Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 25-10-2007, 15.33.27   #1
giudrago
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-12-2006
Messaggi: 21
Perchè il fico fu seccato?

Marco 11:13 Veduto di lontano un fico, che aveva delle foglie, andò a vedere se vi trovasse qualche cosa; ma, avvicinatosi al fico, non vi trovò niente altro che foglie; perché non era la stagione dei fichi.
Marco 11:21 Pietro, ricordatosi, gli disse: «Maestro, vedi, il fico che tu maledicesti è seccato».

Gesù maledisse il fico e quindi lo seccò non per il significato reiferibile agli Scribi e Farisei, per la loro pomposità esteriore, ma perchè Gesù, come Creatore doveva torvare il frutto, anche fuori stagione, come fecero i pesci a portare la moneta ecc. In effetti si doveva compiere un miracolo per il Creatore, ma il fico fu distolto da satana, ecco perchè Gesù lo seccò all'istante. Gesù sa sempre ogni cosa.
Un saluto caro
giudrago is offline  
Vecchio 27-10-2007, 23.09.50   #2
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Perchè il fico fu seccato?

Questo è un passo che mi ha sempre molto turbata, non credo a quello che hai riportato.

Il fico era una pianta che faceva il proprio dovere, perchè farla seccare?

Non era il tempo di portare frutto. Se Gesù voleva un fico poteva farlo spuntare, ma non lo fece. Voleva trovarlo già pronto e non trovandolo si incavolò. Gesù si incavolò e reagì come un qualsiasi essere umano che non ottiene quello che vuole anche se irragionevole.

Per me il significato è: ci voleva dimostrare sino in fondo che era un essere umano dotato di grande potere, e che quel potere può sfuggire di mano e divenire distruttivo.

Un avvertimento: attenti a quello che potete fare se riuscite ad impadronirvi dei poteri.

Gesù si incavola, e per me è cosa stupenda. Mi dice che se si incavola Lui non devo sentirmi in colpa se mi incavolo anch'io. E che durante il mio cammino corro il rischio di sbagliare, ma fa parte del cammino stesso.

I frutti sono importanti ma rischiano di fare a pugni con la parola Amore.
Mary is offline  
Vecchio 31-10-2007, 22.53.10   #3
giudrago
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-12-2006
Messaggi: 21
Riferimento: Perchè il fico fu seccato?

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Questo è un passo che mi ha sempre molto turbata, non credo a quello che hai riportato.

Il fico era una pianta che faceva il proprio dovere, perchè farla seccare?

Non era il tempo di portare frutto. Se Gesù voleva un fico poteva farlo spuntare, ma non lo fece. Voleva trovarlo già pronto e non trovandolo si incavolò. Gesù si incavolò e reagì come un qualsiasi essere umano che non ottiene quello che vuole anche se irragionevole.

Per me il significato è: ci voleva dimostrare sino in fondo che era un essere umano dotato di grande potere, e che quel potere può sfuggire di mano e divenire distruttivo.

Un avvertimento: attenti a quello che potete fare se riuscite ad impadronirvi dei poteri.

Gesù si incavola, e per me è cosa stupenda. Mi dice che se si incavola Lui non devo sentirmi in colpa se mi incavolo anch'io. E che durante il mio cammino corro il rischio di sbagliare, ma fa parte del cammino stesso.

I frutti sono importanti ma rischiano di fare a pugni con la parola Amore.
_
rispondo:
Matteo 16:23 Ma egli, voltatosi, disse a Pietro: "Vattene via da me, Satana! Tu mi sei di scandalo, ................
QUando Gesù disse queste parole, Pietro non era certamente, satana, ma noi non lo avessimo saputo se Gesù non ce lo avrebbe fatto capire che a spingere Pietro fu satana. Così, secondo la mia opinione, fu col fico. A questa interpretazione, ci sono arrivato, non con la sola esaminazione ponderata dei versi, ma dopo anni di studio di gran parte della bibbia.
Con la frequente lettura, si riesce a capire il carattere di Dio.
Ma ognuno, può avera la propria interpretazione, perchè Dio onipotente, è capace di fare tutto, sia come la penso io che come la pensi tu.
un saluto caro
giudrago
giudrago is offline  
Vecchio 01-11-2007, 09.55.39   #4
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Perchè il fico fu seccato?

Citazione:
Originalmente inviato da giudrago
_
rispondo:
Matteo 16:23 Ma egli, voltatosi, disse a Pietro: "Vattene via da me, Satana! Tu mi sei di scandalo, ................
QUando Gesù disse queste parole, Pietro non era certamente, satana, ma noi non lo avessimo saputo se Gesù non ce lo avrebbe fatto capire che a spingere Pietro fu satana. Così, secondo la mia opinione, fu col fico. A questa interpretazione, ci sono arrivato, non con la sola esaminazione ponderata dei versi, ma dopo anni di studio di gran parte della bibbia.
Con la frequente lettura, si riesce a capire il carattere di Dio.
Ma ognuno, può avera la propria interpretazione, perchè Dio onipotente, è capace di fare tutto, sia come la penso io che come la pensi tu.
un saluto caro
giudrago

potrei essere io a non voler capire.

