio e degli altri perche' lo spirito possa agire sulle malattie,pero' non basta per controbilanciare la parte negativa..non voglio fare terrorismo,magari sei entusiasta del cammino che hai intrapreso e ti sembra una mazzata il mio disincanto,probabilmente esagerato dalla scottatura,pero' se puoi cercare di notare quanto del tuo percorso spirituale si stia evolvendo e quanto si stia fermando,e cosa le altre vie spirituali(cioe' tutte le vie "buone"non solo religiose o energetiche)ti prospettino osservandone i "frutti" fallo(mi riferisco al realizzare la propria individualita' attraverso il lavoro,l'impegno e la conoscenza e la capacita' di amare Dio negli altri..e non solo a parlare di visioni)perdona la pesantezza.
Un saluto vibrante
fiordiloto is offline  
Vecchio 11-06-2005, 13.55.07   #35
Stef
Ospite
 
Data registrazione: 20-04-2005
Messaggi: 16
ciao

Quello che mi consigli credo che sia una grande verità. Ci si può evolvere in altri 1000 modi, questo lo dice anche il reiki stesso. Spesso attraverso gli altri possiamo scoprire i nostri lati ombra e purificarli con la semplice nostra consapevolezza anche senza agire su cose come le energie sottili ecc.
Dal reiki mi sono presa una pausa di riflessione, mi sono distaccata da esso per un pò per poter vedere chiaramente dov'è la mia verità, acquistando così maggior oggettività.
Non sto dicendo che lo rinnego perchè come ho scritto altre volte il reiki l'ho conosciuto in un momento della mia vita in cui mi sentivo molto fragile e attraverso di esso mi son ritrovata. Per cui io ho esperienze positive,anche se non eclatanti,legate ad esso.
E non nascondo che a volte mi faccio ancora dei trattamenti perchè ne sento il desiderio interiore. Io lo prendo come una forma di meditazione. Non ho mai fatto trattamenti sulgi altri nè intendo per ora farne perchè credo che non sia nei miei compiti, se sarà nel mio karma son sicura che lo scoprirò mano mano.

Le osservazioni che fai sulla religione Cristiana son vere perchè viene mostrata al mondo con sembianze molto pesanti e dure ma non rinnegarla per questo se 6 cattolico. Amplia le tue vedute ma non rinnegare la base da cui sei partito perchè il Cristianesimo ha delle fondamenta valoriali e umane estremamente ricche e toccanti. Devi fare tua la religione e staccarti dai dogmi che ti propinano. Si devono seguire la verità,il senso dei testi e delle pratiche religiose e non le imposizioni che non sentiamo nostre.
Per quanto riguarda le visioni celestiali, anche il buddhismo crede che ci siano più mondi oltre al nostro, addirittura 10!!!! E personalmente credo che tutto ciò sia reale e non solo una fuga dalla realtà e dai problemi.
Non credere che ci sia una religione migliore di un'altra, perchè per grandissime linee tutte si assomigliano e poi il bello e il brutto son ovunque. La medaglia ha sempre 2 facce anche se l'altra può essere nascosta. Le religioni son solo diverse ma mai una migliore di un'altra e il dialogo tra loro è indispensabile per arrivare alla verità. La verità è data dal TUTTO e non dalla sola PARTE. Questo è il mio personale pensiero da accettare o no con estrema libertà.
ciao
Stef is offline  
Vecchio 11-06-2005, 19.12.11   #36
fiordiloto
Ospite
 
Data registrazione: 10-05-2005
Messaggi: 36
Grazie stef,grossomodo la vedo anch'io cosi',sebbene trovi nel cristianesimo qualcosa di particolare che nelle altre religioni non ho trovato per cui spero di esserlo fino alla morte migliorandomi sempre di piu'..di altro posso solo augurarti di capire bene la tua vita in questa pausa di riflessione..alla prossima ciao!
fiordiloto is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it