Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 13-10-2005, 19.23.52   #1
Salomè
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-08-2004
Messaggi: 0
L'universo

Una domanda che mi sono sempre posta. Ma, l'universo è infinito? Si da per scontato ormai, si studia in tutti i manuali e non ci sinterroga minimamente sulla fondatezza di questa affermazione. Cerchaimo di immaginarci racchiusi in qualcosa, in un insieme di vita e materia:l a Terra, il Sistema Solare...l'universo invece rimane anonimo, misterioso, inconoscibile per questo si dice infinito. Io sarei invece tentata di affermare il contrario. Non parliamo di essenza, di spirito, di pensiero nè di nulla di astratto che per definizione si colloca nella categoria dell'infinito. L'universo è qualcosa di materiale, collocabile e definibile, strutturato e conoscibile (magari per ora non del tutto ma poi chissà) quindi finito. Tutto ciò che concerne la natura ha un'origine e una fine, ovviamente più lo sguardo si allarga più la vita è lunga (stelle, nebulose bla bla bla), e perchè l'universo non dovrebbe avere una sua vita? Certo questo comporterebbe non pochi problemi...perchè il fatto di trovarci in un universo infinito da tregua ai nostri bollori interiori che ci spingono a darci una stabilità, una collocazione certa che possa soddisfare e concludere tutto con l'infinito è come dire che l'anima è immortale ci da sicurezza. Ma l'anima è immateriale, l'universo no. E cosa ci sarebbe oltre l'universo se questo fosse finito?
Salomè is offline  
Vecchio 15-10-2005, 12.31.41   #2
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Re: L'universo

Citazione:
Messaggio originale inviato da Salomè
E cosa ci sarebbe oltre l'universo se questo fosse finito?
non avrebbe forse neanche senso chiederlo... anche se qualche essere superiore ci desse la risposta noi non potremmo comprenderla!
nexus6 is offline  
Vecchio 15-10-2005, 16.17.38   #3
Salomè
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-08-2004
Messaggi: 0
bhe effettivamente hai ragione...Ma ciò che ha senso e che possiamo facilmente comprendere non necessita di tutte queste elucubrazioni e perde di interesse
Mi piace la tua firma, è tua o di qualche autore?
Salomè is offline  
Vecchio 15-10-2005, 22.58.12   #4
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
L'ho sentita alla radio a proposito dell'ultimo film di Salvatores e mi ha colpito subito; comunque nella sezione Filosofia hanno addirittura aperto una discussione su di essa, tanto incuriositi (o preoccupati) dal relativismo che essa esprimerebbe.
nexus6 is offline  
Vecchio 16-10-2005, 00.47.10   #5
Jack Sparrow
Pirate of the Caribbean
 
L'avatar di Jack Sparrow
 
Data registrazione: 23-05-2005
Messaggi: 363
oggi si pensa che l'universo sia finito ma illimitato, e per descriverlo si porta l'esempio della superfice di una sfera; finita ma illimitata:
si può continuare a percorrerla senza mai trovare un limite, pur muovendosi su uno spazio ben limitato;

per quanto riguarda l'ultima domanda, forse ancora più interessante, direi per adesso di accontentarci di una risposta apparentemente banale:
l'universo E' probabilmente lo spazio-tempo;
"fuori dallo spazio" o "prima del tempo" sono espressioni prive di senso
Jack Sparrow is offline  
Vecchio 16-10-2005, 11.26.40   #6
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
Re: L'universo

Citazione:
Messaggio originale inviato da Salomè
Ma l'anima è immateriale, l'universo no. E cosa ci sarebbe oltre l'universo se questo fosse finito?
Ciao,

1.
Ogni forma fisica è espressione di qualcosa "immateriale" Quindi non è solo "l'anima" che è immateriale.
L'universo fisico, che dimostra una moltitudine di processi logici sotto forma dei sistemi solari, le galassie ecc ecc rivela che è espressione di pensiero, visto che sistemi logici non possano esistere senza essere risultato di pensiero.
I pensieri sono "immateriali", almeno visto dal punto di vista del mondo fisico, ma anche i pensieri sono logici e quindi rivelano anche l'esistenza di qualcosa che esiste dietro di essi, qualcosa che anche esso deve essere immateriale, e che quida i pensieri. Visto che l'unica "cosa" che può guidare i pensieri è un'essere vivente, diventa chiaro che anche l'universo è vivente.

