Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 05-04-2007, 12.23.46   #21
Shahruz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2007
Messaggi: 46
Riferimento: Maometto [falso profeta?]

Elijah:
In realtà... in realtà Giovanni parlava per lo più di eventi capitati a quei tempi. Ma comunque, ok, hai ragione, a livello cristiano "fondamentalista" (bruttissimo termine che non uso volentieri), si crede che lui abbia parlato di eventi che devono ancora accadere o sono nel frattempo già accaduti.


Shahruz:
A dire il vero che lo abbia fatto o meno rimarrebbero sempre nel campo delle nostre opinioni, io ad esempio nell'apocalisse ci vedo non solo tutta la descrizione della religione musulmana e scissioni in sunniti e sciiti ma addirittura leggo le profezie che confermano l'avvento della religione successiva all'islam nel 1844 d.C. cmq spezzo una lancia verso chi dice che parlava di cose di tempi vicini a Giovanni: ogni passo biblico può avere più letture che sono egualmente vere anche se riferite a cose diverse, è lì una delle grandezze dei Testi Sacri altrimenti sarebbero come semplici scritti senza sensi nascosti o simbolismi elevati.

Elijah:
Ma in che senso? D'accordo che Muhammad era orfano, ecc.; ma non mi pare che Muhammad abbia avuto una "passione finale" come quella di Cristo.
Diciamo che tutti hanno passato le loro sofferenze e brutti momenti.

Shahruz:
nel senso che Cristo ha patito per 3 anni e relativamente in tranquillità a parte gli ultimi periodi. Muhammad ha vissuto un buon 23 anni da fuggiasco e perseguitato da gente che era sempre pronta ad ucciderlo e che lo inseguì nei Suoi spostamenti, non faceva mica la vita del sultano, erano anche poveri. La morte in sè è un fenomeno relativamente comune come dimostrano anche i vari martiri di tutte le religioni, la tortura lunga è qualcosa di diverso. Non sto sminuendo il fatto che Cristo ha subito il martirio, ma che non può essere quello il motivo per cui Lo reputo grande. Anzi Cristo è magnifico perchè mentre la maggior parte sostiene che pure Lui ha vacillato dicendo:"Dio, Dio, perchè mi hai abbandonato?" Pochi fanno caso che la frase era pronunciata nella lingua antica invece che quella del tempo, come se io in punto di morte fossi così lucido da parlare in latino; come se avesse beffato i Suoi aguzzini, non era per nulla disperato era lucidissimo anche in un punto di morte. Io penso che la gente sminuisca Cristo elogiando le cose insignificanti e trascurando altre straordinarie ma sottili.

Elijah:
Discutibile la tua affermazione su Cristo (che si trova esclusivamente nel Vangelo secondo Matteo 5:17-18). Anche perché al giorno d'oggi (ma in parte anche allora) i cristiani non seguono più un numero non indifferente delle 613 "mitzvot" (comandamenti presenti nella Torah).

Shahruz:
Sì è discutibile, infatti io sono così:-)
Intendo che le leggi cristiane e quelle ebraiche al 99% erano le stesse, nessuno ha ricevuto autorità per abrogarle a parte Cristo che non lo ha fatto. Altre religioni invece riscontrano la consacrazione di vecchie leggi, l'abrogazione di altre e l'enunciazione di leggi nuove in modo chiaro. Altrimenti equivale a farsi una religione fai da te. Oggi viviamo un cristianesimo pagano, ma non è una scoperta, si sapeva che nel romano impero la gente ha mescolato il loro col cristianesimo. Anche nell'islam ci sono coloro che praticano infibulazione ma è usanza africana e non islamica; come vedi ci sono le stesse situazioni in tutte le fedi. A me questo suscita fratellanza.

Elijah:
affermando più volte di fila: "Avete udito che fu detto, ma io vi dico...".

Shahruz:
vero, Dio è padrone del Libro e non il contrario.
Sono d'accordo, la divergenza tra noi sta solo nel decidere cosa tenere e cosa lasciare perchè come puoi immaginare non è pervenuto nulla di univoco sull'argomento.


Elijah:
Muhammad, almeno nel Sacro Corano, non precisa il nome del figlio in questione - o mi sto forse sbagliando?
Può darsi forse che se ne parli negli Hadith, o a livello di tradizione, come ad esempio durante il Pellegrinaggio alla Mecca... ma nel Corano?

