Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 08-12-2007, 12.09.20   #11
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Strada d'Amore

Citazione:
Da Aisha:
Spero di aver capito meglio ora Veraluce ma non è un problema tuo di espressione, penso sia inevitabile tra persone che non si conoscono metterci un po' per intendersi su argomenti così interiiori....
Certo che l'Amore ha un "ruolo" nel mio percorso spirituale (parlo per me perchè mi sembra più corretto), non potrebbe essere altrimenti dato che il mioi percorso spirituale è stato e continua ad essere una percorso alla scoperta dell'Amore....tutto è iniziato quando ho sentito parlare dell'Amore Incondizionato, una cosa che mi sembrava irragiungibile ma che percepivo come una luce verso cui andare!
Da lì è iniziato tutto un percorso verso la conoscenza di me stessa e di ciò che di più vero e profondo alberga nel mio Cuore: l'Amore e la sua Luce...
Ora, mi azzardo ad anelare ad una qualche Illuminazione, mi piacerebbe raggiungere uno stato di cui io possa dire...ecco, ho tolto il velo, almeno per qualche istante, ma penso che questo percorso non possa sussistere ed essere senza che ogni passo sia guidato dall'Amore che per definizione è umile...Se non ho ancora tolto il velo dagli occhi della mia mente, vuol dire che non sono pronta, che il mio Cuore sa che diventerei arrogante e quindi tutto fa parte del percorso, senza fretta...e la misura dei miei passi è l'Amore che provo verso i miei simili e anche i non simili....

Cara Aisha...
che bel cammino... mi ha commosso quello che hai espresso...
spero che riuscirai a "coincidere" sempre con l'Amore, in tutto il tuo Essere...

Con affetto

Citazione:
Da Rising Star:
Chiedete e vi sarà dato; bussate e vi sarà aperto.
Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.


"E chi siete voi perché gli uomini vi mostrino il cuore,
e tolgano il velo al proprio orgoglio

così che possiate vedere il loro nudo valore
e la loro imperturbata fierezza?
Siate prima voi stessi degni di essere colui che dà
e allo stesso tempo uno strumento del dare.

Poiché in verità e la vita che dà alla vita,
mentre voi, che vi stimate donatori,
non siete che testimoni.
E voi che ricevete - e tutti ricevete -
non permettete che il peso della gratitudine
imponga un giogo a voi e a chi vi ha dato.
Piuttosto i suoi doni siano le ali
su cui volerete insieme.
Poiché preoccuparsi troppo del debito
e dubitare della sua generosità
che ha come madre la terra feconda,
e Dio come padre"
K.Gibran


Ciao Rising!
veraluce is offline  
Vecchio 08-12-2007, 13.18.31   #12
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Riferimento: Strada d'Amore

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
P.S.: mi sono fermata a rimuginare quando alcuni mi hanno dimostrato affetto (anche sul forum) solo in riferimento al mio apprezzamento verso di esso... e ho pensato: quando si è amore verso qualcuno non si dovrebbe continuare ad esserlo incondizionatamente al di là dal fatto che l'altro dimostri o no gradimento e reciprocità? Può essere Amore un affetto che viene e và a seconda di condizioni apparentemente favorevoli o non favorevoli? A me viene da pensare che certo sia un tentativo per amare, ma che, chi si manifesta così, abbia ancora da conoscere veramente sé stesso per superare dei limiti "apparenti.

Ribadisco che questa è una mia riflessione e che se qualcuno volesse farmi comprendere una prospettiva diversa dalla mia (o condividere) a me non può fare che... piacere!

Ho sempre dichiarato la mia ignoranza in materia e mi sento poco titolato a parlarne. Comunque credo che l’amore abbia ben poco a che vedere con il suo “oggetto”, qualsiasi esso sia, ma sia più uno stato dell’essere, cioè una specie di gioia di vivere, di pienezza, di ricchezza interiore, che trasforma la nostra relazione non solo con gli altri ma anche col mondo che ci circonda.

