Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 03-10-2014, 10.01.52   #21
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Il Dio Uno e Trino e il fondamento della creazione

@sebastian

Il patto con Israele, siccome Dio non è infedele come l'essere umano, l'Onnipotente non lo scinderà mai, Israele è e sarà sempre (fino al ritorno del Salvatore) il popolo eletto, infatti per quanto vogliano denigrarlo e annientarlo, la storia c'insegna che è solo tempo perso, ma ogni ebreo dovrà risponderGli, come ognuno di noi, in rapporto alla personale fiducia e devozione a Gesù Cristo: il Messia che Egli ha inviato rispettando il patto e la Sua parola, ma che non hanno accolto per idolatria; e non più al solo Dio.
(Poi, che sia ben chiaro, ciascuno è libero d'illudersi come meglio desidera.)

Per il non turbamento dei tuoi amici, posso risponderti che anche Totò Riina e Fidel Castro godono di un'apparente pace esistenziale, sono sereni, e vivono soddisfatti del proprio operato in virtù del credo personale, sono gaudenti, e quindi perché mai dovrebbero tradire o profanare il patto??


Pace&Bene

Ultima modifica di Duc in altum! : 03-10-2014 alle ore 11.25.18.
Duc in altum! is offline  
Vecchio 03-10-2014, 14.54.20   #22
laryn
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 14-07-2014
Messaggi: 134
Riferimento: Il Dio Uno e Trino e il fondamento della creazione

Citazione:
Originalmente inviato da vanina
Se questi Ti sembrano "argomenti".... forse ho sbagliato Forum!
La credulità popolare è nata con l'uomo, insieme alla sua ignoranza.
Questo ne determina forse qualche valore?
Di risultati, devo darTi atto, ne determina, e si vedono bene e spesso. Ma ...sarebbe cosa lieta potersene affrancare.
Se poi siamo al livello che delle neuroscienze si discute in formula dubitativa mentre la Trinità è un fatto che cambia la vita e si vede dai risultati...allora è proprio sicuro : HO SBAGLIATO FORUM!

Egolatria - attenzione - può essere anche nel non saper cogliere le altrui contestazioni al proprio pensiero, riuscire solo ad egocentrarle, e PERTANTO ...replicare come Tu hai replicato, pensando ad un attacco a se stessi piuttosto che ad un sereno confronto tra idee non omologhe.

Il commento di Vanina è di una logica cogente e disarmante.
Il castello dottrinale trinitario fa acqua da tutte le parti, per questo ho trovato illuminante e opportuno la semplicità di questo commento:

"Una bella risposta la puoi trovare nel Libro Sapienziale Qoelet / Ecclesiaste:
7.29: .. ecco quanto ho constato: il Signore Iddio ha fatto l' uomo semplice - sono essi che vanno in cera di tanti e tanti perchè.

Versione Societa' Biblica di Ginevra:
Dio ha fatto l' uomo semplice, ma sono essi che cercano tanti e tanti ragionamenti fallaci."
laryn is offline  
Vecchio 03-10-2014, 18.17.06   #23
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Il Dio Uno e Trino e il fondamento della creazione

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
@sebastian


Per il non turbamento dei tuoi amici, posso risponderti che anche Totò Riina e Fidel Castro godono di un'apparente pace esistenziale, sono sereni, e vivono soddisfatti del proprio operato in virtù del credo personale, sono gaudenti, e quindi perché mai dovrebbero tradire o profanare il patto??

Pace&Bene


Scusa .. ma chi sarebbero i miei amici?

Quanto agli empi .. che godono una vita " serena " ( ovvero quell' insoluta domanda: perchè mai i giusti debbano soffrire mentre i malvagi se la godono .. ecc.. )=

questo era evidenziato - Gia' - nei Libri Sapienziali.

Vedi Giobbe ( capitolo 21 ) - Qoelet ( 3.17 ) - Geremia ( 12.1/6 ) - Salmo 37 - Prov. 24.19 .. eccc....


sebastianb is offline  
Vecchio 03-10-2014, 19.11.34   #24
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Il Dio Uno e Trino e il fondamento della creazione

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
@sebastian

ogni ebreo dovrà risponderGli, come ognuno di noi, in rapporto alla personale fiducia e devozione a Gesù Cristo: il Messia che Egli ha inviato rispettando il patto e la Sua parola, ma che non hanno accolto per idolatria; e non più al solo Dio.
(Poi, che sia ben chiaro, ciascuno è libero d'illudersi come meglio desidera.)