2.
L'universo è infinito ed illimitato. Se non fosse così significherebbe che tutto dimorasse in un "nulla", ma siccome il "nulla" non può "esistere" senza essere "qualcosa", significa quindi che in realtà l'universo non può essere limitato o finito.
Se esitesse qualcosa "oltre" l'universo significherebbe che non si avesse ancora raggiunto il confine dell'universo siccome anche questo "oltre l'universo" necessariamente sarebbe stato parte dello stesso universo.
E dato che per definizione l'universo è "Tutto" che esiste, (altrimenti si dovrebbe parlare di "multiversi"), l'universo non può essere altro che infinito e illimitato.
Ciao
Rolando is offline  
Vecchio 16-10-2005, 11.50.36   #7
Salomè
Ospite abituale
 
Data registrazione: 31-08-2004
Messaggi: 0
Citazione:
Messaggio originale inviato da Jack Sparrow
oggi si pensa che l'universo sia finito ma illimitato, e per descriverlo si porta l'esempio della superfice di una sfera; finita ma illimitata:
si può continuare a percorrerla senza mai trovare un limite, pur muovendosi su uno spazio ben limitato;

per quanto riguarda l'ultima domanda, forse ancora più interessante, direi per adesso di accontentarci di una risposta apparentemente banale:
l'universo E' probabilmente lo spazio-tempo;
"fuori dallo spazio" o "prima del tempo" sono espressioni prive di senso


Bella come definizione però la trovo molto astratta: non riesco ad immaginare qualcosa di finito e infinito contemporaneamente anche se logicamente il ragionamento fila liscio. Una sfera non è illimitata, sembra non esserlo nel momento in cui sommiamo lo setesso spazio in eterno, ma lo spazio in quanto tale è limitato quindi la sfera è limitata proprio perchè è materiale...
Infine l'universo concepito come fuori dallo spazio e dal tempo è un'idea su cui molti filosofi hanno meditato ed è molto affascinante; ma allora perchè le rappresentazioni fisiche dell'universo sono sensibili sia al tempo che allo spazio? Non sono esse stesse l'universo?
Salomè is offline  
Vecchio 16-10-2005, 15.22.18   #8
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
x Rolando:

nexus6 is offline  
Vecchio 16-10-2005, 16.56.49   #9
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
x nexus6

Citazione:
Messaggio originale inviato da nexus6
Potresti esprimere le tue domande più chiaro?
Ciao
Rolando is offline  
Vecchio 17-10-2005, 11.48.36   #10
nexus6
like nonsoche in rain...
 
L'avatar di nexus6
 
Data registrazione: 22-09-2005
Messaggi: 1,770
Re: Re: L'universo

Citazione:
Messaggio originale inviato da Rolando
1.
Ogni forma fisica è espressione di qualcosa "immateriale" Quindi non è solo "l'anima" che è immateriale.
L'universo fisico, che dimostra una moltitudine di processi logici sotto forma dei sistemi solari, le galassie ecc ecc rivela che è espressione di pensiero, visto che sistemi logici non possano esistere senza essere risultato di pensiero.
da spiegare, ad iniziare dal termine "pensiero"...

Citazione:
I pensieri sono "immateriali", almeno visto dal punto di vista del mondo fisico, ma anche i pensieri sono logici e quindi rivelano anche l'esistenza di qualcosa che esiste dietro di essi, qualcosa che anche esso deve essere immateriale, e che quida i pensieri. Visto che l'unica "cosa" che può guidare i pensieri è un'essere vivente, diventa chiaro che anche l'universo è vivente.
da spiegare, ad iniziare dal termine "vivente"...

Citazione:
2.
L'universo è infinito ed illimitato. Se non fosse così significherebbe che tutto dimorasse in un "nulla", ma siccome il "nulla" non può "esistere" senza essere "qualcosa", significa quindi che in realtà l'universo non può essere limitato o finito.
da spiegare ad iniziare dal termine "nulla"...
nexus6 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it