Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 28-12-2006, 15.15.41   #11
salvatoreR
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-10-2005
Messaggi: 351
Riferimento: Il Paradiso è dei professori?

Citazione:
Originalmente inviato da angelo2
a dire ho il vero è un sospetto che mi è venuto leggendo gli ultimi post. C'è un'incessante battaglia su chi ne sa di più, disquisizioni a non finire sull'interpretazione, e ho ragione io e hai torto tu. Ma dico: l'ignorante, l'umile che va a dire una preghiera magari al Santo sbagliato, che accende una candela senza conoscere a memoria la Bibbia e il Vangelo, secondo voi ha qualche possibilità di salvezza?


“Gli altri sono una parte di me che, momentaneamente non riconosco.
Rappresentano ciò che sono stato o ciò che diverrò.
Sono più che fratelli, perché le loro esperienze fanno parte delle mie e, un giorno, guardandomi indietro, potrò dire: “Io sono stato tutti loro e ho giocato con me stesso”.

Ognuno è “Ciò che è.”
Ogni testa è un piccolo mondo, compresa quella di YAM.
salvatoreR is offline  
Vecchio 28-12-2006, 15.38.08   #12
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Il Paradiso è dei professori?

Citazione:
Originalmente inviato da salvatoreR
“Gli altri sono una parte di me che, momentaneamente non riconosco.
Rappresentano ciò che sono stato o ciò che diverrò.
Sono più che fratelli, perché le loro esperienze fanno parte delle mie e, un giorno, guardandomi indietro, potrò dire: “Io sono stato tutti loro e ho giocato con me stesso”.


Ecco un intervento "ideologico"
La storiella di stampo "psico-analitico" del profondo....per carita' sono sacrosante parole, ma dette, anzi urlate con il megafono e con quel tono da professore...

Ultima modifica di Yam : 28-12-2006 alle ore 17.41.11.
Yam is offline  
Vecchio 28-12-2006, 15.56.37   #13
Lucio Musto
Rudello
 
L'avatar di Lucio Musto
 
Data registrazione: 08-01-2006
Messaggi: 943
Riferimento: Il Paradiso è dei professori?

Io penso che Dio, nel suo universale amore, metta in ognuno di noi tutti gli elementi utili per raggiungere il Paradiso.

Senza sofisticare dirò che si tratta della "sapienza" e della discriminazione "bene/male".

Cioè ognuno di noi sa quale sia la via (il bene) e trova nella sapienza (la coerenza di rimanere fedele al suo concetto di bene) il carro per percorrerla fino in fondo.

Che poi il cammino appaia diverso per ognuno di noi (nella scienza o nell'ignoranza, come per esempio si argomenta qui) dipende solo dall'unicità ed irripetibilità che ci caratterizza.

Più sinteticamente e chiaramente di come sappia far io, il concetto è racchiuso in due versi di una celebre canzone dei miei anni verdi:

"... e allora... dai!.., allora dai!.., le cose giuste tu le sai!...,
"allora dai!, allora dai!... dicci perché tu non le fai!...


Tutto lì, secondo me: coscienza a posto, Paradiso trovato.


PS
Sull'argomento avevo anche la storia di una mia "conversione"... ma non mi riesce di trovarla, nel mare magnum delle disordinate scartoffie!
Lucio Musto is offline  
Vecchio 28-12-2006, 16.03.10   #14
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Il Paradiso è dei professori?

Citazione:
Originalmente inviato da angelo2
Si ecco appunto, metti il gettone nella macchinetta e viene fuori la risposta del giorno.

Forse dovevo essere più esplicito nel mio scorso messaggio:

Gesù si è rivolto a semplici persone, povere materialmente come spiritualmente, dei pescatori che non avevano né studiato né erano colte...
Gesù ha preso queste persone e le ha fatte pescatrici di uomini.

Ed è Gesù stesso che disse poi di non preoccuparsi sul cosa dovevano dire...

Quando vi metteranno nelle loro mani, non preoccupatevi di come parlerete o di quello che dovrete dire; perché in quel momento stesso vi sarà dato ciò che dovrete dire. Poiché non siete voi che parlate, ma è lo Spirito del Padre vostro che parla in voi.
(Gesù in Matteo 10:19-20)

Alla domanda quindi:
Il paradiso è dei professori?

La risposta è...?
Mi sembra che sia chiara.

Da una cosa molto importante si distingono i discepoli di Gesù da coloro che non lo sono:

Da questo conosceranno tutti che siete miei discepoli, se avete amore gli uni per gli altri.
(Gesù in Giovanni 13:35)

E onestamente, non credo che bisogna essere "professori", per poter amare il proprio prossimo come sé stessi "non a parole o con la lingua, ma con i fatti e in verità" (vedi 1 Giovanni 3:18).

