Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 19-12-2006, 11.57.23   #31
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: La religione a scuola

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
te qua dentro sei l'unico che non hai la capacità di avere dialoghi con gli altri pechè pensi che quello che pensi te sia la verità e gli altri si sbaglino su tutto.meno male sei credente!non credo che Dio non lasci la libertà di pensiero alle persone...


Forse non hai proprio capito il punto perdonami, il mio vuole essere semplicemente un dialogo costruttivo ma non distruttivo.
Il vero problema e' il seguente:che non trovo nessuno che abbia una vera e sincera apertura a 360 gradi riguardo la fede.
Ti faccio un paio di esempi e spero di tornare sul discorso:
Ognuno, ma dico ognuno, qui dentro, vuole portare le proprie verita' (secondo lui) e le vuole infonderle agli altri.
Quando sono entrato qui per la prima volta c'erano gia' cose scritte contro la Chiesa e tutto il resto, non ho mai letto da nessuno, un punto di vista a favore della Chiesa... mai!!!!!!!! e sai per quale motivo?
Allora te lo spiego: perche' c'e' incapacita' di dialogo ecco tutto!
Ci sono persone che ti vorrebbero mettere a tacere solo perche' a loro conviene cosi', per esempio a parte la grande confusione di alcuni che mischiano fede e scienza, senza aver capito che serve la fede per amare Cristo e che comunque non possono essere conciliabili le due cose, poi cercano solo verita' storiche, ma anche qui come sopra, poi ci sono quelli che asseriscono alla Chiesa tutte le colpe del mondo,dicendoti che la Chiesa ha voluto tenere l'umanita' nel buio intellettuale seppellendo cosi' l'intelligenza degli uomini e poi ci sono quelli che quando tu dici che l'unica Verita' da credere e' proprio quella della Chiesa ti dicono che sei incapace di Amore e di tolleranza, che sei una persona che non ragiona di testa sua, che meno male di persone cosi' ce ne sono poche....
e non voglio andare oltre.
Tu pensi che le vostre presunte verita' o idee riguardo la fede siano migliori della mie?
Se mi rispondi SI, ti chiedo a te chi te lo ha detto?
Se mi rispondi NO, allora non vedo perche' le mie non possono essere accettate come le vostre!
Per capirci vedi, ci sono persone che abbandonando Cristo e la Sua Chiesa hanno cercato invano altre risposte un po' ovunque, ma non le hanno trovate purtroppo, perche' altre Verita' non ce ne sono ..(e questo e' solo un mio pensiero)...poi non scrivermi che sono intollerante..e' solo un mio pensiero!!!
quindi che fanno? entrano in un forum abbattono (o credono di poterlo fare), la fede di quei pochi che ancora credono per amore a Cristo e nella Sua
Chiesa, ma se poi si trovano qualcuno come me o Johannes che non la pensano come loro..allora ti asseriscono cose di ogni sgradevole sorta, ti tacciano di fanatismo religioso delirante e sclerotico..(queste le belle cose che scrivono qui dentro) oppure ti bollano come un povero mentecatto..dicendo ..:ma si non ascoltiamolo e' di corte vedute!!!
Sai la certezza che piu' mi da' forza in tutto questo? Ancora una volta le Parole di Cristo:" Se hanno perseguitato Me ..perseguiteranno anche voi!!"
E guarda che il mio non e' un delirio di onnipotenza... ricordatelo.
Quindi, hai mai trovato qualcuno disposto che so' a parlare anche di Chiesa ma non in senso negativo? io no!!!!!
E allora spiegami perche' non l'ho ancora capito...di che dialogo parli?
Se per amore di tolleranza devo accetare la tua o le altre idee, perche' voi non fate lo stesso nei nostri confronti?
Ti sembra sbagliato il mio ragionamento? ti sembra cosi' orribile quello che ho scritto? ti sembra che con questo ho voluto dire che noi e Johannes ci salveremo e voi morirete nei vostri peccati o che andrete alla dannazione eterna?
A questo punto te lo chiedo per favore, anche io sono stato giovane e ho fatto le mie tante eseprienze anche spirituali...diverse da quella della Chiesa, ma non ho mai e poi mai cercato di distruggere il valore della fede-pensiero degli altri, non ha mai cercato di impormi a nessuno...perche' ora sono costretto a farlo?
Vuoi davvero saperlo? rileggi cio' che ho scritto, perche' il punto e' proprio questo..voi avete il dente avvelenato e siete prevenuti.
Per partire dal dialogo coem dici tu, occorre calma, pace e gioia nel cuore, occorre deporre subito l'ascia di guerra e il pensiero di imporci agli altri.
E' mai stato fatto un topic sulle vostre esperienze religiose,di come siete venuti alla vostra fede o alla vostra conasapevolezza o al vostro pensiero?
Perche' non parti da te e mi racconti un po' in quello che credi, io poi ti diro' in quello che credo io...senza pretese arroganti di conoscere la Verita'.
un abbraccio grande a tutti voi ragazzi
massylety is offline  
Vecchio 19-12-2006, 14.27.40   #32
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: La religione a scuola

