Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 07-12-2007, 08.14.21   #21
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Requisiti per la salvezza.

Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star
Scusatemi, non è mia intenzione giocare a briscola, ma devo lanciare un altro carico da trenta; come si concilia ciò che viene detto in questa discussione, con la seguente frase di Gesù, riportata dall'apostolo Giovanni (Gv 6,43-47) e indicata anche nel post dell'amico berenger11 (come citazione del vescovo interpellato):

"Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno. (...) In verità, in verità vi dico: chi crede ha la vita eterna."

Sembrerebbe che tale frase di Gesù, non lasci scampo: solo chi crede avrà la vita eterna.
Chi l'ha detto, poi, che "Una persona che ha vissuto una vita ammirevole, aiutando tutti coloro che ha incontrato, perdonando quelli che l'hanno danneggiata, facendo dell'onestà e della moralità un suo modo di essere" operi secondo la volontà di Dio?
È possibile entrare a casa di qualcuno se non si è coscienti che quella casa ha un padrone? E si può entrare in una casa se non si è invitati? Altrimenti sarebbe violazione di domicilio!

Qualcuno ha visto il film "Il nome della rosa" ? Beh, alla fine, il protagonista delle esperienze che ha vissuto in giovane età, dice qualcosa di molto interessante:

"L'anticristo può nascere dalla stessa pietà, dall'eccessivo amor di Dio, o dalla Verità, come l'eretico nasce dal santo e l'indemoniato dal veggente; e la Verità si manifesta a tratti anche negli errori del Mondo, così che dobbiamo decifrarne i segni anche là dove ci appaiono oscuri e intessuti in una volontà del tutto intesa al male."

La volontà di Dio, spesso, non coincide con quella dell'uomo.
Pace a voi.

nella casa del Padre vi sono molte dimore, molti stati di coscienza, ..........
parliamo di cose di cui non conosciamo nulla.
Se ci limitassimo a conoscere noi stessi, l'abisso della nostra coscienza
già forse avremmo fatto un passettino verso uno di quegli stati di coscienza o una di quelle dimore.......
paperapersa is offline  
Vecchio 07-12-2007, 10.51.50   #22
Gianfry
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-06-2003
Messaggi: 401
Riferimento: Requisiti per la salvezza.

Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star
Come se non bastasse, in questa interessante discussione, ci metto un "carico da trenta":
Gesù dice: "Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli." (Mt 7,21)
Quindi, secondo quanto detto da Gesù, non è sufficiente essere credenti ed operare come tali, è necessario operare secondo la volontà di Dio!
Saluti.

Concordo pienamente!
Spesso l'ateo non è che non crede in Dio. Non crede in un certo Dio che gli è stato descritto magari da qualche religione: un Dio vendicativo, che punisce chi ha peccato, che premia i cattivi con la ricchezza e punisce la povera gente con malattie e povertà, ecc. Però in fondo ama il prossimo e se può lo aiuta. Così facendo attua in pieno il comandamento di Gesù e di tanti altri Esseri evoluti: "ama il prossimo tuo come te stesso". Secondo me basta questo per la salvezza e non la "credenza" in un Dio. Un ateo che pratica l'Amore incondizionato non ha bisogno di "credere" in Dio, in quanto è più vicino a Dio di quanto non lo sia il cosiddetto "credente".
Gianfry is offline  
Vecchio 08-12-2007, 14.04.25   #23
Zorro
The Legend
 
Data registrazione: 26-11-2005
Messaggi: 48
Riferimento: Requisiti per la salvezza.

Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star
Scusatemi, non è mia intenzione giocare a briscola, ma devo lanciare un altro carico da trenta; come si concilia ciò che viene detto in questa discussione, con la seguente frase di Gesù, riportata dall'apostolo Giovanni (Gv 6,43-47) e indicata anche nel post dell'amico berenger11 (come citazione del vescovo interpellato):

"Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno. (...) In verità, in verità vi dico: chi crede ha la vita eterna."

Sembrerebbe che tale frase di Gesù, non lasci scampo: solo chi crede avrà la vita eterna.
Chi l'ha detto, poi, che "Una persona che ha vissuto una vita ammirevole, aiutando tutti coloro che ha incontrato, perdonando quelli che l'hanno danneggiata, facendo dell'onestà e della moralità un suo modo di essere" operi secondo la volontà di Dio?
È possibile entrare a casa di qualcuno se non si è coscienti che quella casa ha un padrone? E si può entrare in una casa se non si è invitati? Altrimenti sarebbe violazione di domicilio!

Qualcuno ha visto il film "Il nome della rosa" ? Beh, alla fine, il protagonista delle esperienze che ha vissuto in giovane età, dice qualcosa di molto interessante:

"L'anticristo può nascere dalla stessa pietà, dall'eccessivo amor di Dio, o dalla Verità, come l'eretico nasce dal santo e l'indemoniato dal veggente; e la Verità si manifesta a tratti anche negli errori del Mondo, così che dobbiamo decifrarne i segni anche là dove ci appaiono oscuri e intessuti in una volontà del tutto intesa al male."