Elijah is offline  
Vecchio 28-12-2006, 17.43.49   #15
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Il Paradiso è dei professori?

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah

E onestamente, non credo che bisogna essere "professori", per poter amare il proprio prossimo come sé stessi "non a parole o con la lingua, ma con i fatti e in verità" (vedi 1 Giovanni 3:18).


Elijah, proviamo a fare un po di pratica.

Vediamo se semplice-mente riusciamo a capire cosa vuol dire essere "veri" e siccome non lo siamo al 100 per 100, come si fa ad esserlo sempre di piu'...praticamente.

Bisognerebbe innanzitutto smetterla di farsi del male....soltanto che noi non "ci vediamo" quando ci facciamo del male.....e di conseguenza lo facciamo anche agli altri.
Il solo "cuore" non basta...nel senso che puo' diventare solo una "fissazione" mentale....cosi l'idea del messaggio evangelico e qualsiasi altro insegnamento.

C'e' un metodo, molto semplice....e pratico: il Silenzio...lo Spazio...il Vuoto...altrimenti non siamo capaci di "vederci".

(questo e' solo un primo passo....verso quel luogo dove dimora il Cristo interiore)

Ultima modifica di Yam : 28-12-2006 alle ore 20.02.38.
Yam is offline  
Vecchio 28-12-2006, 20.37.02   #16
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Il Paradiso è dei professori?

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah

Forse dovevo essere più esplicito nel mio scorso messaggio:

Gesù si è rivolto a semplici persone, povere materialmente come spiritualmente, dei pescatori che non avevano né studiato né erano colte...
Gesù ha preso queste persone e le ha fatte pescatrici di uomini.

Ed è Gesù stesso che disse poi di non preoccuparsi sul cosa dovevano dire...

Quando vi metteranno nelle loro mani, non preoccupatevi di come parlerete o di quello che dovrete dire; perché in quel momento stesso vi sarà dato ciò che dovrete dire. Poiché non siete voi che parlate, ma è lo Spirito del Padre vostro che parla in voi.
(Gesù in Matteo 10:19-20)

Alla domanda quindi:
Il paradiso è dei professori?

La risposta è...?
Mi sembra che sia chiara.

Da una cosa molto importante si distingono i discepoli di Gesù da coloro che non lo sono:

Da questo conosceranno tutti che siete miei discepoli, se avete amore gli uni per gli altri.
(Gesù in Giovanni 13:35)

E onestamente, non credo che bisogna essere "professori", per poter amare il proprio prossimo come sé stessi "non a parole o con la lingua, ma con i fatti e in verità" (vedi 1 Giovanni 3:18).


mah Elija, forse ho dato per scontato che la mia domanda venisse presa per quello che era, cioè ironica e provocatoria. Le risposte di Gesù so bene dove trovarle, sono le risposte vostre che proprio non so dove cercarle.
angelo2 is offline  
Vecchio 28-12-2006, 20.43.02   #17
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Il Paradiso è dei professori?

non stai proponendo qualche cosa di facile yam.
Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Elijah, proviamo a fare un po di pratica.

Vediamo se semplice-mente riusciamo a capire cosa vuol dire essere "veri" e siccome non lo siamo al 100 per 100, come si fa ad esserlo sempre di piu'...praticamente.

Bisognerebbe innanzitutto smetterla di farsi del male....soltanto che noi non "ci vediamo" quando ci facciamo del male.....e di conseguenza lo facciamo anche agli altri.
Il solo "cuore" non basta...nel senso che puo' diventare solo una "fissazione" mentale....cosi l'idea del messaggio evangelico e qualsiasi altro insegnamento.

C'e' un metodo, molto semplice....e pratico: il Silenzio...lo Spazio...il Vuoto...altrimenti non siamo capaci di "vederci".

(questo e' solo un primo passo....verso quel luogo dove dimora il Cristo interiore)
angelo2 is offline  
Vecchio 28-12-2006, 23.38.43   #18
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Il Paradiso è dei professori?

Citazione:
Originalmente inviato da angelo2
Sono le risposte vostre che proprio non so dove cercarle.
E ci mancherebbe altro!
Sai che monotonia se uno venisse qua e conoscesse già tutto e tutti.