Perchè se quel "a Sua immagine e somiglianza" è proprio letterale vuol dire che abbiamo a che fare con un dio prepotente, sadico, dispotico, imprevedibile, vendicativo. Un padre padrone della peggior specie.
E a me non piace, forse all'inferno si starebbe meglio.
Se al posto di Dio ci fosse una Dea forse le cose andrebbero meglio.

Una madre agirebbe in modo molto diverso.
Mary is offline  
Vecchio 03-11-2007, 19.38.44   #5
mathemathikos
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-11-2006
Messaggi: 43
Riferimento: Perchè il fico fu seccato?

Gesù usava spesso le parabole, racconti che giravano attorno ad un argomento per poi giungere alla conclusione in modo inaspettato, turbando così le convinzioni, i pregiudizi radicati nell'essere umano... circa la parabola del fico, non va presa alla lettera! Il fico rappresenta ciascuno di noi, che abbiamo le capacità di fare del bene a noi stessi, agli altri e a ciò che ci circonda (così come il fico "ha la capacità di fare frutti e foglie rigogliose) ma spesso accade che non così non sfruttiamo le nostre potenzialità, il nostro amore verso gli altri che è innato (così quel fico non faceva frutti) anzi, spesso accade il contrario; covando sentimenti negativi, l'indifferenza, l'arrivismo, andiamo lontani da ciò che è il nostro essere, da cio che è. Gesù, per farcelo capire, se la prese col fico. Se non ti è chiara qualcosa, non esitare a chiedermelo.
mathemathikos is offline  
Vecchio 04-11-2007, 09.04.53   #6
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: Perchè il fico fu seccato?

Citazione:
Originalmente inviato da mathemathikos
Gesù usava spesso le parabole, racconti che giravano attorno ad un argomento per poi giungere alla conclusione in modo inaspettato, turbando così le convinzioni, i pregiudizi radicati nell'essere umano... circa la parabola del fico, non va presa alla lettera! Il fico rappresenta ciascuno di noi, che abbiamo le capacità di fare del bene a noi stessi, agli altri e a ciò che ci circonda (così come il fico "ha la capacità di fare frutti e foglie rigogliose) ma spesso accade che non così non sfruttiamo le nostre potenzialità, il nostro amore verso gli altri che è innato (così quel fico non faceva frutti) anzi, spesso accade il contrario; covando sentimenti negativi, l'indifferenza, l'arrivismo, andiamo lontani da ciò che è il nostro essere, da cio che è. Gesù, per farcelo capire, se la prese col fico. Se non ti è chiara qualcosa, non esitare a chiedermelo.

Giustissimo, Gesù usa spesso le parabole, ma in questo caso non vedo il simbolismo perchè si sta raccontando di un fatto della vita di Gesù che riguarda il Suo "privato" il Suo quotidiano.
L'insegnamento c'è senz'altro ma non credo che debba intendersi come una parabola. Mi sembra che si forzi troppo la cosa in se stessa e quel che vuol comunicare.
Mary is offline  
Vecchio 04-11-2007, 15.13.45   #7
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Perchè il fico fu seccato?

Citazione:
Originalmente inviato da Mary
Citazione:
Originalmente inviato da mathemathikos
Gesù usava spesso le parabole, racconti che giravano attorno ad un argomento per poi giungere alla conclusione in modo inaspettato, turbando così le convinzioni, i pregiudizi radicati nell'essere umano... circa la parabola del fico, non va presa alla lettera! Il fico rappresenta ciascuno di noi, che abbiamo le capacità di fare del bene a noi stessi, agli altri e a ciò che ci circonda (così come il fico "ha la capacità di fare frutti e foglie rigogliose) ma spesso accade che non così non sfruttiamo le nostre potenzialità, il nostro amore verso gli altri che è innato (così quel fico non faceva frutti) anzi, spesso accade il contrario; covando sentimenti negativi, l'indifferenza, l'arrivismo, andiamo lontani da ciò che è il nostro essere, da cio che è. Gesù, per farcelo capire, se la prese col fico. Se non ti è chiara qualcosa, non esitare a chiedermelo.

Giustissimo, Gesù usa spesso le parabole, ma in questo caso non vedo il simbolismo perchè si sta raccontando di un fatto della vita di Gesù che riguarda il Suo "privato" il Suo quotidiano.
L'insegnamento c'è senz'altro ma non credo che debba intendersi come una parabola. Mi sembra che si forzi troppo la cosa in se stessa e quel che vuol comunicare.

