Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 07-12-2007, 10.41.38   #1
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Strada d'Amore

Mi rivolgo a tutti come sempre perché sia libero di partecipare chiunque abbia voglia di dire come la pensa...

Il mio compagno mi chiede ogni giorno perché continuo a partecipare a questo forum se la mia certezza interiore (se così posso dire) ce l'ho già?
E una domanda del genere mi è stata posta anche in una discussione qui in spiritualità...
io più o meno ho risposto che una è la mia certezza ma tante sono ancora le mie domande su come concretizzare nell'umano tale certezza... intendendo dire che tutto quello che faccio, compreso partecipare al forum, è un modo per riuscire a portarla nel tangibile ... un modo per esprimerla e perfezionarla sotto il mio lato prettamente "fisico-terreno"... sono qui per allargare, partendo dalla conoscenza di me stessa, la comprensione che ho di tutti gli esseri umani che incontro sulla mia strada e così riuscire ad annullare le apparenti differenze e limiti (anche quelli "materialmente" miei ) nell'Amore che è originato dalla conoscenza stessa di quel che sono...
In parole semplici sono qui per "perfezionarmi nell'Amore"...ma non l'ho deciso, è naturale... in me stessa sono questo e non riesco ad essere altro "fuori" che non sia una "strada" d'Amore (nonostante scopra sempre nuovi "falsi limiti" e "falsi ostacoli" da "metabolizzare")...

Non sto dicendo che gli altri debbano condividere quello che dico io, che ovviamente nasce dal mio essere...
qui vorrei solo chiedere, magari soprattutto a chi spesso fa riferimento all'Amore nella propria vita, cosa ha da esternare in proposito...

P.S.: mi sono fermata a rimuginare quando alcuni mi hanno dimostrato affetto (anche sul forum) solo in riferimento al mio apprezzamento verso di esso... e ho pensato: quando si è amore verso qualcuno non si dovrebbe continuare ad esserlo incondizionatamente al di là dal fatto che l'altro dimostri o no gradimento e reciprocità? Può essere Amore un affetto che viene e và a seconda di condizioni apparentemente favorevoli o non favorevoli? A me viene da pensare che certo sia un tentativo per amare, ma che, chi si manifesta così, abbia ancora da conoscere veramente sé stesso per superare dei limiti "apparenti.

Ribadisco che questa è una mia riflessione e che se qualcuno volesse farmi comprendere una prospettiva diversa dalla mia (o condividere) a me non può fare che... piacere!

Una buona giornata a voi... pace & Amore
veraluce is offline  
Vecchio 07-12-2007, 11.10.20   #2
Profano
Ospite
 
Data registrazione: 02-11-2007
Messaggi: 5
Riferimento: Strada d'Amore

Sto vivendo una storia d'amore che sta annullando sia me che la mia compagna, siamo ridotti a due essere atarassici e completamente vuoti, io odio me, lei odia se, tutto questo per le circostanze, per quello che abbiamo dovuto fare per riuscire a stringerci di nuovo le mani e i corpi in un unico sentimento. L'amore trascina, cambia, lacera e guarisce. Se il tuo amore nasce dal perfezionamento del tuo io e la strada che hai scelto è questa nessuno deve impedirlo.
E' giusto quello che dici riguardo all'amore incondizionato, io ho amato e tutt'ora amo senza pretendere lo stesso, lo stesso pensiero è della mia compagna... Spero resti così per il resto della mia vita... bello!
E poi la vita è amore e quindi, amiamoci tutti nel rispetto reciproco e bo! scusa forse sono andato fuori tema... :P
Profano is offline  
Vecchio 07-12-2007, 11.44.06   #3
Gianfry
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-06-2003
Messaggi: 401
Riferimento: Strada d'Amore

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Mi rivolgo a tutti come sempre perché sia libero di partecipare chiunque abbia voglia di dire come la pensa...