Una specie di inevitabilità quindi che non ha bisogno ne di dichiarasi, ne di compiacersi, ne di auto-affermarsi, in quanto appunto è un attributo dell’Essere. L'amore più bello e potente è spesso silenzioso e soprattutto un po' nascosto.

VanLag is offline  
Vecchio 08-12-2007, 13.50.49   #13
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
L'amore che conta... non calcola

Per non essere portatori di un'amore sterile, dobbiamo sapere che non conta nei fatti che si creda d'amare, ma conta il fatto che coloro che crediamo d'amare riconoscano il nostro amore.
Anche se stiamo amando convinti di farlo al meglio delle nostre possibilità, se ciò non è riconosciuto dall'altro, vuol dire che lo stiamo facendo in maniera inefficace, in quel momento, per i bisogno dell'amato.
A questo punto bisogna diventare consapevoli che probabilmente non sappiamo ancora amare noi stessi in modo appropriato, e che è forse per questo che manchiamo di dare amore in modo efficace. Perchè in realtà ancora sotto sotto lo elemosiniamo, mentre ostentiamo il contrario. Che è un finzione che il cuore di chi ci sta intorno percepisce.
Manca la generosità di quell'amore che, sovrabbondante, dovrebbe traboccare da noi, se solo fossimo pieni dell'amore per noi stessi innanzitutto, in quanto degni figli della terra e del cielo, non sciocchi narcisi persi nell'auto adorazione ma sempre bisognosi di conferme esterne.
La certezza di amare può essere espressa soltanto quando il dono è disinteressato, non pretende nulla in cambio ed è senza aspettative di sorta; quando si rivolge soprattutto alla dimensione essenziale dell’altro.
Allora la qualità e la potenza di quest'amore cosciente e libero non può che contagiare, non può che toccare il cuore di chiunque ne venga in contatto. Solo in questo caso, chi rifiuta il nostro amore, si deve prendere la responsabilità della chiusura della porta d’accesso al suo cuore dei doni che vengono offerti.

Mirror is offline  
Vecchio 08-12-2007, 16.15.39   #14
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Strada d'Amore

Salve e buon oomeriggio!
per quel può interessare condivido in pieno quanto scrive l'amico Mirror...solo un punto:Anche se stiamo amando convinti di farlo al meglio delle nostre possibilità, se ciò non è riconosciuto dall'altro, vuol dire che lo stiamo facendo in maniera inefficace, in quel momento, per i bisogno dell'amato. non sempre il "soddisfare" il bisogni dell'"amato" ( e stiamo già parlando di amore ad personam...) è segno d'amore claudio
fallible is offline  
Vecchio 08-12-2007, 20.09.52   #15
andre2
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 258
Riferimento: Strada d'Amore

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Mi rivolgo a tutti come sempre perché sia libero di partecipare chiunque abbia voglia di dire come la pensa...

Il mio compagno mi chiede ogni giorno perché continuo a partecipare a questo forum se la mia certezza interiore (se così posso dire) ce l'ho già?
E una domanda del genere mi è stata posta anche in una discussione qui in spiritualità...
io più o meno ho risposto che una è la mia certezza ma tante sono ancora le mie domande su come concretizzare nell'umano tale certezza... intendendo dire che tutto quello che faccio, compreso partecipare al forum, è un modo per riuscire a portarla nel tangibile ... un modo per esprimerla e perfezionarla sotto il mio lato prettamente "fisico-terreno"... sono qui per allargare, partendo dalla conoscenza di me stessa, la comprensione che ho di tutti gli esseri umani che incontro sulla mia strada e così riuscire ad annullare le apparenti differenze e limiti (anche quelli "materialmente" miei ) nell'Amore che è originato dalla conoscenza stessa di quel che sono...
In parole semplici sono qui per "perfezionarmi nell'Amore"...ma non l'ho deciso, è naturale... in me stessa sono questo e non riesco ad essere altro "fuori" che non sia una "strada" d'Amore (nonostante scopra sempre nuovi "falsi limiti" e "falsi ostacoli" da "metabolizzare")...

