Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 04-02-2008, 02.04.19   #1
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
illusione o illusorio

Salve gente, i pazienti "dormono" e provo a gettare un sasso nel laghetto di riflessioni per vedere quanti salti compie
vorrei fare una summa (grosso errore) di quanto sento; leggo di staccare, disattivare e quant'altro per deprimere questo benedetto "io" che tanto sonno toglie a noi poveri praticanti e sono giunto alla conclusione che fino a quando non saremo riusciti a collocare questa parte del nostro essere manifesto, nella sua "giusta valenza" il rischio che si corre è quello di divenire degli psicotici, senza io ma completamnte destrutturati; sono convinto che il nostro cammino debba portarci a vedere che i 5 aggregati che ci compongono (forma, percezione, sensazione,volizione, contemplazione) pur nella loro illusorietà servono a farci compiere la Via.
E' strano, fino a qualche secondo fà con il termine di illusione credevo si intendesse inesistente mentre , in effetti ,l'illusione è qualcosa di differente da quello che credo di vedere (illusione ottica) e non vuol intendere insostanziale, senza sostanza, è nel credere ciò che secondo me si cade in un grosso errore riguardo il samsara-nirvana.
Ci saranno sicuramente santi uomini capaci di vedere oltre la materia, lo spazio e il tempo ma nel mio cammino "qui ed ora" anche il guardare in "profondità" e vedere che pur nel suo essere manifesto ,tutto è illusorio, da vivere senza attaccamenti ma con tutto l'amore di cui siamo pieni claudio
ps spero che il sasso faccia qualche balzo, cercate di cogliere , pur nella mia incapacità nello scrivere, quel punto che è, in questo momento, focale nel cammino...il vivere nell'illusione o nell'illusorio
fallible is offline  
Vecchio 04-02-2008, 10.04.06   #2
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: illusione o illusorio

Caro Claudio... spesso ci si domanda cosa s’intende per mondo illusorio…
E allora per provare ad spiegare cosa s’ intende per illusione e conoscenza dell’illusione stessa è sempre utile l’esempio della corda e del serpente.
Nella penombra possiamo scambiare una corda per un serpente, e sovrapporre ad essa particolari, come la sinuosità, e perfino il sibilo, cose che confermano addirittura la nostra paura.
Quando poi è possibile constatare invece che si tratta soltanto di una corda, la conoscenza della verità delle cose non ha come conseguenza l'eliminazione del serpente immaginario, né necessità di creare una corda già esistente.
La realizzazione della verità rivela che non c'è mai stato alcun serpente e che la corda è sempre stata lì. Dunque, lo scopo della conoscenza dell’illusione è mostrare la vera natura delle cose percepite e non la creazione o l'annullamento di cose inesistenti.
La conoscenza in questo senso non è dunque illusoria.
Ci sono poi alcuni individui che si domandano qual è allora qual’ è il senso delle cose, se questo mondo è un’ ìllusione. Sono smarriti in questa tormentosa indagine, quel che pare un assurdo interrogativo.
Per me, chi cerca il "senso", questo soggetto illusorio, appartiene ancora all'immagine, al riflesso. E’ qualcuno che è in balia di una ipnotica illusione.
Cerca un senso, la pace, l'amore.. ma ancora non sa che questi non possono essere ricercati nel riflesso, nell' immagine perché questi stati nel mondo fenomenico dei riflessi sono per loro stessa natura mutevoli, impermanenti.
Lo schermo su cui si proiettano queste immagini invece è il fondamento essenziale... e non ha bisogno né di senso né di pace né d'amore... perché è l'origine e la causa di tutto; riflette ogni cosa senza però esserne toccato - è trascendente - rispetto a ciò che riflette, cioè l'immanente fenomenico.
Dunque "Dio" crea il sogno per autoriflettersi nelle sue infinite forme e possibilità, altrimenti resterebbe giacente solo nel suo non essere, nell'immanifesto.
E la Luce senza l'oscurità non ha possibilità di aver Coscienza di Sè.
Ovviamente tali affermazioni espresse verbalmente non possono che dare una idea relativa, riduttiva di ciò a cui si vorrebbe alludere. Sono tesi limitate chiaramente dal linguaggio dualistico necessario alla comunicazione.
E' implicito però che il silenzio contiene l'essenza dell'esperienza diretta di quanto è accaduto a chi ne parla, ma se si vuole scambiare a livello di pensiero il possibile ci si deve accontentare del dito che indica la mappa di un territorio che nemmeno esiste oltretutto, se non nella nostra mente.