Il mio compagno mi chiede ogni giorno perché continuo a partecipare a questo forum se la mia certezza interiore (se così posso dire) ce l'ho già?
E una domanda del genere mi è stata posta anche in una discussione qui in spiritualità...
io più o meno ho risposto che una è la mia certezza ma tante sono ancora le mie domande su come concretizzare nell'umano tale certezza... intendendo dire che tutto quello che faccio, compreso partecipare al forum, è un modo per riuscire a portarla nel tangibile ... un modo per esprimerla e perfezionarla sotto il mio lato prettamente "fisico-terreno"... sono qui per allargare, partendo dalla conoscenza di me stessa, la comprensione che ho di tutti gli esseri umani che incontro sulla mia strada e così riuscire ad annullare le apparenti differenze e limiti (anche quelli "materialmente" miei ) nell'Amore che è originato dalla conoscenza stessa di quel che sono...
In parole semplici sono qui per "perfezionarmi nell'Amore"...ma non l'ho deciso, è naturale... in me stessa sono questo e non riesco ad essere altro "fuori" che non sia una "strada" d'Amore (nonostante scopra sempre nuovi "falsi limiti" e "falsi ostacoli" da "metabolizzare")...

Non sto dicendo che gli altri debbano condividere quello che dico io, che ovviamente nasce dal mio essere...
qui vorrei solo chiedere, magari soprattutto a chi spesso fa riferimento all'Amore nella propria vita, cosa ha da esternare in proposito...

P.S.: mi sono fermata a rimuginare quando alcuni mi hanno dimostrato affetto (anche sul forum) solo in riferimento al mio apprezzamento verso di esso... e ho pensato: quando si è amore verso qualcuno non si dovrebbe continuare ad esserlo incondizionatamente al di là dal fatto che l'altro dimostri o no gradimento e reciprocità? Può essere Amore un affetto che viene e và a seconda di condizioni apparentemente favorevoli o non favorevoli? A me viene da pensare che certo sia un tentativo per amare, ma che, chi si manifesta così, abbia ancora da conoscere veramente sé stesso per superare dei limiti "apparenti.

Ribadisco che questa è una mia riflessione e che se qualcuno volesse farmi comprendere una prospettiva diversa dalla mia (o condividere) a me non può fare che... piacere!

Una buona giornata a voi... pace & Amore

Il desiderio profondo di un vero ricercatore spirituale è quello di comprendere la Verità.
Ognuno ha quindi una sua personale verità.
Per una persona, ad esempio, può essere vero ciò che stabilisce la scienza con la verifica empirica e/o con la matematica; per altri è vero solo ciò che si percepisce con i sensi; per altri è vero solo ciò che si sente dentro di sé essere vero; per altri è vero ciò che si riesce a comprendere con la propria testa, per altri ancora è vero ciò che è scritto nella Bibbia, ecc.
La Verità intera la conosce solo l’Assoluto.

La Verità è la comprensione della Realtà in un dato momento…
…quindi non è statica ma dinamica: è in continua evoluzione, come la coscienza
La ricerca della Verità non conosce sosta ed è sempre spinta dal dubbio, la terra di confine tra il vero ed il falso.
E' il dubbio, e non la certezza, ad essere alla base di qualsiasi ricerca, di quella scientifica per prima, ma anche di quella filosofica e di quella spirituale. Il dubbio è la capacità di porsi continuamente domande su ogni questione.
La Verità si conosce solo con un’indagine continua ed inarrestabile, si procede cioè per approssimazioni successive.
La Verità assoluta è irraggiungibile poiché è infinita e la possiede solo l’Assoluto. Noi possiamo solo avvicinarci sempre più alla Verità senza mai raggiungerla. Gesù diceva: “cerca e troverai, bussa e ti sarà aperto, chiedi e ti sarà dato”.
Il vero ricercatore usa sempre i due strumenti che gli ha donato Dio per arrivare alla Verità: la Mente e il Cuore, in altre parole, i pensieri e le emozioni.
Gianfry is offline  
Vecchio 07-12-2007, 13.59.10   #4
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Strada d'Amore