Pace&Bene



Perchè mai i monoteisti ebrei " dovrebbero " riconoscere il Messia/Cristo Spirituale divinizzato da Saulo di Tarso?

Loro rimangono fedeli all' Alleanza " originaria " - non quella proposta da " un " mortale!

Uno che fa credere di essere stato " ispirato e unico privilegiato " di annunciare ai politeisti la " Nuova "Verita' - quel " mistero " occultato sin dalla Creazione divina ( almeno cosi' fa credere, l' esperto architetto dottrinario, agli ignari politeisti ).

Un mortale che - secondo la sua personalissima interpretazione - osa definire: obsoleta / decaduta / ingombrante / inapplicabile // la divina Torah ( incommisurabile gesto d' amore del Dio della Creazione al popolo di " Sua " esclusiva proprieta' !) -

Un mortale che si permette, con sfrontatezza ed irriverenza, definire la dottrina praticata e osservata dal pio Nazareno come emerita " spazzatura ".

Proprio quel Gesu' terreno .. al quale vien attibuito il sempre citato celeberrimo: .. Non sono venuto ad abolire la Torah - ( e come avrebbe potuto mai il pio giudeo disobbedire / contraddire la volonta' del Dio biblico manifestatosi proprio nella Torah ) ??

Quel pio giudeo che recitava quotidianamente l' atto di fede per eccellenza : lo Shema Israel.. riconoscendo cosi' la Sua signoria, la Sua esclusiva Regalita', al quale, solo a Lui, era dovuto il culto e l' adorazione.

Mai il Gesu' terreno, fervente devoto sottomesso al Dio di Israele, .. pretese per se' stesso ( e ovviamente a sua madre ) un simile culto!


. Gli incorruttibili monoteisti.. piuttosto di tradire il " vero / Unico " Dio hanno affrontato, primi nella storia, il martirio. Vedi a tal proposito i 2 Libri dei Maccabei.

Ecco perchè gli ebrei - mai - riconosceranno il Dio cristiano come un doppione del loro Dio.


sebastianb is offline  
Vecchio 03-10-2014, 20.45.28   #25
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Il Dio Uno e Trino e il fondamento della creazione

** scritto da sebastianb:

Citazione:
Scusa .. ma chi sarebbero i miei amici?

"...Conosco diversi ebrei , e ti assicuro che non sono per nulla turbati per il fatto di non riconoscere il Gesu' divinizzato quale DioTrinitario..."

Chiedo scusa, pensavo fossero amici, ma il concetto non cambia.

Citazione:
Quanto agli empi .. che godono una vita " serena " ( ovvero quell' insoluta domanda: perchè mai i giusti debbano soffrire mentre i malvagi se la godono .. ecc.. )= questo era evidenziato - Gia' - nei Libri Sapienziali.

Da 2000 anni sono empi anche gli ebrei che non credono in Gesù quale Il Messia della Promessa, della Santa Alleanza, che loro hanno crocifisso.
Purtroppo o grazie a Dio (fai tu!) è questione di fede, è questione su cosa scommettere la propria salvezza.


Citazione:
Ecco perchè gli ebrei - mai - riconosceranno il Dio cristiano come un doppione del loro Dio.


E sai la faccia che faranno quando per loro il ritorno del Signore apparirà come l'arrivo del loro Messia!!


Pace&Bene
Duc in altum! is offline  
Vecchio 03-10-2014, 23.39.31   #26
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Il Dio Uno e Trino e il fondamento della creazione

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
**


Da 2000 anni sono empi anche gli ebrei che non credono in Gesù quale Il Messia della Promessa, della Santa Alleanza, che loro hanno crocifisso.


Pace&Bene


caro Duc, pensavo che alludessi ( come amici .. miei ).. Fidel e/o Riina.. ma per fortuna ( mia ) non li conosco...

Quanto agli amici ebrei, si ho amici di quella fede. ( mi meritero' il fuoco eterno?? .. mi piace stare al caldo ! ).
Pensa caro Duc .. il ( tuo ) Gesu' terreno ERA ( ed E' per sempre !) un ebreo !! - cosa terribile per un cristiano...

Figurati che la stessa Chiesa di Roma lo ha proclamato ufficialmente, al mondo intero, ( solo ) nel 1985 !!