Non sto dicendo che gli altri debbano condividere quello che dico io, che ovviamente nasce dal mio essere...
qui vorrei solo chiedere, magari soprattutto a chi spesso fa riferimento all'Amore nella propria vita, cosa ha da esternare in proposito...

P.S.: mi sono fermata a rimuginare quando alcuni mi hanno dimostrato affetto (anche sul forum) solo in riferimento al mio apprezzamento verso di esso... e ho pensato: quando si è amore verso qualcuno non si dovrebbe continuare ad esserlo incondizionatamente al di là dal fatto che l'altro dimostri o no gradimento e reciprocità? Può essere Amore un affetto che viene e và a seconda di condizioni apparentemente favorevoli o non favorevoli? A me viene da pensare che certo sia un tentativo per amare, ma che, chi si manifesta così, abbia ancora da conoscere veramente sé stesso per superare dei limiti "apparenti.

Ribadisco che questa è una mia riflessione e che se qualcuno volesse farmi comprendere una prospettiva diversa dalla mia (o condividere) a me non può fare che... piacere!

Una buona giornata a voi... pace & Amore
sei qui, come tutti, per quel bisogno naturale come il respirare, il mangiare... che si chiama relazione. la vita è relazione, è scambio continuo, c'è relazione a livello subatomico, molecolare, microrganismi, umani. ugnuna ha le sue peculiarità. l'uomo ha sviluppato un linguaggio complesso, oltre a tutto il resto, per noi relazione è anche comunicare concetti, emozioni....
quindi relazionare pienamente, in base alle proprie peculiarità. la non relazione è la non vita.
bye
andre2 is offline  
Vecchio 08-12-2007, 20.15.26   #16
Gianfry
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-06-2003
Messaggi: 401
Riferimento: Strada d'Amore

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce


Ciao Gianfry,
condivido molto questa parte del tuo intervento... Mente+Cuore



Io la mia "ricerca" l'ho cominciata dopo che un'unica certezza è apparsa da sé stessa senza che io la cercassi... per me è come se il cammino fosse iniziato dalla fine... al contrario direi... e da questa certezza (o mia verità) ho iniziato ad esplorare il mondo per poterlo comprendere e ponendomi delle domande...
quindi la mia strada è costellata di perché e spiegazione di perché e poi nuovamente perché e nuovamente spiegazione... così ripetutamente...
dubbi non ne ho... allora forse non sono una Cercatrice di verità... ma il mio è un altro cercare... cerco di concretizzare in questa vita ciò che è verità per me... per questo non ho bisogno di aver ragione sugli altri perché non mi cambierebbe nulla, già ho tutto per me stessa... ora mi resta il cercare di
manifestare umanamente al meglio (attimo dopo attimo) la mia verità.

Ti abbraccio

Il porsi continuamente domande lo ritengo una via corretta. In fondo ti poni delle domande su aspetti della realtà di cui dubiti, cioè di cui non hai una risposta certa.

Un abbraccio nella Luce
Gianfry is offline  
Vecchio 08-12-2007, 22.45.06   #17
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Strada d'Amore

...Certo che la difficoltà a parlare dell'amore è grande..quot homines tot sententiae o quasi.
Forse la difficoltà sta nel fatto che Dio è Amore ( Giovanni) ?
Giorgiosan is offline  
Vecchio 09-12-2007, 08.23.55   #18
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: L'amore che conta... non calcola