per quanto mi riguarda Massi ripeto che non ce l'ho con i cattolici e con la chiesa ce l'ho con te personalmente, perchè il tuo modo di esprimerti non lascia spazio a nessuna discussione, perchè quello che dici è un nastro preregistrato e di tuo non c'è nulla. Non c'è nulla da discutere con te perchè le tue certezze non sono discutibili. Tu credi in quello che credi e l'unica persona con cui puoi parlare è Joannes che crede le stesse cose. Chiediti se è tutto il mondo che non riesce a comunicare con te o se c'è qualche probabilità che sia TU ad avere qualche problema con il mondo. se dici che tu non hai nessun problema allora vuol dire che è tutto il mondo a sbagliare, e le porte del paradiso si apriranno solo per te, dovresti esserne contento no? Sei il prediletto, l'illuminato, colui che ha capito il senso profondo di Dio.
angelo2 is offline  
Vecchio 19-12-2006, 15.09.36   #33
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: La religione a scuola

Citazione:
Originalmente inviato da angelo2
per quanto mi riguarda Massi ripeto che non ce l'ho con i cattolici e con la chiesa ce l'ho con te personalmente, perchè il tuo modo di esprimerti non lascia spazio a nessuna discussione, perchè quello che dici è un nastro preregistrato e di tuo non c'è nulla. Non c'è nulla da discutere con te perchè le tue certezze non sono discutibili. Tu credi in quello che credi e l'unica persona con cui puoi parlare è Joannes che crede le stesse cose. Chiediti se è tutto il mondo che non riesce a comunicare con te o se c'è qualche probabilità che sia TU ad avere qualche problema con il mondo. se dici che tu non hai nessun problema allora vuol dire che è tutto il mondo a sbagliare, e le porte del paradiso si apriranno solo per te, dovresti esserne contento no? Sei il prediletto, l'illuminato, colui che ha capito il senso profondo di Dio.

Vedi se ce l'hai con me e' solo un tuo problema e non lo discuto...non voglio fare di questo forum la sede delle nostre incomprensioni.
Chi te lo ha detto che quello che dico non e' mio?
Certo che e' mio, perche' se cosi' non fosse non crederei, non avrei una fede, cosa credete che una cosa per essere vostra debba essere per forza diversa?
Non lascio spazio alle persone che vogliono imporre le loro idee screditando solo la Chiesa, dicendoti che sono venuti alla luce della Verita' e quindi screditano i Dogmi, ti dicono che sono storie quelle che la Chiesa ha raccontato fin qui', e che loro sanno che Dio e' in ogni religione comprese quelle dove Dio nemmeno lo si menziona.
Ma perdonami... dovrei credere a persone così?
Io ti ho fatto un discorso, ma non hai risposto, come la maggior parte delle persone qui dentro.

Secondo me alcuni qui dentro si alzano la mattina che hanno gia' ragione.