Citazione:
Da Profano:
Sto vivendo una storia d'amore che sta annullando sia me che la mia compagna, siamo ridotti a due essere atarassici e completamente vuoti, io odio me, lei odia se, tutto questo per le circostanze, per quello che abbiamo dovuto fare per riuscire a stringerci di nuovo le mani e i corpi in un unico sentimento. L'amore trascina, cambia, lacera e guarisce. Se il tuo amore nasce dal perfezionamento del tuo io e la strada che hai scelto è questa nessuno deve impedirlo.
E' giusto quello che dici riguardo all'amore incondizionato, io ho amato e tutt'ora amo senza pretendere lo stesso, lo stesso pensiero è della mia compagna... Spero resti così per il resto della mia vita... bello!
E poi la vita è amore e quindi, amiamoci tutti nel rispetto reciproco e bo! scusa forse sono andato fuori tema... :P

Ciao Profano!
No, non sei andato fuori tema... in fondo la mia riflessione chiedeva anche di esprimere la propria prospettiva in riferimento a sé stessi...
e con semplicità, attraverso un esempio di vita, tu lo hai fatto... e ne son contenta... per me è tanto... e soprattutto l'"amiamoci tutti nel rispetto reciproco" mi ha trasmesso tanto entusiasmo... ti abbraccio!
P.S.:Ammetto che leggendo il tuo nick non mi aspettavo un intervento così
amorevole ...


Citazione:
Da Gianfry:
Il vero ricercatore usa sempre i due strumenti che gli ha donato Dio per arrivare alla Verità: la Mente e il Cuore, in altre parole, i pensieri e le emozioni.

Ciao Gianfry,
condivido molto questa parte del tuo intervento... Mente+Cuore

Citazione:
Da Gianfry:
La ricerca della Verità non conosce sosta ed è sempre spinta dal dubbio

Io la mia "ricerca" l'ho cominciata dopo che un'unica certezza è apparsa da sé stessa senza che io la cercassi... per me è come se il cammino fosse iniziato dalla fine... al contrario direi... e da questa certezza (o mia verità) ho iniziato ad esplorare il mondo per poterlo comprendere e ponendomi delle domande...
quindi la mia strada è costellata di perché e spiegazione di perché e poi nuovamente perché e nuovamente spiegazione... così ripetutamente...
dubbi non ne ho... allora forse non sono una Cercatrice di verità... ma il mio è un altro cercare... cerco di concretizzare in questa vita ciò che è verità per me... per questo non ho bisogno di aver ragione sugli altri perché non mi cambierebbe nulla, già ho tutto per me stessa... ora mi resta il cercare di
manifestare umanamente al meglio (attimo dopo attimo) la mia verità.

Ti abbraccio
veraluce is offline  
Vecchio 07-12-2007, 14.17.17   #5
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Strada d'Amore

Salve e buon pomeriggio!
Può essere Amore un affetto che viene e và a seconda di condizioni apparentemente favorevoli o non favorevoli?

la risposta è nella domanda...ci sono condizioni...Amore non è condizioni-ato claudio
fallible is offline  
Vecchio 07-12-2007, 14.31.00   #6
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: Strada d'Amore

Salve e buon pomeriggio!
Può essere Amore un affetto che viene e và a seconda di condizioni apparentemente favorevoli o non favorevoli?

la risposta è nella domanda...ci sono condizioni...Amore non è condizioni-ato claudio

ps ho letto il post dell'amico Gianfry e... E' il dubbio, e non la certezza, credo però che è da una certezza che ho il dubbio claudio
fallible is offline  
Vecchio 07-12-2007, 14.54.28   #7
Aisha
Ospite abituale
 