La volontà di Dio, spesso, non coincide con quella dell'uomo.
Pace a voi.


Ma allora qual è la volontà di Dio?
Sembrerebbe che Rising Star sappia tutto sull'aldilà...
Giustamente mette in risalto le frasi evangeliche, ma ricordiamo che il Vangelo nei secoli dei secoli è stato manomesso e le frasi interpretate, cambiate nel tempo...
La volontà di Dio è puro Amore... chi agisce per amore, che sia ateo o cristiano o che altro, fa la volontà di Dio, appunto perchè, e non mi stancherò mai di sottolinearlo, DIO non appartiene ad alcuna religione.

L'ateo non potrà credere in Dio o nello spirito, certo, ma è Dio che avvolge tutto, è lo Spirito che ci permea, che lo si voglia o no, che lo si creda o no...
E nell'aldilà sapremo la verità...


Namastè.


DaniZ
Zorro is offline  
Vecchio 08-12-2007, 17.25.23   #24
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: Requisiti per la salvezza.

Citazione:
Originalmente inviato da Zorro
La volontà di Dio è puro Amore... chi agisce per amore, che sia ateo o cristiano o che altro, fa la volontà di Dio, appunto perchè, e non mi stancherò mai di sottolinearlo, DIO non appartiene ad alcuna religione.

L'ateo non potrà credere in Dio o nello spirito, certo, ma è Dio che avvolge tutto, è lo Spirito che ci permea, che lo si voglia o no, che lo si creda o no...
E nell'aldilà sapremo la verità...

Namastè.

DaniZ
A quale dio ti riferisci? Al Dio che ci ha fatto conoscere Gesù il Cristo, oppure al dio di cui l'uomo sente la necessità per riempire i vuoti che introduce questa vita?
"Maestro, qual è il più grande comandamento della legge? E Gesù rispose: Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. Questo è il più grande e il primo dei comandamenti." (Mt 22,36)

Non dimentichiamo una cosa fondamentale: Dio è sì infinitamente buono, ma è anche infinitamente giusto!
Rising Star is offline  
Vecchio 08-12-2007, 18.10.03   #25
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Requisiti per la salvezza.

Citazione:
Originalmente inviato da Zorro
Ecco a quello che volevo arrivare...
Che tu sia ateo, mussulmano, buddista o altro... alla fine di tutto si ritorna a Dio!
Ecco cos'è la morte, un RITORNARE AD ESSERE... che poi è il nostro scopo di Vita!


DaniZ
Salve, bella la tua ultima frase: ritornare ad essere ..... - Ti riferivi alla differenza tra "" ESSERE ed ESISTERE "" ?? - cordialita'
sebastianb is offline  
Vecchio 09-12-2007, 13.51.20   #26
Zorro
The Legend
 
Data registrazione: 26-11-2005
Messaggi: 48
Riferimento: Requisiti per la salvezza.

Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star
A quale dio ti riferisci? Al Dio che ci ha fatto conoscere Gesù il Cristo, oppure al dio di cui l'uomo sente la necessità per riempire i vuoti che introduce questa vita?
"Maestro, qual è il più grande comandamento della legge? E Gesù rispose: Amerai il Signore Dio tuo con tutto il cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente. Questo è il più grande e il primo dei comandamenti." (Mt 22,36)

Non dimentichiamo una cosa fondamentale: Dio è sì infinitamente buono, ma è anche infinitamente giusto!

A quale Dio mi riferisco?
A mio parere vi è un unico Dio, che è Dio di Gesù, il Dio di Maometto, il Dio di Buddha, il Dio di Confucio etc etc.
Vi è un unico Dio... a questo mi riferisco.

Gesù, che secondo me è il più grande uomo della storia, ha mostrato e dimostrato e presentato nella totalità più assoluta chi è Dio!
Ma Dio è Dio, non si possono fare distinzioni tra il Dio dei cristiani o il Dio dei mussulamani etc etc... Altrimenti lo imprigioniamo in un concetto, mentre Dio E' Colui che è!


Namastè.



DaniZ
Zorro is offline  
Vecchio 09-12-2007, 13.56.21   #27
Zorro
The Legend
 
Data registrazione: 26-11-2005
Messaggi: 48
Riferimento: Requisiti per la salvezza.

Citazione:
Originalmente inviato da sebastianb
Salve, bella la tua ultima frase: ritornare ad essere ..... - Ti riferivi alla differenza tra "" ESSERE ed ESISTERE "" ?? - cordialita'

ciao Sebastian,

mi riferivo proprio all'essere in quanto noi proveniamo da Dio, siamo stati fatti a sua immagine e somiglianza ( quindi immagina le potenzialità che abbiamo! ) e quindi Siamo anche noi.
E se proveniamo da Lui ritorneremo a Lui...
ecco perchè il nostro scopo è ritornare ad Essere, ossia scoprire e divenire consapevoli della Divinità che abbiamo dentro di Noi e che ci guida, ogni giorno.
Non per niente san Tommaso nel suo vangelo dice: "... alza una pietra e là ci sarò io, sposta un bastone e là ci sarò... Io Sono dentro e fuori di Voi..."