Mirror is offline  
Vecchio 04-02-2008, 18.45.15   #3
Gianfry
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-06-2003
Messaggi: 401
Riferimento: illusione o illusorio

(tratto dal materiale sdag)
Cos'è un'illusione? A mio avviso, un'illusione è un modo di percepire la realtà diversamente dal suo stato effettivo. L'illusione si basa su una fantasia. E cos'è una fantasia? Non è altro che una forma-pensiero distorta, non reale. Una forma-pensiero è un pensiero che si trasmuta poi in parole e/o in azioni (comportamenti). Una illusione fa vedere sia sul piano fisico sia sul piano eterico cose che non sono tali in realtà.
Per riuscire a vedere le cose come stanno veramente dobbiamo rilasciare le nostre illusioni, e per far ciò dobbiamo rilasciare le nostre fantasie, cioè le nostre forme-pensiero fantastiche, non reali. Ma come possiamo comprendere quali sono le forme-pensiero non reali? Possiamo comprenderlo solamente ragionandoci sopra. Vediamo meglio.
Possiamo classificare le illusioni in 3 macro-categorie: illusioni di pensiero, di parola o di azione. Con il termine "pensiero" intendiamo una sensazione che non è però stata espressa a parole. Il termine "parola" comprende in sé un pensiero sottostante, e il termine "azione" (comportamento) comprende in sé dei pensieri e delle parole sottostanti.
La differenza tra "parola" e "comportamento", invece, è che con il termine parola intendiamo un modo di essere che riguarda il nostro modo di percepire la realtà esterna. Con comportamento intendiamo invece un modo di essere che riguarda il nostro modo di percepire le relazioni con gli altri.
Tali 3 tipi di illusioni sono strettamente connessi ai 3 tipi di energia distorta. In particolare, l'illusione di pensiero è connessa all'energia radioattiva, l'illusione di parola all'energia elettrica e l'illusione di comportamento all'energia elettromagnetica.
Come distinguere le illusioni di pensiero? Tali illusioni sono, tra i 3 tipi, le prime ad essere rilasciate e superate nel proprio percorso di crescita. L'illusione di pensiero è caratterizzata da un modo di pensare che non è stato fatto proprio attraverso un ragionamento, cioè ragionando sulla propria esperienza e sulla realtà, bensì attraverso una semplice incorporazione di un modo di essere altrui, generalmente culturale o familiare. Inoltre le illusioni di pensiero riguardano un proprio modo di essere in quanto tale, non in relazione ai rapporti con gli altri. Ad esempio, il non fidarsi mai di nessuno è una illusione di pensiero che non dipende da chi si ha di fronte, ma vale con tutti. Le illusioni di pensiero sono solo estreme negative.
Le illusioni di parola sono un po' più difficili da comprendere e superare. Questo perché mentre l'illusione di pensiero può essere superata basandosi solo sull'esperienza di vita, per superare l'illusione di parola è necessario un ragionamento più complesso perché anche verbale e non solo emotivo (come accade invece per superare le illusioni di pensiero). Per fare degli esempi, il dire che il bambino venga portato dalla cicogna o che esista Babbo Natale sono illusioni di parola. Tali illusioni, per essere superate, richiedono maggiori informazioni sulla realtà che devono poi essere ragionate. L'illusione di parola è fortemente utilizzata dai media e dai politici nel diffondere informazione. Tali illusioni (credenze) possono essere superate solo informandosi sulla realtà dei fatti e ragionandoci sopra. Possono essere sia estreme negative sia estreme positive.
Le illusioni di comportamento sono le più complesse da superare. Questo tipo di illusioni non hanno più a che fare, a differenza delle due precedenti, con cariche emotive estreme, positive o negative. Le illusioni di comportamento sono più difficili da superare proprio perché non sono facilmente comprensibili dalle cariche emotive che si provano, ma è necessario uno studio analitico e più approfondito del comportamento degli esseri umani. Ad esempio, l'illusione che è giusto dire sempre in faccia agli altri ciò che si pensa potrebbe sembrare in prima battuta una cosa giusta, ma solo se non si tiene in considerazione l'altro. Ecco un'altra differenza tra i 3 tipi di illusioni: mentre i primi due tipi riguardano solo un modo di essere interiore, il terzo tipo riguarda un modo di essere nelle relazioni con gli altri.
Solo quando si comincia a vedere la realtà per quella che è si raggiunge uno stato di benessere sempre maggiore. Ma per raggiungere tale benessere prima si rilasciano le illusioni che riguardano la nostra interiorità, e poi quelle che riguardano il nostro modo di comportarci con l'esterno. Per stare bene con gli altri, insomma, bisogna prima stare bene con se stessi...