Mi stupisce .. uno come te , con la tua preparazione ( dai tuoi interventi desumo che non sei uno sprovveduto.. ) ti sei espresso come un gesuita ariano ( in Baviera .. si usa questa espressione per definire i " fondamentalisti " cristiani ).

Allora ti pongo un bel quesito .. e ti prego di rispondermi ( sempre se sei in grado .. perchè da 2000 anni nessuno ancora lo sa ) - .

il tema è sempre quel " simpaticone " del Tarso.. quell' ideatore di dottrina.

L' insoluta domanda che ti propongo è: chi ha ucciso il Gesu' storico ??

Il principe dottrinario Saulo da' 2 ( due ) versioni ..( anche questo è un vero mistero ).

Prendiamo 1 Cor. 2.6 e seguenti. - Saulo, ribadisce di essere l' annunciatore di una sapienza divina alquanto " misteriosa ", la quale sarebbe stata PRE- destinata a essere divulgata proprio a lui !
Questa misteriosa sapienza - ovviamente non poteva essere conosciuta dai " dominatori di " questo " mondo. Il motivo?
Semplice, SE questi dominatori l' avessero conosciuta ( ma non potevano perchè era : occultata ), non avrebbero di certo crocefisso il Signore della gloria! - Chiarissimo!

Il grande rebus pero' è: CHI erano, a quel tempo, i dominatore del mondo ?

La Giudea / Palestina era forse occupata dai marziani? Saulo, il grande esegeta .. non lo sa!

Tuttavia ribadisce .. che a quel tempo esistevano dei dominatori e hanno compiuto il piu' grande misfatto della storia. - C'è comunque Una certezza: gli ebrei di quel tempo - NON - dominavano il mondo !!

Il grande Saulo come è sua abitudine.. completa la sua esegesi implementandola con dei riferimenti presi da quella disprezzata ( secondo il Tarso - vedi la Filippesi ) divina Torah. e precisamnete un passo del grande Isaia - cap. 64

Trattasi in verita' di una preghiera al Dio biblico, perchè redima il " suo " popolo ( gli ebrei - Duc .. hai letto bene? ebrei ! )

La versione originale di Isaia 64.3: nessun orecchio ha mai sentito, nessun occhio ha mai visto un altro " dio " far tanto per chi ripone la sua fiducia in lui.

Allora nella 1.a Corinzi Saulo, non sapendo, quindi non dice Chi, ( oppure quale popolo ) ha ucciso il Gesu' della storia. Riporta solo che "" dominava "" il mondo! Da quel che si sa.. il mondo era dominato dai politeisti Romani, ma il grande dottrinario NON lo sapeva. Puo' succedere...

Ora leggiamo la 1. Tess. capitolo secondo - Il Tarso - questa volta è sicurissimo!
I reprobi, gli empi, i malvagi che hanno crocefisso il ( futuro ) Signore della gloria... sono i suoi correligionari i ( futuri ) deicidi ebrei !

Grande Saulo .. che cosi' riporta _ 1 Tess. 2.15/15: .. i quali ( i giudei ) hanno ucciso il Signore .. e i profeti e hanno cacciato " anche noi ", essi ( i deicidi ) non piacciono a Dio e sono nemici degli uomini.. impedendoci di annunciare agli stranieri la loro salvezza. .. eccc...

Non si capisce allora come mai il Dio biblico abbia scelto " quel " popolo scellerato come SUA proprieta'. Possibile che l' Onniveggenza e Onniscienza divina NON avesse previsto questo teribile abominio ?

Ma rimane comunque la domanda di fondo ... chi ha effettivamente ucciso il Gesu' della storia??
- A ) i dominatori ... di quel tempo - oppure

- B ) i scellerati , malvagi, empi, ebrei ??

Saulo, non lo ha saputo!
Tu sei in grado di risolvere questo rebus bimillenario ???



sebastianb is offline  
Vecchio 04-10-2014, 10.26.25   #27
Duc in altum!
Ospite abituale
 
Data registrazione: 14-11-2012
Messaggi: 919
Riferimento: Il Dio Uno e Trino e il fondamento della creazione

@sebastianb

Ti sei perso da solo, il mio dire: "...i tuoi amici...", non era volutamente offensivo, ma un semplice: "...i tuoi amici...", rispondendo al tuo: "...conosco diversi ebrei...".