Shahruz:
so che è patrimonio comune sia di sciiti che sunniti e anche i testi Bahà'ì lo confermano per cui presumo che sia una questione ufficiale. Gli Hadith comprendono molto di ciò che non è scritto nel Corano ma sono ritenuti cmq attendibili in quanto conservano la discendenza della tradizione dallo scritto pervenuto fino ad arrivare al Profeta. Anche la Bibbia è fatta da molti libri e il Corano pure è postumo ma non c'è solo il Corano per l'islam.

Elijah:
Con "il tuo unico figlio" è chiaro che Dio intenda Isacco, anche perché Isacco è l'unico figlio che Abraamo ebbe da sua moglie Sarah.

Shahruz:
ma secondo te Ismaele non era figlio di Abramo? Caso mai non lo era di Sara. Assai probabile che per essere figlio bastasse il riconoscimento del padre, come si usava in altri tempi addirittura un figlio adottivo poteva ereditare il casato qualora non ci fossero altri eredi, qua parliamo di figlio carnale di Abramo, era figlio a tutti gli effetti.
Per dire, anche Giacobbe ebbe 4 donne con rispettivi figli ma non tutte erano mogli, tuttavia tutti erano suoi figli e ti parlo di solo 2 generazioni dopo Abramo.

Elijah:
Questo non si può escludere, leggendo la Bibbia "degli ebrei/cristiani".
Insomma, è una questione indipendente dal fatto "chi ha provato a sacrificare Abrahamo?".

Shahruz:
infatti, l'ho messo solo come spunto, ci sono tante variazioni secondarie come quando si parla dell'arca di noè o del frutto proibito, ma sono più che altro rimaneggiamenti stile telefono senza fili, dove alla fine si altera per incomprensione dell'originale non necessariamente per volontà di cambiare.
Esempio: la gente ha paura della fine del"mondo" non facendo caso che il termine mondo dal greco è 'cosmos' mentre nell'apocalisse si usa 'ayon' che vuol dire epoca, quindi fine di un'epoca/era.

Elijah:
Dire che era usuale vedere gli apostoli del Nazareno armati leggendo i Vangeli, equivale a dire una bugia.

Shahruz:
se non si fosse capito, io non sono contro nessuno ma pro-tutti
difendo l'islam rilevando similitudini nel cristianesimo, se un islamico denigrasse il cristianesimo farei altrettanto rilevando le storture degli'islamici'.
era la mia risposta verso chi ritiene che l'islam sia cattivo perchè costoro erano costretti a salvarsi la vita poichè i loro nemici erano più cruenti dei romani, non se ne sarebbe salvato neanche uno; i martiri islamici esistono tutt'ora (non i kamikaze eh) così come quelli cristiani.

Elijah:
Muhammad prese parte a diverse battaglie con i suoi seguaci, Gesù il Nazareno direi proprio di no, come nemmeno i suoi apostoli (biblicamente parlando).

Shahruz:
questa affermazione è corretta anche se tutt'ora non ti so dire se effettivamente Muhammad abbia mai ucciso nessuno di mano Sua. Per quello che ne so l'unico che uccise fu Mosè, degli inviati di Dio che riconosco.
Il confronto è cmq improponibile perchè anche Muhammad i primi anni non fece battaglia contro nessuno e parlo almeno di una decina se non di più. Allora Cristo ebbe una missione di 3 anni, Muhammad di 23. Non mi sembra equo e non ci dice nulla a riguardo di questi 2 personaggi in quanto vissero in contesti diversissimi. Ricordo che mentre Gesù visse in mezzo agli ebrei, Muhammad visse in mezzo a tribù dove sia l'ebraismo che il cristianesimo non avevano attecchito.

Elijah:
Uno dei tanti motivi è perché erano di norma pacifisti questi seguaci, e con l'arrivo di persecutori/tiranni, quello che tali persone facevano, era semplicemente morire senza opporre resistenza fisica/politica/ecc., oppure emigrare ed andarsene.

Shahruz:
avevo appena detto il contrario, che nei paesi arabi i cristiani ci sono e ci sono dalle origini, non sono nuovi immigrati. Pacifici o meno(i cristiani), i musulmani li hanno fatti restare e sono pure riconosciuti come religione rivelata.