Il problema che non sei riuscito ad afferrare e' semplicemente questo:
Ho moltissimi amici che in Dio proprio non ci credono eppure mai una volta ne loro ne io ci siamo permessi di offendere o di offenderci, parliamo e parlando, molte cose si comprendono, conosco persone che in Dio non crederebbero mai
pero' io lascio che siano loro a dire qualcosa che riguardi la fede.
Qui avviene tutto l'opposto! qui ti dicono da subito che se credi nella chiesa sei quasi un demente che non usa il suo cervello, perche' di tuo... ti dicono, non c'e' nulla!
E' dialogo? te lo richiedo...
massylety is offline  
Vecchio 19-12-2006, 17.55.55   #34
Nemo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-08-2005
Messaggi: 297
Riferimento: La religione a scuola

Credo che nessuna religione dovrebbe essere insegnata a scuola e credo che un non credente dovrebbe invece insegnare "Storia delle Religioni" che potrebbe essere materia davvero interessante
Nemo is offline  
Vecchio 20-12-2006, 15.39.42   #35
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: La religione a scuola

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Forse non hai proprio capito il punto perdonami, il mio vuole essere semplicemente un dialogo costruttivo ma non distruttivo.
Il vero problema e' il seguente:che non trovo nessuno che abbia una vera e sincera apertura a 360 gradi riguardo la fede.
Ti faccio un paio di esempi e spero di tornare sul discorso:
Ognuno, ma dico ognuno, qui dentro, vuole portare le proprie verita' (secondo lui) e le vuole infonderle agli altri.
Quando sono entrato qui per la prima volta c'erano gia' cose scritte contro la Chiesa e tutto il resto, non ho mai letto da nessuno, un punto di vista a favore della Chiesa... mai!!!!!!!! e sai per quale motivo?
Allora te lo spiego: perche' c'e' incapacita' di dialogo ecco tutto!
Ci sono persone che ti vorrebbero mettere a tacere solo perche' a loro conviene cosi', per esempio a parte la grande confusione di alcuni che mischiano fede e scienza, senza aver capito che serve la fede per amare Cristo e che comunque non possono essere conciliabili le due cose, poi cercano solo verita' storiche, ma anche qui come sopra, poi ci sono quelli che asseriscono alla Chiesa tutte le colpe del mondo,dicendoti che la Chiesa ha voluto tenere l'umanita' nel buio intellettuale seppellendo cosi' l'intelligenza degli uomini e poi ci sono quelli che quando tu dici che l'unica Verita' da credere e' proprio quella della Chiesa ti dicono che sei incapace di Amore e di tolleranza, che sei una persona che non ragiona di testa sua, che meno male di persone cosi' ce ne sono poche....
e non voglio andare oltre.
Tu pensi che le vostre presunte verita' o idee riguardo la fede siano migliori della mie?
Se mi rispondi SI, ti chiedo a te chi te lo ha detto?
Se mi rispondi NO, allora non vedo perche' le mie non possono essere accettate come le vostre!
Per capirci vedi, ci sono persone che abbandonando Cristo e la Sua Chiesa hanno cercato invano altre risposte un po' ovunque, ma non le hanno trovate purtroppo, perche' altre Verita' non ce ne sono ..(e questo e' solo un mio pensiero)...poi non scrivermi che sono intollerante..e' solo un mio pensiero!!!
quindi che fanno? entrano in un forum abbattono (o credono di poterlo fare), la fede di quei pochi che ancora credono per amore a Cristo e nella Sua
Chiesa, ma se poi si trovano qualcuno come me o Johannes che non la pensano come loro..allora ti asseriscono cose di ogni sgradevole sorta, ti tacciano di fanatismo religioso delirante e sclerotico..(queste le belle cose che scrivono qui dentro) oppure ti bollano come un povero mentecatto..dicendo ..:ma si non ascoltiamolo e' di corte vedute!!!
Sai la certezza che piu' mi da' forza in tutto questo? Ancora una volta le Parole di Cristo:" Se hanno perseguitato Me ..perseguiteranno anche voi!!"
E guarda che il mio non e' un delirio di onnipotenza... ricordatelo.
Quindi, hai mai trovato qualcuno disposto che so' a parlare anche di Chiesa ma non in senso negativo? io no!!!!!
E allora spiegami perche' non l'ho ancora capito...di che dialogo parli?
Se per amore di tolleranza devo accetare la tua o le altre idee, perche' voi non fate lo stesso nei nostri confronti?
Ti sembra sbagliato il mio ragionamento? ti sembra cosi' orribile quello che ho scritto? ti sembra che con questo ho voluto dire che noi e Johannes ci salveremo e voi morirete nei vostri peccati o che andrete alla dannazione eterna?
A questo punto te lo chiedo per favore, anche io sono stato giovane e ho fatto le mie tante eseprienze anche spirituali...diverse da quella della Chiesa, ma non ho mai e poi mai cercato di distruggere il valore della fede-pensiero degli altri, non ha mai cercato di impormi a nessuno...perche' ora sono costretto a farlo?
Vuoi davvero saperlo? rileggi cio' che ho scritto, perche' il punto e' proprio questo..voi avete il dente avvelenato e siete prevenuti.
Per partire dal dialogo coem dici tu, occorre calma, pace e gioia nel cuore, occorre deporre subito l'ascia di guerra e il pensiero di imporci agli altri.
E' mai stato fatto un topic sulle vostre esperienze religiose,di come siete venuti alla vostra fede o alla vostra conasapevolezza o al vostro pensiero?
Perche' non parti da te e mi racconti un po' in quello che credi, io poi ti diro' in quello che credo io...senza pretese arroganti di conoscere la Verita'.
un abbraccio grande a tutti voi ragazzi