,



[quote=Mirror]Per non essere portatori di un'amore sterile, dobbiamo sapere che non conta nei fatti che si creda d'amare, ma conta il fatto che coloro che crediamo d'amare riconoscano il nostro amore.
Anche se stiamo amando convinti di farlo al meglio delle nostre possibilità, se ciò non è riconosciuto dall'altro, vuol dire che lo stiamo facendo in maniera inefficace, in quel momento, per i bisogno dell'amato.
A questo punto bisogna diventare consapevoli che probabilmente non sappiamo ancora amare noi stessi in modo appropriato, e che è forse per questo che manchiamo di dare amore in modo efficace. Perchè in realtà ancora sotto sotto lo elemosiniamo, mentre ostentiamo il contrario. Che è un finzione che il cuore di chi ci sta intorno percepisce.
Manca la generosità di quell'amore che, sovrabbondante, dovrebbe traboccare da noi, se solo fossimo pieni dell'amore per noi stessi innanzitutto, in quanto degni figli della terra e del cielo, non sciocchi narcisi persi nell'auto adorazione ma sempre bisognosi di conferme esterne.
La certezza di amare può essere espressa soltanto quando il dono è disinteressato, non pretende nulla in cambio ed è senza aspettative di sorta; quando si rivolge soprattutto alla dimensione essenziale dell’altro.
Allora la qualità e la potenza di quest'amore cosciente e libero non può che contagiare, non può che toccare il cuore di chiunque ne venga in contatto. Solo in questo caso, chi rifiuta il nostro amore, si deve prendere la responsabilità della chiusura della porta d’accesso al suo cuore dei doni che vengono offerti.

E come potrebbe Mirror? Ancora ci soccorre la poesia:
AMOR CHE A NULLO AMATO AMAR PERDONA.......
quando un essere si sente così amato non può non chiedersi il perchè.....
( a me è successo quando ho scoperto quanto fossi amata, e la gratitudine
mi ha fatto scoppiare in lacrime......io che credevo di essere indegna di amore,
io che credevo di non meritare , perchè ero brutta, sporca e cattiva, ero invece la "figlia prediletta")
Da allora vivo perennemente nella gratitudine, nella bellezza, nella pienezza.
Posso esclamare ogni giorno che "non manco di nulla" e apprezzare ogni istante di vita e posso dare ad altri la consapevolezza del loro valore
e del loro essere degni di amore.
Sai quante volte mi sono chiesta: come mai i miei tentativi di suicidio sono falliti e sono qui? come mai a me non è successo di essere dall'altra parte del
velo come è invece successo a due dei miei cinque fratelli?
E L'UNICA RISPOSTA CHE MI SONO DATA E' CHE DOVEVO FARE IL PERCORSO
DI CONOSCENZA IN QUESTO MODO!
Che dovevo trovare l'AMORE del Padre in questo modo!
E quando trovi e ti senti immersa in quest'oceano d'amore, la goccia
si sente parte dell'oceano, ne comprende le qualità e il sapore
e non può che espandersi......
paperapersa is offline  
Vecchio 09-12-2007, 08.28.35   #19
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Strada d'Amore

Citazione:
Originalmente inviato da andre2
sei qui, come tutti, per quel bisogno naturale come il respirare, il mangiare... che si chiama relazione. la vita è relazione, è scambio continuo, c'è relazione a livello subatomico, molecolare, microrganismi, umani. ugnuna ha le sue peculiarità. l'uomo ha sviluppato un linguaggio complesso, oltre a tutto il resto, per noi relazione è anche comunicare concetti, emozioni....
quindi relazionare pienamente, in base alle proprie peculiarità. la non relazione è la non vita.
bye

Cos'è la non-vita? Tutto è vita in continua espansione, movimento e trasformazione.....Tutto, Tutto è e continua a essere....Tutto è
Non esiste essere che non possa interessere, anche chi crede di rifiutare
l'essere continua a essere, perde una forma ma continua la sua essenza.............
paperapersa is offline  
Vecchio 09-12-2007, 10.19.26   #20
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: L'amore che conta... non calcola

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
quando un essere si sente così amato non può non chiedersi il perchè.....
( a me è successo quando ho scoperto quanto fossi amata, e la gratitudine
mi ha fatto scoppiare in lacrime......io che credevo di essere indegna di amore,
So di cosa parli..ma rimaginata la ferita dell'indegnità d'amore,quando ricominciamo ad esistere..sentiamo che oltre l'ego non vi sono più i suoi bisogni infantili di certezze o conferme:quello che che si disvela adesso è il mondo dell'Amore incondizionato,quello che sente di dare senza chiedere nulla in cambio.
Perchè così è..
Noor is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it