Dentro di noi abbiamo la Scintilla di Dio, appena ne saremo consapevoli allora torneremo ad Essere!


Namastè


DaniZ
Zorro is offline  
Vecchio 09-12-2007, 17.23.34   #28
berenger11
Ospite abituale
 
L'avatar di berenger11
 
Data registrazione: 10-08-2007
Messaggi: 222
Riferimento: Requisiti per la salvezza.

Salve a tutti, scrivo dal mio letto di morte all'ospedale dopo aver subito un terrificante intervento chirurgico, durato ben 34 minuti. Ogni volta che mi lamento le infermiere mi coprono di insulti!
Volevo far notare che la bellisima frase di tommaso dice appunto che Dio é ovunque, sotto una pietra, dentro un pezzo di legno, dentro l'uomo e intorno a lui.
Alla chiesa queste parole non piacciono per niente perché in pratica esclude i preti, nessun tramite fra Dio e l'uomo.

Sono convinto che se chiedessi al Vescovo: "Ma se quel bravuomo di cui parliamo fosse pure credente ma non praticante, niente sacramenti e niente chiese, potrebbe salvarsi?" Scommetto che risponderebbe ancora NO!
berenger11 is offline  
Vecchio 09-12-2007, 22.19.28   #29
Cesare Santucci
Ospite
 
Data registrazione: 20-10-2006
Messaggi: 29
Riferimento: Requisiti per la salvezza.

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
Una persona che ha vissuto una vita ammirevole, aiutando tutti coloro che ha incontrato, perdonando quelli che l'hanno danneggiata, facendo dell'onestà e della moralità un suo modo di essere, secondo voi potrà entrare nel regno di Dio anche se atea convinta ? Gradirei il vostro punto di vista, dato che stamattina ho rivolto questa domanda ad un vescovo e mi ha risposto" Temo di no"!

La risposta, dal punto di vista cattolico, la ha data in questi giorni il Papa nella "Spe salvi".
"Possono esserci persone che hanno distrutto totalmente in se stesse il desiderio della verita' e la disponbilita' all'amore. Persone in cui tutto e' diventato menzogna; persone che hanno vissuto per l'odio e hanno calpestato in se stesse l'amore ... alcune figure della nostra stessa storia lasciano discernere in modo spaventoso profili di tal genere. In simili individui ... la distruzione del bene sarebbe irrevocabile: e' questo che si indica con la parola INFERNO".
Dunque e' chiaro: per perdere la salvezza eterna (secondo l'insegnamento del Santo Padre) bisogna essere stati, in vita, ben diversi dal tipo d'uomo descritto nella domanda, o anche da qualcuno un po' meno esemplare di lui.
Il Monsignor Vescovo cui lo scrivente si e' rivolto era probabilmente un ex alunno di quel collegio religioso in cui, nella dispensa, a terrore dei ladruncoli di generi alimentari, era stato messo un cartello con la scritta: "Dio ti vede!"
Quanto alla fede, nessuno se la puo' dare da se': se VERAMENTE non credo, NON PUO' ESSERE COLPA MIA per la contarddizion che nol consente. Magari sara' colpa di qualche ecclesiastico, come quel vescovo ...
Saluti.
CESARE SANTUCCI.
Cesare Santucci is offline  
Vecchio 09-12-2007, 23.16.47   #30
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: Requisiti per la salvezza.

Citazione:
Originalmente inviato da Zorro
Gesù, che secondo me è il più grande uomo della storia, ha mostrato e dimostrato e presentato nella totalità più assoluta chi è Dio!
E allora perché hai domandato "Ma allora qual è la volontà di Dio?"; se sei cosciente che Gesù "ha mostrato e dimostrato e presentato nella totalità più assoluta chi è Dio!" allora dovresti anche essere cosciente che Dio ci parla tramite lo Spirito di Verità, manifestandoci ed indicandoci qual è la sua volontà.
"Quando verrà il Consolatore che io vi manderò dal Padre, lo Spirito di Verità che procede dal Padre, egli mi renderà testimonianza." (Gv 15,26)

Citazione:
Originalmente inviato da Zorro
E nell'aldilà sapremo la verità...
Anche qui conosciamo la Verità. Altrimenti che è venuto a fare Gesù sulla Terra: proprio a manifestarci la Verità. Non sai che Gesù è la Via, la Verità e la Vita?

Citazione:
Originalmente inviato da Zorro
...ma ricordiamo che il Vangelo nei secoli dei secoli è stato manomesso e le frasi interpretate, cambiate nel tempo...
Gesù lo dice chiaramente che questo mondo passerà, mentre le sue parole non passeranno e non sarà cambiato neanche uno iota alle sue parole?

Citazione:
Originalmente inviato da Zorro
Sembrerebbe che Rising Star sappia tutto sull'aldilà...
Non ho esperienza diretta. Ma conosciamo chi è Signore anche "dell'aldilà" e ci ha detto quanto ci necessita.
Pace e saluti.
Rising Star is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it