Citazione:
Originalmente inviato da giudrago
Marco 11:13 Veduto di lontano un fico, che aveva delle foglie, andò a vedere se vi trovasse qualche cosa; ma, avvicinatosi al fico, non vi trovò niente altro che foglie; perché non era la stagione dei fichi.
Marco 11:21 Pietro, ricordatosi, gli disse: «Maestro, vedi, il fico che tu maledicesti è seccato».

Gesù maledisse il fico e quindi lo seccò non per il significato reiferibile agli Scribi e Farisei, per la loro pomposità esteriore, ma perchè Gesù, come Creatore doveva torvare il frutto, anche fuori stagione, come fecero i pesci a portare la moneta ecc. In effetti si doveva compiere un miracolo per il Creatore, ma il fico fu distolto da satana, ecco perchè Gesù lo seccò all'istante. Gesù sa sempre ogni cosa.


Carissimi il gesto compiuto da Gesù è certamente simbolico, ma ha connessioni e significati molto profondi e biblici. Egli ha dato dimostrazione attraverso un'azione pratica e molto concreta, davanti ai suoi discepoli affinché aprissero i loro occhi alle realtà invisibili e "terribili" dello Spirito ..

Il seguente link è quanto conviene sapere sulle caratteristiche dell'albero da frutto del Fico:

Ficus carica ..

1) Il Fico produce frutti in diversi momenti:

" Nel fico comune abbiamo due tipi di ricettacolo: i fioroni o fichi fioroni che maturano alla fine della primavera o all'inizio dell'estate; e i forniti, veri fichi o pedagnuoli che maturano alla fine dell'estate, all'ascella delle foglie sui brevi rametti primaverili, su questi stessi rametti si formano contestualmente nuovi ricettacoli che si svilupperanno nella primavera successiva come fioroni. A volte se la stagione si presenta particolarmente favorevole, la pianta riesce a portare a maturazione in autunno una terza generazione di siconi detti volgarmente cimaruoli. "

2) Il Fico possiede inoltre la peculiarità di far cadere a terra i frutti acerbi che non raggiungono maturità e la probabilità di avere frutti buoni e frutti non buoni è del 50%:

" La riproduzione per semina è agevole ma complessa circa i risultati dato che in via di massima si hanno 50% di probabilità di avere alberi caprifichi ( sono Fichi selvatici il cui frutto non è commestibile ) e 50% fichi commestibili; la probabilità è complicata dalla presenza di altre caratteristiche indipendenti come quella della caducità dei frutti non fecondati, ovvero della persistenza e maturazione anche senza fecondazione. L'elemento è importante dato che la possibilità di ottenere frutti trascurando i problemi legati alla di fecondazione ha permesso la diffusione notevole di tipi a frutti persistenti, tale che la maggior parte delle varietà in coltivazione domestica sono di questo tipo. La riproduzione controllata per seme permette la produzione di nuove varietà [ tutte le religioni e concezioni ]. "

Quanto segue, in quanto al canestro di cui Geremia racconta sulla Parola di Dio:

" Il SIGNORE mi fece vedere due canestri di fichi, posti davanti al tempio del SIGNORE, dopo che Nabucodonosor, re di Babilonia, ebbe deportato da Gerusalemme a Babilonia Ieconia, figlio di Ioiachim, re di Giuda, i capi di Giuda, i falegnami e i fabbri. Uno dei canestri conteneva dei fichi molto buoni, come sono i fichi primaticci; e l'altro canestro conteneva dei fichi molto cattivi, che non si potevano mangiare, tanto erano cattivi. Il SIGNORE mi disse: «Che vedi Geremia?» Io risposi: «Dei fichi; quelli buoni, molto buoni, e quelli cattivi, molto cattivi, da non potersi mangiare, tanto sono cattivi».
La parola del SIGNORE mi fu rivolta in questi termini: «Così parla il SIGNORE, Dio d'Israele: "Quali sono questi fichi buoni, tali saranno quelli di Giuda che ho mandati da questo luogo in esilio nel paese dei Caldei; io li tratterò con riguardo; metterò il mio occhio su di loro per il bene; li ricondurrò in questo paese; li stabilirò fermamente, e non li distruggerò; li pianterò, e non li sradicherò. Darò loro un cuore per conoscere me che sono il SIGNORE; saranno mio popolo e io sarò loro Dio, perché si convertiranno a me con tutto il loro cuore. Come invece si trattano i fichi cattivi che non si possono mangiare, tanto sono cattivi, così, dice il SIGNORE, io tratterò Sedechia, re di Giuda, e i suoi prìncipi, e il residuo di quelli di Gerusalemme, quelli che sono rimasti in questo paese e quelli che abitano nel paese d'Egitto; farò in modo che saranno agitati e maltrattati per tutti i regni della terra; diventeranno oggetto d'obbrobrio, di proverbio, di sarcasmo e di maledizione in tutti i luoghi dove li caccerò. Manderò contro di loro la spada, la fame, la peste, finché siano scomparsi dal suolo che avevo dato a loro e ai loro padri"».
"