Una illusione si ha quando si viene sedotti a pensare, dire o agire in un determinato modo. Per questo motivo l'Illusione è strettamente connessa alla Seduzione e quindi al 2° chakra, cioè al chakra della seduzione (alla base della colonna vertebrale). Sia etericamente sia fisicamente le illusioni creano problemi alla base della colonna vertebrale. Il corpo ci fa notare se abbiamo grandi illusioni in un determinato momento facendoci porre la nostra attenzione su quell'area, creandoci perciò dei dolori nella parte bassa della schiena.
L'Illusione non è altro che un uso distorto della Seduzione. E' una forma di seduzione non pura.

Paure ed Illusioni sono le radici primarie di tutti i nostri guai. In realtà anche le Illusioni rappresentano una forma di Paura: paura di affrontare la realtà.
Gianfry is offline  
Vecchio 04-02-2008, 20.56.19   #4
daniele75
Ospite abituale
 
L'avatar di daniele75
 
Data registrazione: 12-10-2007
Messaggi: 127
Riferimento: illusione o illusorio

Ci hanno insegnato ad essere "uno" ma in realtà siamo nessuno.

Tutto é suddiviso e catalogato ma in realtà,il vero non ha nome.

La parola compresa e accettata come "vera" crea attaccamento.

L'illusione é frutto dell'"insegnato",la realtà la percepisce il "nessuno" che é dentro ognuno di "noi".

Quel che viene venduto come vero,sarà accettato e condiviso da molti come vero,pochi riescono a vederne il corretto riflesso.

Proponi una verità con i giusti mezzi e essa si diffonderà e con essa l'illusione.

La purezza del nessuno(tutti noi) é rimasta intata,la mente universale percepisce il reale.Sin che il conoscere vorrà catalogare la "realtà" essa li sfuggerà via.......
daniele75 is offline  
Vecchio 04-02-2008, 21.21.32   #5
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Riferimento: illusione o illusorio

Illusione è credere quel che non è.

Io ne ho una ampia e dettagliata esperienza, che non starò a raccontare

Posso solo dire che l'attaccamento alle illusioni è potente come la più potente delle droghe. Disintossicarsi è dura, ma davvero dura.

Nel momento in cui riesci a tornare alla naturale libertà della realtà allora il mondo cambia sotto i nostri occhi, pur restando quel che è.

Un tempo lottavo, lottavo, lottavo ma non riuscivo a venire a capo di niente. Il mio ego era sempre più forte, più potente, più paralizzante. Non sapevo come liberarmene, poi ho compreso.....non dovevo liberarmene ma accettarlo, vederlo, amarlo.

Se tentiamo di liberarci di quel che crediamo inutile e dannoso non faremo altro che restare sempre più invischiati nella ragnatela che si tesse da se stessa.

Il nostro scopo non è sfuggire alla vita ma affondare nella vita e viverla pienamente, intensamente, fortemente. Solo allora nella consapevolezza dei tuoi sensi, del tuo limite, dei tuoi drammi scopri te stesso. Quello spettatore che in verità non viene nè offeso nè osannato ma che è qui dentro di noi e da osservatore resta neutrale.

Se non ti bagni non puoi imparare a nuotare, così le illusioni ti fanno credere di nuotare mentre in verità resti asciutto.

Solo quando entri in acqua ti accorgi come sia difficile restare a galla ma.... quando ci riesci è la meraviglia delle meraviglie.
Mary is offline  
Vecchio 05-02-2008, 16.54.54   #6
andre2
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 258
Riferimento: illusione o illusorio

[quote]
Citazione:
Originalmente inviato da fallible
... leggo di staccare, disattivare e quant'altro per deprimere questo benedetto "io" che tanto sonno toglie a noi poveri praticanti e sono giunto alla conclusione che fino a quando non saremo riusciti a collocare questa parte del nostro essere manifesto, nella sua "giusta valenza"

non devi collocare niente, la meditazione non è cambiare, modificare, spostare...

Citazione:
il rischio che si corre è quello di divenire degli psicotici, senza io ma completamnte destrutturati;
appunto... tempo fa avevo trovato un sito dove si parlava delle psicosi diffuse tra gli occidentali che intraprendono fai-da-te o male assistiti le meditazioni orientali....

Citazione:
sono convinto che il nostro cammino debba portarci a vedere che i 5 aggregati che ci compongono (forma, percezione, sensazione,volizione, contemplazione) pur nella loro illusorietà servono a farci compiere la Via.
sono la base della meditazione....