Elijah:



Ciao
è un vero piacere
Shahruz
Shahruz is offline  
Vecchio 05-04-2007, 13.55.09   #22
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: Maometto [falso profeta?]

Citazione:
Originalmente inviato da paolo di abramo
Ma può essere che Maometto sia un falso profeta ,se no,perchè scrisse che Gesù non sarebbe morto e risorto e prescrisse sacrifici animali non considerando l'agnello di Dio?

perche le cose sono due o gesu era un uomo o no e gli uomini non risorgono......questa è una verità fino a prova contraria che non c'è mai stata se non in qualche racconto fantastico......

Chi ha detto che hanno mangiato l'agnello.......un'altro racconto!
MIMMO is offline  
Vecchio 05-04-2007, 14.45.51   #23
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
Riferimento: Maometto [falso profeta?]

<Anzi Cristo è magnifico perchè mentre la maggior parte sostiene che pure Lui ha vacillato dicendo:"Dio, Dio, perchè mi hai abbandonato?" Pochi fanno caso che la frase era pronunciata nella lingua antica invece che quella del tempo, come se io in punto di morte fossi così lucido da parlare in latino; come se avesse beffato i Suoi aguzzini, non era per nulla disperato era lucidissimo anche in un punto di morte. Io penso che la gente sminuisca Cristo elogiando le cose insignificanti e trascurando altre straordinarie ma sottili>.
Ho letto ,amici,che Gesù quando disse quella frase stesse recitando e adempiendo il salmo 21 (22)edizione CEI.
paolo di abramo is offline  
Vecchio 05-04-2007, 14.51.01   #24
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
Riferimento: Maometto [falso profeta?]

Citazione:
Originalmente inviato da MIMMO
perche le cose sono due o gesu era un uomo o no e gli uomini non risorgono......questa è una verità fino a prova contraria che non c'è mai stata se non in qualche racconto fantastico......

Chi ha detto che hanno mangiato l'agnello.......un'altro racconto!
Gesù era un uomo speciale come speciale era ,per esempio,la sua nascita.Alleluja.
paolo di abramo is offline  
Vecchio 07-04-2007, 14.05.08   #25
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
Riferimento: Maometto [falso profeta?]

Leggevo nei commenti del corano che il Signore perdonò a Maometto tutti i suoi peccati,ma Cristo era senza peccato fino alla morte e non era certo pari ai profeti infatti Giovanni Battista disse di lui"Non sono degno di sciogliere il legaccio del suo sandalo".Dio disse ad Abramo:"Ma io farò diventare una grande nazione anche il figlio della tua schiava" e così è stato ,quindi provo a rimangiarmi l'affermazione secondo cui Maometto sia un falso profeta.e' un fatto ammirevole che Maometto abbia proclamato l'unicità di Dio ma resta che Gesù ha sofferto sulla croce intercedendo per i peccatori per volontà di Dio.Posso formulare l'ipotesi che Maometto quando scrisse di Gesù abbia potuto seguire un falso profeta,infatti stà scritto che i falsi profeti avrebbero potuto ingannare persino gli eletti.Ma chi può saperlo?
Alleluja.
paolo di abramo is offline  
Vecchio 08-04-2007, 19.53.08   #26
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
Riferimento: Maometto [falso profeta?]

Mi pento di aver considerato Maometto un falso profeta o uno che abbia deviato solo perchè la lettura del corano coincideva con la mia morte(sonno) spirituale o perchè ho riscoperto Cristo ,anzi ciò che per me può significare Cristo.Maometto ha fatto grandi cose e io non sono nessuno per coprire questa realtà con delle ipotesi.E' il me non l'io che ha parlato ,perchè se no avrei taciuto."Osservare quel che questi uomini hanno compiuto è la prova della loro autenticità!"Ognuno di noi lodi Dio con le cose che ha.
paolo di abramo is offline  
Vecchio 09-04-2007, 09.04.59   #27
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Maometto [falso profeta?]

Ci ostiniamo a ricercare il vero fuori di noi prima di cercarlo dentro di noi.

Falso o non falso? dipende da come uno lo interpreta.

In effetti profeti ed illuminati sono andati tra gente che aveva bisogno di sentirsi dire determinate cose, e non altre.

Maometto serviva ai seguaci di Maometto, così come Gesù serviva ai suoi seguaci.