L'avatar di Aisha
 
Data registrazione: 07-09-2007
Messaggi: 72
Riferimento: Strada d'Amore

Non ho ben capito il tuo dilemma cara Veraluce... ti è stato chiesto perchè scrivi in un forum se senti di avere già raggiunto la Verità e la tua pace interiiore....giusto?
Ma mi smebra che ti sei risposta da sola....
Aisha is offline  
Vecchio 07-12-2007, 16.31.35   #8
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Riferimento: Strada d'Amore

Citazione:
Da Aisha:
Non ho ben capito il tuo dilemma cara Veraluce... ti è stato chiesto perchè scrivi in un forum se senti di avere già raggiunto la Verità e la tua pace interiiore....giusto?
Ma mi smebra che ti sei risposta da sola....

Ciao Aisha!

Non ho dilemmi infatti ... io chiedevo se qualcuno avesse da esternare qualcosa sul "ruolo" (se così posso dire) dell'Amore nel proprio percorso spirituale... non ponevo una domanda circa la mia "situazione"... cercavo di sapere se ci sono prospettive diverse (ma anche simili) su questo punto... forse non sono stata chiara nel post iniziale e quindi mi scuso...
veraluce is offline  
Vecchio 07-12-2007, 19.29.39   #9
Aisha
Ospite abituale
 
L'avatar di Aisha
 
Data registrazione: 07-09-2007
Messaggi: 72
Riferimento: Strada d'Amore

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Ciao Aisha!

Non ho dilemmi infatti ... io chiedevo se qualcuno avesse da esternare qualcosa sul "ruolo" (se così posso dire) dell'Amore nel proprio percorso spirituale... non ponevo una domanda circa la mia "situazione"... cercavo di sapere se ci sono prospettive diverse (ma anche simili) su questo punto... forse non sono stata chiara nel post iniziale e quindi mi scuso...

Spero di aver capito meglio ora Veraluce ma non è un problema tuo di espressione, penso sia inevitabile tra persone che non si conoscono metterci un po' per intendersi su argomenti così interiiori....
Certo che l'Amore ha un "ruolo" nel mio percorso spirituale (parlo per me perchè mi sembra più corretto), non potrebbe essere altrimenti dato che il mioi percorso spirituale è stato e continua ad essere una percorso alla scoperta dell'Amore....tutto è iniziato quando ho sentito parlare dell'Amore Incondizionato, una cosa che mi sembrava irragiungibile ma che percepivo come una luce verso cui andare!
Da lì è iniziato tutto un percorso verso la conoscenza di me stessa e di ciò che di più vero e profondo alberga nel mio Cuore: l'Amore e la sua Luce...
Ora, mi azzardo ad anelare ad una qualche Illuminazione, mi piacerebbe raggiungere uno stato di cui io possa dire...ecco, ho tolto il velo, almeno per qualche istante, ma penso che questo percorso non possa sussistere ed essere senza che ogni passo sia guidato dall'Amore che per definizione è umile...
Se non ho ancora tolto il velo dagli occhi della mia mente, vuol dire che non sono pronta, che il mio Cuore sa che diventerei arrogante e quindi tutto fa parte del percorso, senza fretta...e la misura dei miei passi è l'Amore che provo verso i miei simili e anche i non simili....
Aisha is offline  
Vecchio 07-12-2007, 21.50.59   #10
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: Strada d'Amore

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Mi rivolgo a tutti come sempre perché sia libero di partecipare chiunque abbia voglia di dire come la pensa...

Il mio compagno mi chiede ogni giorno perché continuo a partecipare a questo forum se la mia certezza interiore (se così posso dire) ce l'ho già?
E una domanda del genere mi è stata posta anche in una discussione qui in spiritualità...

Una buona giornata a voi... pace & Amore

Chiedete e vi sarà dato; bussate e vi sarà aperto.
Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.

Rising Star is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it