Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 16-06-2007, 21.02.20   #21
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Jiddu Krishnamurti e l'osservarsi.

Citazione:
Originalmente inviato da Flow
Tutta questa storia del percorso spirituale e' soltanto una storia.
Non c'e' nessuna conoscenza e nessuna realizzazione

Ogni sforzo di conoscersi o di realizzarsi e' inutile !
Nel momento che e' utile diviene dannoso !
Mi domando dunque cosa suggerisci a coloro che cercano.

Citazione:
Originalmente inviato da individuo
In sintesi, un'autentica consapevolezza non può derivare da alcuno sforzo, questo non significa che essa non sia realizzabile, tutt'altro.
Dunque tu l'hai realizzata. Come?
freedom is offline  
Vecchio 17-06-2007, 09.48.39   #22
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Jiddu Krishnamurti e l'osservarsi.

Citazione:
Originalmente inviato da Flow
Tutta questa storia del percorso spirituale e' soltanto una storia.
Non c'e' nessuna conoscenza e nessuna realizzazione

Ogni sforzo di conoscersi o di realizzarsi e' inutile !
Nel momento che e' utile diviene dannoso !

Comprendere appieno questo è "conoscenza", "realizzazione".
E' inutile dire che non lo è. Lo neghi, ma fai un gioco di parole fuorviante.
Lo so che è paradossale, ma se prima non cerchi non riesci a comprenderlo.
Tu stesso non sei arrivato a fare certe affermazioni così, senza essere stato frustrato dalla ricerca dell'impossibile. Ad un certo punto te ne sei accordo, hai "realizzato" e hai smesso di cercare. Ti sei rilassato in quello che sei.
Ma non poteva accadere se in qualche modo non ti fossi attivato... per comprendere...

Mirror is offline  
Vecchio 17-06-2007, 18.34.39   #23
individuo
Ospite abituale
 
L'avatar di individuo
 
Data registrazione: 09-09-2006
Messaggi: 184
Riferimento: Jiddu Krishnamurti e l'osservarsi.

Citazione:
Originalmente inviato da freedom


Dunque tu l'hai realizzata. Come?


Per quello che posso dire, non è che la si realizza, ci sono poi vari livelli di consapevolezza.

Ci sono momenti che avverto conflitti che non voglio affrontare e altre volte si. Ma la consapevolezza dei conflitti o di altri sentimenti c'è, solo che spesso non si vuol vedere nonostante si avvisa qualcosa.

La consapevolezza che qualcosa va o non va c'è sempre, e c'è pure la consapevolezza che si sta scappando o che si stanno chiudendo gli occhi.

e' come vedere un gatto che stà morendo per strada o un malato e tirar dritto oppure fermarsi.

In entrambe i casi si vede e si decide di andare oltre o fermarsi.

La consapevolezza che sta succedendo qualcosa dentro o fuori di noi credo ci sia sempre, poi intervengono le nostre risposte automatiche la nostra sensibilità le nostre paure che ci impediscono di agire in maniera diretta rispetto a quello che sentiamo.

Ma non credo che la consapevolezza si possa " realizzare ", c'è e basta poi come noi decidiamo di affrontare o non affrontare quello che ci capita è un'altra cosa.

Per essere banale, se ti danno un pugno, non hai bisogno di aver sviluppato nessuna consapevolezza per accorgertene.

Ultima modifica di individuo : 17-06-2007 alle ore 19.55.49.
individuo is offline  
Vecchio 17-06-2007, 22.30.41   #24
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Jiddu Krishnamurti e l'osservarsi.

Citazione:
Originalmente inviato da individuo
Per quello che posso dire, non è che la si realizza, ci sono poi vari livelli di consapevolezza.
Mi pare tu stia parlando della coscienza. Comunque non penso sia questione di termini.

In tutta franchezza non so dire se la coscienza o quella che tu chiami consapevolezza sia perfezionabile o meno. Non so davvero dire se, per esempio l'onestà, sia frutto di educazione o sia innata. O le due cose siano complementari.

Non posso dire, in ultima analisi, che una cosa sola: la voce della coscienza parla chiaro. A noi ascoltarla.

Per quello che riguarda il tema del thread....beh......osservarsi è l'inizio del percorso che porta l'animale ad uomo. Basta osservare un bambino fuori di sè dalla rabbia. E' sufficiente dirgli: "Guardati!" con calma e fermezza. Subitaneamente egli placherà la sua ira.

E così noi adulti: tutte le volte che andiamo sopra le righe, per qualsivoglia motivo, è sufficiente osservarsi e la situazione appare già più tranquilla. Naturalmente non è una panacea. Molti fattori concorrono............

Ma lo spirito della mia domanda era: osservare i pensieri, ok, ma sino a che punto? U.G. Khrishnamurti non mi pare tanto convinto sull'efficacia del metodo..........

Ci sarebbe poi altro da aggiungere: gli stati d'animo sono poi così direttamente collegati ai pensieri? O forse qualche emozione è slegata dai pensieri? Insomma quale relazione tra pensieri ed emozioni?
freedom is offline  
Vecchio 18-06-2007, 11.55.19   #25
individuo
Ospite abituale
 
L'avatar di individuo
 
Data registrazione: 09-09-2006
Messaggi: 184
Riferimento: Jiddu Krishnamurti e l'osservarsi.

Citazione:
Originalmente inviato da freedom

Ci sarebbe poi altro da aggiungere: gli stati d'animo sono poi così direttamente collegati ai pensieri? O forse qualche emozione è slegata dai pensieri? Insomma quale relazione tra pensieri ed emozioni?


Beh direi che un'emozone suscitata da un tramonto non è legata ad un pensiero.
individuo is offline  
Vecchio 18-06-2007, 12.32.50   #26
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Riferimento: Jiddu Krishnamurti e l'osservarsi.

Citazione:
Originalmente inviato da individuo
Beh direi che un'emozone suscitata da un tramonto non è legata ad un pensiero.


Come tutto, il pensiero è il traduttore della conoscenza emozionale.....
senza memoria (tutto incluso) esso non è possibile
ma le sensazioni si.....
lui è passato sempre
le sensazioni sono solo adesso.....
MIMMO is offline  
Vecchio 18-06-2007, 13.17.25   #27
MIMMO
Ospite abituale
 
L'avatar di MIMMO
 
Data registrazione: 21-11-2006
Messaggi: 349
Thumbs up Riferimento: Jiddu Krishnamurti e l'osservarsi.

Citazione:
Originalmente inviato da individuo
Beh direi che un'emozone suscitata da un tramonto non è legata ad un pensiero.

per evitare fraintendimenti, individuo, dici che si può dire che è una qualità della mente che non è pensiero.....
MIMMO is offline  
Vecchio 18-06-2007, 13.45.39   #28
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Riferimento: Jiddu Krishnamurti e l'osservarsi.

questo si, questo no, questo forse.
sarà ma io credo e sento che qualsiasi cosa è "giusta" nel momento preciso in cui viene fatta.
ciauzz
turaz is offline  
Vecchio 18-06-2007, 16.42.26   #29
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Jiddu Krishnamurti e l'osservarsi.

Mirror a Flow:Tu stesso non sei arrivato a fare certe affermazioni così, senza essere stato frustrato dalla ricerca dell'impossibile. Ad un certo punto te ne sei accordo, hai "realizzato" e hai smesso di cercare.
Ti sei rilassato in quello che sei.

Già..
è quello l'"indice"!
Noor is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it