Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 03-07-2007, 09.37.26   #11
glorfindel
Ospite
 
L'avatar di glorfindel
 
Data registrazione: 24-05-2006
Messaggi: 19
Riferimento: Qual è la Salvezza di Cristo?

Detto in maniera più reale e non dal punto di vista religioso(poichè molti non ci credono)
potremmo dire che grazie alla figura e alle idee profuse dalla sua dottrina molte persone hanno trovato la forza di continuare a vivere nei momenti più difficili(anche se molte sono anche morte per il suo nome alias crociate,inquisizioni etc..).

Una risposta del genere ovviamente è limitata solamente ai credenti.
glorfindel is offline  
Vecchio 04-07-2007, 20.36.16   #12
apertamente
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 04-07-2007
Messaggi: 2
Riferimento: Qual è la Salvezza di Cristo?

Secondo la Bibbia, Gesù, detto il Cristo (cioè l'Unto di Dio, il Messia) "è venuto nel mondo per salvare i peccatori". Sempre secondo la Bibbia per essere salvati occorre crederlo, perché si è salvati tramite la fede.
apertamente is offline  
Vecchio 23-07-2007, 16.59.14   #13
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: Qual è la Salvezza di Cristo?

Prima di parlare di salvezza, è necessario sapere qual'è il peccato. Io credo che il peccato, a cui la salvezza pone la redenzione, è quello commesso dall'uomo quando si è posto al di sopra di Dio, disconoscendolo come tale, come Padre buono, giusto ed amorevole, che insegna la via ai suoi figli. Ciò, se volete, è rappresentato dal "peccato originale". È questo, secondo me, il "peccato" che l'uomo ha commesso contro Dio: disconoscere e allontanarsi da Dio. Paradossalmente ciò ha (o meglio, potrebbe avere), comunque, un risvolto positivo per l'uomo, e cercherò di spiegarlo in seguito. Veniamo ora alla salvezza che Gesù ci ha portato e che ci fa redimere dall'aver abbandonato nostro Padre. È Gesù stesso che ci fa conoscere il Padre: le opere di Gesù, i suoi insegnamenti, sono dettati dalla volontà del Padre. E come Gesù è il Figlio ("F" maiuscola) di Dio, la Salvezza fatta persona, anche noi dovremmo aspirare, o quanto meno sforzarci, di operare come figli di Dio. "non chiunque dice -Signore, Signore- entrerà nel Regno dei cieli ma chi fa la volontà del Padre mio" dice Gesù. Questa è la salvezza: operare come figli ("f" minuscola) di Dio, secondo la sua volontà. È un concetto difficile da "digerire" in un mondo dove l'ego la fa da padrona.
Come dicevo prima, paradossalmente l'essersi allontanato da Dio, permette all'uomo di ritornare a Lui, ma con coscienza questa volta. Io credo che l'uomo, quando è stato creato da Dio e posto sulla terra, non avesse piena coscienza del suo Creatore; altrimenti non se ne sarebbe allontanato. Ora, nelle condizioni in cui è l'uomo, egli ha la grande opportunità di ritornare al Padre, cioè riconoscerlo come Creatore che ama tanto l'uomo da crearlo e seguirlo per il suo bene, ma, questa volta, con piena consapevolezza; in pratica ho espresso semplicemente la parabola (bellissima e profonda) del figliol prodigo che fa ritorno al padre dopo essersi reso conto del suo stato e del bene che il padre gli vuole.
Un'ultima considerazione: ho detto che Dio segue l'uomo per il suo bene, ossia gli fornisce indicazioni, sempre per il suo bene, ma sempre dando piena libertà all'uomo di scegliere se seguire o no queste "indicazioni" (il termine "indicazioni" è un eufemismo che ho usato per indicare il dono dello Spirito Santo e sul quale ci sarebbe molto da dire). Tuttavia il "bene" relativo a Dio (quindi assoluto), non è sicuramente il "bene" a cui fa riferimento l'uomo (relativo); in altri termini, ciò che noi potremmo riconoscere come "bene" per noi, non lo è, invece, per Dio il quale conosce ciò che è veramente "bene" per noi. Spero di essermi espresso con chiarezza. Quanto detto esprime un concetto più profondo: se seguiamo la nostra volontà, la quale ci fa percorrere una certa strada, ragguingeremo certamente una meta, ma senza la guida certa e sicura che ci può indicare, invece, la "vera" strada che ci porterà alla "vera" meta. Ma allora per raggiungere la "vera meta" è necessario abbracciare la volontà che Dio ripone in noi (rinnegando i nostri desideri, la nostra volontà, il nostro "io"): solo così potremo essere chiamati figli di Dio, operare secondo la sua volontà (che per noi rappresenta la strada migliore) ed, infine, ottenere la salvezza.
Un'altro argomento di discussione potrebbe essere la "non salvezza"....
Rising Star is offline  
Vecchio 25-07-2007, 22.45.57   #14
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Qual è la Salvezza di Cristo?