Citazione:
E' strano, fino a qualche secondo fà con il termine di illusione credevo si intendesse inesistente mentre , in effetti ,l'illusione è qualcosa di differente da quello che credo di vedere (illusione ottica) e non vuol intendere insostanziale, senza sostanza, è nel credere ciò che secondo me si cade in un grosso errore riguardo il samsara-nirvana.
le traduzioni dalle lingue orientali alle occidentali, hanno dato luogo a molti malintesi...

Citazione:
Ci saranno sicuramente santi uomini capaci di vedere oltre la materia, lo spazio e il tempo
non oltre... solo con più chiarezza....

Citazione:
ma nel mio cammino "qui ed ora" anche il guardare in "profondità" e vedere che pur nel suo essere manifesto ,tutto è illusorio, da vivere senza attaccamenti ma con tutto l'amore di cui siamo pieni.
la meditazione è lucida osservazione, superpartes, non condizionata dall'ego.
andre2 is offline  
Vecchio 06-02-2008, 10.57.22   #7
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: illusione o illusorio

Salve e buon giorno!
ringrazio chi ha risposto e chi ha solo letto e mi rendo conto che probabilmente non è stato chiaro il mio intento; noi tutti, più o meno consapevolmente, siamo alla ricerca di un corretto rapporto con ciò che ci circonda, cerchiamo di accordarci a questa moagnifica sinfonia che è la Vita; varie sono le metodologie per fare ciò una è, per esempio, la meditazione che andre2 porta in auge ; essendo uno spiritualista pragmatico , la mia "domanda" che qualcuno giudicherà retorica è : il manifesto è illusione o illusorio?
buona giornata claudio
fallible is offline  
Vecchio 06-02-2008, 11.36.52   #8
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: illusione o illusorio

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
noi tutti, più o meno consapevolmente, siamo alla ricerca di un corretto rapporto con ciò che ci circonda, cerchiamo di accordarci a questa magnifica sinfonia che è la Vita
Caro Claudio,
quando la smetteremo di farci domande,forse avremo la Risposta e non le risposte.
Sinquando rimarrà un quesito mentale..sarà difficile..
E' piuttosto un "sentire del Cuore" l'approccio giusto,secondo me.
Tutto nasce da lì.
Noor is offline  
Vecchio 06-02-2008, 12.46.34   #9
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: illusione o illusorio

Salve!
prendo per buono quello che afferma l'amico ma al suo primo ? , la mia era per discutere e per "vedere" i vari atteggiamenti nei confronti del "manifesto", intervengo poco, in questo periodo, appunto perchè la mente spesso devia, è preferibile il wu-wei ma siamo in un forum... è ovvio che il sentire e il domandare sono due cose differenti,comunque se si guarda in profondità non ci sono né risposte né Risposta claudio
fallible is offline  
Vecchio 06-02-2008, 12.52.51   #10
andre2
Ospite abituale
 
Data registrazione: 13-11-2007
Messaggi: 258
Riferimento: illusione o illusorio

Citazione:
Originalmente inviato da fallible
ringrazio chi ha risposto e chi ha solo letto e mi rendo conto che probabilmente non è stato chiaro il mio intento; noi tutti, più o meno consapevolmente, siamo alla ricerca di un corretto rapporto con ciò che ci circonda, cerchiamo di accordarci a questa moagnifica sinfonia che è la Vita;
il senso della meditazione non è accordarsi con ciò che ci circonda, ma vedere meglio, fonte di comprensione.... l'eventuale armonia col mondo è tuttalpiù una conseguenza...

Citazione:
varie sono le metodologie per fare ciò una è, per esempio, la meditazione che andre2 porta in auge ; essendo uno spiritualista pragmatico , la mia "domanda" che qualcuno giudicherà retorica è : il manifesto è illusione o illusorio?
il buddismo è meditazione....
l'oggetto del contendere non è se il manifesto è illusione, illusorio, o che. ci sono già trattazioni teoriche in abbondanza in merito, no?
l'oggetto del contendere è l'approccio da tenere per vedere correttamente e averne corretto intendimento. questo porta alla comprensione di quanto chiedi.
a mio avviso, le quattro nobili verità sono l'enuciazione del risvegliato che c'è la possibilità di vedere e comprendere le cose come stanno.
e l'ottuplice sentiero, che ha come vertice la meditazione, è il mezzo per conseguire la corretta e piena visione e comprensione (risveglio).....
andre2 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it