Il problema comunque sta nel fatto che tu non sai nulla di me. (La cosa vale anche viceversa). Questo ti limita parecchio nella comprensione di quanto io scrivo (se sono ironico o meno, se sono serio o no ecc.), e da dove tiro fuori certe informazioni. La realtà è insomma che conoscere la persona con la quale si sta dialogando è quasi un presupposto base essenziale per poter capire qualcosa...
Solo che nei forum(s)... c'è l'anonimato... Ma è anche questo il bello. Niente "etichette", niente nomi o titoli accademici dietro i quali ci si può nascondere, o età ecc. (E i quali in genere generano timore nel prossimo... Quanti rispoderebbero in modo sfacciato e senza peli sulla lingua, se sapessero con chi stanno veramente a parlare nel forum? Credo pochi, sai... Facendo uno stupido esempio: Già il solo fatto che io riveli la mia giovane età nel mio profilo, può fare pensare a diversa gente che quanto io dico, non è paragonabile a quanto dice una persona anziana ecc.. Ma è veramente così? Mah...).

Chiudo qua l'O.T..

Citazione:
Originalmente inviato da Yam
Proviamo a fare un po di pratica.
Qui?
Era ironia la tua... no?

Elijah is offline  
Vecchio 29-12-2006, 08.39.03   #19
angelo2
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-08-2006
Messaggi: 237
Riferimento: Il Paradiso è dei professori?

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah
E ci mancherebbe altro!
Sai che monotonia se uno venisse qua e conoscesse già tutto e tutti.

Il problema comunque sta nel fatto che tu non sai nulla di me. (La cosa vale anche viceversa). Questo ti limita parecchio nella comprensione di quanto io scrivo (se sono ironico o meno, se sono serio o no ecc.), e da dove tiro fuori certe informazioni. La realtà è insomma che conoscere la persona con la quale si sta dialogando è quasi un presupposto base essenziale per poter capire qualcosa...
Solo che nei forum(s)... c'è l'anonimato... Ma è anche questo il bello. Niente "etichette", niente nomi o titoli accademici dietro i quali ci si può nascondere, o età ecc. (E i quali in genere generano timore nel prossimo... Quanti rispoderebbero in modo sfacciato e senza peli sulla lingua, se sapessero con chi stanno veramente a parlare nel forum? Credo pochi, sai... Facendo uno stupido esempio: Già il solo fatto che io riveli la mia giovane età nel mio profilo, può fare pensare a diversa gente che quanto io dico, non è paragonabile a quanto dice una persona anziana ecc.. Ma è veramente così? Mah...).

Chiudo qua l'O.T..


Qui?
Era ironia la tua... no?


indipendentemente dall'anagrafica vera o falsa Elija, tu puoi farti un'idea di me per quello che scrivo. Io invece posso farmi solo un'idea di Gesù leggendo quello che scrivi tu. E' un dialogo alla pari?
Non ti sembra invece molto simile ad un dialogo tra professori e allievi?
Se io faccio una domanda per avere uno scambio di idee con qualcuno e mi si risponde ad esempio che Sant'Agostino ha risposto così, dico: chi se ne frega? Io non volevo parlare con Sant'Agostino.
angelo2 is offline  
Vecchio 29-12-2006, 10.19.56   #20
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Riferimento: Il Paradiso è dei professori?

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah


Qui?
Era ironia la tua... no?


Certo, volevo solo ricordare che una vera Trasformazione interiore passa per un profondo Silenzio (interiore...ma all'inizio e' utile quello fisico...esteriore).
Si puo' arrivare al Silenzio interiore in molti modi, alcuni gia' nascono "silenziosi dentro", altri ci arrivano dopo esser stati dei grandi "peccatori" (cioe' delle persone as-satana-te, passionali, viziose...), altri attraverso le avversita'......ognuno ha la sua.....(non chimiamola croce perche' ne e' andato smarrito il senso positivo...) ....Vita....

Il Silenzio e' un potente specchio in cui la persona viene "riflessa" (l'etimo di persona riporta a "maschera") e Vista attraverso l'Amore spontaneo del Cuore si "trasforma".
Quel puro sentire e vedere se stessi fa si che abbiamo "compassione di noi".....e attraverso quella nuova sensibilita' tutto il superfluo viene abbandonato, scaricato in mare...e il nostro veleggiare nell'oceano della Vita si fa piu' leggero....e inizia ad apparire quel vero Amore dove l'atro non e' piu' percepito come "altro da se".......li, infatti..... non vi e' dualita' alcuna.
L'Anima risplende come un astro nel Cielo e il vero Se', che ora si fa sentire ogni tanto, diventa la nostra guida interiore*.

* li non abbiamo piu' bisogno di nessuna scrittura, di nessun Vangelo......perche' lo incarniamo.....ne siamo Testimonianza Vivente....
Yam is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it