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah
-> In verità, in verità vi dico: chiunque commette il peccato è schiavo [del peccato]. Ora lo schiavo non resta per sempre nella casa, ma il figlio vi resta sempre; se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete liberi davvero.
Molto bella davvero, Elijah,anche a me piace molto, perchè per Gesù era una consuetudine parlare di vita spirituale e di vita materiale fuse insieme.
Qui si nota particolarmente la pecularietà dell'essere Figlio del padrone di casa ( aspetto materiale) o di Dio ( aspetto spirituale) con l'autorità di disporre della casa stessa ( aspetto materiale) o del Regno di Dio ( aspetto spirituale) e quindi anche dei i suoi servi ( aspetto materiale) o peccatori ( aspetto spirituale).
ozner is offline  
Vecchio 26-07-2007, 18.30.46   #15
theadviser
no perditempo
 
Data registrazione: 31-01-2007
Messaggi: 48
Re: Qual è la Salvezza di Cristo?

Non prenderla come oro colato, non sono un prete, ma da laico cristiano ti rispondo così: LA POSSIBILITA' DI VINCERE E DISTRUGGERE IL MALE CHE CI AFFLIGGE e CIRCONDA.
Per dirla molto in sintesi: avere la possibilità attraverso i suoi insegnamenti ed il suo potente spirito, che può vivere in noi e potenziarsi ancor più, di scacciare insieme a noi gli spiriti immondi, ingannatori, egoisti ed invidiosi soprattutto, che ci accusano continuamente al cospetto di Dio.
E se tutto ciò non bastasse con l'incarnazione del Cristo ci è concessà la salvezza persino in punto di morte, con il perdono che l'uomo Gesù ha stappato per noi a Dio disgustato dall'umane nefandezze, offrendogli le sue sofferenze e la sua vita come controparte.
Non so se questo tipo di risposta risulta di tuo gradimento, ma è solo un approccio, o meglio un contatto mentale.
Ozner.


perfettamente d'accordo, avallo in pieno il sunto di ozner senza aggiungere una virgola.

in fede, the adviser
theadviser is offline  
Vecchio 26-07-2007, 23.49.16   #16
Flow
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2006
Messaggi: 317
Riferimento: Qual è la Salvezza di Cristo?

Non fare nulla per salvarsi e' gia' salvezza.
E' solo un'idea quella di doversi salvare...
Flow is offline  
Vecchio 27-07-2007, 08.28.36   #17
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Qual è la Salvezza di Cristo?

Flow:Non fare nulla per salvarsi e' gia' salvezza.
E' solo un'idea quella di doversi salvare...



Gia'.Ma prima bisogna "salvarsi" da questa idea...(il figliol prodigo docet)


Ultima modifica di Noor : 27-07-2007 alle ore 08.58.12.
Noor is offline  
Vecchio 27-07-2007, 12.49.10   #18
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Qual è la Salvezza di Cristo?

cosa vuol dire "salvezza"? siamo tutti salvi nel momento stesso in cui ci rendiamo conto che non esiste altro che Dio e che noi siamo sue parti.....
siamo qui solo per scoprire questo e cioè che l'unico peccato
è l'ignoranza.
Forse allora Gesù Cristo, come anche altri maestri salvano ogni uomo
che comprende di essere Figlio di Dio, di vivere in Lui, di respirare in Lui,
di avere le Sue stesse qualità in embrione.....
L'unica salvezza per me è questa, comprendere che non esiste altro che
A M O R E, l'unica sostanza che tiene vivo l'universo e gli universi.....
Tutto il resto è un insieme di dubbi, credenze, dogmi e storielle
che vanno bene per il lattante.....
paperapersa is offline  
Vecchio 27-07-2007, 15.21.47   #19
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Qual è la Salvezza di Cristo?

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
cosa vuol dire "salvezza"? siamo tutti salvi nel momento stesso in cui ci rendiamo conto che non esiste altro che Dio e che noi siamo sue parti.....
siamo qui solo per scoprire questo e cioè che l'unico peccato
è l'ignoranza.
Forse allora Gesù Cristo, come anche altri maestri salvano ogni uomo
che comprende di essere Figlio di Dio, di vivere in Lui, di respirare in Lui,
di avere le Sue stesse qualità in embrione.....
L'unica salvezza per me è questa, comprendere che non esiste altro che
A M O R E, l'unica sostanza che tiene vivo l'universo e gli universi.....
Tutto il resto è un insieme di dubbi, credenze, dogmi e storielle
che vanno bene per il lattante.....
Quello che hai detto lo condivido in pieno, ma lasciami aggiungere solo questo: e che questo amore venga innalzato come una lampada in una stanza buia, per diradare le tenebre che ci avvolgono.
ozner is offline  
Vecchio 20-08-2007, 19.02.37   #20
sberlinga
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 20-08-2007
Messaggi: 13
Riferimento: Qual è la Salvezza di Cristo?

risposta alla domanda che salvezza ha portato Dio scendendo sulla terra.
Dio si è fatto uomo caricandosi dei nostri peccati. di tutti gli uomini, nessuno escluso anche dei santi!!!!!!!
se ciò non fosse avvennuto ora sull'uomo graverebbe una pesante condanna.
così il Signore per nostra grazia se ne incaricò dando all'uomo la possibilità di riscattarsi, credendo nel suo sacrificio.
sberlinga is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it