3) Questo riguardo la moltiplicazione per talea o innesto:

" La moltiplicazione è possibile per talea di ramo ( di gran lunga la più usata ), per innesto ad anello,corona e gemma, in natura il fico tende naturalmente a moltiplicarsi per propaggine cioè per radicazione dai rami appoggiati al suolo ed in contatto col terriccio, soprattutto se umido. La potatura si limita ad interventi invernali di eliminazione di rami mal disposti o danneggiati. "

4) La sua forza si basa sulla forza delle sue radici:

" Dotato di un apparato radicale potente resiste bene alla siccità e ai terreni salsi e incolti, in particolare come apparato radicale di una pianta da clima semidesertico, è particolarmente efficace nella ricerca dell'acqua; le radici sono molto invasive, in un giardino possono penetrare in cisterne, condotti o scantinati. È una delle poche piante da frutta che resista senza problemi ai venti salini in tutte le fasi vegetative, condizione che la accomuna al solo Fico d'india, (Opunthia ficus-indica) ".


Carissimi, il Fico è Israele, il quale non ha riconosciuto il Messia, suo ( come del mondo intero ) Signore e Re.
Che cosa è più facile ( niente - per quanti rimanessero sorpresi dei fenomeni fisici - è impossibile a quanti hanno Fede ), produrre frutti o che un albero rigoglioso sia seccato, più o meno - rispetto alla vista degli occhi - all'istante ?
Chi feconda l'albero da frutto è Dio, perché essi raggiungano piena maturità, mentre il resto cade a terra senza vita. Nulla è impossibile a Dio: dalla medesima Parola si ottiene però sia la Vita che la Morte... Non esistono vien di mezzo per Dio.
Questi sono i principi della Vita; anche se Cristo ha pagato Lui stesso per primo ( il karma agisce/si paga solo nell'Amore ) ..


" Disse anche questa parabola: "Un tale aveva un fico piantato nella vigna e venne a cercarvi frutti, ma non ne trovò. 7 Allora disse al vignaiolo: Ecco, son tre anni che vengo a cercare frutti su questo fico, ma non ne trovo. Taglialo. Perché deve sfruttare il terreno? 8 Ma quegli rispose: Padrone, lascialo ancora quest`anno finché io gli zappi attorno e vi metta il concime 9 e vedremo se porterà frutto per l`avvenire; se no, lo taglierai" "

Ed infine:

" Dal fico poi imparate la parabola: quando ormai il suo ramo diventa tenero e spuntano le foglie, sapete che l'estate è vicina. [33]Così anche voi, quando vedrete tutte queste cose, sappiate che Egli è proprio alle porte. [34]In verità vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto questo accada. [35]Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno. " ..

Questo, anche, è accaduto allora ed avverrà alla Fine ...

koan is offline  
Vecchio 04-11-2007, 15.20.45   #8
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Perchè il fico fu seccato?

P.S.: a me piace l'albero di castagne ..
koan is offline  
Vecchio 04-11-2007, 19.59.45   #9
mathemathikos
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-11-2006
Messaggi: 43
Riferimento: Perchè il fico fu seccato?

Tutto il vangelo è simbolico. Coloro che scrissero i vangeli scrivevano per DIMOSTRARE qualcosa su Gesù. E' tutto un simbolo. La vita reale di gesù non è esattamente quella dei vangeli (d'altronde, gli stessi vangeli non sono una fonte storica).
mathemathikos is offline  
Vecchio 04-11-2007, 20.58.38   #10
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: Perchè il fico fu seccato?

Citazione:
Originalmente inviato da mathemathikos
Tutto il vangelo è simbolico. Coloro che scrissero i vangeli scrivevano per DIMOSTRARE qualcosa su Gesù. E' tutto un simbolo. La vita reale di gesù non è esattamente quella dei vangeli (d'altronde, gli stessi vangeli non sono una fonte storica).

Quanto è stato Scritto continua anche a verificarsi, per quanti hanno Fede; ed io lo so per certo. L'importante è però aprire i nostri cuori o restiamo chiusi nel nostro mondo, senza poterci aprire alla vita. Essa non può essere spiegata, ma solo vissuta e, se Dio vuole, può essere trasmessa a quanti lo desiderassero.

Non è cmq questo il thread per discutere sulla storicità di Gesù, né è la mathemathika che può dimostrarla...

La Storia la viviamo ogni giorno, perché è sempre presente senza essere mai passata ..
koan is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it