dente avvelenato??prevenuto??ma non lo hai capito che come te ho fede e credo in Dio??però a differenza della chiesa non credo in un Dio punitivo e vendicativo,ma credo in un Dio buono e comprensivo,che sappia perdonare!!e non credo nella chiesa dopo tutte le cose negative che ha fatto in questi secoli...ci vedo solo ipocrisia!
dany83 is offline  
Vecchio 20-12-2006, 22.55.30   #36
Flavio**61
Ospite abituale
 
L'avatar di Flavio**61
 
Data registrazione: 12-03-2005
Messaggi: 388
Riferimento: La religione a scuola

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
secondo voi è giusto che nelle scuole italiane si insegni solo la religione cattolica?è giusto che i grandi decidano per i propri figli in cosa credere?non sarebbe più giusto insegnare più religioni e più pensieri diversi per fare in modo che un ragazzo crescendo decida in cosa credere,oppure non credere in nulla?Ho scritto questa discussione perchè crescendo mi sono reso conto di credere in Dio ma non nella chiesa,però ho fatto la comunione e la cresima e se tornassi indietro non le farei più,perchè non credendo nell'importanza della chiesa,sono cose per me inutili.voi cosa ne pensate?


Per quanto riguarda il perché insegnare il cristianesimo a scuola vi propongo alcuni aspetti……

La scuola italiana ha il compito di far conoscere allo studente il mondo italiano in cui vive…infatti si studia cultura italiana e quel poco di cultura mondiale che permette di capire la cultura italiana.

Il cristianesimo è una componente essenziale della cultura italiana del passato….infatti non si possono capire le principali manifestazioni della nostra cultura e civiltà se non si tiene conto dell’apporto del cristianesimo…..

Inoltre il cristianesimo ha un influsso rilevante anche sulla cultura e sulla vita italiana …..oggi..

Quindi se si vuole avere una conoscenza della cultura italiana non si può fare a meno del cristianesimo…

Perché solo il cristianesimo ?

Perché le altre religioni hanno avuto un influsso nullo o estremamente ridotto sulla vita italiana….

Perché non far conoscere allo studente tutte le religioni ….cosicché possa scegliere…..?

A parte la motivazione che ho espresso prima sul poco influsso e necessario sapere anche che secondo una recensione dell’UNESCO…le religioni del mondo sono circa 1800 …presentarle tutte è materialmente impossibile …tanto più se si vogliono far conoscere elementi sufficienti per scegliere….

Perché insegnare una religione ?….

Non si tratta di insegnare …ma di far conoscere una componente del mondo in cui vive lo studente italiano….

Non credo comunque che studiare il cristianesimo possa convertire giovani……visto il numero ridotto …che in Italia …frequentano le attività delle parrocchie oltre alle ..” sacrosante “…messe.