Per chiarire, non ho nessun pregiudizio nei confronti degli ebrei (andrebbe contro il messaggio universale della Chiesa), le mie affermazione sono dettate solo dal Vangelo, dal mio credo, dove si comprende, più che bene, che il Nazareno è di origine israelita, non c'è bisogno di un'elevata cultura per capirlo (ci sono riuscito io che ho la sola licenza di terza media!!), ma non per questo sono giustificati i suo connazionali, i suoi fratelli, i suoi amici, i suoi conoscenti ebrei, ieri, oggi e domani, nel non riconoscerlo come unigenito Figlio di Dio.
E' un loro diritto credere che la Legge di Mosè vada al di sopra della Legge del Cristo.

Ciò non toglie che, se Gesù è davvero il Messia, loro, il popolo eletto, lo hanno rinnegato, condannato e crocifisso, ed oggi, dopo 2000 anni, loro sanno quel che fanno.


Pace&Bene
Duc in altum! is offline  
Vecchio 04-10-2014, 16.26.18   #28
altamarea
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-02-2008
Messaggi: 90
Riferimento: Il Dio Uno e Trino e il fondamento della creazione

Duc ha scritto:
Citazione:
se Gesù è davvero il Messia, loro, il popolo eletto, lo hanno rinnegato, condannato e crocifisso, ed oggi, dopo 2000 anni, loro sanno quel che fanno.

Duc non fu il popolo israelita o i Giudei a volere la morte di Jesus.

Chi ha insistito per la condanna a morte di Gesù ? Nelle risposte dei vangeli ci sono delle discordanze. Secondo l’evangelista Giovanni sono i “Giudei”. Ma questa espressione non significa il popolo d’Israele. In Giovanni tale espressione designa l’aristocrazia del tempio (7, 50 ss).

Le motivazioni che indussero le autorità religiose ebraiche a decidere la morte di Gesù furono molteplici:

le ricorrenti contestazioni di Cristo ai Farisei che rappresentavano le autorità religiose nelle sinagoghe in Palestina; criticò pubblicamente la loro ipocrisia chiamandoli "ciechi e guide di ciechi" (Mt15,14), "serpenti e razza di vipere" (Mt23,33) e rivolgendo loro il celebre epiteto ingiurioso di "sepolcri imbiancati" (Mt23,27).

Anche i Sadducei, classe sacerdotale aristocratica che gestiva il culto e gli affari economici del tempio di Gerusalemme, furono oggetto delle critiche di Gesù che li accomunò ai Farisei (Mt16,6;22,29). L'apice di questo scontro fu l'episodio della cosiddetta purificazione del tempio.

Gesù violò in alcune occasioni il precetto del riposo sabbatico (Mt12,11-13pp.;Gv5,9;9,14-16), l'astensione da attività lavorative il sabato, attirandosi le critiche dei Giudei (Gv5,16).

Il movimento originato da Gesù avrebbe potuto sconvolgere l'equilibrio politico nei rapporti tra gli occupanti Romani e la classe aristocratica sadducea.

Oltre a proclamarsi messia, fatto non punibile per morte, Gesù si pone allo stesso livello di Dio: è questo il motivo formale che permette al sinedrio di decretarne la morte per bestemmia (Gv 11, 47 - 48). Quindi non fu il “popolo ebraico” a volere la morte di Gesù ma i gran sacerdoti Anna e Caifa, i quali convinsero gli altri componenti del sinedrio.

Ultima modifica di altamarea : 04-10-2014 alle ore 18.16.25.
altamarea is offline  
Vecchio 04-10-2014, 16.32.07   #29
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Il Dio Uno e Trino e il fondamento della creazione

Citazione:
Originalmente inviato da Duc in altum!
[b]

Per chiarire, non ho nessun pregiudizio nei confronti degli ebrei (andrebbe contro il messaggio universale della Chiesa), le mie affermazione sono dettate solo dal Vangelo, dal mio credo, dove si comprende, più che bene, che il Nazareno è di origine israelita, non c'è bisogno di un'elevata cultura per capirlo (ci sono riuscito io che ho la sola licenza di terza media!!), ma non per questo sono giustificati i suo connazionali, i suoi fratelli, i suoi amici, i suoi conoscenti ebrei, ieri, oggi e domani, nel non riconoscerlo come unigenito Figlio di Dio.
E' un loro diritto credere che la Legge di Mosè vada al di sopra della Legge del Cristo.