Il mio pensiero personale mi dice che la distorsione del futuro cristianesimo è nato con i primi martiri che ne hanno snaturato l'essenza. E con i primi ladri di potere. Non datemi addosso tutti insieme

Maometto (ignoro totalmente tale religione) probabilmente ha subito la stessa sorte avrà avuto dei fanatici che non sono riusciti a comprendere il senso delle Sue parole.

Qualcuno crede davvero che se venisse un nuovo Gesù, un nuovo Maometto o un altro Grande Profeta noi gli presteremmo fede? Senza prima aver asservito ai nostri intenti le sue parole?

Non so se sbaglio ma mi sembra di aver sentito dire che Maometto non sapeva scrivere, quindi ha delegato ad altri la scrittura dei messaggi trasmessi.

E come cristianesimo insegna le distorsioni sono tali a tante da prendere in considerazione eventuali errori volontari o involontari.

Non possiamo basare le nostre scelte di vita prendendo alla lettera degli scritti passati di mano in mano, mettiamo l'ipotesi che una mosca biricchina un giorno abbiamo fatto apparire un punto dove punto non doveva esserci!

Vi ricordate? "per un punto Martin perse la cappa"

E se un punto, o una virgola, o un accento, o una traduzione possono travisare un pensiero come possiamo noi prendere per oro colato quello che ci viene detto o che leggiamo?

Allora? che facciamo? salviamo quello che è sempre presente in ogni religione, in ogni scritto, in ogni illuminato, in ogni profeta AMA.

E tutto il resto con beneficio d'inventario.
Mary is offline  
Vecchio 09-04-2007, 23.18.44   #28
paolo di abramo
Ospite abituale
 
Data registrazione: 20-03-2007
Messaggi: 162
Riferimento: Maometto [falso profeta?]

perchè no?AMA,si !Perchè no?
paolo di abramo is offline  
Vecchio 10-04-2007, 15.25.21   #29
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: Maometto [falso profeta?]

Citazione:
Originalmente inviato da paolo di abramo
Gesù era un uomo speciale come speciale era ,per esempio,la sua nascita.Alleluja.

la verità di tutto cio e che quanto dici è una tua credenza legata a letture, non è ne verità ne storia.....
MIMMO is offline  
Vecchio 10-04-2007, 15.27.27   #30
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: Maometto [falso profeta?]

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Ci ostiniamo a ricercare il vero fuori di noi prima di cercarlo dentro di noi.

Falso o non falso? dipende da come uno lo interpreta.

In effetti profeti ed illuminati sono andati tra gente che aveva bisogno di sentirsi dire determinate cose, e non altre.

Maometto serviva ai seguaci di Maometto, così come Gesù serviva ai suoi seguaci.

Il mio pensiero personale mi dice che la distorsione del futuro cristianesimo è nato con i primi martiri che ne hanno snaturato l'essenza. E con i primi ladri di potere. Non datemi addosso tutti insieme

Maometto (ignoro totalmente tale religione) probabilmente ha subito la stessa sorte avrà avuto dei fanatici che non sono riusciti a comprendere il senso delle Sue parole.

Qualcuno crede davvero che se venisse un nuovo Gesù, un nuovo Maometto o un altro Grande Profeta noi gli presteremmo fede? Senza prima aver asservito ai nostri intenti le sue parole?

Non so se sbaglio ma mi sembra di aver sentito dire che Maometto non sapeva scrivere, quindi ha delegato ad altri la scrittura dei messaggi trasmessi.

E come cristianesimo insegna le distorsioni sono tali a tante da prendere in considerazione eventuali errori volontari o involontari.

Non possiamo basare le nostre scelte di vita prendendo alla lettera degli scritti passati di mano in mano, mettiamo l'ipotesi che una mosca biricchina un giorno abbiamo fatto apparire un punto dove punto non doveva esserci!

Vi ricordate? "per un punto Martin perse la cappa"

E se un punto, o una virgola, o un accento, o una traduzione possono travisare un pensiero come possiamo noi prendere per oro colato quello che ci viene detto o che leggiamo?

Allora? che facciamo? salviamo quello che è sempre presente in ogni religione, in ogni scritto, in ogni illuminato, in ogni profeta AMA.

E tutto il resto con beneficio d'inventario.

bravissima
MIMMO is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it