Personalmente sono convinto che questa materia andrebbe presa più seriamente dallo stato italiano e far si che …abbia il suo peso sul giudizio finale dello studente …

Ciao Flavio
Flavio**61 is offline  
Vecchio 21-12-2006, 00.16.00   #37
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: La religione a scuola

Citazione:
Originalmente inviato da Flavio**61
Per quanto riguarda il perché insegnare il cristianesimo a scuola vi propongo alcuni aspetti……

La scuola italiana ha il compito di far conoscere allo studente il mondo italiano in cui vive…infatti si studia cultura italiana e quel poco di cultura mondiale che permette di capire la cultura italiana.

Il cristianesimo è una componente essenziale della cultura italiana del passato….infatti non si possono capire le principali manifestazioni della nostra cultura e civiltà se non si tiene conto dell’apporto del cristianesimo…..

Inoltre il cristianesimo ha un influsso rilevante anche sulla cultura e sulla vita italiana …..oggi..

Quindi se si vuole avere una conoscenza della cultura italiana non si può fare a meno del cristianesimo…

Perché solo il cristianesimo ?

Perché le altre religioni hanno avuto un influsso nullo o estremamente ridotto sulla vita italiana….

Perché non far conoscere allo studente tutte le religioni ….cosicché possa scegliere…..?

A parte la motivazione che ho espresso prima sul poco influsso e necessario sapere anche che secondo una recensione dell’UNESCO…le religioni del mondo sono circa 1800 …presentarle tutte è materialmente impossibile …tanto più se si vogliono far conoscere elementi sufficienti per scegliere….

Perché insegnare una religione ?….

Non si tratta di insegnare …ma di far conoscere una componente del mondo in cui vive lo studente italiano….

Non credo comunque che studiare il cristianesimo possa convertire giovani……visto il numero ridotto …che in Italia …frequentano le attività delle parrocchie oltre alle ..” sacrosante “…messe.

Personalmente sono convinto che questa materia andrebbe presa più seriamente dallo stato italiano e far si che …abbia il suo peso sul giudizio finale dello studente …

Ciao Flavio

Questo inno all'italietta suona un po anacronistico, vista anche la situazione economica ma soprattutto culturale di questo paese...che e' deprimente.
Invece che auspicare una maggiore apertura verso il resto del mondo....
Le principali religioni del mondo sono 5, basterebbe insegnare quelle...onde creare una mentalita' di apertura e confronto e dialogo in vista della sempre maggiore integrazione culturale, sociale ed economica tra le diverse etnie del pianeta.
Yam is offline  
Vecchio 28-12-2006, 23.34.54   #38
Flavio**61
Ospite abituale
 
L'avatar di Flavio**61
 
Data registrazione: 12-03-2005
Messaggi: 388
Riferimento: La religione a scuola

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Questo inno all'italietta suona un po anacronistico, vista anche la situazione economica ma soprattutto culturale di questo paese...che e' deprimente.
Invece che auspicare una maggiore apertura verso il resto del mondo....
Le principali religioni del mondo sono 5, basterebbe insegnare quelle...onde creare una mentalita' di apertura e confronto e dialogo in vista della sempre maggiore integrazione culturale, sociale ed economica tra le diverse etnie del pianeta.

Le religioni non sono solo 5……hai comunque ragione …per quanto riguarda l’allargamento dell’insegnamento alle altre culture mondiali…

Io non l’ho negato ..ho solo esposto la situazione attuale della scuola in Italia e la posizione del cristianesimo …

Allargare l’insegnamento alla cultura mondiale ..deve per forza di cose comprendere tutte le religioni .(.che non sono solo 5….)…oltre al cristianesimo

Comunque per quanto riguarda la situazione attuale del cristianesimo a scuola come materia …..
…non si tratta di dire agli alunni …” il cristianesimo è vero “…ma “ il cristianesimo crede cosi’ “..e questo è un dato storico oggettivo che l’alunno deve conoscere per cultura…..

Nessun indottrinamento…..

Ciao Flavio
Flavio**61 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it