Ciò non toglie che, se Gesù è davvero il Messia, loro, il popolo eletto, lo hanno rinnegato, condannato e crocifisso, ed oggi, dopo 2000 anni, loro sanno quel che fanno.


Pace&Bene



Eppure... caro Duc - la gerarchia cattolica ha sentito il bisogno, quanto mai impellente, di annunciare a tutte le genti del globo che il Nazareno - ( attenzione : il Gesu' della storia - e NON il Cristo della fede ! ) era ebreo - è ebreo - e lo rimarra' per sempre !.

Ti sembrera' puerile questa affermazione.. ma è l' espressione usata dal documento ufficiale della Chiesa di Roma.
Perchè mai papa Montini ( Paolo VI ) dovette pubblicare .. quella che allora fu definita "" rivoluzionaria "" la tanto celeberrima " Nostra Aetate ( 1965 ) ?

Perchè mai, 20 anni dopo, il pontefice polacco fece pubblicare lo straordinario " Sussidi " ( 24 giugno 1985 ) ove appunto al III apendice primo capoverso - è stata coniata questa "storica frase" ( per la prima volta dopo quasi 2000 anni ! ) e che trascrivo alla lettera:
- Gesu' è ebreo e lo è per sempre, il suo ministero si è volontariamente limitato alle pecore perdute della casa di Israele ( Mt. 15.24 ).

Questa verita' era talmente lapalissiana .. come in effetti hai scritto tu - quasi con meraviglia per l' ovvieta' della stessa - ma perchè la gerarchia ha " dovuto " manifestarla cosi' platealmente?

Tralascio questo argomento. Al limite se ti interessa - vai sul sito ufficiale del vaticano ( vatican.va ) e digita Nostra Aetate ... eccc... --

Ora rispondo al tuo post.
Sono lieto che non hai risentimenti antiebraici.. verso i correligionari e connazionali del Gesu' storico. ( e questo sarebbe stato paradossale .. anche nei confronti di " sua madre - ebrea / dogma Madre di Dio ) e di quel Pietro ( anche lui ebreo ) .. garante della continuita' gesuana. e via via tutti gli altri...

Quanto al NON riconoscimento dei suoi correligionari monoteisti, non tanto del Gesu' terreno ( inteso come personaggio storico ), quanto piuttosto " come " Messia/Cristo Spirituale divinizzato da Saulo di Tarso .. avranno le loro ragioni. Tuttavia essi dimostrano la loro incondizionata fedelta' al Solo / Unico / Vero Dio.
Vorra' dire ... che se la sbrigheranno tra loro ( Padre e Figlio ) .... e cosi' vissero tutti contenti e felici.
Buona festa.


PS - non mi hai pero' risposto ... riguardo al " pasticcio " di Saulo - ovvero " CHI " avrebbe ucciso il ( futuro ) Messia/Cristo Spirituale
= i " dominatori del mondo
- oppure i ( futuri ) deicidi ???



sebastianb is offline  
Vecchio 04-10-2014, 18.22.30   #30
donquixote
Moderatore
 
Data registrazione: 23-05-2007
Messaggi: 241
Riferimento: Il Dio Uno e Trino e il fondamento della creazione

Noto che dopo tre pagine di messaggi nessuno è in grado di dire qualcosa sulla Trinità e contestare in maniera argomentata quel che è stato scritto.

Tutti a fare a gara a chi afferma per primo di "non sapere", ovvero a fare sfoggio di ipocrita modestia (che è tutt'altro rispetto all'umiltà) ma quando qualcuno afferma di sapere allora guai, non è possibile, non sei umile, e al massimo si citano altri che dicono cose diverse (non tenendo conto in quel caso che i medesimi dovrebbero, anche loro, "non sapere").

Se nessuno sa niente cosa ci si sta a fare qui sopra? a "riflettere" sul nulla?
E in ogni caso sarebbe logico e opportuno riflettere con la propria testa, che a citare cose dette da altri senza spiegare perchè sarebbero più vere e più sensate son capaci tutti.

In ogni caso siccome l'argomento è la Trinità o qualcuno parla di quella oppure si accomoda in un altro 3d.

Non verranno approvati altri messaggi OT.

Grazie
donquixote is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it